DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Koh Samui. Guida alle Spiagge

Guida a Koh Samui ed alle Spiagge Più Belle

Le guide dedicate alle isole più belle della Thailandia: Koh Samui. Quale spiaggia scegliere a Koh Samui? E dove dormire a Samui? Quale zona dell’isola privilegiare per il tuo soggiorno? Meglio la spiaggia di Chaweng o Lamai? La descrizione dettagliata ed i pro e contro di tutte le spiagge di Koh Samui con i miei suggerimenti sulle spiagge più belle dove alloggiare. Perché sarebbe meglio evitare le spiagge del nord, da Maenam, a Big Buddha a Bophut. Dove trovare le piccole calette con il mare più bello: Coral Cove e Thong Ta Kian Beach. E quali sono gli alberghi più belli di Samui? La presentazione ed il mio commento degli hotels e dei resorts più validi e con il miglior rapporto qualità/prezzo sulle spiagge di Chaweng, Chaweng Noi, Lamai e Choengmon Beach. Le cose da sapere sui trasporti, come spostarsi sull’isola e la sicurezza. Il clima a Koh Samui: quando piove? Com’è il clima in luglio ed agosto? Quali sono i mesi migliori per soggiornare su questa famosa isola della Thailandia? I miei consigli, le mappe delle spiagge, i video e tutte le informazioni che devi conoscere per poter organizzare il tuo viaggio a Koh Samui in totale autonomia.

Beach at Crystal Bay in Koh Samui, Thailand

Crystal Bay, Koh Samui

Photo Credit: Nicolai Bangsgaard

Overview 

Te ne accorgi subito, ancor prima di arrivare. Quella che osservi pochi metri sotto le ali dell’ATR della Bangkok Airways in atterraggio è quasi una cittadina, ci sono anche dei palazzi. Vent’anni fa c’era un palmeto. 

Se sei stato a Koh Samui nei primi anni ’90 e ci ritorni ora troverai un’isola molta diversa. 

Il cambiamento è stato radicale, soprattutto negli ultimi quindici anni. Si è costruito tantissimo, in particolare sulla costa est e nord dell’isola, la zona delle spiagge. Non solo resorts, alberghi e guesthouses ma anche condomini, ville e villette, ristoranti piccoli e grandi, fast food, agenzie di viaggio, negozi e veri centri commerciali. Se fino ad una decina di anni fa tra un abitato e l’altro c’erano prati e palme ora le costruzioni si allineano quasi ininterrotte. La strada principale che circumnaviga l’isola è piena di traffico. Motorini, auto e camion la percorrono incessantemente dal mattino alla prima serata. 

Trovare da dormire non è un problema, nemmeno in alta stagione, la scelta di alberghi è sterminata, migliaia e migliaia le camere disponibili. Se una volta l’isola era conosciuta come paradiso per i backpackers, con decine di bungalows a poco prezzo posizionati direttamente sulla spiaggia ora le cose sono cambiate. Così come a Phuket ora anche a Samui puoi trovare alberghi favolosi, tra i più belli del Sud-est asiatico. E la stragrande maggioranza dei nuovi resorts aperti negli ultimi tre o quattro anni sono boutique hotels e strutture costose di alto livello. Le infinity pool abbondano. 

E per nutrirmi? E’ l’ultima delle tue preoccupazioni, centinaia di locali si fanno concorrenza, oltre ai piccoli ristoranti a gestione thai trovi anche Starbucks, Burger King e McDonald’s. I ristoranti eleganti e trendy sono numerosi e si fanno pubblicità sulla rivista della compagnia aerea di casa. 

E se voglio noleggiare il motorino? Nessun problema, qualcuno ha fatto male i conti ed i motorini da noleggiare sull’isola sono più dei potenziali guidatori, si allineano a centinaia fuori dalle agenzie di noleggio, non avrai alcuna difficoltà a trovarne uno. 

E le spiagge? Ci sono sempre, alcune discrete, continuano ad attirare turisti. Non più backpackers ed amanti della vita notturna ma coppie, gruppetti di amici e tante famiglie con bambini. 

Si, nonostante la continua urbanizzazione l’isola di Samui non smette di attrarre gente. Anzi sono molti i fedelissimi, che tornano anno dopo anno a passarvi le vacanze, attirati dalla facilità di accesso, dai bassissimi costi dell’accommodation e dei ristoranti. E da un’isola che comunque offre diverse possibilità di svago, uno shopping curioso e divertente, e se vuoi anche tanti divertimenti serali. 

Questa è l’isola di Koh Samui oggi. Non più il paradiso nascosto dei Mari del Sud ma un posto super organizzato, dove c’è tutto, e dove se vuoi puoi tenerti impegnato dal mattino alla sera, ogni giorno della tua vacanza.

Approaching Koh Samui Airport

Landing in Koh Samui

Photo Credit: idirectori 

Andare o Non Andare a Samui? 

La risposta dipende da chi sei, in che periodo dell’anno viaggi e cosa stai cercando dalla tua vacanza. 

A Chi è Consigliata Samui? 

  • Samui rimane un’ottima meta di viaggio se hai solo 4 o 5 giorni da dedicare al mare e se detesti perdere tempo con i trasferimenti un po’ laboriosi. Il fatto che Samui si raggiunga facilmente in poco più di un’ora di volo da Bangkok ne fa una meta comoda. Dall’aeroporto di Samui poi è un attimo raggiungere gli alberghi sulle spiagge, spesso è una questione di 10 o 15 minuti di taxi, non di più. La vicina isola di Koh Phangan invece richiede un ulteriore trasferimento in traghetto, cosa che fa perdere facilmente mezza giornata all’arrivo ed un’altra alla partenza, troppo se ti fermi pochi giorni. 
  • Se sei un tipo attivo ed oltre a stare in spiaggia ti piace guardare un po’ di negozietti e la sera dopo cena ami uscire a bere qualcosa e vedere gente.
  • Se vuoi chiuderti in una delle private villas dei nuovi patinatissimi resorts sorti sull’isola negli ultimi anni, bagnarti nella tua piscina privata ed ignorare per qualche giorno il resto del mondo.
  • Oppure se il tuo budget è limitato e vuoi concederti una lunga vacanza in un posto animato e divertente spendendo pochi soldi per dormire, mangiare e stare fuori la sera. 
  • Se stai viaggiando durante la nostra estate quando a Samui di solito il tempo è buono o quantomeno accettabile, generalmente migliore del tempo che trovi sull’altra costa a Phuket e Krabi. 

