DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Le Migliori Escursioni al Grand Canyon in Bus, Aereo ed Elicottero da Las Vegas

Le Migliori Escursioni al Grand Canyon in Bus, Aereo ed Elicottero da Las Vegas

Quali sono le più belle escursioni al Grand Canyon da Las Vegas? Una guida completa e dettagliatissima ai migliori tours organizzati al Grand Canyon in bus, aereo ed elicottero con partenza da Las Vegas andando e tornando in giornata. Le escursioni in bus a Grand Canyon West, allo Skywalk ed al South Rim del Grand Canyon: quanto durano, cosa si vede, il tempo effettivo che hai a disposizione, le differenze tra le diverse zone del canyon e come fare la scelta corretta. Meglio scegliere un’escursione in aereo od in elicottero? Le cose da sapere sui tours in aereo ed in elicottero da Las Vegas diretti a Grand Canyon West, al South Rim ed al remoto North Rim del Grand Canyon: da quale aeroporto si parte, quanto tempo dura il volo, come cambia l’esperienza di visita a seconda di quale area scegli e se il tour include oppure no la discesa all’interno del Grand Canyon atterrando sul fondo vicino al Colorado River. Tante informazioni, le tempistiche, la descrizione dettagliata, un mio commento e soprattutto tutti i pro e tutti i contro di ciascuna escursione ed i links diretti per confrontare i costi e prenotare facilmente in internet con carta di credito.

Mather Point, Clouds from South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States of America

Mather Point, Clouds from South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States

Photo Credit: Grand Canyon National Park | NPS

Quali Sono le Migliori Escursioni al Grand Canyon da Las Vegas?

Vai a Las Vegas e vuoi fare un’escursione in giornata al Grand Canyon? Hai dei dubbi su quale zona del Grand Canyon visitare? Ti stai chiedendo se è preferibile un’escursione guidata di gruppo in pullman oppure se è invece meglio prenotare un tour in aereo od in elicottero?

  • Tra i numerosi, anzi numerosissimi tours che da Las Vegas portano al Grand Canyon prenotabili online ho selezionato 9 diverse escursioni, non sono le sole ma a mio parere sono le escursioni in assoluto più belle ed interessanti tra tutte quelle che puoi prenotare.
  • Trovi inoltre la segnalazione di altre escursioni, sono delle varianti ai 9 tours principali, così che ti puoi fare un’idea più ampia di tutte le opzioni disponibili.
  • Ci sono le escursioni guidate in pullman, i tours in aereo ed i tours in elicottero. Tours economici accessibili a tutti ed altri molto più costosi. Tours che portano al magnifico ma lontano South Rim all’interno del parco nazionale, tours diretti al vicino ma più commerciale Grand Canyon West ed un’insolita escursione che prevede la visita di una remota area del poco visitato North Rim.
  • Le escursioni sono presentate di seguito, molto in dettaglio, con la descrizione, un mio commento, tanti suggerimenti e consigli ma soprattutto tutti i pro e tutti i contro di ognuna, i tempi e le cose importanti da conoscere.
  • I tours sono prenotabili facilmente con carta di credito tramite Viator e GetYourGuide, le due più grandi società specializzate nella vendita di escursioni ed attività online. Viator è di proprietà di TripAdvisor mentre GetYourGuide ha il vantaggio del servizio clienti disponibile in lingua italiana. Così oltre a mail e telefono del fornitore locale (che ricevi immediatamente alla prenotazione) in caso di domande/necessità hai l’ulteriore possibilità di farti assistere dal customer service delle due agenzie. La quasi totalità dei tours è a conferma immediata, perlomeno se prenoti con anticipo.
  • Per farti un’idea più chiara delle diverse zone del Grand Canyon e decidere con maggior facilità quale delle numerose escursioni più si addice al tuo modo di viaggiare guarda i video associati a molti dei tours presentati, ritengo che possano essere molto utili per comprendere bene l’ambiente naturale e le attrattive dei tours descritti.
  • Stai invece cercando un’escursione organizzata per visitare la Valle della Morte, i celebri parchi di Bryce Canyon e Zion, il poco conosciuto Valley of Fire od il magnifico Antelope Canyon? Nel post Le Migliori Escursioni in Giornata da Las Vegas trovi la mia recensione dei più validi tra i day-tours guidati in minivan e bus diretti ai parchi nazionali della California e dello Utah raggiungibili da Las Vegas con escursioni dal mattino alla sera.
  • Con l’eccezione della Death Valley e dei due parchi più vicini a Las Vegas, Red Rock e Valley of Fire, tutti gli altri parchi si prestano ad essere visitati con dei tours di più giorni, è più efficiente (eviti di andare e tornare ogni volta su Las Vegas) e risulta spesso più conveniente a livello di prezzo. L’articolo I Migliori Tours nei Parchi Nazionali da Las Vegas analizza con grande dettaglio i tours di più giorni per visitare Bryce Canyon, Zion, l’Antelope Canyon, l’Horseshoe Bend, la Monument Valley ed il Grand Canyon, se vuoi vedere i parchi con un tour guidato di gruppo può esserti di aiuto.
  • Per ultimo, sei un tipo indipendente, intendi noleggiare un’auto e desideri fare da solo? Bene, in questo blog puoi leggere gratuitamente tante, tantissime guide di viaggio che ti permettono di visitare l’Ovest degli Stati Uniti in totale autonomia, spostandoti con i tuoi tempi, visitando solo quello che ti interessa e potendo fare escursioni a piedi per visitare in profondità ogni parco. Al termine di questo articolo trovi il link a tutte le guide pubblicate nel blog sui parchi nazionali ed aree protette più vicine a Las Vegas, da Valley of Fire alla Death Valley ed il Mojave, dai parchi nazionali di Zion e Bryce Canyon alla Monument Valley, dalla magnifica area di Page con l’Antelope Canyon ed il Lago Powell ai parchi di Sequoia e Yosemite.
Yaki Point, South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States of America

Yaki Point, South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States

Photo Credit: Grand Canyon National Park | NPS

Quale Grand Canyon Visitare da Las Vegas?

Non tutte le differenti aree del Grand Canyon sono uguali. C’è Grand Canyon e Grand Canyon. A seconda di dove vai vedi paesaggi diversi e soprattutto sperimenti situazioni di visita molto differenti. Ecco pro e contro delle 3 diverse zone del Grand Canyon raggiungibili da Las Vegas con gite in giornata.

South Rim al Grand Canyon National Park

La sintesi è molto facile. Il South Rim è il vero Grand Canyon, quello più grande, quello più largo, quello più profondo. Dal Grand Canyon Village situato sul bordo meridionale al North Rim sono più di 9 miglia di larghezza, vuol dire che quasi 14 Km di distanza separano i due bordi del canyon. E la profondità del Grand canyon in questo punto è di oltre 1.500 metri, la massima lungo tutto il percorso del Colorado. Le stratificazioni di rocce sono straordinarie, i colori fenomenali, in bella mostra davanti a te hai milioni di anni di storia della Terra. La vista è di quelle che poi ricordi tutta la vita, te ne puoi rendere conto dalle tre foto che compaiono sopra, tutte scattate dal South Rim.

Pros

  • E’ la parte del Grand Canyon più bella, da nessun’altra parte lo spettacolo che si presenta davanti ai tuoi occhi risulta più grandioso.
  • Sei all’interno di un parco nazionale, in un’area protetta già dal lontano 1919, da allora custodita gelosamente e straordinariamente ben amministrata dal National Park Service. Certo, ci sono i lodges vicino al bordo, due o tre general stores ed anche qualche piccolo museo, ma il tutto è estremamente curato ed ambientato con gusto ed attenzione, immerso nel cuore di una grandissima foresta sembra quasi scomparire alla vista.
  • Un facile sentiero a tratti pavimentato ed esclusivamente pedonale si snoda lungo il bordo del canyon collegando tra loro innumerevoli viewpoints, puoi passeggiare liberamente dove vuoi e trovare un angolo più tranquillo dove sostare in silenzio; ci sono panchine e tavoli in legno dove fermarti a riposare, da qualsiasi parte tu volga lo sguardo il panorama è straordinario. E se vuoi imparare qualcosa c’è anche un bellissimo visitor center.

Cons

  • In verità uno solo: il South Rim è la zona del Grand Canyon più distante da Las Vegas, in linea d’aria sono 170 miglia ossia poco più di 270 Km. Se ci vai via terra il percorso è ancora più lungo, tra andata e ritorno sono 900 Km di strada, per una gita in giornata non sono proprio due passi. L’unica altra alternativa è andarci con un volo panoramico in aereo, a costi maggiori anche se non eccessivi.
  • Non è un contro, ma lo scrivo lo stesso perché è una cosa che devi sapere: all’interno del parco nazionale i voli panoramici sono strettamente regolamentati e sotto il bordo del canyon non sono ammessi né aerei né elicotteri, puoi sorvolarlo ma non è permesso atterrare in elicottero su fondo del canyon.
Helicopter at the Bottom of Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States of America

Helicopter at the Bottom of Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States

Photo Credit: Christian Lendl

Grand Canyon West

Si trova al di fuori del parco nazionale, all’interno della Hualapai Indian Reservation gestita autonomamente dagli Indiani. Qui il Colorado River è quasi giunto al termine del suo lungo viaggio, ha percorso diverse centinaia di Km all’interno della grande gola ed ora mancano non più di una cinquantina di miglia per sfociare nel Lago Mead, ormai i giochi sono quasi fatti.

Pros

  • E’ il tratto di Grand Canyon più vicino a Las Vegas, in linea d’aria sono 76 miglia pari a 123 Km, lo raggiungi velocemente e senza sforzo, e questo sia che tu ci vada in bus, in elicottero od in aereo.
  • Essendo al di fuori del parco nazionale puoi praticare attività che all’interno dei confini del parco sono vietatissime, è qui che hanno costruito la passerella di cristallo sospesa nel vuoto dello Skywalk, per molti una vera attrazione.
  • Ma soprattutto è qui a Grand Canyon West che puoi provare una delle emozioni più particolari e forti di tutto il Grand Canyon: entrare con l’elicottero all’interno del canyon ed atterrare direttamente sul fondo, in mezzo alle rocce e vicino alle acque del Colorado River. Per poi ammirare il canyon da sotto, dal basso, con le pareti torreggianti sopra di te.

