LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Osaka: Cosa Vedere e Cosa Visitare? Guida alle 5 Attrazioni Più Belle di Osaka

Osaka: Guida a Cosa Visitare in 1 Giorno. Le 5 Attrazioni Più Belle di Osaka.

Guida per visitare Osaka. Cosa fare e cosa vedere ad Osaka? E soprattutto cosa visitare ad Osaka in un giorno? Quali sono le attrazioni più belle di Osaka, quelle che non devi assolutamente perdere? La tua guida completa e dettagliatissima alle 5 attrazioni da non mancare ad Osaka: il complesso di Osaka Station City, l’osservatorio panoramico dell’Umeda Sky Building, l’Osaka Castle ed i quartieri di Dotonbori e Shinsekai, gli ultimi due i posti giusti dove andare la sera in cerca di ristoranti, luci e divertimento. E cosa visitare ad Osaka se hai più tempo o se piove: il Grand Front Osaka, l’Osaka Science Museum, il National Museum of Art, l’Osaka Museum of History, la Shinsaibashi Shopping Street ed Amerikamura. Con tante informazioni, i siti web dove controllare costi, giorni ed orari di apertura ed i miei suggerimenti su come raggiungere tutte le attrazioni in metropolitana, così da poter visitare Osaka da solo, in modo indipendente ed in completa autonomia spendendo pochissimo. 

Dotonbori in the late Afternoon, North of Namba, Osaka, Japan

Dotonbori in the late Afternoon, North of Namba, Osaka, Japan

Photo Credit: jopetsy

Cosa Vedere e Cosa Visitare ad Osaka?

Guida a Cosa Fare ad Osaka in 1 Giorno

Cosa vedere ad Osaka se hai una mezza od un’intera giornata a disposizione? Cosa visitare? E dove andare ad Osaka la sera? Quali sono le attrazioni più belle di Osaka, le attrazioni imperdibili, quelle su cui concentrarti?

  • La premessa è una ed è importante: Osaka è molto differente sia da Tokyo che da Kyoto, a parte forse una sola eccezione ad Osaka non esistono attrazioni imperdibili. Dal punto di vista strettamente turistico Osaka offre poco, e nulla di davvero eccezionale.
  • Nello stesso tempo Osaka è una città importante, con il secondo aeroporto più trafficato del Giappone, probabile che per un motivo o per l’altro tu ci debba passare, se non altro per raggiungere il vicino e fascinoso Monte Koya, uno dei must do di un qualsiasi primo viaggio in Giappone, per il quale Osaka è la porta di accesso.
  • A questo punto sarebbe un peccato non dedicare ad Osaka almeno una mezza giornata ed una serata, così da farti almeno un’idea della città e rendere più completa la tua conoscenza del Giappone.
  • In questa guida ti presento quelle che ritengo le attrazioni più belle di Osaka, quelle più importanti, quelle da privilegiare se rimani ad Osaka una mezza od un’intera giornata, le prime da vedere.
  • Tieni ben presente che la totalità delle attrazioni e luoghi di interesse di Osaka sono raggiungibili facilmente in metropolitana, senza nessuna ragione di utilizzare i taxi, il che significa che se vuoi puoi visitare Osaka in lungo ed in largo da solo, in totale autonomia e spendendo pochissimo. 
  • Se tu invece preferisci avere una guida o partecipare ad un’escursione organizzata, oppure se cerchi un tour guidato che da Osaka ti porti a visitare Kyoto, Nara, Hiroshima, Himeji od il Monte Koya con un’escursione in giornata dal mattino alla sera, allora leggi in questo blog i due posts I Migliori Tours Organizzati ad Osaka e Le Migliori Escursioni da Osaka al Monte Koya, ad Hiroshima e Miyajima Island ed al Castello di Himeji, con la mia recensione delle più valide escursioni guidate per visitare Osaka, i suoi dintorni ed alcuni dei posti più belli ed interessanti del Giappone facilmente e velocemente raggiungibili da Osaka con dei day-tours, alcune proposte sono davvero valide ed hanno costi ragionevoli.
The View from the Top of Osaka Castle, Osaka, Japan

The View from the Top of Osaka Castle, Osaka, Japan

Photo Credit: Daniel Ramirez

Le 5 Attrazioni Più Belle di Osaka: da Non Perdere

Ma quali sono le vere grandi attrazioni di Osaka? Dove andare e cosa vedere per prima cosa ad Osaka quando arrivi in città? Ci sono 5 posti di Osaka che più di altri meritano la tua attenzione, mettili in cima alla tua lista, sono queste le attrazioni che non devi perdere.