Non Andare a Samui Se… 

  • Se hai in mente la Thailandia di una volta. Se vuoi un’isola dall’atmosfera rurale, senza traffico e dalle strade di sabbia. Se stai pensando ad una spiaggia bella, esotica e tranquilla, con le palme a farti ombra e quasi nessuno in vista.
  • Se ti piacciono le spiagge selvagge, senza costruzioni, senza le moto d’acqua ed i banana rides. Se sei uno che dopo decine di ore passate su uno stretto seggiolino d’aereo pretende (giustamente) un posto speciale dal punto di vista naturale.
  • Se stai cercando il mare bello, quello maldiviano o caraibico per capirci, il mare chiaro e limpido ricco di pesci e con la barriera corallina. A Samui c’è solo una spiaggia che si avvicina (e basta) a questa descrizione, nel resto dell’isola il mare non è granché. 
  • Se viaggi tra ottobre/novembre e gennaio quando può piovere, spesso c’è vento ed il mare agitato si mangia gran parte delle spiagge più belle.   
Haadrin Queen Ferry from Koh Samui to Koh Phangan

Leaving Big Buddha Beach in Koh Samui to Koh Phangan

 Photo Credit: travelourplanet.com

Transportation 

Come Arrivare a Koh Samui  

  • Il modo in assoluto più semplice e veloce per arrivare sull’isola di Samui è prendere un aereo che atterri direttamente nel suo piccolo aeroporto. 
  • In questo blog nel post Guida ai Trasporti per Koh Samui e Koh Phangan trovi non solo le info su come arrivare a Samui in aereo (utilizzando sia l’aeroporto di Samui USM sia Surat Thani URT) ma anche i dettagli dei battelli che operano servizio tra la costa e l’isola e tutto quanto occorre sapere per organizzare il viaggio via terra, in treno o bus, da Bangkok.   

Come Spostarti sull’Isola 

  • Se nei centri di Chaweng, Lamai e Bophut puoi gironzolare a piedi, per spostarsi da una spiaggia all’altra è invece necessario un mezzo di trasporto. 
  • I taxi sono costosi, ben più che a Bangkok, difficile spendere meno di 250 Bath, anche per un tragitto breve di poco più di 5 minuti. Se gli spostamenti sono limitati può andare bene ma se pensi di muoverti spesso, più volte al giorno, il taxi non è la soluzione giusta.
  • Così come non è una grande idea noleggiare un’auto, difficile parcheggiarla, soprattutto la sera a Chaweng a Lamai.
  • Ora la cosa più saggia che puoi fare è noleggiare un motorino e guidare con grande ed estrema prudenza (ricorda che si guida a sinistra). E’ anche la scelta più economica, potrai viaggiarci in due (qualcuno ci viaggia anche in 3 o più) e non avrai mai problemi di parcheggio.
  • L’alternativa migliore al taxi ed al motorino è utilizzare i songthaews che collegano le diverse località e spiagge di Samui. Sono dei camioncini con il retro aperto sul quale trovano posto due lunghe panche, fai segno con la mano per fermarli, chiedi la tariffa, suona il campanello quando è il momento di scendere. Sono comodissimi per spostarsi tra Chaweng e Lamai, molto frequenti di giorno, il servizio si dirada la sera.
Panorama of Lamai Beach in Koh Samui in Thailand

Lamai Beach Panorama

Photo Credit: irumge  

Dove stare? Guida a Quale Spiaggia Scegliere a Samui 

Le due spiagge principali di Samui sono Chaweng e Lamai, entrambe situate sulla costa orientale dell’isola. E’ su queste due spiagge che sorgono la maggior parte degli alberghi e dei locali. 

L’altra zona gettonata è la costa nord con le spiagge di Maenam, Bophut e Big Buddha, più tranquille e meno sfruttate ma anche meno belle. 

Meno significativa la costa occidentale dove sorge il capoluogo Nathon ed i moli di attracco dei ferries provenienti dalla terraferma. Qui l’area più piacevole è probabilmente quella di Taling Ngam, tranquilla e dall’atmosfera rurale ma dalle spiagge non memorabili e non troppo adatte al nuoto.    

Di seguito trovi la descrizione completa, molto in dettaglio, di tutte le spiagge più significative ed una breve presentazione di alcuni dei resorts più validi di Koh Samui, qualcuno anche con il link diretto. Tieni presente che sull’isola gli alberghi sono migliaia, e quelli che ti suggerisco non sono necessariamente né gli alberghi più belli né gli alberghi migliori, ma all’interno delle rispettive fasce di costo, per (di solito) il buon rapporto qualità/prezzo e soprattutto per la loro posizione sono tutti hotels che io prenderei in considerazione per un mio soggiorno. Alcuni sono super economici, altri molto più costosi, tu tienili come riferimento per location e tariffa per confrontarli con l’albergo che più ti ispira. Tutti i links alle strutture alberghiere sono di Booking.com

I point makers in questa mappa ti saranno utili per identificare in un attimo tutte le spiagge descritte all’interno dell’articolo:

My location
Get Directions

Le Spiagge più Belle: la Costa Orientale   

La Costa Orientale di Samui ospita le due grandi e belle spiagge di Chaweng e Lamai. Tra queste due località si aprono le due piccole baie di Coral Cove e Crystal Bay. 

A nord di Chaweng si trova invece la piacevole zona di Choengmon, più tranquilla e ricca di insenature.  