Cons

  • Il panorama è bello ma non eccezionale (se paragonato al South Rim, chiaro), qui il Grand Canyon è largo mediamente circa 3 miglia e nel suo punto più stretto tra Guano Point ed il versante settentrionale sono solo 2 miglia; inoltre è anche meno profondo, poco più di 1.000 metri, e tutto questo si traduce in una minore spettacolarità.
  • Sei ad un’altitudine più bassa rispetto al South Rim, manca la magnifica e rigogliosa foresta di quest’ultimo, con i cervi a spasso nel bosco. Inoltre lungo il bordo del canyon ci sono solo due viewpoints, ed uno solo è davvero emozionante, hai cioè molta meno scelta rispetto al Grand Canyon Village del South Rim e l’affollamento di turisti a volte rovina un po’ l’atmosfera, soprattutto nelle ore centrali della giornata ed in alta stagione.
  • Ma soprattutto l’ambiente è meno curato rispetto a quanto avviene all’interno del parco nazionale, molto commerciale e super turistico. Ci sono i mercatini ed i negozi di souvenirs, l’arena per gli spettacoli e le tende degli indiani, il tutto ricreato in modo così così, i prezzi sono alti e non sono pochi a trovare il tutto un poco triste.
Toroweap Lookout, North Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States of America

Toroweap Lookout, North Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States

Photo Credit: John Fowler

North Rim al Grand Canyon National Park

Interamente all’interno del parco nazionale è la zona più elevata e di gran lunga più isolata e meno visitata di tutto il Grand Canyon. Si allunga per centinaia di Km lungo il bordo settentrionale ed una gran parte rimane totalmente inaccessibile da ottobre e maggio, sepolta sotto metri di neve. C’è un solo posto del North Rim raggiungibile da Las Vegas con escursioni in giornata, è il Bar 10 Ranch dotato di una strip di atterraggio privata e situato appena qualche miglio fuori dai confini del parco a 109 miglia e 175 Km di distanza in linea d’aria da Las Vegas. Da qui in fuoristrada entri all’interno del parco nazionale e raggiungi il bordo del North Rim del Grand Canyon.

Pros

  • Un posto remoto, un posto fuori dal mondo, lontano da qualsiasi direttrice turistica, completamente sconosciuto ai milioni di visitatori del South Rim e di Grand Canyon West. Americani inclusi. Non più di una ventina di visitatori esterni hanno il permesso di accedervi giornalmente.
  • Zero turisti, zero negozi, niente paccottiglia. E nessuna emozione da quattro soldi. Uno dei pochi posti del Grand Canyon che se vuoi puoi vivere da protagonista invece che da passeggero, guidando da solo il tuo quad su un sentiero sterrato. Poi, arrivato al bordo del rim quello che appare davanti ai tuoi occhi è uno scenario mozzafiato, e te lo gusti in silenzio. E’ quello stesso identico paesaggio apparso nel 1869 a John Wesley Powell, il primo a scendere integralmente l’intero corso del Colorado da Green River nello Utah a Grand Wash Cliffs nei pressi dell’attuale Lago Mead.

Cons

  • Difficile da raggiungere, e se intendi fare una gita in giornata praticamente hai una sola ed unica possibilità, andarci in aereo con un volo panoramico, non che i costi siano proibitivi ma chiaramente qualcosa più del bus costa.
  • Il paesaggio è magnifico ma non raggiunge i livelli di grandiosità e bellezza del South Rim, anche se la possibilità di ammirare da vicino il Colorado River e la sensazione di isolamento compensano (ed alla grande) quello che perdi in maestosità.
ATV Tour from Bar 10 Ranch to North Rim, Grand Canyon, Arizona, United States of America

ATV Tour from Bar 10 Ranch to North Rim, Grand Canyon, Arizona, United States

Photo Credit: Bar 10 Ranch

Meglio Scegliere un Tour in Bus, in Aereo od in Elicottero?

Prima e sopra di tutto è sicuramente una questione di budget, ma quest’ultimo non è la sola cosa da considerare quando si sceglie un’escursione. Ecco le cose da tenere presenti prima di prenotare un tour al Grand Canyon in partenza da Las Vegas.

Tour in Pullman

  • E’ il modo di gran lunga più economico per visitare il Grand Canyon da Las Vegas con escursioni in giornata, e se hai poco budget sono i tours in pullman quelli da prenotare.
  • Per raggiungere il magnifico South Rim da Las Vegas con un day-trip in bus aspettati quasi infinite ore di strada, tieni però presente che l’Arizona ha paesaggi magnifici e se sei un viaggiatore curioso ed attento non ti annoierai, almeno all’andata.
  • I tours in bus a Grand Canyon West possono essere arricchiti – una volta giunto sul posto – da una discesa con l’elicottero in fondo al Grand Canyon, e se vuoi provare l’esperienza di quest’ultimo senza spendere cifre eccessivamente elevate è questo il modo migliore per impiegare bene i tuoi soldi; il volo sarà molto breve ma spettacolare.

Tour in Aereo 

  • Se da Las Vegas vuoi visitare il South Rim all’interno del parco nazionale l’aereo ti risparmia almeno 5 ore di bus per tratta; e se scegli il tour del mattino ti permette di rientrare a Las Vegas entro il pomeriggio avendo tempo di goderti a pieno la serata.
  • L’aereo è l’unico mezzo di trasporto che ti consente di visitare il North Rim del Grand Canyon con escursioni in giornata, in bus non ci si può andare e l’elicottero sarebbe eccessivamente costoso.
  • L’aereo è un’alternativa più cara rispetto al bus e meno costosa rispetto all’elicottero per raggiungere da Las Vegas il non lontano Grand Canyon West e l’ormai famoso Skywalk.
  • I voli panoramici in aereo che da Las Vegas portano al Grand Canyon NON partono dall’aeroporto principale di Las Vegas ma da aeroporti secondari situati più distanti dal centro.

Tour in Elicottero

  • L’elicottero assicura un’esperienza più intima perché ospita meno passeggeri, di solito non più di 6, ma soprattutto vola più basso e più lento rispetto all’aereo, le ampie superfici vetrate permettono una vista indisturbata, quindi vedi meglio ed hai maggior tempo per gustarti il panorama.
  • L’elicottero è stabile, meno soggetto alle turbolenze rispetto ai velivoli ad ala fissa e permette di raggiungere posti inaccessibili agli aerei e di volare molto vicino alle pareti del canyon; in particolare gli heli tours che atterrano sul fondo del canyon vicino al fiume Colorado sono senza dubbio i più emozionanti di tutto il Grand Canyon.
  • L’elicottero dà il meglio di sé sulle corte distanze, in partenza da Las Vegas l’unica zona del Grand Canyon raggiungibile direttamente in elicottero è quella di Grand Canyon West.
  • Alcune compagnie di elicotteri decollano direttamente dal principale aeroporto di Las Vegas situato praticamente in centro, risparmi tempo nei trasferimenti all’inizio ed alla fine della gita.
  • Le escursioni in elicottero sono in assoluto le più costose, non solo rispetto ai tours in bus (ovvio) ma anche rispetto ad analoghe escursioni in aereo.
View as the Aircraft Leaves the Canyon and Begins to Fly over the South Rim Forest, Grand Canyon National Park, Arizona, United States of America

View as the Aircraft Leaves the Canyon and Begins to Fly over the South Rim Forest, Grand Canyon National Park, Arizona, United States

Photo Credit: Grand Canyon National Park | NPS

Escursioni al Grand Canyon in Bus

  • Tutte le diverse escursioni descritte in questo capitolo prevedono il viaggio da Las Vegas al Grand Canyon e ritorno in pullman. Una volta arrivato a destinazione visiti il Grand Canyon con i bus shuttle, a piedi, in elicottero od in barca a seconda di quale zona del parco e di quale tour scegli.
  • Sia le gite in bus al South Rim che quelle a Grand Canyon West prevedono tutte circa 3 ore di permanenza al Grand Canyon senza grosse variazioni tra un’escursione e l’altra, quello che cambia oltre a quello che vedi sono i chilometri che percorri, la durata dell’escursione e l’ora di rientro a Las Vegas.
  • Se vai al South Rim sono 560 miglia ossia 900 Km tra andata e ritorno. Il Grand Canyon West è invece molto più vicino a Las Vegas, tra andata e ritorno sono solo 260 miglia che tradotto in Km fa poco meno di 420. Ossia meno della metà rispetto ai chilometri che percorri per arrivare al South Rim.
  • Le escursioni al South Rim durano circa 15 ore e rientri a Las Vegas in tarda serata, a volte ben oltre le 22 perdendoti la sera. Le escursioni a Grand Canyon West durano meno rientrando a Vegas tra le 18 e le 20, potendo cenare e goderti come si deve la serata sullo Strip.

Escursione in Bus al South Rim del Grand Canyon National Park

E’ l’area del South Rim in corrispondenza del Grand Canyon Village, nel vero cuore del parco nazionale del Grand Canyon, la meta di questa lunghissima ma interessante e ben studiata escursione da Las Vegas. Come si svolge? Parti molto presto il mattino, durante il viaggio di andata di solito è prevista una sosta fotografica di una quindicina di minuti in corrispondenza del ponte della Hoover Dam al confine tra Nevada ed Arizona, una sosta per la colazione ed un ulteriore stop sulla storica Route 66 vicino a Seligman, dove ci si ferma sono disponibili toilettes e negozietti per acquistare cibo/bibite/souvenirs. Nel primo pomeriggio entri all’interno del parco nazionale, ad accoglierti per prima è la grande e magnifica foresta di pini che copre buona parte dell’altopiano sommitale in corrispondenza del bordo meridionale del Grand Canyon, col bus raggiungi l’area del visitor center, qui scendi, fai pochi passi fino a Mother Point e finalmente davanti a te apparirà l’abisso. Hai tre ore a disposizione per visitare liberamente per tuo conto spostandoti a piedi i diversi punti panoramici del South Rim, devi solo comprendere bene ora e luogo dove l’autista ti darà appuntamento per il viaggio di ritorno. Da notare che a differenza di altre escursioni che prevedono il pasto buffet seduto al tavolo qui ti viene fornito un comodo cestino da viaggio con sandwiches, sei tu che decidi dove e quando consumare il pranzo senza dover perdere un’ora delle tre che hai a disposizione seduto al tavolo di un genere affollatissimo ristorante, cercati una panchina con vista ed intanto che ti nutri goditi il panorama. Il viaggio di ritorno prevede meno soste e va più veloce, sarai di ritorno a Las Vegas in tarda serata.