  • Osaka Station City: non solo una stazione ma un grande complesso con negozi, ristoranti e giardini sospesi, il tutto nel cuore del quartiere di Umeda, nel pieno centro di Osaka, il primo posto da andare a vedere quando arrivi in città; a poca distanza il mall Grand Front Osaka e due musei, l’Osaka Science Museum ed il National Museum of Art, possono costituire un’idea se viaggi con i bambini o se sei ad Osaka in una giornata di pioggia.
  • Umeda Sky Building: nonostante non sia il più alto è il più avveniristico e spettacolare di tutti gli osservatori panoramici di Osaka, se vuoi goderti la veduta più impattante di tutta la città è qui che devi venire.
  • Osaka Castle: il castello di Osaka è tutto ricostruito ma fa comunque la sua gran scena, e vale la visita per la bella vista che si gode dalla sua terrazza ed il fascinoso parco che lo circonda; se poi ci tieni particolarmente ai doveri culturali lungo la strada per il castello puoi fare una tappa all’Osaka Museum of History.
  • Dotonbori: forse l’unico vero posto imperdibile di Osaka, è il quartiere delle luci, dei ristoranti, dei locali e del divertimento, da vedere tassativamente la sera, quando è pieno di gente e movimento; c’è il famoso canale, il vicolo segreto Hozenji Yokocho Alley e se ti avanza tempo anche le vicine Shinsaibashi Shopping Arcade ed Amerikamura.
  • Shinsekai: un quartiere old-style, con le atmosfere della Osaka di una volta, in verità di pittoresco non c’è nulla, ma nemmeno di patinato c’è nulla, e se vuoi farti una passeggiata tornando indietro di almeno vent’anni allora non mancarlo.

Trovi la descrizione estremamente dettagliata di tutte queste attrazioni di seguito all’interno di questa guida, con le informazioni del perché andarci, dove si trovano e come arrivare in metropolitana, oltre ai siti web ufficiali utili per controllare giorni, orari di apertura e costi aggiornati, così ti fai un’idea di che si tratta e valuti se il posto ti interessa.

Osaka Station City, South Building Entrance, Osaka, Japan

Osaka Station City, South Building Entrance, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Osaka Station City: Non è Solo una Stazione…

Dove si Trova?

  • Il complesso della Osaka Station City si trova nel cuore del quartiere di Umeda, conosciuto anche come Kita, uno dei due distretti centrali di Osaka, facilmente raggiungibile da qualsiasi angolo della città.

Cos’é e Cosa Vedere?

  • Uhm… visitare una stazione? La Osaka Station City non è soltanto una stazione. E’ un complesso enorme, architettonicamente grandioso, di quelli che stupiscono. 
  • E tutto è nato nel 2011, con la completa trasformazione di quella che una volta era la cavernosa ed angusta vecchia stazione centrale di Osaka.
  • Innanzitutto le stazioni ferroviarie che compongono il complesso della Osaka Station City sono due, ossia la Osaka Station servita dai treni delle Japan Railways e la Umeda Station utilizzata dai treni delle Hankyu Railways. Ed insieme formano la più frequentata stazione ferroviaria dell’intero Giappone al di fuori di Tokyo.
Railway Tracks from Toki no Hiroba (Time and Space Plaza), Osaka Station City, Osaka, Japan

Railway Tracks from Toki no Hiroba (Time and Space Plaza), Osaka Station City, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Ma c’è anche altro. Ed è questo altro il motivo per venirci. Due edifici imponenti, il North Gate ed il South Gate Building, collegati tra loro da un’enorme spazio pedonale, alto sui binari e coperto da un grande tetto di acciaio e cristallo. 
  • In giapponese è conosciuto come Toki no Hiroba, in inglese è più semplicemente la Time and Space Plaza, tu passeggi a decine di metri di altezza guardando i treni scorrere sotto di te.
  • Inoltre i due grandi palazzi che chiudono a nord ed a sud la stazione, il North ed il South Building, sono letteralmente strapieni di negozi e soprattutto di ristoranti, le opportunità di mangiare qualcosa sono infinite, per tutti i gusti e per tutte le tasche. E come vicini di tavolo non avrai turisti ma residenti di Osaka.
Kaze no Hiroba (Wind Plaza), 11th floor, North Gate Building, Osaka Station City, Osaka, Japan