Chaweng Beach 

A differenza della maggior parte degli altri posti di mare dove le spiagge belle le devi andare a cercare, a Samui la spiaggia più scenografica è anche quella più urbanizzata, costruita ed affollata. Ed è la spiaggia di Chaweng, quella dove sorgono decine e decine di alberghi e dove la sera c’è delirio e movimento. 

  • Chaweng è la spiaggia più bella dell’isola, è qui più che altrove che il mare è azzurro, chiaro e limpido. Se ti piace fare lunghe nuotate e stare in acqua per ore è questa la spiaggia dove stare. Sono disponibili tutti i watersports che puoi immaginare.
  • Chaweng è molta lunga ma non tutta la spiaggia è uguale. La parte più scenografica e vivibile è quella situata a sud dell’Al’s Resort e del Chaweng Buri, dove i colori sono più belli e dove potrai fare il bagno sempre, con qualsiasi condizione di marea. Se sei un tipo stanziale che passa la maggior parte del tempo sulla striscia di sabbia di fronte al proprio albergo non scegliere invece la parte nord della spiaggia, di fronte all’isolotto di Koh Matlang: qui con la bassa marea non solo il mare si ritira ed è impossibile fare il bagno ma la spiaggia prende un aspetto fangoso non particolarmente invitante.
  • La Beach Road, la via che costeggia all’interno la spiaggia, è una distesa ininterrotta di negozi, noleggiatori di motorini, pizzerie  e ristoranti di ogni tipo. Abbastanza tranquilla per gran parte della giornata si trasforma la sera nel cuore dei divertimenti, è qui che convergono da tutta l’isola alla ricerca di disco-pub e discoteche. L’andirivieni di gente è continuo e le macchine procedono in coda.
  • Chi vuole far tardi e cerca compagnia prima o poi si dirige in Soi Green Mango, una viuzza nel centro di Chaweng, ovviamente la conoscono tutti, basta chiedere e te la indicheranno. Un’altra zona vivace si trova lungo la strada che porta al Reggae Pub nelle vicinanze del laghetto. Il movimento è comunque più ridotto rispetto al passato.
  • Subito a sud di Chaweng e separata dalla spiaggia principale dalla foce di un piccolo fiume c’è Chaweng Noi Beach, altrettanto bella e molto più tranquilla. A Chaweng Noi gli alberghi sono pochi e di buon livello, nessun ritrovo serale. L’unico fastidio è il rumore proveniente dalla strada udibile dai parcheggi e dalle reception, ma dalla spiaggia non si sente e potrai startene in santa pace. Se ti piace fare vita di mare e solo la sera cerchi un po’ di movimento alloggiare qui è una buona soluzione. Considera che Chaweng è vicinissima ma andarci a piedi è poco pratico e ti servirà comunque un taxi (od il motorino), non più di 4 o 5 minuti il percorso. 
From the Middle of Chaweng Beach Looking South

Chaweng Beach, Koh Samui

Photo Credit: tamsomlao

I Resorts a Chaweng e Chaweng Noi

  • Poco a nord del centro, esattamente sotto la testata della pista dell’aeroporto ed all’inizio della parte più piacevole della spiaggia il Baan Chaweng ed il Chaweng Regent.
  • Nella sezione più centrale della spiaggia a pochi passi da tutto il semplicissimo Samui Green, il più confortevole Banana Fan Sea, l’ottimo OZO, il Chaweng Buri, l’ormai storico Baan Samui (esiste da 30 anni), il budget conscious Chaba ed i sofisticati e ben più costosi The Library e Buri Rasa.
  • A sud del grande ed organizzato Centara Grand, in posizione più tranquilla ed in un punto particolarmente bello della spiaggia nell’estrema sezione meridionale della baia trovi il Mercure Chaweng Tana, il Chaweng Cove ed il Baan Talay. Tutti offrono tariffe davvero ragionevoli e distano dal cuore del paesino solo 10 minuti a piedi. E’ in questa zona di Chaweng che sorge il charmoso Poppies, sister hotel del suo omonimo balinese ed in attività da anni.
  • Ti segnalo anche i miei preferiti degli alberghi della vicina Chaweng Noi, situati in posizione tranquilla ed affacciati direttamente sulla bella spiaggia: il lussuoso Vana Belle, a Luxury Collection tutto a piscine private, lo Sheraton Samui che già conosciuto come Imperial Samui e pur avendo vissuto tempi migliori rimane comunque un albergo valido, il New Star, l’Impiana ed il più semplice e di solito meno costoso Fair House con accommodations capaci di ospitare in un’unica camera 2 adulti e 2 bambini. Non sulla spiaggia ma a pochi passi l’ottimo Chaweng Noi Pool Villa, le camere base di quest’ultimo in genere sono disponibili a prezzi davvero attraenti e se vuoi puoi avere una suite di 90 mq con piscina privata senza spendere una fortuna.
  • I links generali a tutte le strutture di Chaweng Beach ed i pochi resorts di Chaweng Noi Beach su Booking.com, ti suggerisco di controllare sempre l’esatta ed effettiva location di ogni albergo sulla mappa.
  • Guarda come si presenta l’intera area di Chaweng in queste immagini riprese da un drone a cura di D Adams, la vista aerea della spiaggia principale di Chaweng inizia al minuto 0’58”, la più intima e bella Chaweng Noi appare al minuto 3’35”, così ti fai un’idea più chiara del posto e risulta più semplice decidere quale delle due spiagge scegliere:

Lamai Beach 

Una volta era la spiaggia dove stare. Per certi versi lo è ancora, infatti Lamai è ben più tranquilla di Chaweng e caratterizzata da alberghi piccoli e meno pretenziosi. La frequentazione nel corso degli anni è cambiata, a Lamai non ci vengono più gli sballoni e sono invece sempre più le famiglie con bambini a dominare la scena. Il motivo è la grande scelta di sistemazioni pulite e spaziose a costi ragionevolissimi, in strutture con parco e piscina affacciate direttamente sulla spiaggia ed a pochi passi da ristoranti e negozi. 