  • Pick-up e drop-off: di solito l’hotel dove dormi a Las Vegas, e se non è quello dove alloggi è l’albergo vicino (che probabilmente puoi raggiungere a piedi oppure con pochi minuti di taxi), per sapere l’esatto luogo ed ora di pick-up è fondamentale riconfermare il tour con l’operatore locale il giorno prima; puoi farlo da solo o con una mancia chiedere al concierge del tuo albergo se può farlo per te, fatti trovare pronto 20 minuti prima.
  • Quanto dura: circa 15 ore, i partecipanti vengono raccolti dai diversi alberghi di Las Vegas tra le 5.45 e le 7 del mattino per poi effettivamente partire in direzione del Grand Canyon intorno alle 7.30, calcola un rientro effettivo a Las Vegas tra le 22 e le 23.
  • Partenze: tutti i giorni, tutto l’anno; da sapere che l’altitudine media del South Rim è di circa 2.200 metri slm, se vai tra fine ottobre ed inizi maggio sappi che al South Rim può nevicare, la cosa in particolare ti riguarda se intendi fare l’escursione tra dicembre e marzo quando le neve è piuttosto comune, e con neve e ghiaccio le strade possono venire chiuse.
  • Autista/guida: autista parlante inglese, commento live a bordo del bus, il driver dà delle informazioni sui posti che attraversi durante il viaggio, quando arrivi al Grand Canyon sei libero di muoverti tra i diversi viewpoints del Grand Canyon Village.
  • Caratteristiche: tour di gruppo con altri partecipanti effettuato col classico pullman grande, a bordo del bus di solito vengono proiettati dei documentari sul Grand Canyon (nel corso del viaggio di andata) e dei films (al ritorno). La conferma è immediata quando prenoti.
  • Prezzo: include il trasporto, il biglietto di entrata al Grand Canyon National Park, la prima colazione nel viaggio di andata, il cestino da pranzo pic-nic ed una bottiglia d’acqua.
  • Pros: visiti la parte più bella ed emozionante del Grand Canyon; e se consideri che oltre al trasporto è inclusa la colazione, il pranzo ed il biglietto di ingresso al parco non puoi proprio lamentarti, il rapporto qualità/prezzo è davvero ottimo.
  • Cons: uno solo, le tante lunghe e quasi infinite ore a bordo del bus per andare e tornare, ma lo sai in anticipo; chi si lamenta di questo nelle reviews avrebbe potuto dare uno sguardo alla mappa prima di prenotare e scegliere un’altra escursione.
  • Da sapere: aspettati le tipiche perdite di tempo in partenza ed al ritorno per raccogliere/lasciare i partecipanti nei diversi alberghi, la cosa a volta richiede anche un’ora e mezzo e spesso e volentieri il bus che fa il giro degli alberghi non è lo stesso che poi ti porta al Grand Canyon, tu evita di spazientirti; gli americani adorano l’aria condizionata, fuori ci sono 40° ma all’interno del bus la temperatura è la stessa di Anchorage, indossa una felpa; sarai sul bordo del Grand Canyon tra il primo e metà pomeriggio, in estate sono le ore preferite dai temporali per scatenarsi, oltre alla felpa porta una giacchetta impermeabile.
  • Tips: il primo sguardo al Grand Canyon da Mather Point lascia stupefatti, ma tu evita di fermarti, perché essendo situato a soli 150 metri dal principale centro visitatori di tutto il parco Mather Point risulta sempre affollatissimo; non esitare invece a prendere la stradina lastricata del Rim trail che da Mather Point in nemmeno 15 minuti porta a Yavapai Point situato nell’estremo punto settentrionale di uno sperone roccioso che si inoltre a picco sul canyon, il panorama da qui è ancora più vasto ed emozionante; ma volendo puoi fare anche di più, e senza sforzi, ossia percorrere i 2,1 Km del sentiero pianeggiante che da Yavapai Point si inoltra verso ovest costeggiando il bordo del canyon fino a Verkamp’s Visitor Center ed agli storici El Tovar Hotel e Bright Angel Lodge, non solo godrai di vedute fenomenali ma troverai anche un minimo di pace; se opti per questa camminata falla immediatamente non appena sceso dal bus, per avere il tempo di tornare poi entro l’orario e nel posto di ritrovo che la tua guida ti avrà comunicato, volendo puoi utilizzare le navette gratuite del parco a cui hai diritto perché sei in possesso del biglietto di entrata.
  • Consigliato: se vuoi vedere il Grand Canyon, tra l’altro la sua sezione più grandiosa, spendendo il meno possibile.
  • Le alternative: escursioni molto simili a quella presentata, sempre in bus da Las Vegas al South Rim, sono vendute anche da altri operatori, ecco le due forse più interessanti; la prima è Viator | Grand Canyon National Park Bus Tour e spesso è disponibile con delle promo ad un prezzo davvero molto basso, il fornitore locale è Grand Canyon Destinations; la seconda organizzata da Grayline è GetYourGuide | Bordo Meridionale del Grand Canyon: Tour da Las Vegas che se lo desideri ti permette di aggiungere al tour base in bus anche il biglietto per il cinema Imax di Tusayan dove viene proiettato un filmato sul Grand Canyon oppure il sorvolo in elicottero del canyon; a mio parere nessuna di queste due aggiunte è una grande idea perché ti tolgono tempo prezioso che puoi invece dedicare a passeggiare per tuo conto lungo il bordo del canyon, gustandolo con calma e senza spendere nulla in più (la cosa vale sia per il sorvolo in elicottero che comporta a volte delle attese notevoli prima di salire a bordo sia a maggior ragione per il cinema, se vuoi vederti un filmato guardalo su YouTube a casa, non sprecare così le uniche tre ore che hai al Grand Canyon).
Tourists at Mather Point, South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States of America

Tourists at Mather Point, South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States

Photo Credit: Grand Canyon National Park | NPS

Escursione in Bus a Grand Canyon West & Skywalk

E’ Grand Canyon West la meta dell’escursione, ossia quella parte del Grand Canyon più vicina a Las Vegas, anzi molto più vicina a Las Vegas sia rispetto al South Rim che al North Rim. Situato al di fuori dei confini del parco nazionale Grand Canyon West si trova invece all’interno della Hualapai Indian Reservation. L’escursione prevede circa 3 ore di viaggio per percorrere le 130 miglia (209 Km) che separano lo Strip da Grand Canyon West, lungo la strada fai una breve sosta sul ponte che costeggia la Hoover Dam per ammirare e fotografare la diga. Una volta raggiunto il welcome center di Grand Canyon West trasbordi su uno dei bus shuttle gestiti dagli Indiani che ti trasportano in pochi minuti agli unici due punti panoramici di Grand Canyon West: sono Eagle Point dove c’è lo Skywalk e la replica di un villaggio indiano con tanto di anfiteatro per spettacoli ed il più settentrionale, bello ed emozionante Guano Point situato 5 minuti di bus più a nord, è da quest’ultimo che hai le vedute più ampie sul canyon e sul Colorado River. In totale hai circa 3 ore per ammirare il panorama e (se hai prenotato l’opzione comprensiva dei biglietti) per percorrere la passerella panoramica trasparente dello Skywalk. Poi altre tre ore di bus per tornare a Las Vegas.

  • Pick-up e drop-off: selezionati alberghi sullo Strip e di Downtown Las Vegas, quando prenoti immetti il nome e l’indirizzo completo dell’hotel dove alloggi e controlla nella mail di conferma che ti inviata inviata in quale albergo avverrà il pick-up; è in ogni caso fondamentale riconfermare luogo ed ora esatta del pick-up il giorno precedente il tour contattando il fornitore locale, ricevi mail e telefono subito dopo aver prenotato, fatti trovare pronto 20 minuti prima.
  • Quanto dura: non ti fidare delle 9 ore dichiarate, salvo circostanze fortunate l’escursione dura di più, soprattutto se sei tra i primi ad essere caricato e tra gli ultimi ad essere riportato in albergo; la partenza è di solito prevista intorno alle 8 (ma i prelievi iniziano prima) con rientro effettivo in albergo che a volte non avviene prima delle 19.
  • Partenze: tutti i giorni, tutto l’anno.
  • Autista/guida: autista parlante inglese che durante il viaggio racconta qualcosa del Grand Canyon e fornisce qualche info pratica, poi… ci sono drivers loquaci ed in vena che parlano per ore ed altri che dicono solo poche parole in tutto il viaggio.
  • Caratteristiche: tour di gruppo con altri partecipanti effettuato col classico pullman grande; al momento della prenotazione puoi scegliere tra il tour col solo trasporto e quello con incluso i biglietti per lo Skywalk; di solito la conferma può richiedere fino a 48 ore di attesa.
  • Skywalk si oppure no: non è obbligatorio, ma visto che vieni qui e considerato che il costo del biglietto dello Skywalk non è eccessivo allora tanto vale includerlo, almeno puoi dire di esserci stato e raccontarlo agli amici; metti in conto anche mezz’ora di coda per accedervi; niente selfie né foto, meglio che lo sai subito, sulla passerella panoramica non puoi assolutamente portare con te né cellulare né macchine fotografiche (né tantomeno zainetti e borse), c’è un deposito dove lasciare le tue cose; potrai invece acquistare ad un costo esorbitante le foto che il fotografo Indiano ufficiale farà di te intanto che passeggi sullo Skywalk…
  • Prezzo: include il pick-up/drop-off da alberghi selezionati, il trasporto in bus, un light snack subito dopo la partenza, l’entrata alla Hualapai Indian Reservation incluso lo shuttle bus diretto ai due punti panoramici, una bottiglia d’acqua ed il pic-nic lunch a base di sandwiches che di solito si consuma immediatamente prima dell’arrivo a Grand Canyon West; se hai scelto lo Skywalk include anche il biglietto per quest’ultimo; non incluse le mance.
  • Pros: le minori ore di strada per andare a Grand Canyon West e tornare a Las Vegas rispetto alle escursioni che portano al South Rim; il prezzo di solito conveniente rispetto ad altri analoghi tours guidati che portano a Grand Canyon West.
  • Cons: non aspettarti la profondità e la grandiosità del vero Grand Canyon che è quello del South Rim; poi c’è chi dice che Grand Canyon West e lo Skywalk sono meravigliosi, non ho motivo di dubitarne ma mi viene anche da pensare che chi afferma questo probabilmente non è stato e non ha ammirato la bellezza di forme e colori del Grand Canyon dai punti panoramici del South Rim all’interno del parco nazionale.
  • Da sapere: come tutti i tours condivisi aspettati attese e perdite di tempo sia alla partenza che al rientro per recuperare/attendere gli altri partecipanti, a volte si aspetta anche più di un’ora prima che l’escursione abbia davvero inizio, spesso si cambia bus tra quello che fa il pick-up e quello che effettivamente ti trasporta al Grand Canyon; tieni presente che anche lo shuttle bus che porta e ritorna dai due punti panoramici può avere dei temi di attesa alle fermate, se c’è molta gente per salire dovrai aspettare il bus successivo.
  • Tips: non è né da Eagle Point né dallo Skywalk che si ha il panorama più bello di Grand Canyon West, è invece da Guano Point, anzi dallo sperone roccioso poco oltre il viewpoint; raggiunto col bus quest’ultimo non esitare un solo attimo ad abbandonare l’affollata area dove si trova il buffet restaurant ed il Hualapai Market, incamminati sull’elementare ed ampio sentiero che in poco più di 300 metri si inoltra fino all’estremo sperone roccioso che precipita a picco sul canyon, è questo il punto più emozionante di tutto Grand Canyon West, quello dove puoi abbandonare almeno per un attimo la triste paccottiglia commerciale e quell’atmosfera un po’ da parco di divertimenti che contraddistingue tutto Grand Canyon West e goderti invece come si deve l’atmosfera naturale del posto; una curiosità, è nel punto più settentrionale dello sperone roccioso di Guano Point che puoi osservare i resti di una vecchia teleferica, era lunga 2.700 metri ed era una volta utilizzata per raggiungere una miniera di guano (da qui il nome del viewpoint) situata sulla sponda opposta del canyon.
  • Consigliato: se vuoi un assaggio (comunque gustoso!) del Grand Canyon e vedere il celebre Skywalk senza sorbirti troppe ore di bus.
Skywalk, Grand Canyon West, Indian Hualapai Reservation, Arizona, United States of America

Skywalk, Grand Canyon West, Indian Hualapai Reservation, Arizona, United States

Photo Credit: Richard Martin

Escursione in Bus a Grand Canyon West + Elicottero sul Fondo del Canyon + Tour in Barca sul Colorado River

Un’escursione che include tutto. Ed un’esperienza molto particolare e completa. Da Las Vegas raggiungi Grand Canyon West in bus come per il tour precedente, ma una volta arrivato ti aspettano due attività davvero speciali: un volo in elicottero ed un giro in barca sul Colorado. Anzi, non si tratta di un semplice volo panoramico per sorvolare dall’alto il canyon, e nemmeno di un solo volo. Perché con l’elicottero parti dal bordo per scendere ed atterrare sul fondo del canyon, è qui che ti imbarchi sulla barca per una breve crociera sul fiume Colorado, per poi effettuare il secondo volo in elicottero che dal fondo del canyon ti riporta al piccolo aeroporto di Grand Canyon West. Qui hai tempo per visitare con lo shuttle bus i due overlooks di Eagle Point e Guano Point e se vuoi puoi andare anche sullo Skywalk. Per poi al termine rientrare a Las Vegas nuovamente col bus. Non male.