Kaze no Hiroba (Wind Plaza), 11th floor, North Gate Building, Osaka Station City, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Non solo, nei piani superiori di entrambi il North e South Buildings, raggiungibili con ascensori e vertiginose scale mobili, diverse terrazze all’aperto, completamente gratuite ed accessibili liberamente, permettono una bella vista panoramica sui grattacieli di Umeda.
  • Nel North Building le terrazze panoramiche sono situate al 10° ed 11° piano, rispettivamente l’Healing Garden e la Wind Plaza. E da quest’ultima delle scale ti permettono di salire alla Sky Farm situata proprio sul tetto dell’edificio, ci hanno piantato degli alberi da frutta… Non le mancare, i giapponesi ci vengono a riposare e prendere il sole…
  • Nel South Building le terrazze sono ancor più elevate, le trovi sul lato sud dell’edificio al 15°, 16° e 17° piano, la vista sui grattacieli di Umeda è ancor più ravvicinata.
Sky Farm, Top of North Gate Building, Osaka Station City, Osaka, Japan

Sky Farm, Top of North Gate Building, Osaka Station City, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Arrivare alla Osaka Station City?

  • Oltre alle due stazioni dei treni di Osaka Station e Umeda situate fuori terra, negli enormi spazi sotterranei del complesso di Osaka Station City trovano posto ben quattro altre differenti stazioni, una è la Hanshin Umeda Station servita dai treni della compagnia privata Hanshin Railways diretti a Kobe, le altre sono 3 stazioni della metropolitana.
  • E sono queste ultime a risultare utili per raggiungere la Osaka Station City da qualsiasi altro angolo di Osaka: la Umeda Station sulla Midosuji Subway Line, la Nishi-Umeda Station lungo la Yotsubashi Subway Line e la Higashi-Umeda Station sulla Tanimachi Subway Line.
  • Se sei a Namba arrivi facilmente alla Osaka Station City in 8 minuti utilizzando la Midosuji oppure la Yotsubashi Subway Line.
Grand Front Osaka from Osaka City Station, Osaka, Japan

Grand Front Osaka from Osaka City Station, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

3 Posti da Visitare nelle Vicinanze della Osaka City Station 

Grand Front Osaka

  • Vicinissimo alla Osaka City Station, proprio pochi passi, esattamente di fronte al North Gate Building, il Grand Front Osaka è uno dei più nuovi dei grandi malls di Osaka ed il primo completato dei progetti di riqualificazione dell’area di Umekita, la zona di Umeda immediatamente a nord della Osaka Station. 
  • Si compone di due edifici, il South Building ed il North Building, sovrastati da due grattacieli con uffici e residenze private. All’interno tanti negozi, un interessante centro interattivo della Panasonic e numerosi ristoranti, in particolare concentrati nei 3 piani superiori del South Building, il più vicino alla stazione.
  • Entrambi gli edifici del Grand Front Osaka sono collegati tra loro e con la Osaka City Station da walkways pedonali sopraelevate, non mancano nemmeno diverse terrazze sospese ambientate con giardini, il posto è piacevole, se hai tempo facci un giro.
Grand Front Osaka, Osaka, Japan

Grand Front Osaka, Osaka, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Osaka Science Museum

  • L’Osaka Science Museum e l’annesso planetario si trovano sull’isola di Nakanoshima a sud-ovest del complesso della Osaka City Station. 
  • E’ un museo della scienza e della tecnica ben studiato e particolarmente interattivo, pensato per le famiglie con bambini e da visitare in una giornata di pioggia se sei in viaggio con i tuoi figli. 
  • La stazione della metropolitana più comoda è Higobashi sulla Yotsubashi Subway Line, distante meno di 10 minuti a piedi dal museo. Se decidi di andare a piedi dalla Osaka City Station calcola poco meno di 1 Km e mezzo e 25 minuti di passeggiata, l’edificio è imponente ed all’arrivo risulta facilmente riconoscibile.
  • Controlla sul sito ufficiale Osaka Science Museum giorni, orari di apertura e costi del biglietto, clicca English per la versione inglese del sito.
The National Museum of Art, Osaka, Japan