  • La spiaggia di Lamai è bella, lunga ed ampia anche se il mare è meno limpido ed azzurro rispetto a Chaweng. La parte migliore dove stare è il settore centrale e meridionale, tra l’ormai vecchio Aloha Resort e le grandi e suggestive rocce che chiudono a sud la spiaggia. Non solo potrai fare il bagno sempre ma man mano che procedi verso sud la spiaggia è meno affollata. La zona settentrionale è invece deludente, la spiaggia è molto sottile e quasi scompare con l’alta marea, anche il mare appare meno pulito.
  • Il paesino turistico di Lamai è senz’altro più piacevole di quello di Chaweng, è raccolto e la piccola strada che lo attraversa, Hat Lamai Road, è meno trafficata ed ha più atmosfera. Anche qui negozi, ristoranti e locali fiancheggiano la via su entrambi i lati per centinaia di metri ed il pomeriggio ed in prima serata ci si può guardare un po’ in giro.
  • Non ci sono più le discoteche quindi a metà serata il passeggio poco a poco scompare e tutto si tranquillizza. Almeno una volta alla settimana si tengono incontri di thai boxe in un ring all’aperto circondato da decine di barettini, quando succede è questo il posto più vivo ed affollato di Lamai. Si trova a metà della strada principale, impossibile mancarlo. La domenica sera invece a Lamai si tiene un mercatino, se sei in zona puoi farci un giro.
  • Così come a Chaweng anche a Lamai i go-go bars ci sono sempre, ma meno di una volta e tutti confinati in posizione un po’ defilata poco distanti da Hat Lamai Road. Altro segno che Lamai è sempre più un posto da famiglie.
  • Se alloggi qui ed hai un motorino la zona di Laem Set merita un giro, si trova vicino al villaggio di Ban Hua Thanon pochi minuti a sud di Lamai. Atmosfera rurale, casette tra le palme, piccole insenature tra le rocce. E’ un angolo tranquillo e poco frequentato dell’isola.
From the Big Rock South of Lamai Beach Looking North

Lamai Beach. Koh Samui

Photo Credit: travelourplanet.com 

I Resorts a Lamai Beach

  • Ricorda che le sistemazioni a Lamai sono ben più semplici rispetto ad altre aree dell’isola e se vieni qui è per spendere poco. Tre i resorts che mi piacciono, tutti situati nella sezione più centrale della spiaggia e comodissimi per muoversi a piedi. Sono il Thai House, l’Am Samui Palace ed il Lamai Wanta, molto ragionevoli le tariffe.
  • Non ti consiglio invece tutte le (seppur buone) strutture nella parte nord di Lamai, come il Beach Republic, il Manathai ed il Sellamai, dove la spiaggia è praticamente inesistente e per andare in centro occorre il motorino.
  • Il link generale a tutti gli alberghi di Lamai Beach su Booking.com, clicca Distanza dal luogo di interesse per localizzare per prime le strutture situate nel cuore del paesino ed in posizione centrale lungo la spiaggia. 
  • Le immagini della sezione meridionale e centrale di Lamai Beach nel video a cura di Florenz Kittel:

Coral Cove & Thong Ta Kian Beach 

Due calette molto particolari situate tra Chaweng e Lamai. A differenza delle altre spiagge dell’isola, tutte molto lunghe, queste due spiaggette sono raccolte e chiuse da scogliere sui lati. Entrambe poco frequentate sono una possibile soluzione se vuoi alloggiare su una spiaggia tranquilla ma nello stesso tempo vuoi essere vicino, pochi minuti di taxi o motorino, ai ritrovi ed al movimento di Chaweng e Lamai. 

  • Coral Cove. In foto o dall’alto della reception del Coral Cove Chalet la baia ha un aspetto idilliaco e ricorda un po’ alcune calette delle Seychelles. Ma nonostante la forma a mezzaluna, le magnifiche palme e le grandi e suggestive rocce sui lati, la spiaggia è meno bella di quanto ci si potrebbe aspettare. E’ sicuramente un posto dove puoi passare qualche ora in santa pace ma nuotare non risulta piacevole in quanto l’acqua spesso è torbida. 
  • Thong Ta Kian. Più conosciuta come Crystal Bay o Silver Beach, è la più belle delle due calette. Il panorama della baia con la scogliera ricoperta di vegetazione è magnifico, la sabbia è fine e bianca e c’è anche un po’ d’ombra. Ma non pensare di fare chissà quali nuotate: non solo con la bassa marea è quasi impossibile bagnarsi ma anche in condizioni di high tide le numerose rocce sommerse creano qualche fastidio. L’acqua di solito è meno limpida di quanto le foto farebbero pensare. Nonostante questo rimane un ottimo posto dove stare, soprattutto se hai bambini piccoli, il basso fondale permette di giocare in acqua senza pericolo. Se anche alloggi altrove questo è un posto dove venire almeno a fare una gita.  

I Resorts a Thong Ta Kian & Dintorni

  • I resorts sono pochi, si contano sulle dita di una mano, i migliori sono il Thongtakian Resort, il Crystal Bay Yacht Club ed il Crystal Bay Beach Resort. Ricorda che qui vieni per il setting suggestivo più che per la qualità degli alberghi, tienilo ben presente. 
  • Una piccola, privatissima baia tra Thong Ta Kian e Lamai accoglie le ville con piscina del Banyan Tree, a mio parere l’albergo di lusso con la miglior location di tutta Samui. 
  • Tutti i resorts a Thong Ta Kian e dintorni su Booking.com, attenzione che l’elenco include anche alberghi situati non sulla spiaggia di Thong Ta Kian ma nelle vicinanze.
  • Le immagini aeree della baia di Thong Ta Kian (Silver Beach) in questo video a cura di Aerial Photography Asia:

Choengmon Beach 

L’area di Choengmon occupa l’estremo angolo nord-orientale di Samui e consiste di una spiaggia principale e di alcune piccole baie che si aprono lungo la scogliera. L’insieme non appare troppo costruito e tutta la zona ha un aspetto gradevole, l’aria è quieta, rilassata e completamente tropicale. Posto da coppie e da famiglie. 