  • Pick-up e drop-off: la maggior parte degli alberghi di Las Vegas; inserisci nome ed indirizzo completo del tuo hotel quando prenoti, riceverai una conferma con i dettagli del pick-up, se hai qualche dubbio contatta l’ufficio clienti dell’agenzia online oppure ancor meglio il fornitore effettivo del servizio (ricevi i contatti completi di mail e telefono immediatamente dopo aver prenotato) e comunque ricorda di riconfermare sempre il tour 24 ore prima controllando nuovamente esatta ora e luogo di ritrovo; se occorre chiedi al personale del tuo albergo di farlo per te, nel caso non scordare la mancia.
  • Quanto dura: circa 12 ore delle quali 3 ore e mezza per andare, 3 ore effettive ed abbondanti a Grand Canyon West, 3 ore a tornare ed il tempo rimanente speso per raccogliere/rilasciare i partecipanti nei diversi alberghi di Las Vegas; la partenza di solito è prevista intorno alle 7.30 ma i prelievi iniziano anche prima, si rientra in tempo per cena.
  • Partenze: se le cose non sono cambiate tutti i giorni, tutto l’anno; ovviamente il volo in elicottero è soggetto alle condizioni meteo.
  • Autista/guida: autista/guida parlante inglese/spagnolo.
  • Caratteristiche: tour di gruppo con altri partecipanti effettuato col classico pullman grande; al momento della prenotazione puoi scegliere tra diverse opzioni, tu seleziona “Tour in elicottero e giro in barca”, è questa l’opzione migliore, la conferma è immediata.
  • Prezzo: il prezzo che vedi in prima battuta si riferisce al tour normale, per conoscere il prezzo corretto inserisci la data ed il numero dei partecipanti e clicca poi su “Mostra disponibilità“, appariranno tutte le opzioni disponibili; il costo include il trasporto in bus per Grand Canyon West da/a l’hotel di Las Vegas, l’entrata alla Hualapai Indian Reservation con diritto ad utilizzare il bus shuttle per i viewpoints, il volo panoramico in elicottero da Grand Canyon West al fondo del canyon e ritorno, un giro in barca di circa 15′ sul fiume Colorado tra il primo ed il secondo volo in elicottero, il pranzo; non incluse le mance.
  • Pros: raggiungere con un breve volo in elicottero il Colorado River in fondo al Grand Canyon e non ammirarlo solo dall’alto, è questo il plus di questo tour.
  • Cons: quello che fa salire il costo è l’elicottero ma non aspettarti un tour di lusso od esclusivo, qui il trasporto è col solito bus grande, e come tutti i tours condivisi in pullman aspettati le inevitabili perdite di tempo sia in partenza che al rientro.
  • Da sapere: il volo in elicottero dura 5 minuti per tratta, per salirci ti verrà richiesto un documento di identità con foto, porta con te il passaporto; lascia perdere l’opzione Skywalk, se fai il giro sul fondo del canyon con l’elicottero non è necessario fare anche la passerella panoramica, anche perché l’elicottero di solito ha dei tempi di attesa e se inserisci lo Skywalk rischi di non avere il tempo di passeggiare sul sentiero che da Guano Point porta allo sperone roccioso, e questo si che sarebbe un peccato.
  • Consigliato: se vuoi provare l’emozione dell’elicottero e vedere il Grand Canyon anche dal basso, la cosa non capita a molti.
Helicopter at the Bottom of the Canyon, Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States of America

Helicopter at the Bottom of the Canyon, Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States

Photo Credit: Christian Lendl

  • Se vuoi rientrare presto a Las Vegas: un’escursione interessante che prevede la partenza presto al mattino prima di quasi tutti gli altri tours e conseguente rientro a Las Vegas di solito entro le 17 così da poterti godere come si deve la serata è Viator | Grand Canyon West Rim Ultimate VIP Tour; il fornitore locale è Comedy on Deck Tours, il trasporto è in pullman grande ed oltre all’autista è presente una vera e propria guida il che non è male; gli alberghi previsti per il pick-up sono già predeterminati ed è forse l’unica compagnia che non ti fa trasbordare di bus prima di partire; a differenza di altri tours è inoltre prevista una vera e propria colazione calda (invece del solito succo + croissant) oltre al pranzo a buffet; offre l’opzione del solo tour e quella con l’elicottero, quest’ultima con un prezzo estremamente attraente, può essere un’idea se non vuoi spendere cifre eccessive ma tieni presente che il tour in elicottero prevede il solo sorvolo del canyon e non – come il tour principale qui presentato – la discesa con atterraggio sul fondo del canyon seguita dalla breve gita in barca sul Colorado; costa meno ma c’è un motivo.
  • Se oltre a tornare presto non vuoi attese e ti piace viaggiare comodo: è un vero e proprio tour VIP quello proposto dall’escursione Viator | Grand Canyon in un Giorno: Tour in Hummer da Las Vegas e non solo perché sul comodo e potente Hummer H2 non ci si va tutti i giorni, ma soprattutto perché a bordo non trovano posto più di 5 o 6 passeggeri, il che significa praticamente evitare i classici ed inevitabili lunghi giri per Las Vegas sia in partenza che al ritorno per caricare i clienti dai tanti alberghi tipici dei normali tours con pullman grande; l’escursione della durata totale di 9-10 ore è inoltre studiata bene, con partenza prestissimo da Las Vegas intorno alle 6.15 così da arrivare a Grand Canyon West prima degli altri, visitare il posto senza affollamento e rientrare sullo Strip tra le 16 e le 17; puoi scegliere tra il tour base, l’opzione con Skywalk e l’opzione con l’elicottero ed atterraggio sul fondo del canyon, il pranzo è sempre incluso e sulla via del ritorno una breve parte del percorso è effettuato in fuoristrada per andare ad ammirare da vicino gli alberi di Joshua Tree; il tour è a conferma immediata e prevede un minimo di 2 partecipanti, il fornitore locale è Bighorn Hummer Tours e le recensioni su TripAdvisor sono eccellenti.
  • Un’ultima alternativa di lusso: se non dovessi trovare posto con gli hummers una soluzione per un tour esclusivo a piccoli gruppi è quella prenotabile con l’escursione Viator | Combinazione Grand Canyon West Rim: SUV di Lusso, Elicottero e Barca; il costo include sia il doppio giro in elicottero prima per scendere sul fondo del Grand Canyon e poi risalire sia la gita in barca sul Colorado River; il trasporto avviene sui comodi ed inconfondibili veicoli fuoristrada rosa di Pink Adventures, fornitore molto quotato ed apprezzato su TripAdvisor.
  • Video: l’intera esperienza della giornata, dal viaggio a bordo del bus da Las Vegas, il volo in elicottero per scendere all’interno del Grand Canyon, la breve gita in barca sul Colorado, nuovamente l’elicottero per risalire all’aeroporto di Grand Canyon West, la vista di Eagle Point con lo Skywalk ed il sentiero che si inoltra da Guano Point fino al promontorio a picco sul canyon nel filmato a cura di Jacek Zarzycki, al termine anche la sosta alla Hoover Dam prima del rientro a Las Vegas:

Escursioni al Grand Canyon in Aereo

  • Tutte le escursioni descritte in questo capitolo prevedono il viaggio da Las Vegas al Grand Canyon e ritorno in aereo invece che col pullman risparmiando diverse ore di strada.
  • La prima escursione ha un costo molto basso e prevede il solo sorvolo del Grand Canyon senza atterrare e rientrando immediatamente a Las Vegas. Gli altri tours prevedono invece – una volta arrivato – la visita del Grand Canyon con un tour in bus shuttle ed a piedi, oppure in elicottero od ancora in ATV od in fuoristrada 4WD.
  • I voli panoramici in aereo che portano al Grand Canyon NON partono dall’aeroporto principale di Las Vegas, il McCarran International Airport situato praticamente nel centro di Las Vegas. A seconda di quale compagnia utilizzi decolli invece da due altri aeroporti secondari: l’Henderson Executive Airport situato circa 11 miglia (quasi 18 Km) a sud del centro di Vegas oppure il più distante Boulder City Municipal Airport a 26 miglia (poco meno di 42 Km) ad est dello Strip. Tutte le compagnie includono comunque i complimentary transfers con loro mezzi da e per il tuo albergo di Vegas.

Volo Panoramico in Aereo su Grand Canyon West

E’ il meno costoso di tutti i voli panoramici sul Grand Canyon, non perché sia il più brutto ma per la semplicissima ragione che prevede il solo e puro sorvolo del Grand Canyon a bordo dell’aereo, senza atterrare da nessuna parte se non lo stesso aeroporto da dove sei decollato in origine. Non essendoci da pagare né i biglietti di entrata al Grand Canyon, né il pranzo né le visite sul posto in bus ed altre attività opzionali il prezzo si mantiene estremamente contenuto. La destinazione è quella parte del Grand Canyon conosciuta come Grand Canyon West sorvolando ed ammirando dall’altro non solo la sezione inferiore (quella più a valle) del Grand Canyon con il Colorado River ed i desertici altopiani che fiancheggiano per miglia e miglia le sue rive ma anche il Lago Mead e la Hoover Dam. La compagnia aerea per questo tour è Scenic Airlines.

