DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Koh Phangan. Guida alle Spiagge

Guida a Koh Phangan ed alle Sue Spiagge Più Belle

Le guide dedicate alle isole più belle della Thailandia: Koh Phangan. Come raggiungere e spostarsi sull’isola più giovane e vivace di tutto il Sud-est asiatico. Quali sono le spiagge più belle di Koh Phangan? La tua guida super dettagliata con i miei consigli su dove scegliere l’hotel: meglio stare ad Haad Rin o sulle selvagge e magnifiche spiagge della costa orientale? Le spiagge che non tutti conoscono: la Bottle Beach, la grande baia di Thong Nai Pan e la piccola caletta di Thaan Sadet. I pro ed i contro di tutte le spiagge dell’isola. Cosa fare a Koh Phangan la sera e le gite da non perdere. Il clima: quando piove, il periodo migliore per viaggiare. I migliori siti e blogs su Koh Phangan. Tutto quello che devi conoscere per organizzare il tuo viaggio in completa autonomia.

View of Bottle Beach, Koh Phangan

View of Bottle Beach, Koh Phangan

Photo Credit: Christian Haugen

Overview  

Non ti offre il mare cristallino di Phi Phi e nemmeno gli incredibili paesaggi di Krabi ma se stai cercando un’isola molto bella dal punto di vista naturale, ancora poco costruita e che sia anche vivace la sera allora Koh Phangan è imbattibile. 

L’isola è grande, le strade sono poche, diverse quelle non ancora asfaltate, addirittura quasi nessuna lungo la costa orientale. A differenza di Samui niente traffico continuo di auto e camion. 

Solo un’ora scarsa di ferry separa Koh Phangan da Samui ma quando sbarchi percepisci subito che qui le cose girano in modo differente. L’atmosfera è diversa, l’isola ha ancora un’aria rurale, ricorda un po’ la Samui di vent’anni fa. 

Le spiagge da scegliere sono tante, ben più numerose che in qualsiasi altra destinazione mare in Thailandia, parecchie sono belle e valgono almeno una gita, una è magnifica. 

Ci sono spiagge vivaci, di giorno e soprattutto di notte. Se vuoi fare party, ascoltare musica, tirar tardi e vedere gente non trovi di meglio nel raggio di migliaia di chilometri. Se cerchi invece una striscia di sabbia senza nessuno il posto giusto è la divina costa orientale, qui trovi spiagge selvagge ed isolate, dove puoi arrivare solo ed unicamente in barca e la giungla arriva fino al mare. 

Koh Phangan è conosciuta per i Full Moon Party, una volta al mese decine di migliaia di farang (gli occidentali) arrivano da tutta la Thailandia per bere e ballare sulla spiaggia fino al mattino. L’isola si trasforma, l’atmosfera è folle e scatenata, non c’è niente di simile in tutto il Sud-est asiatico.

Haad Rin, Koh Phangan

Haad Rin, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

Transportation  

Come Arrivare a Koh Phangan 

Il modo in assoluto più semplice e veloce per raggiungere l’isola di Koh Phangan è volare direttamente sull’aeroporto di Koh Samui con un volo al mattino. Da qui si prosegue per Koh Phangan in battello, numerose le partenze. 

  • L’unica cosa a cui devi prestare attenzione è di non atterrare a Koh Samui più tardi delle 15/15.30 in modo da essere sicuro di poter immediatamente proseguire per Koh Phangan senza doverti fermare a dormire a Samui. I battelli tra le 2 isole cessano infatti servizio tra le 18 e le 19. 
  • In questo blog nel post Guida ai Trasporti per Koh Samui e Koh Phangan puoi leggere non solo i dettagli sui battelli che operano servizio tra la costa, l’isola di Samui e l’isola di Phangan, ma trovi anche informazioni su come arrivare via terra da Bangkok, in treno od in bus.  

Spostarsi a Koh Phangan 

Koh Phangan è grande ed a piedi non si va da nessuna parte. Per muoverti sull’isola utilizzerai moto, taxi e barche.  

Moto & Taxi 

  • Per spostarti in modo autonomo per l’isola puoi noleggiare un motorino. Bada bene però che le strade a Phangan sono insidiose, molte sono ormai asfaltate ma il problema è che sono ripide. Il tratto tra Ban Khai ed Haad Rin ad esempio è tutto asfaltato ma è uno dei più pericolosi proprio per le forti pendenze.
  • Alcune spiagge lungo la costa orientale non sono raggiungibili via terra e possono essere raggiunte solo in barca.
  • Se sbarchi ad Haad Rin e sei diretto alla lontana baia di Thong Nai Pan calcola circa 300/400 Bath per persona per un posto su un minibus. Per un taxi in esclusiva sono almeno 1.000 Bath.
  • E’ tra mezzogiorno e metà pomeriggio che è più facile trovare un minibus per spostarsi via terra, quando sull’isola si crea movimento per i traghetti in arrivo. Presto al mattino od al tramonto può capitare di dover necessariamente noleggiare un taxi.  