  • La baia principale di Choengmon ha quasi la forma di una mezzaluna, una scogliera limita il lato nord ed un promontorio ed un isolotto la chiudono a sud. La sabbia è fine, bianca ed il mare benché meno limpido che a Chaweng ha un aspetto invitante. Alberi di casuarina e qualche palma assicurano un po’ d’ombra.
  • Lungo il tratto centrale e meridionale della spiaggia si concentrano i pochi resorts e la maggior parte dei ristorantini e baretti, il tratto settentrionale è meno sfruttato e dall’aspetto più naturale.  
  • Subito all’interno trovi qualche negozietto e pochi localini. Se vuoi dedicarti allo shopping impegnato o fare tardi la sera la cosa da fare è recarti a Chaweng, 10 minuti di taxi o motorino.
  • A nord della spiaggia principale diverse piccole graziose baiette incorniciano il litorale. Sono praticamente delle baie semi private ed occupate da alcuni dei più begli alberghi di Samui. Anche se in teoria le spiagge private in Thailandia non esistono può essere impossibile accedere ad alcune di queste se non frequentando il bar od il ristorante dell’albergo. La più tranquilla e bella di queste spiaggette è quella del Tongsai Bay, particolarmente adatta al nuoto (l’acqua è subito profonda) e senza beach vendors e barche a motore all’interno della baia.

I Resorts a Choengmon Beach

  • Il miglior albergo sulla spiaggia principale di Choengmon è probabilmente il costoso Sala Samui. Per spendere molto meno e stare comunque a pochi passi dalla spiaggia guarda il PS Thana e l’Imperial Boat House.
  • Se hai un buon budget, cerchi totale tranquillità ed una delle poche spiagge davvero private di tutta Samui il posto giusto è lo storico e lussuoso The Tongsai Bay.
  • Tutti i resorts a Choengmon Beach su Booking.com, non fidarti dell’attribuzione geografica e verifica l’esatta posizione dell’albergo rispetto alla spiaggia.
  • Le immagini aeree di Choengmon e del suggestivo isolotto che chiude a sud la baia in questo video a cura di Jenne:

Le Spiagge della Costa Nord: Maenam, Bophut e Big Buddha 

Se sei venuto a Samui con l’idea di trovare spiagge da sogno e mare fantastico lascia subito perdere l’idea di alloggiare lungo la costa nord di Samui. Non è certo il posto giusto dove trovare il mare chiaro e limpido che desideri. 

Le spiagge di Maenam, Bophut e Big Buddha sono senza dubbio più tranquille e meno costruite rispetto a Chaweng e Lamai, offrono senz’altro accommodation molto accoglienti e con un miglior rapporto qualità/prezzo ma le descrizioni a volte entusiastiche che trovi su alcune guide sono francamente un po’ esagerate. 

L’atmosfera che si respira qui è certamente piacevole, l’aria è più rilassata, qualcosa che si avvicina alla Samui di una volta, ma il problema vero sono le spiagge ed il mare, abbastanza insignificanti le prime e banale se non brutto il secondo. 

Maenam Beach 

E’ in assoluto una delle zone più tranquille di tutta Samui, qui la strada principale corre lontana dalla linea di costa e piccole viuzze senza traffico attraversano il palmeto fino alla spiaggia. 

  • Nonostante a Maenam sorgano tre degli alberghi più stylish e costosi dell’isola gran parte delle strutture lungo la spiaggia sono budget oriented, diverse le guesthouses ed i piccoli resorts a gestione famigliare, le tariffe sono più basse di quelle praticate a Chaweng. Niente rumore e vita notturna praticamente inesistente.
  • Per quanto la zona sia assai meno urbanizzata di altre e dall’atmosfera tranquilla non è detto che sia una grande idea alloggiare da queste parti, perlomeno se per te è importante avere una bella spiaggia ed un bel mare.  La spiaggia di sabbia gialla è lunga ma nello stesso tempo molto, molto sottile, a volte è larga non più 3 metri: dopo aver percorso migliaia di chilometri ed aver passato lunghe ore su un aereo probabilmente avresti desiderato qualcosa di più. Il fondale è basso ed il mare è quasi sempre calmo ma anche piuttosto ordinario, niente colori memorabili o trasparenze da ricordare.
  • La parte più pittoresca, meno sviluppata e piacevole di tutta la spiaggia è forse la sua estrema propaggine occidentale, vicino al tempio di Wat Phra Larn, a sinistra guardando il mare. Anche se la sabbia è meno fine è in questo tratto che la spiaggia è più ampia e vivibile.
  • E’ da questa spiaggia che salpano i veloci catamarani di Lomprayah diretti a Koh Phangan.
The Beach at Maenam in Koh Samui

Maenam Beach, Koh Samui

Photo Credit: farbfilm

Bophut Beach 

Delle tre spiagge di Samui situate lungo la costa nord a mio parere Bophut è la più piacevole e la differenza non la fa la spiaggia od il mare ma il Fisherman’s Village. E’ un posto di atmosfera, è qui più che altrove che ritrovi la Samui di un tempo. 