  • Pick-up e drop-off: i voli di Scenic Airlines operano dal Boulder City Municipal Airport al 1265 Airport Rd di Boulder City a circa 26 miglia dallo Strip ma è incluso il trasporto gratuito in bus da e per numerosi alberghi di Las Vegas; seleziona uno degli alberghi previsti durante il processo di prenotazione, se l’albergo dove alloggi non è incluso nella lista scegli l’albergo più vicino; in ogni caso 24 ore prima del tour riconferma luogo ed ora esatta del pick-up direttamente con il fornitore, ricevi tutti i contatti immediatamente dopo aver prenotato.
  • Quanto dura: il puro volo panoramico dura tra i 60’ ed i 70’, l’intera escursione con partenza e ritorno al centro di Las Vegas dura circa 4 ore.
  • Partenze: ogni giorno, tutto l’anno, weather permitting; alla prenotazione puoi scegliere tra diverse fasce orarie.
  • Autisti/pilota: autisti per i transfers ed il pilota dell’aereo parlano entrambi inglese; di solito a bordo sono disponibili cuffie individuali con audioguida e narrazione in più lingue incluso l’italiano.
  • Caratteristiche: trasferimenti in bus e volo in aereo insieme ad altri partecipanti.
  • Con cosa si vola: Scenic Airlines opera i suoi tours con due aerei differenti; il primo è il De Havilland Twin Otter Vistaliner, bimotore, 19 posti, 3 posti per fila, uno sul lato sinistro e due sul lato destro, cabina non pressurizzata, se questo è l’aereo sul quale ti imbarchi hai quindi due possibilità su tre di sedere direttamente a fianco al finestrino, anzi in verità vicino ai grandi e panoramici finestroni tipici del Vistaliner; il secondo è il più piccolo Cessna Caravan, monomotore, 9 posti e tutti dal primo all’ultimo vicino al finestrino.
  • Prezzo: include il trasporto in bus dall’albergo di Las Vegas al Boulder City Municipal Airport e ritorno ed il volo panoramico sulla Diga Hoover, il Lago Mead ed il Grand Canyon West incluso tutte le tasse.
  • Pros: il costo basso accessibile credo a tutti.
  • Cons: sono due, il primo è che sorvoli una parte bella del Grand Canyon ma non la sua sezione più grandiosa che si trova invece al South Rim, il secondo è che soprattutto non atterri, quindi il Grand Canyon lo vedi solo dal finestrino dell’aereo.
  • Da sapere: al momento della prenotazione devi obbligatoriamente indicare il tuo peso, non barare; passaporto obbligatorio; la prima partenza molto presto il mattino (Early Bird) ha un costo inferiore rispetto alle partenze del resto della giornata, magari se viaggi da solo ti cambia poco ma se sei in famiglia la differenza si fa subito notevole.
  • Consigliato: se ti vuoi togliere lo sfizio di volare con un piccolo aereo sul Grand Canyon spendendo il meno possibile.
Flying over Hoover Dam and Lake Mead, border of Nevada and Arizona, United States of America

Flying over Hoover Dam and Lake Mead, border of Nevada and Arizona, United States

Photo Credit: Christian Lendl

Escursione in Aereo a Grand Canyon West + Elicottero + Tour in Bus

In lingua inglese è conosciuto come Ultimate 3-in-1 Grand Canyon Tour. E se il budget non è un problema allora l’escursione ha la sua spettacolarità. Anzi è una delle più emozionanti ed adrenaliniche di tutte le escursioni qui presentate. Da Vegas con un primo volo panoramico in aereo raggiungi Grand Canyon West, qui ti imbarchi su un elicottero per scendere ed atterrare sul fondo del canyon, qualche minuto a disposizione per goderti la magia del posto e secondo volo in elicottero per risalire sul bordo del canyon. Ora a bordo di uno shuttle bus ti dirigi ai due soli viewpoints presenti in quest’area del Grand Canyon, Eagle Point ed il più bello Guano Point, se i tempi lo consentono e non ci sono stati ritardi puoi passeggiare fino allo sperone roccioso che precipita a picco sul canyon. Con lo shuttle bus ritorni all’aeroporto di Grand Canyon West e secondo volo panoramico per rientrare a Las Vegas. Volendo puoi aggiungere l’opzione Skywalk ma francamente non te la consiglio, il doppio aereo (ad andare e tornare) e soprattutto l’elicottero riservano vedute di gran lunga più emozionanti di quelle dello Skywalk, che inoltre ti toglie tempo prezioso che puoi invece dedicare a Guano Point, il più panoramico ed emozionante dei due overlooks di Grand Canyon West. La compagnia aerea è Maverick Airlines.

  • Pick-up e drop-off: i voli partono dal Maverick’s Terminal all’Henderson Executive Airport situato al 1620 Jet Stream Drive circa 11 miglia e mezza a sud della sezione centrale dello Strip ma incluso nel costo c’è il pick-up e successivo drop-off dalla quasi totalità degli alberghi di Las Vegas con i bus/vans propri di Maverick Airlines, perlomeno quelli entro un raggio di 5 miglia dallo Strip; al momento della prenotazione tu seleziona l’albergo tra tutti quelli inseriti nella lista, controlla le informazioni riportate nella mail di conferma che ti viene inviata, 24 ore prima del volo non dimenticare di riconfermare il tour con il fornitore locale con l’esatta ora/luogo del pick-up; se hai dubbi sul punto esatto dell’albergo dove farti trovare chiedi subito alla reception, tutti i grandi alberghi di Vegas hanno una precisa area dedicata, te la sapranno indicare senza problemi, tieniti pronto 20 minuti prima dell’ora prevista.
  • Quanto dura: circa 7 ore, delle quali 35’-40’ per tratta è il tempo del volo in aereo per raggiungere l’aeroporto di Grand Canyon West e tornare a Las Vegas, 5’ per tratta è il tempo del volo in elicottero per scendere e poi risalire dal fondo del canyon, tra i 15 ed i 20’ spesi alla base del canyon in prossimità del fiume, il resto è assorbito dalla visita con gli shuttle bus dei due punti panoramici, nelle attese prima di imbarcarti e nei transfers da e per il tuo albergo di Las Vegas.
  • Partenze: ogni giorno, tutto l’anno, weather permitting; la partenza è al mattino, molto presto in primavera ed estate quando i pick-up dagli alberghi iniziano poco dopo le 5, leggermente più tardi invece in autunno ed inverno.
  • Autisti/pilota: autisti per i transfers a Las Vegas e le visite a Grand Canyon West ed i piloti dell’aereo e dell’elicottero parlano tutti inglese; di solito a bordo dell’aereo e dell’elicottero sono disponibili cuffie individuali con audioguida e narrazione in più lingue incluso l’italiano.
  • Caratteristiche: voli, elicotteri e tutti i transfers e le visite in bus sono condivise con altri partecipanti; due le opzioni di prenotazione, senza (consigliata) e con Skywalk, da selezionare alla prenotazione; se prenoti con anticipo la conferma è immediata, in caso contrario andrà in richiesta e soggetta a disponibilità.
  • Con cosa si vola: per i voli diretti a Grand Canyon West la Maverick generalmente utilizza monomotori Cessna Grand Caravan 208 da 9 posti, tutti a fianco al finestrino; gli elicotteri impiegati a Grand Canyon West sono di solito degli Ecostar.
  • Prezzo: include i transfers tra l’albergo di Las Vegas e l’Henderson Airport e ritorno, il volo panoramico dall’Henderson Airport all’aeroporto di Grand Canyon West e ritorno, il volo in elicottero per scendere, fermarsi e poi risalire dal fondo del canyon, il tour con bus shuttle a gestione indiana per i punti panoramici di Guano Point e Eagle Point ed il pranzo pic-nic; sono escluse le mance e l’entrata allo Skywalk (salvo tu non l’abbia selezionata); come la quasi totalità degli altri tours puoi prenotare anche se viaggi solo; bambini inferiori ai 2 anni gratuiti.
  • Pros: ammiri il Grand Canyon da tre diverse prospettive, prima da un piccolo aereo, poi con l’elicottero ci entri dentro ed atterri sul fondo, per ultimo lo rivedi dall’alto dei due punti panoramici, un’esperienza completa.
  • Cons: uno solo, il costo, sicuramente elevato e fuori dalla portata di molti; per il resto la spettacolare discesa con atterraggio sul fondo del canyon compensa il fatto che sei a Grand Canyon West e non nel più grandioso e bello South Rim.
  • Da sapere: al momento della prenotazione devi obbligatoriamente indicare il tuo peso; passaporto obbligatorio; il giro in barca sul Colorado non è incluso, una volta che con l’elicottero raggiungi il fondo del canyon ti fermi una quindicina di minuti e poi immediatamente risali.
  • Consigliato: se te lo puoi permettere l’abbinata del volo in aereo e l’esperienza della discesa in elicottero con atterraggio sul fondo del canyon vale il costo del tour.
  • Se vuoi volare a Grand Canyon West ma spendere meno: due altri tours permettono di raggiungere in aereo Grand Canyon West visitando poi con i bus shuttles gestiti dagli Indiani i due punti panoramici di Guano Point e Eagle Point, mancando l’elicottero il costo è minore rispetto al tour principale sopra presentato; volendo entrambi ti permettono comunque di fare delle aggiunte, che sia l’elicottero o lo Skywalk anche se non è detto che sia consigliabile, perlomeno aggiungerle entrambe; la prima escursione è Viator | Grand Canyon West Rim Air and Ground Day Trip from Las Vegas with Optional Skywalk ed è operata con gli aerei di Maverick Airlines; la seconda è Viator | Best of the West Rim: Grand Canyon Air Tour with Optional Helicopter, Boat Ride and Skywalk Admission, viene effettuata con gli aerei di Grand Canyon Airlines ed a differenza della precedente puoi aggiungere non solo lo Skywalk e l’elicottero ma anche la breve gita in barca sul Colorado; attenzione che se inserisci sia l’opzione Heli che lo Skywalk il tempo che hai a disposizione sul posto si riduce drasticamente, basta che ci sia coda all’entrata della passerella panoramica od un’attesa che si prolunga più del solito per imbarcarti sull’elicottero e ti salta Guano Point; ricorda che in alta stagione e nelle ore centrali della giornata si fa fila anche per gli autobus shuttle.
  • Video: l’escursione di Maverick Airlines con il volo panoramico da Las Vegas a Grand Canyon West, la discesa in elicottero sul fondo del canyon ed i punti panoramici di Guano Point e di Eagle Point con lo Skyway in queste immagini a cura di Maverick Helicopters:

Escursione in Aereo al South Rim del Grand Canyon + Tour in Bus

Un’escursione magnifica. Ad un costo non eccessivo. Vai a visitare il grandioso South Rim del Grand Canyon National Park, la parte più bella e spettacolare del Grand Canyon, andando e tornando da Las Vegas con un volo panoramico a bordo di un piccolo aereo tipo executive. Risparmiandoti le lunghe ore di strada necessarie del percorso via terra. Arrivato al piccolo aeroporto di Tusayan al Grand Canyon con un bus navetta effettui un tour via terra del South Rim, con circa 3 ore a disposizione e due tappe allo storico Bright Angel Lodge ed a Mother Point per osservare con calma il panorama. Per poi tornare all’aeroporto di Tusayan ed iniziare il secondo volo panoramico che ti riporta a Las Vegas. Sono inclusi tutti i transfers ed il pranzo pic-nic, quest’ultimo puoi consumarlo dove vuoi in una qualsiasi delle numerose rest areas attrezzate con tavoli e sedie presenti al South Rim direttamente sul bordo dello strapiombo, senza dover rinchiuderti (e perdere tempo) in un ristorante e godendo contemporaneamente del panorama. Volendo hai l’opzione di aggiungere anche un volo in elicottero ma francamente, come spiegato di seguito, non è detto che ne valga la pena. Se prenoti questa escursione tra luglio e settembre ti suggerisco molto vivamente la partenza del mattino quando il tempo è più stabile e ci sono meno probabilità di temporali.