Longtail Boats 

  • Se vuoi noleggiare una long-tail boat per fare una gita od andare su un’altra spiaggia calcola circa 250/300 Bath abbondanti ogni 15 minuti di viaggio.  
  • Per raggiungere ad esempio la suggestiva Bottle Beach, sia che tu parta da Ao Chaloklum che da Thong Nai Pan, una longtail in esclusiva per 3 o 4 persone ti costerà tra i 600 e gli 800 Bath andata e ritorno (il barcaiolo ti verrà a riprendere all’ora che avrai concordato). 

My location
Get Directions

 

Where to Stay? Guida alle Spiagge di Koh Phangan 

Koh Phangan è un’isola ricca di spiagge, ne trovi decine, hai solo l’imbarazzo della scelta. Ci sono spiagge festaiole e posti in capo al mondo dove puoi startene tranquillo senza nessuno in vista. Ci sono spiagge dove il mare è più bello di altre, spiagge isolate e spiagge che costituiscono un’ottima base se vuoi fare gite. La scelta della spiaggia è importante e viene prima della scelta dell’albergo. 

  • In questo post trovi descritte le spiagge di Koh Phangan. Non tutte, quelle che a mio parere sono le più belle, le meno banali, quelle dove vale la pena alloggiare e quelle dove puoi andare in gita. 
  • Oltre ad Haad Rin, la spiaggia principale di Koh Phangan situata nel punto più a sud dell’isola, il focus è su alcune spiagge della costa settentrionale e sulla selvaggia ed incontaminata costa orientale, è qui che trovi il mare più bello di Phangan. Gran parte della costa occidentale è invece meno significativa, le spiagge ci sono e sono tante, magari sono anche tranquille ma il mare è meno bello, non è qui che devi venire.  
  • Trovi inoltre una breve presentazione di alcuni dei resorts più validi dove alloggiare. Gli alberghi che ti suggerisco non sono necessariamente né i più belli né i migliori, ma all’interno delle rispettive fasce di costo, per (di solito) il buon rapporto qualità/prezzo e soprattutto per la loro posizione sono tutti hotels che io prenderei in considerazione per un mio soggiorno. Alcuni sono super economici, altri molto più costosi, tu tienili come riferimento per confrontarli con l’albergo che più ti ispira. Tutti i links alle strutture alberghiere sono di Booking.com
  • I point makers nella mappa che appare sopra ti saranno utili per identificare in un attimo tutte le spiagge descritte all’interno dell’articolo.
Haad Rin Sunrise Beach, Koh Phangan

Haad Rin Sunrise Beach, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

Haad Rin: il Cuore del Divertimento 

Haad Rin si trova all’estremità meridionale di Koh Phangan, praticamente di fronte a Samui. E’ senza alcun dubbio la spiaggia più movimentata di tutta Phangan. Quando si tengono i Full Moon Party è anche il posto più scatenato e folle del Sud-est asiatico. 

Le spiagge ad Haad Rin sono due. La prima è Haad Rin Noi (Sunset Beach) che guarda ad occidente, è questa la spiaggia dove sbarchi se arrivi ad Haad Rin con il battello da Samui. La seconda è Haad Rin Nok (più conosciuta come Sunrise Beach) rivolta ad est, è questa la spiaggia più bella e dove si concentra tutta la vita. La prima è tranquilla ma il mare non è granché, ma visto che se vieni qui è per fare party allora tanto vale stare nel centro di tutto, scegli la Sunrise Beach e non sbagli. 