  • Il Fisherman’s Village è il paesino di Bophut e si trova all’estremità orientale della spiaggia, è il primo posto che incontri arrivando da Chaweng o dall’aeroporto.
  • Non aspettarti i pescatori, trovi invece un villaggetto delizioso, raccolto, dall’aria un po’ mediterranea, da sempre il quartier generale dei francesi a Samui.
  • Il paesino è minuscolo, poche viuzze dall’aria un fascinosa, fiancheggiate da edifici bassi, alcuni moderni, altri vecchie shophouses cinesi in legno ora completamente ristrutturate. Completano il quadro ristoranti dall’aria elegante, diverse graziose boutiques, cafes e bars.
  • La spiaggia non è nulla di che, banale. In alcuni punti con l’alta marea sparisce del tutto. Più bella la parte centrale che il tratto subito a ridosso del Fisherman’s Village. Mare dai colori non eccelsi, con acqua bassa in genere senza onde, ma poco limpida ed un po’ melmosa.
  • Sia nel paesino che lungo la spiaggia l’accommodation è poco budget oriented, la maggior parte degli hotels è mid-range to up-market. Prezzi di ristoranti e locali più alti che nel resto dell’isola. Se stai andando a Koh Phangan e transiti da Samui per 1 o 2 notti è una buona idea prenotare qui l’albergo, possibilmente all’interno del villaggio o comunque walking distance.
  • Il Fisherman’s Village e la spiaggia di Bophut sono un posto da coppie o da famiglie, il pomeriggio e la sera c’è passeggio ma se vuoi andare a ballare e fare tardi devi spostarti a Chaweng.
The Northern End of Bophut Beach in Koh Samui

Bophut Beach, Koh Samui

Photo Credit: tamsomlao 

Big Buddha Beach 

La spiaggia prende il nome dal Tempio di Big Buddha, una grande statua color oro alta 12 metri che domina dall’alto tutta la baia. Anche se molto quieta e quasi sempre semi deserta Big Buddha è la meno significativa delle tre spiagge della costa nord. 

  • L’arenile è stretto e non mi è parso particolarmente invitante, l’acqua appare poco limpida, parecchie le imbarcazioni ormeggiate nel tratto di mare antistante.
  • L’atmosfera è sonnolenta e neanche gli aerei in decollo dal vicinissimo aeroporto disturbano più di tanto. La tranquillità è il pregio principale della zona che ha un suo pubblico di estimatori, repeaters che tornano anno dopo anno attirati da guesthouses e bungalows molto budget oriented e con tariffe tra le più basse di tutta Samui. 
  • E’ da un molo quasi diroccato situato in mezzo alla baia che salpa l’Haadrin Queen, il suggestivo traghettino di legno, molto Mari del Sud, che collega 4 volte al giorno Samui con la vicina Koh Phangan.
  • Su molte cartine la zona di Big Buddha è indicata come Bang Rak, dal nome del villaggio principale della spiaggia.   
  • Puoi osservare l’atmosfera del Fisherman’s Village e la spiaggia di Bophut in questo video a cura di Thailand Holiday Homes:

Le Gite da Fare a Samui 

Mettiti subito l’animo in pace, la vera attrazione di Samui sono le spiagge e se rimani sull’isola solo pochi giorni puoi dedicare tutto il tuo tempo a rilassarti e nuotare. Non ci sono gite strabilianti da fare, posti assolutamente da non perdere, ma se capita una giornata di tempo incerto o se ti senti super attivo allora qualcosa da fare c’è.  

  • Il landmark più famoso di tutta Samui è senz’altro il Tempio di Big Buddha. L’enorme statua color oro alta 12 metri è situata su un promontorio roccioso proteso nell’omonima baia ed è visibile da tutta la spiaggia. Non sarà un capolavoro architettonico ma l’insieme tutto colorato risulta di impatto. Alla base del tempio le solite bancarelle, negozietti e ristorantini. Big Buddha è forse l’unico vero e proprio dovere turistico di Samui ma se hai visitato per bene i templi di Bangkok non sarà un dramma se lo manchi. Può essere l’idea per una gita in una giornata nuvolosa. 
  • Le Namuang Waterfalls, nella località di Ban Thurian poco ad ovest di Nathon, lungo la strada che porta a Lamai, sono tra le più belle dell’isola e spesso vengono inserite nei tour in 4WD o negli elephant trekking che trovi pubblicizzati negli alberghi. Le cascate sono due, la prima alta 18 metri è raggiungibile in auto o motorino, la seconda, più alta, solo a piedi lungo un sentiero nella foresta. L’ambiente naturale è bello ma non è che le cascate siano così impressionanti. Se proprio ci tieni a vederle lascia perdere i tour organizzati e vienici per conto tuo, non ti aspettare comunque spettacoli indimenticabili.  
  • I combattimenti di bufali sono una delle attrazioni dell’isola (e di tutto il Sud della Thailandia). Seguitissimi dai locali sono fonte di eccitazione e di un giro di scommesse importanti. I combattimenti avvengono in diverse zone dell’isola, a volte in arene improvvisate, basta chiedere in giro o guardare i manifesti. L’uomo non interviene e sono invece i soli bufali a confrontarsi, testate e cornate di grande violenza. Per assistere si paga un biglietto di ingresso. 
  • Il Parco Marino di Ang Thong è senza dubbio l’attrazione più interessante di chi soggiorna a Samui o Koh Phangan. L’ambiente naturale è bello, decine di isole e isolette, montuose, selvagge e completamente ricoperte di foresta si ergono ripide dal mare. Ci sono sentieri (faticosi) che portano a straordinari view points e ad un’incredibile laguna interna sospesa in alto tra le montagne. Il paesaggio ricorda un po’ quello di Phang-Nga vicino a Phuket o la baia di Halong nel Nord del Vietnam. Cose importanti da sapere prima di prenotare questa gita: 1) tra le isole le spiagge sono quasi inesistenti, per farti fare il bagno come si deve tutti i tour si fermano in una spiaggia che rimane fuori dal parco; 2) non pensare di venire qui a fare snorkelling, tra le isole all’interno del parco il colore del mare è di un bel verde intenso ma l’acqua spesso è torbida; 3) con le barche tradizionali da Samui si impiega anche un’ora e mezza di navigazione e 3 ore di barca nella stessa giornata possono anche risultare pesanti; se scegli la speed boat farai prima ma costa di più e sbattere continuamente sulle onde non è detto sia più piacevole; 4) BE WARNED, il problema vero di queste gite è che ci si ritrova intruppati con decine, o meglio centinaia di altre persone a fare le stesse cose e nello stesso identico momento: ed anche se un posto è bello diventa difficile apprezzarlo. 
  • Se invece sei interessato ai vari Elephant Trekking, Jungle 4WD Safaris, Crocodile, Snake Farm e cose simili allora una volta arrivato sull’isola troverai pubblicizzate decine di proposte, partecipare non sarà un problema.  