The National Museum of Art, Osaka, Japan

Photo Credit: 663highland | Wikipedia

NMAO | National Museum of Art, Osaka

  • Si trova sempre a Nakanoshima Island, nel quartiere di Umeda (Kita) ed adiacente all’Osaka Science Museum.
  • Disegnato dall’argentino César Pelli, lo stesso architetto che ha progettato le Petronas Towers di Kuala Lumpur ed il Winter Atrium di Brookfield Place al WTC di Manhattan, il National Museum of Art è il più importante museo d’arte di Osaka, stranamente sottovalutato da gran parte dei turisti stranieri. 
  • Il NMAO non è grande ma è bello, un museo sotterraneo che si sviluppa su tre piani, l’entrata è riconoscibile da una particolare ed avveniristica struttura ricurva in cristallo ed acciaio a simboleggiare la crescita del bambù e la vitalità dell’arte contemporanea.
  • All’interno opere di Cézanne, Mirò, Warhol, Picasso, Ernst ma anche e soprattutto di pittori giapponesi, da Tsuguharu Foujita a Yasuo Kuniyoshi, l’arte contemporanea post II Guerra Mondiale la fa da padrona, a volte il museo ospita interessanti esposizioni temporanee.
  • Per giorni di apertura ed orari di entrata guarda il website ufficiale The National Museum of Art, Osaka. Se vuoi solo dare uno sguardo all’architettura del posto parte del primo piano sotterraneo è accessibile liberamente senza dover pagare il biglietto di entrata.
Umeda Sky Building, Osaka, Japan

Umeda Sky Building, Osaka, Japan

Photo Credit: Daniel Ramirez

Umeda Sky Building: il Più Celebre Grattacielo di Osaka 

Dove si Trova?

  • L’Umeda Sky Building si trova immediatamente a nord del quartiere di Umeda, conosciuto anche come Kita, distante poco più di 400 metri in linea d’aria dal complesso di Osaka Station City, nella zona di Osaka oggi più interessata da un programma di sviluppo e ricostruzione.

Il Grattacielo e l’Osservatorio

  • Un palazzo di 40 piani, 173 metri di altezza, il progetto è di Hiroshi Hara, lo stesso architetto che interamente trasformato e ristrutturato la stazione di Kyoto.
  • Non è il più alto ma probabilmente il più famoso e conosciuto dei grattacieli di Osaka. In città sono oltre una ventina i palazzi a superarlo in altezza, ma l’Umeda Sky Building è un grattacielo particolare.
  • I palazzi in verità sono due, gemelli ed entrambi di 40 piani, collegati tra loro al 39° piano da un curioso ponte sospeso con un buco rotondo nel mezzo, ospita il Floating Garden Observatory, il più celebre degli osservatori panoramici di Osaka.
Mid-air Escalator to the Upper Floors, Umeda Sky Building, Osaka, Japan 

Mid-air Escalator to the Upper Floors, Umeda Sky Building, Osaka, Japan

Photo Credit: Robert Montgomery

  • L’osservatorio occupa gli ultimi 2 piani del building, lo raggiungi prima con un ascensore panoramico dalle pareti di cristallo in partenza dal 3° piano e poi con una particolare ed avveniristica scala mobile sospesa nel vuoto. C’è una parte interna da dove ammiri il panorama dalle grandi vetrate più un open-air deck aperto all’aria ed al vento. 
  • Il resto delle due torri è occupato da uffici, il basement ospita però alcuni ristoranti con ambientazione old Japan, se sei affamato puoi andare ad investigare, non costosi. Immediatamente all’esterno del complesso c’è anche un bel giardino giapponese.
  • Puoi farti un’idea dell’esperienza di visita al Kuchu-Teien Observatory dell’Umeda Sky Building in questo video a cura di The Food, The Soup & The Queen:

Da Sapere

  • L’osservatorio panoramico è aperto ogni giorno dell’anno, di solito dalle 9.30 del mattino alle 22.30 con ultima entrata alle 22. Accesso a pagamento, costosetto.
  • Il momento migliore per salire all’osservatorio panoramico è un’ora prima del tramonto, così da poter vedere il panorama col chiaro e poi poco per volta veder accendersi le luci della città di Osaka sotto di te.

Come Arrivare all’Umeda Sky Bulding?

  • Il grattacielo dista una quindicina di minuti scarsi a piedi dal lato nord del North Gate Building della Osaka Station City, puoi utilizzare una delle stazioni della metropolitana che servono il complesso.
  • L’intera area è interessata da lavori di costruzione e magari le cose sono cambiate ma al tempo della mia visita il percorso più breve tra Osaka Station City e l’Umeda Sky Building utilizzava un camminamento pedonale in partenza dal Grand Front Osaka.
Osaka Castle from Osaka Castle Park, Osaka, Japan

Osaka Castle from Osaka Castle Park, Osaka, Japan

Photo Credit: Daniel Ramirez

Osaka Castle: Scenografico ed Imponente Ma… 

Dove Si Trova?