  • Pick-up e drop-off: i voli partono dal Maverick’s Terminal all’Henderson Executive Airport situato al 1620 Jet Stream Drive circa 11 miglia e mezza a sud della sezione centrale dello Strip ma incluso nel costo c’è il pick-up e successivo drop-off dalla quasi totalità degli alberghi di Las Vegas con i bus/vans propri di Maverick Airlines, perlomeno quelli entro un raggio di 5 miglia dallo Strip; al momento della prenotazione tu seleziona l’albergo tra tutti quelli inseriti nella lista, controlla le informazioni riportate nella mail di conferma che ti viene inviata, 24 ore prima del volo non dimenticare di riconfermare il tour con il fornitore locale con l’esatta ora/luogo del pick-up.
  • Quanto dura: in tutto tra le 7 e le 8 ore da/a il centro di Las Vegas, di queste il puro tempo di volo è di 40/45’ per ogni tratta ed il tempo utile a disposizione al South Rim è di circa 3 ore, il resto se ne va nei trasferimenti tra l’hotel di Las Vegas e l’Henderson Executive Airport e le attese per imbarcarti nei due aeroporti.
  • Partenze: ogni giorno, tutto l’anno, tieni presente che l’effettuazione dei tours in aereo ed in elicottero sono ben più dipendenti dalle condizioni atmosferiche rispetto alle escursioni in bus, se il volo viene cancellato avrai il rimborso; in inverno un solo orario di partenza intorno alle 10 del mattino, due orari di partenza invece da metà/fine marzo a fine ottobre/inizi novembre, il mattino intorno alle 8 oppure il primo pomeriggio intorno alle 14.
  • Autisti/pilota: autisti ed il pilota parlano entrambi inglese; di solito a bordo sono disponibili cuffie individuali con audioguida e narrazione in più lingue incluso l’italiano.
  • Caratteristiche: trasferimenti a Las Vegas, tour panoramico in aereo da Las Vegas al South Rim del Grand Canyon e ritorno, tour in bus al South Rim, tutti di gruppo e condivisi con altri partecipanti; due le opzioni di prenotazione, senza (consigliata) e con elicottero, da selezionare quando prenoti insieme all’orario di partenza; prenotando con anticipo di almeno 48 ore dal viaggio la conferma è immediata, in caso contrario andrà in richiesta e soggetta a disponibilità.
  • Con cosa si vola: se sei diretto al South Rim voli a bordo di uno dei super confortevoli, quasi lussuosi e soprattutto veloci Beechcraft 1900D di Maverick Airlines, corridoio centrale e 19 posti con sedili in pelle e tutti lato finestrino, due motori turboelica e velocità di crociera di 528 Km/h; solo raramente vengono utilizzati i più piccoli e meno veloci monomotori Cessna Grand Caravan 208 da 9 posti, questi ultimi generalmente impiegati dalla Maverick per i più brevi voli diretti a Grand Canyon West.
  • Aggiungere il volo in elicottero oppure no: ci sono pro e contro, i secondi superiori ai primi a mio avviso; i pro sono 1) fai un’esperienza in più e 2) con l’elicottero sorvoli una parte del Grand Canyon diversa da quella che sorvoli invece in aereo, praticamente attraversi prima all’andata e poi al ritorno la sezione più centrale e profonda di tutto il Grand Canyon; i contro sono 1) il prezzo, in quanto il supplemento richiesto è davvero ingente e cambia in modo notevole l’ordine di grandezza di quanto spendi in totale per la gita 2) qui sei all’interno del parco nazionale ed i voli in elicottero sono strettamente regolamentati, a differenza di quanto succede a Grand Canyon West qui al South Rim non si vola al di sotto del bordo del canyon e nemmeno si atterra sul fondo, è vietatissimo 3) fare il volo in elicottero significa soprattutto ridurre in modo drastico il tempo libero che hai a disposizione sul South Rim e perdere la tappa di Mather Point inclusa nel tour via terra col bus shuttle, e questo è un vero peccato.
  • Prezzo: include i transfers tra l’albergo di Las Vegas e l’Henderson Airport e ritorno, il volo panoramico dall’Henderson Airport all’aeroporto di Tusayan situato sul bordo meridionale del Grand Canyon e ritorno, il tour con bus shuttle del Grand Canyon, il biglietto di entrata al parco nazionale ed il pranzo pic-nic; sono escluse le mance; puoi prenotare anche se viaggi solo; bambini inferiori ai 2 anni gratuiti.
  • Pros: beh diversi, risparmi le 5 ore di viaggio per tratta del percorso via terra richiesto per raggiungere il South Rim da Las Vegas, ti fai un doppio volo panoramico sia all’andata che al ritorno, in estate se scegli la partenza del mattino sei di ritorno entro metà pomeriggio avendo tempo per un bagno in piscina ed uscire con calma a cena e goderti la serata sullo Strip.
  • Cons: nessuno, questa è una bellissima escursione e se eviti di aggiungere il volo in elicottero non ha nemmeno un prezzo eccessivo, vale ogni soldo che spendi.
  • Da sapere: necessario indicare il peso di ogni partecipante al momento della prenotazione; fondamentale il passaporto, se lo dimentichi niente tour e niente refund; non scordare una felpa, anche in piena estate, può essere utile sia a bordo dell’aereo che a terra ai quasi 2.200 metri di altitudine del South Rim; in inverno necessaria felpa pesante e giacca termica/impermeabile.
  • Tips: una volta arrivato al Grand Canyon fai un tour via terra ed una delle due tappe previste è Mather Point perché è qui che si trovano sia il principale visitor center che il parcheggio più ampio del South Rim; c’è però un posto che non devi mancare, ed è Yavapai Point; si trova a soli 400 metri da Mather Point ed essendo situato nell’estremo punto settentrionale di uno sperone roccioso che si inoltre a picco sul canyon offre vedute ancora più spettacolari, a mio parere è il più bello di tutti gli overlooks del Grand Canyon Village; a Yavapai Point ci arrivi in soli 10 minuti percorrendo un panoramicissimo sentiero pavimentato che costeggia da pochi metri l’abisso.
  • Consigliato: se vuoi vedere il vero Grand Canyon andandoci senza fatica da Las Vegas con un piacevole volo panoramico e senza spendere una fortuna.
  • Video: il super confortevole Beechcraft 1900D della Maverick ed i paesaggi dal Bright Angel Lodge e da Mather Point sull’immensità del Grand Canyon, qui nel suo punto più vasto e profondo, nel video di Maverick Airlines:

Escursione in Aereo al North Rim del Grand Canyon + Tour in 4WD/Quad

Niente turisti e viewpoints affollati. Niente strade e nessun bus. E nemmeno niente paccotiglia degli Indiani ed atmosfera commerciale da parco di divertimenti, qui di negozi non ne troverai nemmeno mezzo, il più vicino dista quasi 100 miglia… Questa è un avventura riservata a pochi, non perché sia costosa, non lo è, costa meno di altre escursioni qui presentate. E’ la destinazione che fa la differenza, e qui è il North Rim, già di suo la meno visitata di tutta le aree del Grand Canyon. E non è una zona qualsiasi del North Rim quella che visiti. La meta è il Bar 10 Ranch, tuttora un vero working cattle ranch con ben 10.000 acri di terreno di proprietà, situato in una valle remota e selvaggia lungo il bordo settentrionale del Grand Canyon poco a valle del Toroweap Overlook, l’intera area è completamente disabitata ed è raggiungibile solo in volo o con una lunga ed a tratti insidiosa sterrata di 70 miglia. Occorrono tra i 40’ ed i 45’ di volo panoramico da Las Vegas per arrivare, una volta atterrato sulla pista privata del ranch sarai accolto da un vero cowboy (non è un gioco per turisti, qui il bestiamo c’è davvero, tra cavalli e mucche i capi sono centinaia), poi a bordo di un 4WD condotto dalla guida o guidando per tuo conto un quad parti in direzione del vicino North Rim seguendo un magnifico sentiero sterrato, la meta è un solitario ed appartato punto panoramico sul Colorado River dominante il fiume da un’altezza di qualche centinaio di metri. Senza alcun dubbio la più favolosa ed insolita di tutte le escursioni qui presentate.

  • Pick-up e drop-off: i voli di Grand Canyon Airlines partono dal Boulder City Municipal Airport al 1265 Airport Rd di Boulder City ma sono inclusi i trasferimenti da molti alberghi di Las Vegas; al momento che prenoti inserisci nome ed indirizzo dell’albergo che hai prenotato, controlla la conferma di prenotazione che ricevi subito dopo, uno o due giorni prima dell’escursione contatta il fornitore (contatti completi nella mail di conferma) per verificare ora e luogo esatto del pick-up, nel caso il pick-up non fosse possibile dal tuo hotel accordati per un altro albergo il più vicino possibile.
  • Quanto dura: circa 8 ore in totale con partenza intorno alle 8 del mattino, a volte prima, rientro per metà pomeriggio.
  • Partenze: il tour è possibile solo da aprile a metà novembre, le partenze sono giornaliere.
  • Autisti/pilota: gli autisti per i transfers a Las Vegas, il pilota dell’aereo e le guide di Bar 10 Ranch parlano inglese.
  • Caratteristiche: tour condiviso con pochi altri partecipanti, al momento della prenotazione devi selezionare quale delle due attività preferisci al Bar 10 Ranch per raggiungere il bordo del North Rim, il 4WD guidato dalla guida o con un supplemento l’ATV Polaris Rangers condotto da te; se prenoti con anticipo di almeno 48 ore dal viaggio la conferma è immediata, in caso contrario andrà in richiesta e soggetta a disponibilità.
  • Con cosa si vola: i voli per Bar 10 Ranch della Grand Canyon Airlines Airlines sono operati con bimotori De Havilland Twin Otter Vistaliner da 19 posti più i piloti oppure con monomotori Cessna Caravan da 9 posti più il pilota.
  • Prezzo: include entrambi i transfers a Las Vegas, il volo panoramico da Las Vegas alla strip privata del Bar 10 Ranch e ritorno, circa 4 ore in totale sul posto per l’escursione al bordo del North Rim seguita dal pranzo al Bar 10 Ranch, quest’ultimo consiste in un gustoso BBQ beef sandwich preparato con la carne del bestiame del ranch ed accompagnato da patate, insalata fresca e homemade chocolate-chip cookies; non incluse le mance, per il resto ti sarà davvero difficile spendere altri soldi.
  • Pros: questa è avventura, altro che affollati bus shuttle e code per le attrazioni, il sentiero sterrato che si percorre per raggiungere il rim è avventuroso, a tratti su roccia ed a tratti su sabbia, metti in conto di impolverarti un po’; sarai solo, con i pochi membri del tuo piccolo gruppo ad ammirare in silenzio un paesaggio straordinario; l’overlook sul Colorado che si raggiunge nel corso dell’escursione è ben visibile al minuto 6’34’’ nel video YouTube | Bar 10 Ranch di Todd Williamson.
  • Cons: nessuno, nemmeno il prezzo, non esiste ad oggi alcuna altra escursione al Grand Canyon che dia la possibilità di ammirare in silenzio, da vicino e nel modo più solenne lo spettacolo della gola del Colorado.
  • Da sapere: necessario indicare il peso di ogni partecipante al momento della prenotazione; passaporto obbligatorio; se vuoi condurre da te l’ATV minimo 16 anni e patente di guida obbligatoria.
  • Consigliato: se hai già visto il South Rim o Grand Canyon West ed ora cerchi il Grand Canyon più autentico, cerchi l’atmosfera dei posti lontani da tutto, dove la natura è estrema; se vuoi avere davanti agli occhi lo stesso Grand Canyon apparso ai primi esploratori, lontano dai bus e dagli altri turisti.
  • Video: l’escursione al Bar 10 Ranch ed al North Rim decollando dal Boulder Municipal Airport a bordo del Twin Otter Vistaliner della Grand Canyon Airlines in queste immagini a cura di Kevin Williamson; il passaggio sulla Diga Hoover è al minuto 1’03’’, la strip privata del Bar 10 Ranch appare al minuto 2’12’’, al minuto 2’44’’ inizia l’escursione in quad sulla polverosa sterrata che porta al North Rim ed a 3’50’’ si raggiunge il punto panoramico; il filmato si conclude con le immagini del ranch; tieni presente che all’interno del video sono inoltre presenti delle immagini molto ravvicinate del molto più lontano South Rim ed addirittura una breve inquadratura di Angels Landing a Zion, tutti posti che chiaramente non vedi nel corso dell’escursione:

Le Escursioni al Grand Canyon in Elicottero

  • Tutti i tours descritti in questo capitolo prevedono il viaggio da Las Vegas al Grand Canyon e ritorno a bordo di un elicottero.
  • E tra le numerosissime escursioni in elicottero in partenza da Las Vegas ho cercato di privilegiare gli heli tours proposti da compagnie di elicotteri che partono o direttamente dall’aeroporto principale di Las Vegas, il McCarran International (ovviamente da terminals separati rispetto ai terminals degli aerei di linea), oppure dall’Henderson Executive Airport comunque situato non distante dal centro della città, evitando invece tutti i tours delle compagnie operative al più lontano Boulder City Municipal Airport.
  • Tieni presente che la totalità degli heli tours in origine da Las Vegas sono diretti all’area di Grand Canyon West, la più vicina a Vegas tra tutte le differenti zone del Grand Canyon. Per motivi di distanza e di costi nessuna compagnia di elicotteri propone escursioni da Las Vegas dirette al South Rim ed al North Rim.

Heli Tour a Grand Canyon West con Atterraggio nel Canyon

Tra tutte le escursioni “belle” in elicottero al Grand Canyon partendo da Las Vegas questa è la meno cara. Ma cosa si fa e dove si va? La meta del tour organizzato da Maverick Helicopter in collaborazione con la consociata Mustang è la zona di Grand Canyon West, non si visita però il vero e proprio insediamento turistico sull’orlo del canyon bensì, dopo un volo panoramico sulla diga Hoover ed il Lago Mead, l’elicottero si inoltra nel Grand Canyon e dopo averne sorvolato un tratto inizia a perdere quota volando all’interno del canyon e via via sempre più in basso sotto i suoi bordi fino ad atterrare nella concessione privata di Maverick/Mustang situata 3.500 feet (oltre 1.050 metri) sotto le torreggianti pareti del canyon ed un centinaio di metri sopra le acque del fiume Colorado. Qui ti fermi tra i 20 ed i 25 minuti per uno spuntino leggero con bevande fredde, light snack e champagne toast. Per poi prendere nuovamente quota e compiere un secondo volo panoramico di ritorno verso l’area di Las Vegas, di solito seguendo una rotta diversa. Molto buono il rapporto qualità/prezzo.

  • Pick-up e drop-off: è incluso senza costi aggiuntivi il trasporto a cura della Maverick da centinaia di alberghi di Las Vegas, perlomeno quelli situati entro 5 miglia dallo Strip; inserisci il nome ed indirizzo completo dell’albergo dove alloggi al momento che prenoti, guarda i dettagli nella mail che ricevi subito dopo aver prenotato e come per qualsiasi tour a Las Vegas riconferma 24 ore prima ora e luogo esatto del pick-up direttamente con il fornitore locale.
  • Quanto dura: circa 4 ore e mezza incluso i transfers da/a l’albergo, il volo effettivo per raggiungere il punto di atterraggio all’interno del Grand Canyon è di circa 40’ ed altrettanto a tornare con una sosta sul fondo del canyon di circa 20’.
  • Partenze: tutti i giorni, tutto l’anno, tempo permettendo, in caso di cancellazione per bad weather ti verrà offerto un reschedule del volo oppure il rimborso completo.
  • Autisti/pilota: entrambi parlanti inglese, a bordo cuffie individuali con audioguida e narrazione pre-registrata in più lingue incluso l’italiano.
  • Caratteristiche: transfers in bus da e per l’eliporto e volo in elicottero condiviso con altri partecipanti.
  • Con cosa si vola: i voli della Mustang sono operati con l’ottimo ECO-Star EC 130 prodotto da Airbus.
  • Prezzo: include i trasferimenti da e per l’albergo di Las Vegas, il volo andata e ritorno per il Grand Canyon con atterraggio sul fondo del canyon, un rinfresco e le tasse; non incluse le mance.
  • Pros: il prezzo, infatti questa escursione è disponibile di solito ad un prezzo attraente, in genere un poco più basso rispetto ad altri heli tours sia della Maverick che della sua principale concorrente Sundance; c’è un motivo, anzi due; il primo è che per questo tour budget-oriented della Maverick in collaborazione con Mustang Helicopter i voli non partono dal terminal Maverick del McCarran a pochi passi dallo Strip bensì dal Maverick/Mustang Terminal dell’Henderson Executive Airport situato 11 miglia e mezza a sud del centro di Las Vegas; il secondo: proprio perché non si parte dal McCarran al ritorno l’elicottero non sorvola lo Strip mancando la veduta sui famosi alberghi.
  • Cons: pochi, certo impieghi un po’ di più nei trasferimenti per raggiungere l’eliporto e ti manchi lo Strip al rientro, ma le caratteristiche del volo rimangono inalterate, inoltre la Mustang ha in concessione un landing site situato un miglio più avanti (a monte per capirci) all’interno del Grand Canyon rispetto a tutte le altre compagnie, così ti godi di più il paesaggio del canyon sia all’andata che al ritorno.
  • Da sapere: fondamentale il passaporto; necessario indicare il peso di ogni partecipante al momento della prenotazione; è il pilota che decide chi siede dove, l’assegnazione del posto viene fatta a seconda del peso per bilanciare correttamente il velivolo; se pesi più di 136 Kg ti va male… perché devi acquistare un posto a sedere supplementare.
  • Consigliato: se vuoi provare l’emozione intensa dell’atterraggio sul fondo del canyon ad un prezzo generalmente più basso di altri voli similari.
Maverick Helicopter, Maverick’s Private Landing Area at the Bottom of Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States of America

Maverick Helicopter, Maverick’s Private Landing Area at the Bottom of Grand Canyon West, Hualapai Indian Reservation, Arizona, United States

Photo Credit: Prayitno

  • Se puoi spendere un po’ di più e vuoi sorvolare lo Strip: tra i numerosi tours che prevedono il volo panoramico in elicottero da Las Vegas e l’atterraggio sul fondo del Grand Canyon ce ne sono tre che mi sono sembrati particolarmente validi, tutti includono i transfers, un pic-nic a base di champagne ed il sorvolo dello Strip e del centro di Vegas al rientro; controlla i prezzi per la data che ti interessa, a volte ci sono promozioni interessanti, i costi variano a seconda dell’ora di partenza con gli early bird del mattino presto i più convenienti; il primo è l’escursione GetYourGuide | Canyon Wild Dancer Helicopter Tour with Sunset Option operata da Maverick Helicopter con decollo dal terminal della Maverick vicino al McCarran Int’l Airport al 6075 South Las Vegas Blvd a fianco al campo da golf del Bali Hai Golf Club ed a pochi minuti dagli alberghi dello Strip; il secondo è il celebratissimo Viator | Grand Canyon All-American Helicopter Tour, in assoluto uno dei tours più venduti di Vegas ed operato da Sundance Helicopters dal suo terminal privato al McCarran situato al 5596 Haven St a solo mezzo miglio dal Mandalay Bay, per quest’ultimo tour i trasferimenti avvengono in limousine (insieme ad altri partecipanti) e puoi scegliere tra due diversi modelli di elicotteri, A Star (Airbus AS-350 B2) e EC 130, più spazioso e sempre prodotto da Airbus; lo stesso identico tour di Sundance Helicopters è proposto anche con partenza più tardi nel pomeriggio e rientro sorvolando lo Strip illuminato, ecco il link per controllare i prezzi e prenotare Viator | Tour in Elicottero del West Rim del Grand Canyon al Tramonto; prenota in anticipo se viaggi in alta stagione.
  • Se invece vuoi spendere meno: c’è il volo panoramico ma niente atterraggio all’interno del canyon, ossia decolli da Las Vegas, effettui il volo panoramico e rientri all’eliporto di origine, questo comporta una riduzione del costo, ma in verità non saprei se consigliartelo, il vantaggio dell’elicottero è proprio quello di poter scendere in profondità ed atterrare sul fondo, altrimenti tanto vale andare in aereo, come hai visto nelle escursioni in aereo sopra presentate quella che prevede il solo sorvolo in aereo costa la metà rispetto al tour di solo sorvolo in elicottero; la compagnia è Sundance Helicopters e questo il link per tutte le info Viator | Las Vegas Super Saver: Grand Canyon Helicopter Tour; tra andata e ritorno il tempo effettivo di volo è di poco meno di 90 minuti, il costo include il volo e le tasse; se le cose non sono cambiate non include i trasferimenti, sei tu che con la tua auto a noleggio od in taxi raggiungi l’eliporto della Sundance al McCarran International Airport, ricontrolla comunque nella mail di conferma che ti viene inviata subito dopo la prenotazione.
  • Video: le immagini del tour della Sundance in elicottero al tramonto con atterraggio sul fondo del canyon e rientro ammirando le luci dello Strip in questo filmato a cura di Travel loving Teacher; alla partenza si vedono le piste del McCarran ed il centro di Vegas, al minuto 0’52’’ appare la Hoover Dam ed il Lake Mead, al minuto 1’19’’ si è sul fondo del canyon, ad 1’45’’ l’emozionante decollo sorvolando le acque del Colorado e la risalita per poi sorvolare l’area di Grand Canyon West, a 2’40’’ l’avvicinamento su Vegas ed a 3’06’’ il passaggio sullo Strip illuminato, visibile la Hight Roller del Linq e la Eiffel Tower del Paris, gli aerei posteggiati al McCarran preannunciano l’atterraggio:

Heli Tour con Atterraggio nel Canyon + Tour in Bus di Grand Canyon West

E’ chiamato Grand Canyon 4-in-1 Helicopter Tour, è proposto da Sundance Helicopters ed è il tour più costoso di tutti quelli qui presentati. Inizi alla grande con un transfer in limousine dal tuo albergo all’eliporto privato della Sundance situato vicino al Mandalay Bay nel centro di Las Vegas, ci arrivi in un attimo senza perdite eccessive di tempo. Quindi decolli per il primo dei tre voli previsti, con l’elicottero sorvoli la Hoover Dam ed il Lago Mead, entri all’interno del Grand Canyon, poco per volta perdi quota per atterrare nel landing site privato di Sundance sul fondo del canyon a pochi metri dalle acque del Colorado, questo primo volo dura circa 40’/45’. Qui fai un breve tour in barca di circa 15 minuti sul fiume Colorado ammirando con calma e dal basso le torreggianti pareti che ti sovrastano da un’altezza di 1.000 metri. Ora nuovamente a bordo dell’elicottero, in 5’ di salita verticale dal fondo raggiungi il bordo superiore del canyon, atterri all’eliporto di Grand Canyon West e con uno dei bus shuttle gestiti dalla comunità indiana Hualapai effettui un tour autogestito della durata di circa 2 ore dei due punti panoramici di Eagle e Guano Point, hai a disposizione un voucher per pranzare nel ristorante buffet di quest’ultimo. Al termine un ultimo volo panoramico di 40’ ti riporta a Las Vegas, prima di atterrare gran finale sorvolando lo Strip con vista ravvicinata da bassa quota della Stratosphere Tower, delle fontane del Bellagio, del New York New York e della inconfondibile piramide del Luxor.  

  • Pick-up e drop-off: Sundance Helicopters opera dal suo terminal privato al McCarran situato al 5596 Haven St a solo mezzo miglio dal Mandalay Bay, ma come la quasi totalità delle escursioni qui presentate sono inclusi i transfers da e per il tuo albergo di Las Vegas, selezionalo dalla lista disponibile durante il processo di prenotazione, Sundance i trasferimenti li organizza in stretch limousine, condivisa con altri clienti chiaro; controlla le istruzione nella mail che ti viene inviata subito dopo aver prenotato e riconferma il tour 24 ore prima per mail o telefono, ricevi i contatti alla conferma.
  • Quanto dura: circa 6 ore e 30’ in totale da quando lasci l’albergo a quando vi ritorni.
  • Partenze: tutti i giorni tutto l’anno weather permitting, di solito sono offerte almeno 3 opzioni di orario, seleziona quella che preferisci al momento della prenotazione, se scegli quella del mattino di solito trovi tempo più stabile ed hai almeno parte del pomeriggio libero a disposizione.
  • Autisti/pilota: sia gli autisti per i transfers a Las Vegas che i guidatori dei bus shuttle a Grand Canyon West che il pilota parlano inglese; a bordo dell’elicottero sono disponibili cuffie con commento del volo pre-registrato in più lingue incluso l’italiano, seleziona la lingua durante il processo di prenotazione.
  • Caratteristiche: transfers, voli e tutte le attività in barca e bus a Grand Canyon West condivise con altri partecipanti; quando prenoti puoi scegliere l’aggiunta del famoso Skywalk; prenotando in anticipo la conferma del tour è immediata alla prenotazione altrimenti va su richiesta e soggetta a disponibilità.
  • Con cosa si vola: Sundance vola con elicotteri A Star ed EC 130, entrambi prodotti da Airbus e capaci di 6 posti (4 dietro e 2 davanti) tutti face forward più il posto del pilota.
  • Prezzo: il tour base include i transfers in stretch limousine a Las Vegas per raggiungere il terminal e tornare in albergo, i tre voli in elicottero da Las Vegas al fondo del canyon, dal fondo all’eliporto di Grand Canyon West e da qui nuovamente a Las Vegas, un giro in barca sul Colorado della durata di 15’/20’, il tour autogestito a bordo degli autobus shuttle gestiti dagli Indiani Hualapai ai due punti panoramici del South Rim ed il pranzo buffet a Guano Point; non inclusa nel tour base l’entrata allo Skywalk e le mance; tieni presente che se il breve giro in barca sul Colorado venisse cancellato per un livello dell’acqua troppo alto avrai maggior tempo a disposizione sul bordo del rim senza avere diritto ad un parziale rimborso; se invece fosse l’intera escursione ad essere annullata per cattivo tempo ti verrà offerto un reschedule del volo oppure se questo non fosse possibile il refund integrale di quanto pagato.
  • Pros: la comodità di decollare ed atterrare direttamente a Las Vegas evitando perdite di tempo nei transfers (fatti tra l’altro in limousine); l’ammirare da una quota più bassa di quella dell’aereo la diga Hoover ed il Lago Mead, il programma completo di visite a Grand Canyon West incluso sia l’atterraggio sul fondo del canyon che la gita in barca che i punti panoramici alti sul precipizio, il rientro sorvolando lo Strip…
  • Cons: due soli, il non molto tempo a disposizione sul bordo del canyon a Grand Canyon West (qui devi fare delle scelte) e soprattutto il costo; questo è il tour più caro tra tutti quelli qui presentati, costa circa 150 Euro in più di un’altra escursione molto simile che include la discesa in elicottero sul fondo del canyon ma che prevede i voli da e per Las Vegas in aereo invece che in elicottero.
  • Da sapere: come per la quasi totalità dei voli in elicottero niente borse e zaini a bordo, o li lasci direttamente in camera o ci sono del lockers al terminal dove lasciare la tua borsa/zainetto; i posti a bordo dell’elicottero vengono assegnati in base al peso di ogni passeggero ed al peso totale, quando fai il check-in tu sei naturalmente libero di provare a chiedere uno dei due front seats ma è il pilota che decide, tieni comunque presente che di solito nei punti di inversione il pilota cerca di far ruotare i passeggeri, ecco come la cosa è spiegata sul sito ufficiale della Sundance “Seating assignments are based on weights and balance for the flight and are determined by the weight of all passengers traveling. While we can document your request to occupy the front seats, there is no guarantee. However, on our landing flights, our pilots will attempt to change seating for the return flight in order to provide different views for all passengers”; per ultimo, indica il tuo peso quanto prenoti e non dimenticare il passaporto!
  • Tips: è vero che lo Skywalk costa solo pochi soldi in più, ma in un’escursione del genere non è certo lo Skywalk l’attrazione principale; se opti per l’aggiunta di quest’ultimo (e se davvero ci tieni fallo senza esitare perché io cerco di dare dei suggerimenti ma chi viaggia decide) bada bene che il tempo che ti rimarrà a disposizione per raggiungere Guano Point, il più impattante dei due overlooks di Grand Canyon West, potrebbe non essere sufficiente, considera infatti che di solito ci sono code da fare sia allo Skywalk che alle fermate dei bus shuttle; per questo motivo ti suggerisco di ignorare senza remore la costosa paccottiglia indiana del Hualapai Market e lo show al 100% turistico di Eagle Point.
  • Consigliato: se il budget non è un problema e per una volta nella vita vuoi permetterti il meglio che c’è.
  • L’alternativa per spendere di meno: manchi la cosa più bella, quella per la quale davvero vale spendere i soldi in più dell’elicottero rispetto all’aereo, ossia la discesa all’interno del Grand Canyon atterrando sul fondo… ma costa anche di meno e non potendo sempre fare tutto può essere un’alternativa per passare una giornata sul Grand Canyon provando comunque l’emozione del volo in elicottero; il tour prevede i trasferimenti a Las Vegas da e per l’albergo, il volo panoramico andata e ritorno in elicottero fino all’eliporto situato nell’aeroporto di Grand Canyon West e circa 3 ore a disposizione per visitare con i bus shuttle degli indiani i due punti panoramici di Eagle e Guano Point ed il pranzo; eventuale entrata allo Skywalk e mance non incluse, ecco il link per controllare i costi e prenotare GetYourGuide | Grand Canyon West in Elicottero: Full-Day da Las Vegas; se vuoi un suggerimento lascia perdere i super turistici Hualapai Ranch e Native American village, concentrati invece sui due punti panoramici, anzi su uno in particolare, Guano Point.
Sundance Helicopter Flying Above The Strip, Las Vegas, Nevada, United States of America

Sundance Helicopter Flying Above The Strip, Las Vegas, Nevada, United States

Photo Credit: Sundance Helicopters

Importante!

  • Prima di prenotare leggi con attenzione descrizione, punto di partenza dell’escursione, norme per eventuali cancellazioni, cosa è incluso e cosa non lo è. Dai sempre i riferimenti tuoi e se richiesti o necessari quelli dell’albergo dove alloggi, non solo il nome ma anche l’indirizzo completo ed il telefono. Ed una volta prenotato se hai domande o dubbi contatta l’ufficio clienti dell’agenzia che propone il tour, i contatti sono riportati sia nella mail che ti viene inviata sia all’interno dei siti ufficiali. Ed almeno il giorno prima dell’escursione riconferma il tour con il fornitore locale, è sempre molto saggio se non obbligatorio farlo, con l’esatto luogo ed orario di partenza.
  • Leggi le reviews, non è detto che le cose funzionino sempre bene ma se gran parte delle recensioni sono positive questo è un buon segno. E ricontrolla sempre tutte le informazioni che hai letto in questo articolo nella pagina ufficiale di ogni escursione, le cose cambiano ed il sito ufficiale riporta gli ultimi aggiornamenti.
  • Se invece ti piace fare da solo in questo blog trovi decine e decine di articoli dedicati al Sud-ovest degli Stati Uniti, ti saranno di aiuto per organizzare in completa autonomia i tuoi spostamenti e le tue visite. Ci sono le guide dedicate a Las Vegas e Valley of Fire, le guide sulla Death Valley ed il Mojave, quelle dedicate ai parchi nazionali di Zion e Bryce Canyon, numerosi posts su Page e il Lago Powell, gli articoli sulla Monument Valley, su quell’autentica meraviglia di Grand Staircase-Escalante e sui parchi californiani di Sequoia e Yosemite. Con le informazioni dettagliate su come arrivare, dove alloggiare, cosa vedere, le escursioni più belle ed i miei suggerimenti e consigli su come organizzarti.

Last Update: April 7th 2018

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Hopi Point, South Rim, Grand Canyon National Park, Arizona, United States by Todd Petrie a big Thx for this great shot. Bar 10 Ranch shot is courtesy Bar 10 Ranch. All other photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Share