The Map of Koh Samui

Map Credit: Samui on Tour

Safety Tips 

Koh Samui è un posto dove ci sente tranquilli, l’isola ha un’atmosfera vacanziera, difficile avvertire paure o situazioni di disagio. 

  • Il mare a Samui è generalmente sicuro per nuotare, in particolare nei mesi estivi quando quasi sempre è calmo e con poche onde. Presta però più attenzione a Chaweng, in particolare tra dicembre e marzo, quando il mare è spesso mosso e ci sono correnti insidiose che causano ogni anno incidenti. Più coinvolti gli asiatici rispetto ad europei od americani. In giro per Chaweng sono numerosi i cartelli che informano del pericolo delle correnti.
  • Come in qualsiasi altra località balneare tra il Sud-est asiatico e l’Australia presta attenzione ai box jelly fish, un particolare tipo di medusa dai tentacoli lunghi ed estremamente velenosi. In rapporto al numero dei bagnanti presenti sulle spiagge di Samui gli incidenti sono rari, anzi rarissimi – l’ultima vittima una ragazza tedesca di 20 anni a Lamai ad ottobre 2015 – ma mi sembra giusto non tacere la cosa e metterti in guardia: tu prima di buttarti in mare guarda con attenzione cosa c’è in acqua ed evita tassativamente di nuotare col buio e se l’acqua non è limpida.
  • Divertiti tutta la notte ma lascia stare le droghe e la tua vacanza sarà magnifica e scorrerà senza problemi.
  • Non metterti a litigare con un thailandese. Se proprio succede (e non dovrebbe) non dare in escandescenza, non urlare e soprattutto non metterlo mai a rischio di perdere la sua faccia. E’ una situazione che diventerebbe imprevedibile e potenzialmente pericolosa. Lascia stare. 
  • Se subisci un furto non è detto che sia opera di qualche locale, a volte bisogna guardarsi più dai propri simili. In Thailandia non è infrequente che gli autori di piccoli furti (e di stordimenti causati da sostanze versate nei bicchieri) siano risultati ragazzi occidentali e non thailandesi.
  • Se noleggi un motorino guida piano e presta sempre estrema, estrema attenzione a cosa succede sulla strada. Sull’isola ci sono ora ospedali ma se ti fai male la tua vacanza è rovinata. In Thailandia si guida a sinistra. Prima di partire col tuo motorino fotografa, anche col cellulare, qualsiasi danno già esistente alla carrozzeria, sono più che frequenti i tentativi di spillare soldi, anche migliaia di Bath, accusando di aver danneggiato il motorino. La patente sarebbe richiesta ma sembra che nessuno la chieda.  
Sunset in Koh Samui

Sunset, Koh Samui

Photo Credit: joestump

Weather. Il Tempo a Koh Samui e Koh Phangan 

La costa orientale thailandese affacciata sul Mar Cinese Meridionale è poco influenzata dal monsone di sud-est che da maggio ad ottobre porta invece piogge e cielo quasi sempre nuvoloso a Phuket e lungo la costa dell’Oceano Indiano. 

Di conseguenza se viaggi in Thailandia durante la nostra estate l’isola di Samui è uno dei posti giusti dove andare. 

Fa Molto Caldo?  

  • A Koh Samui e Koh Phangan fa sempre caldo, ogni mese dell’anno. Tra i mesi più freschi (dicembre e gennaio) e quelli più caldi (da aprile ad agosto) le differenze non superano i due o tre gradi.
  • Le massime non raggiungono mai valori preoccupanti, una media non superiore a 33°, visto che sarai tutto il giorno in spiaggia se hai caldo tuffati in acqua. Notevoli invece le minime, mai inferiori a 23°, a volte però la sera c’è brezza e diventa più fresco. 

Quando Piove? 

  • Per quanto riguarda le precipitazioni i mesi migliori per andare a Koh Samui e Koh Phangan sono generalmente febbraio e marzo, tempo secco, piovosità poca o nulla, cielo quasi sempre azzurro e lunghe giornate assolate. Il mare però può essere mosso.
  • In luglio ed agosto di solito è bello e soleggiato, sicuramente può piovere ma di solito sono acquazzoni tropicali brevi, mai continui e che non rovinano la vacanza. Spesso piove di notte. Il mare è particolarmente calmo e le spiagge ampie e ben godibili.
  • Dall’esperienza che ti posso portare ho osservato che durante la nostra estate a Samui all’interno di un mese è probabile avere una ventina di giornate abbondanti di bel tempo e 4 o 5 giorni di tempo invece più incerto, grigio, nuvoloso ed un po’ piovoso. Ci può stare, chi rimane pochi giorni può risentirne di più di chi invece si ferma 2 settimane. 
  • I mesi in assoluto peggiori sono invece ottobre e novembre quando può piovere forte e le probabilità di trovare giornate continue di brutto tempo sono più elevate. Spesso piove anche a dicembre e nella prima metà di gennaio, a volte in modo torrenziale come nel dicembre 2016 e nel gennaio 2017.
  • Da notare che da novembre a febbraio/marzo i forti venti da est possono rendere mosso il mare e le spiagge di Chaweng e Lamai si riducono di parecchio e risultano assai meno piacevoli che nei mesi estivi.
  • Non sempre va così però. Nel marzo 2011, nel cuore della stagione tradizionalmente più secca e stabile, è successo quello che non era mai accaduto. L’intero Sud della Thailandia incluso Koh Samui restò per giorni e giorni sotto piogge torrenziali che quasi mai si erano viste in questa stagione. Risultato? Morti, non a Samui ma più a sud, strade completamente allagate, aeroporto di Samui chiuso per qualche giorno e spiagge impraticabili, piene di detriti e dimezzate dalla forza delle onde. Weather is unpredictable. 