  • Il Castello di Osaka si eleva all’interno di un bellissimo parco, un grande polmone verde poco ad est dell’area centrale della città, con i giardini ben curati, le fortificazioni ed il muro di cinta lungo il fossato. La passeggiata per raggiungere il castello attraversando il parco risulta gradevole, anzi è una delle cose più piacevoli di tutta la visita.
  • Una parte del parco che circonda il castello risulta particolarmente suggestiva, è il Nishinomaru Garden, a differenza del resto del parco richiede un biglietto di entrata ma se vieni ai primi di aprile durante la cherry blossom season può valerne la pena, ci sono quasi 600 alberi di ciliegio e le vedute del castello dal basso, da sotto, non sono male. 

Cosa Visitare al Castello di Osaka?

  • In una città assai povera di simboli l’Osaka Castle è un po’ l’emblema di Osaka, ma di autentico non c’è nulla, quello che vedi è un completo rifacimento, meglio saperlo subito.
  • Certo, la costruzione originale risale al lontano 1583 ad opera di Toyotomi Hideyoshi, ma fu distrutta solo pochi anni più tardi dalle lotte feudali che videro emergere il nuovo signore del Giappone, il potente Tokugawa. Nemmeno la ricostruzione del 1620 durò a lungo, colpito da un fulmine il castello bruciò completamente nel 1665.
  • L’imponente struttura di cemento e ferro che oggi appare ai tuoi occhi è datata 1931, è miracolosamente sopravvissuta ai bombardamenti della II Guerra Mondiale ed ha subito un importante restyling alla fine degli anni ‘90.
  • Ma cosa c’è da vedere all’Osaka Castle? Il posto da fuori risulta davvero maestoso e la costruzione ha il suo charme, diciamo che sicuramente merita di essere vista.  Poco o nulla invece offre l’interno, privo sia di arredi originali che di altri veri motivi di interesse se non negozi di souvenirs ed una mostra con foto, disegni e qualche filmato sulla travagliata storia del castello. 
  • Degna di nota invece la bellissima vista su Osaka che si ha dalla terrazza panoramica all’ultimo piano della fortezza, è questa la vera highlight del castello e forse l’unica valida ragione per pagare il biglietto d’ingresso. La raggiungi prima con un ascensore e poi salendo delle rampe di scale.
Osaka Castle Park, Osaka, Japan

Osaka Castle Park, Osaka, Japan

Photo Credit: Francisco Anzola

Da Sapere

  • L’Osaka Castle è di solito aperto ogni giorno dalle 9 alle 16.30 (ultimo orario di accesso) con esclusione degli ultimi giorni dell’anno quando rimane chiuso. Entrata a pagamento.
  • Il Nishinomaru Garden ha orari simili, nella stagione di fioritura dei ciliegi rimane aperto fino alla prima serata, generalmente chiuso il lunedì.
  • Ricontrolla orari e costi aggiornati sul website ufficiale Osaka Castle, clicca English per la versione in inglese.

Come Arrivare all’Osaka Castle?

  • La maggior parte dei visitatori accede al castello oltrepassando il fossato esterno alla Otemon Gate sul lato sud-occidentale del parco.
  • La stazione della metropolitana più vicina è Tanimachi 4-chome (anche conosciuta come Tanimachi Yonchome Station) lungo le due linee Tanimachi Subway Line e Chuo Subway Line. Dalla stazione al castello via Otemon Gate sono 1,4 Km da percorrere a piedi, calcola poco più di 20 minuti.
Osaka Castle and Park from Osaka Museum of History, Osaka, Japan

Osaka Castle and Park from Osaka Museum of History, Osaka, Japan

Photo Credit: 663highland | Wikipedia

Da Visitare nelle Vicinanze: l’Osaka Museum of History

  • Non che sia una visita imperdibile, ma se è un giorno di pioggia il vicinissimo Osaka Museum of History dedicato alla storia della città può essere un’idea per impegnare il tempo.
  • Il museo è situato all’interno di un imponente e modernissimo edificio e si trova a soli 5 minuti a piedi dalla Tanimachi Yonchome Station esattamente lungo il percorso a piedi che porta all’Osaka Castle.
  • E’ dalle grandi vetrate dell’Osaka Museum of History che godi quella che è la vista panoramica probabilmente più bella e di impatto del castello e del grande parco che lo circonda con il fossato e le fortificazioni.
  • Questo il website ufficiale dove controllare giorni, orari di apertura e costi aggiornati Osaka Museum of History, come al solito clicca English per la versione inglese.
Dotonbori at Night, North of Namba, Osaka, Japan

Dotonbori at Night, North of Namba, Osaka, Japan

Photo Credit: Michael Ocampo

Dotonbori: la Nightlife di Osaka, Luci e Ristoranti

Dove Si Trova

  • L’area di Dotonbori si trova immediatamente a nord della zona più centrale del quartiere di Namba, anche conosciuto come Minami, se alloggi in uno qualsiasi degli alberghi del quartiere ci arrivi a piedi in pochi minuti.

Esplorare Dotonbori

  • A Dotonbori devi venire la sera. Totalmente inutile venirci il mattino od il pomeriggio, è a Dotonbori che va in scena la night-life di Osaka, ed è solo quando si accendono le luci e si riempie di gente che Dotonbori dà il meglio di sé. 
  • Un canale, che ai milanesi ricorderà da molto vicino i Navigli, con qualche palazzo e mille luci in più. Con i marciapiedi pedonali sui lati e qualche ponticello che permette di passare di qua e di là. 
  • Più una viuzza, parallela al canale, stipata di ristoranti e locali. Dopo il tramonto ed in serata il posto si fa di solito affollatissimo, uno spettacolo.
  • Dotonbori è la più conosciuta di tutte le attrazioni di Osaka, probabilmente l’unica davvero imperdibile, la sera c’è movimento, puoi mangiare a qualsiasi ora della notte. 
  • Le sue luci al neon sono la vera cartolina della città, le due più famose ritratte in migliaia di foto sono il celebre Glico Running Man ed l’iconico granchio rosso meccanizzato del ristorante Kani Doraku, uno dei più famosi ristoranti di Osaka. Anzi, di Kani Doraku a Dotonbori ce ne sono ben due, in entrambi si serve solo granchio, cucinato in mille modi, senza prenotazione di solito c’è la fila.
  • Il punto più affollato dell’intero distretto di Dotonbori è probabilmente il ponte Ebisubashi, esattamente sotto l’insegna luminosa del Glico Running Man, è qui che sbuca la frequentatissima Shinsaibashi Shopping Arcade, ed è qui che si danno appuntamento i teenagers di Osaka.
  • Dotonbori va scoperto con calma, l’intera zona la sera è tutta pedonale, passeggiando e guardandosi attorno in cerca di un posto dove cenare, puoi scegliere i ristoranti lungo il canale, la viuzza adiacente oppure un posto più segreto, che non tutti conoscono.

Hozenji Yokocho Alley: il Vicolo Segreto

  • E’ un vicolo, strettissimo, pittoresco. E’ conosciuto come Hozenji Yokocho Alley, ed è per Osaka quello che Pontocho è per Kyoto.
  • Non semplicissimo a trovarsi, salvo che tu non sappia che esiste. Si sviluppa da ovest verso est a poco più di un centinaio di metri a sud del canale, in direzione di Namba, partendo dall’Hozenji Temple, il tempio del quartiere, che vale una rapida visita, piccola oasi di pace nel cuore della zona più movimentata di tutta la regione del Kansai. 
  • Sono oltre 60 i ristorantini affacciati sul vicolo, molti sono costosi, alcuni non apprezzano gli stranieri, ma se vedi un menu in inglese è un segno che sarai il benvenuto.
  • Le immagini di una passeggiata nel caratteristico Hozenji Yokocho, qui da est verso ovest fino all’Hozenji Temple in queste immagini a cura di Rion Ishida:

2 Posti da Visitare nelle Immediate Vicinanze di Dotonbori

Shinsaibashi Shopping Arcade

  • La zona di Shinsaibashi è il posto di Osaka dove venire per lo shopping, è qui che trovi i negozi delle solite catene internazionali, le boutiques alla moda ed i grandi department stores.
  • E la Shinsaibashi Shopping Arcade è la sua via più celebre. Lunga 600 metri, larga non più 5 metri ed interamente coperta. La più famosa delle tante, numerosissime vie coperte che costituiscono una delle immagini più comuni del panorama di Osaka, sia in centro che nelle zone periferiche.
  • Gran parte dei negozi della Shinsaibashi Shopping Arcade apre intorno alle 10, molti chiudono tra le 18.30 e le 19, solo qualcuno rimane aperto fin verso le 21.
  • Il modo migliore per apprezzare la Shinsaibashi Shopping Arcade è percorrerla il tardo pomeriggio, raggiungendo la stazione della metropolitana di Shinsaibashi servita dall’importante Midosuji Line e dalla Nagahoritsurumiryo Line, e poi passeggiare lungo la via in direzione sud fino al famoso Ebisubashi Bridge sul canale di Dotonbori, per poi spendere la serata alla ricerca di un ristorante. Bada bene che la Shinsaibashi Shopping Arcade è spesso affollatissima, percorsa da una vera e propria marea di gente.
Huge Crowd at Shinsaibashi Shopping Arcade, North of Dotonbori, Osaka, Japan

Huge Crowd at Shinsaibashi Shopping Arcade, North of Dotonbori, Osaka, Japan

Photo Credit: Studio Incendo

Amerikamura

  • Amerikamura è quello che una volta era definito il villaggio americano di Osaka. Anche conosciuto come Amemura si trova a nord di Namba ed a nord-ovest di Dotonbori, più in dettaglio a nord del canale ed immediatamente ad ovest dell’importante Mido-suji dori.
  • E’ la zona dove i giovani trendy si Osaka si recano spesso a fare acquisti, quindi negozi per teenagers, scarpe sportive più qualche boutique un po’ più ricercata. Non mancano nemmeno l’Apple Store e locali carini dove fermarsi a bere qualcosa, oltre naturalmente a McDonald’s e Burger King.
  • Il posto è piacevole ed è spesso considerato come la Harajuku di Osaka ma tu non aspettarti nulla di eccezionale, se il tuo tempo fosse limitato puoi tranquillamente lasciar perdere. Diciamo che fare un giro ad Amerikamura è forse più l’occasione per dare uno sguardo alla larga ed alberata Mido-suji dori, la gran via di Osaka.
  • Per farti un’idea di Amerikamura e vedere di che si tratta guarda questo video su YouTube a cura di Rion Ishid:

Come Arrivare a Dotonbori?

  • Se alloggi nel quartiere di Namba non avere dubbi e vai a Dotonbori a piedi, a seconda delle posizione del tuo albergo puoi impiegare 5 minuti o 20 minuti ma la passeggiata è comunque e sempre gradevole.
  • Per darti un’idea, dall’entrata principale del grande department store di Takashimaya all’interno del complesso dell’importante Nankai Namba Station a Dotonbori sono solo 450 metri in direzione nord attraversando Sennichimae-dori e passando sotto la sopraelevata della Hanshin Expressway. 
  • Qualsiasi tragitto tu scelga è facile che ti ritroverai a percorrere una delle diverse passeggiate pedonali coperte piene di negozi tipiche del quartiere di Namba e di altre zone di Osaka.
  • Se alloggi ad Umeda od in altri quartieri di Osaka puoi utilizzare una delle tre stazioni della metropolitana, tutte denominate Namba, sulle Midosuji, Yotsubashi e Sennichimae Subway Lines.
  • Dotonbori è inoltre walking distance dalla Nipponbashi Station sulle Sakaisuji Line e Sennichimae Line della metropolitana.
Tsutenkaku Tower in the Evening, Shinsekai, Osaka, Japan

Tsutenkaku Tower in the Evening, Shinsekai, Osaka, Japan

Photo Credit: Stephen Kelly

Shinsekai: la Osaka di Una Volta

Dove si Trova

  • Il quartiere di Shinsekai si trova immediatamente a sud del centrale quartiere di Namba e della Namba Station, walking distance da qualsiasi albergo della zona e da Dotonbori.