I Siti per le Previsioni del Tempo 

  • Se vuoi farti un’idea ancor più precisa del clima che potresti trovare consulta le utili averages mensili di temperatura e piovosità di Koh Samui sul sito della World Meteorological Organization 

Le Altre Guide sulla Thailandia

I numerosi posts su Bangkok e le isole e le spiagge della Thailandia pubblicati nel blog.

  • Bangkok: 7 diversi articoli con le informazioni sui trasporti, i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, i malls ed i mercati da non perdere, gli skybars dove andare la sera, le escursioni fuori città e cosa fare con i bambini. E soprattutto una guida dettagliatissima per visitare il meglio di Bangkok, da solo, in completa autonomia e spendendo pochissimo utilizzando i trasporti pubblici.
  • Spiagge e Isole della Thailandia: tutte le guide dedicate a Krabi, Phuket, Phi Phi Island e Koh Phangan, con la presentazione e la descrizione completa di ogni isola, le caratteristiche delle diverse spiagge, i miei suggerimenti su dove stare e cosa fare, il clima. 

 Last Update:  June 1st 2018

Front cover photo credit: Coral Cove, Koh Samui by travelourplanet.com. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.  Map of Koh Samui is property of Samui on Tour, Copyright © All Rights Reserved. 

Share

10 comments to Koh Samui. Guida alle Spiagge

  • Ciao Vanessa, mi spiace ma a Koh Tao non sono mai stato, comunque l’isola è piccola, in cinque giorni ne esplorerai ogni anfratto, con calma. Buona vacanza!!

  • vanessa

    Ciao, hai qualche suggerimento anche per Ko Tao? partiamo sabato prossimo e ci andremo per 5gg dopo Ko Samui con i nostri bambini di 7 e 13 anni…

  • Ciao Erika, non esitare, vicino a Samui c’è un’isola grande, molto varia,
    è Koh Phangan, dista nemmeno un’ora di ferry ma è molto diversa da Samui
    e molto più ruspante, le spiagge lungo la costa nord ed est sono belle,
    la Bottle Beach potrebbe piacerti… qui trovi qualche info, spero ti sia
    di aiuto https://travelourplanet.com/destinations/far-east/koh-phangan-guida-alle-spiagge
    Ciao!

  • Erika

    Sono a KO Lanta da una settimana, domattina in viaggio per KO Samui, peccato che leggendo la tua descrizione mi venga voglia di di restarmene qui, si sta tanto bene e le spiagge sono una favola,dovevo leggerti prima di fare il biglietto! Al limite me ne torno a sud ovest,grazie per la descrizione, almeno non rischio di disilludermi

  • Ciao Francesca, niente lussi ma un buon albergo fronte spiaggia
    con camere ampie arredate in stile un po’ minimalista. La posizione
    è in uno dei punti più tranquilli nella zona meridionale di Chaweng,
    comunque walking distance da tutto. Non fossilizzarti sulla spiaggia
    di fronte all’albergo, un giorno non perderti una gita in giornata
    a Koh Phangan, la organizzi facilmente per tuo conto, prendi una delle
    prime barche del mattino ed una volta arrivata vai alla Bottle Beach,
    è la spiaggia più bella. Qui sul blog trovi un articolo dedicato.
    Ciao e buon viaggio!

  • Francesca

    Come è il Samui Resotel spa a Chaweng?? Vorrei avere più info
    possibili..ci soggiornerò per la luna di miele per 9 giorni!

  • Ciao annalisa,

    a Samui il problema non è trovare degli alberghi belli, l’isola offre almeno 5 o 6 resorts
    incredibilmente lussuosi, ma che abbiano anche una spiaggia bella dove stare.

    Ad esempio a Maenam Beach trovi due hotels davvero superbi, il W Retreat ed il Napasai,
    ma la spiaggia è banale ed il mare insignificante.

    Il Four Seasons è un’altra proprietà magnifica, la spiaggia è migliore che a Maenam ma nulla di eccezionale, la posizione è isolata.

    Se ti piace nuotare tra gli alberghi di lusso quello che offre la spiaggia giusta è il Tongsai Bay.

    Ma se mi chiedi un solo nome, su tutti ti suggerisco il Banyan Tree, anche se non troppo
    balneabile la baietta totalmente privata su cui sorge è una delle più belle in assoluto di
    Samui, inoltre l’albergo ha una location invidiabile a metà tra le due spiagge di Lamai
    e Chaweng, vicino a tutto. Ciao!

  • annalisa

    Ciao, volevo chiedere quale è il miglior albergo di Koh Samui.
    Grazie!

  • Ciao Giulia

    Molto dipende da che tipo di struttura stai cercando e su che livelli
    di prezzo vuoi stare.

    Se cerchi un albergo bello a Chaweng ed hai a disposizione un budget
    ragionevole sono tre gli hotels che ti consiglio. Una struttura che a
    me piace molto ed in assoluto tra le meglio situate sulla spiaggia
    è il Buri Rasa. Raccolto, intimo ma decisamente più costoso
    il Poppies Samui, è un albergo stra richiesto, difficile trovare posto
    in alta stagione se non prenotando super in anticipo.
    Tutto design invece il The Library.

    Molto più semplice ma anche molto meno impegnativo per il budget è
    il Baan Chaweng, in altissima stagione di solito costa
    circa 100 Euro per camera per notte (ossia 50 Euro a persona).

    Ti segnalo anche due altri alberghi di Chaweng Noi, entrambi situati in
    posizione tranquilla ed in un tratto particolarmente bello della spiaggia:
    sono l’Imperial Samui ed il molto meno costoso Fair House.

    Se vuoi spendere davvero poco Lamai è ben più indicata, la scelta di alberghi
    poco costosi ma validi e situati esattamente di fronte alla spiaggia è maggiore.

  • Giulia

    Ciao, penso di andare a Samui questa estate e mi piacerebbe stare
    sulla spiaggia di Chaweng, mi sembra di capire che è la spiaggia
    con il mare più bello. Hai qualche albergo in particolare da
    consigliare? Grazie se puoi rispondere.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.