Cosa Vedere a Shinsekai

  • Eh si, anche se non devi aspettarti nulla di troppo fascinoso Shinsekai il suo charme ce l’ha. Anzi, è forse il più caratteristico dei quartieri di Osaka. 
  • E’ un quartiere chiacchierato Shinsekai, spesso presentato come un posto malfamato, pieno di sbandati, per qualcuno addirittura pericoloso. Ma dalla mia esperienza non è così, puoi andarci senza timori né paure.
  • Certo, per lunghi, lunghissimi anni Shinsekai ha vissuto un periodo di decadimento, molti edifici sono fatiscenti, qualche homeless in giro si nota, la totalità dei negozi vende oggetti a basso costo e l’atmosfera sicuramente è quella di un posto che ha visto giorni migliori.  
  • Ma se vuoi vedere una Osaka diversa, lontano anni luce dalla Osaka di Umeda e Dotonbori tu non esitare a farci un giro. E se puoi vacci tra il tardo pomeriggio e la prima serata, quando si accendono le luminarie, quando i suoi tanti ristoranti sono pieni di vita.
  • E non mancano nemmeno due attrazioni speciali a Shinsekai, sono la pittoresca Tsutenkaku Tower con l’osservatorio panoramico, e l’enorme Spa World, probabilmente il più grande onsen dell’intero Giappone. Attrazioni che richiamano ogni giorno migliaia di visitatori, in gran parte residenti di Osaka e della regione del Kansai.
  • Vuoi saperne di più? Se il posto ti incuriosisce in questo blog puoi leggere un articolo interamente dedicato al quartiere, è Visitare Shinsekai: la Nostalgia della Osaka di Una Volta…, con le informazioni dettagliate su Spa World e la Tsutenkaku Tower incluso i siti web ufficiali delle due attrazioni per controllare orari di apertura e costi di ingresso.

Come Arrivare a Shinsekai?

  • Se alloggi a Namba vai a piedi, da altre zone di Osaka prendi la metropolitana, la stazione di gran lunga più comoda da utilizzare è la Ebisucho Station sulla Sakaisuji Subway Line situata esattamente all’entrata nord del quartiere; in alternativa utilizza la stazione di Shin-Imamiya servita dai treni della JR Osaka Loop Line e JR Yamatoji Line.
Restaurant, Shinsekai, Osaka, Japan

Restaurant, Shinsekai, Osaka, Japan

Photo Credit: Stephen Kelly

Se Hai Più Tempo e Stai ad Osaka 2 o 3 Giorni…

Per ultimo, se ti fermi ad Osaka più di un giorno, se vieni per lavoro, se viaggi in famiglia con i bambini piccoli o se è una giornata piovosa, ecco altre attrazioni di Osaka che puoi prendere in considerazione.

  • I quartieri di Tennoji ed Abeno: con il più alto grattacielo di Osaka, l’Abeno Harukas, ed il Shitennoji Temple, entrambi a sud-est dell’importante quartiere di Namba, raggiungibili facilmente dal resto della città.
  • Il quartiere di Tenma: ad est di Umeda, con la Tenjinbashi-suji Shopping Street, la più lunga shopping arcade di tutto il Giappone, e la suggestiva zona dei ristoranti a nord della Tenma Station, ben nota agli abitanti di Osaka e del resto del Kansai ma sconosciuta a gran parte dei turisti stranieri.
  • La Osaka Bay Area: affacciata sul porto e la baia, una ventina di minuti di metropolitana ad ovest del centro, con l’acquario, l’osservatorio della Cosmo Tower e gli Universal Studios Japan, posti più per residenti che per turisti, ma giusto da sapere che esistono.
Night Scene, Osaka, Japan

Night Scene, Osaka, Japan

Photo Credit: Kyle Taylor

Le Altre Guide sul Giappone

Tutti gli articoli e le guide sul resto del Giappone incluso Kyoto, il Monte Koya, il Monte Fuji e la grande città di Tokyo già pubblicate od in via di pubblicazione in questo blog.

  • Le guide sul Monte Koya, 3 diversi articoli su come raggiungere in treno il famoso Monte Koya da Osaka, da Kyoto e dall’aeroporto di Osaka Kansai, i migliori monasteri del Monte Koya dove alloggiare ed i templi di Koyasan da non mancare.
  • Gli articoli dedicati alla grande città di Tokyo e le numerose guide sulla splendida Kyoto con i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, cosa vedere e cosa visitare, le attrazioni di Tokyo da non perdere ed una vera e propria guida dettagliatissima per visitare Kyoto in 3 giorni, da solo ed in completa autonomia, utilizzando il più possibile i trasporti pubblici così da spendere poco e mischiarti ai residenti.
  • Per ultimi i posts sul Monte Fuji, le opzioni su come raggiungere il vulcano da Tokyo, l’importanza della logistica per la buona riuscita dell’ascensione, il racconto e le foto del trekking alla vetta che la mia famiglia ed io abbiamo compiuto alla fine di luglio sulla più mitica montagna del Giappone.

Last Update: December 2nd 2019

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Osaka Station City by Daniel Ramirez. Photos of The National Museum of Art, Osaka and Osaka Castle from Osaka Museum of History come from Wikipedia. All other photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.