  • Se qualcuno ti dice che Haad Rin Sunrise è diventata una brutta spiaggia e non vale più la pena di andarci tu non dargli retta. Certo non è più il posto selvaggio ed isolato dal mondo che era un tempo ma qui la sabbia è bianchissima ed il mare di un magnifico azzurro. L’acqua di solito è chiara e trasparente, un piacere fare il bagno, in qualsiasi condizioni di marea.
  • Al mattino è tranquilla ed in genere poco affollata. Inizia ad animarsi dopo pranzo ed il clou del movimento si ha tra metà pomeriggio ed il tramonto quando tutti i ragazzi e le ragazze residenti ad Haad Rin convergono sulla spiaggia per guardare e farsi guardare. La sera i locali attrezzano la spiaggia con torce, stuoie e materassini, molto piacevole venire a bere qualcosa.
  • Oltre alla Sunrise ed alla Sunset Beach ad Haad Rin c’è un’altra piccola spiaggia, si trova sul promontorio nel punto più a sud dell’isola, è la spiaggia di Haad Seekantang ma è più conosciuta come Leela Beach. Ci arrivi a piedi, è molto carina, piuttosto sottile, dalla sabbia bianchissima e mai affollata. Un ambiente tranquillo e pienamente tropicale a meno di 15 minuti a piedi dai locali e dall’animazione di Haad Rin. Meglio venirci con l’alta marea, in condizioni di low tide ci sono rocce e scogli che possono dare fastidio.
  • L’accommodation non è un problema salvo che tu non venga in prossimità del Full Moon Party quando non solo Haad Rin ma anche gran parte dell’isola va quasi sold out. Trovi guesthouses economiche all’interno del villaggio e bungalows e camere d’albergo situate direttamente fronte mare, evidentemente più care.
  • Numerosi i baretti ed i ristoranti, la sera in giro c’è una bella atmosfera, se vuoi sentire un po’ di musica, ballare, bere e tirare tardi è qui che devi venire.
  • Ad Haad Rin ci sono negozietti e mini markets, si trova di tutto, il paesino non è grande e si gira rigorosamente a piedi. Se anche alloggi altrove vale la pena venirci a fare un giro, magari in una giornata quando il tempo non è granché.
  • Se noleggi il motorino per poterti spostare ed esplorare altre spiagge del’isola presta attenzione. Vi è un’unica strada che da Haad Rin porta verso nord ed a tratti ha delle pendenze incredibili. Se non sei pratico meglio che lasci perdere, non è questo il posto dove farti male.
  • Se ti trovi a Samui per raggiungere Haad Rin utilizza l’Haadrin Queen, un traghettino d’altri tempi tutto in legno che va avanti e indietro tra Samui e Haad Rin 4 volte al giorno. A Samui ti imbarchi a Big Buddha Beach e sbarchi direttamente al molo di Haad Rin Sunset Beach, da qui alla tua accommodation sulla Sunrise Beach puoi andare tranquillamente anche a piedi. 
Haad Rin Sunrise Beach, Koh Phangan

Haad Rin Sunrise Beach, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

I Resorts a Haad Rin

  • A Sunrise Beach abbondano guest-houses ed ostelli, se desideri qualcosa di più serio la miglior scelta è probabilmente il Palita Lodge. Se invece vuoi un hotel di design scegli il moderno The COAST sulla Sunset Beach, rivolto verso Samui ed il tramonto.
  • Ma sono due altre le strutture che ti suggerisco, entrambe dai prezzi accessibilissimi e posizionati sulla deliziosa Leela Beach: sono il grazioso Sarikantang Resort ed il Cocohut. Si affacciano direttamente sulla sabbia, in posizione tranquilla ma a soli 10 minuti a piedi dal delirio, a mio parere rappresentano forse le migliori accommodations di tutta l’area di Haad Rin dal punto di vista della location piacevole e del rapporto qualità/prezzo.
  • Tutte le sistemazioni ad Haad Rin su Booking.com, seleziona Distanza dal centro se vuoi stare nel cuore della Sunrise Beach. Usa invece la mappa per localizzare i resorts sulla tranquilla Leela Beach.

  • Le immagini di Leela Beach incluso il Cocohut in questo video a cura di WAYNE’S-WORLD:

Le Spiagge della Costa Occidentale e Settentrionale 

Da Haad Rin risalendo la costa occidentale di Koh Phangan in direzione del capoluogo Thong Sala trovi una striscia quasi ininterrotta di spiagge ombreggiate da un mare di palme. 

  • Il setting è tranquillo e l’atmosfera piacevolmente rurale, diversi i piccoli complessi di bungalows, spesso a gestione famigliare. Il posto attrae ogni anno un certo numero di repeaters che apprezzano i prezzi bassi di alberghi e ristoranti, la calma della zona e la relativa vicinanza ai ritrovi di Haad Rin ed ai servizi di Thong Sala. 
  • Sorgono qui anche tre dei resorts più piacevoli dell’isola, il lussuoso Kupu Kupu ed i ben più accessibili Baan Manali e Le Divine Comedie ma le spiagge non sono eccezionali ed il fondale basso e la presenza di rocce non invitano ai bagni. 

Per trovare le spiagge da cartolina ed il bel mare devi spostarti a nord di Thong Sala, ad Haad Son e soprattutto nella lunga e sviluppata Haad Yao, sono queste le prime insenature davvero attraenti lungo tutta la costa ovest di Phangan. 

Haad Salad Beach 

Ma è ancora più a nord, quasi sull’estrema punta nord-occidentale dell’isola, nella lunga insenatura di Haad Salad che la costa occidentale dà il meglio di sé. 

  • Ad Haad Salad (o Salad Beach) la spiaggia è bella, di sabbia bianchissima, contornata di palme e con le colline verdi subito dietro, un po’ sottile quando la marea è alta.
  • Il mare è azzurro ed invita a nuotare e giocare in acqua. Qui puoi fare il bagno ogni giorno dell’anno, anche se magari devi aspettare l’alta marea (che cambia ogni 6 ore, quindi ogni giorno ci sono 2 picchi di bassa e 2 picchi di alta marea). Prendi nota che alcune guide dicono che il periodo migliore per godere del mare è tra novembre ed aprile quando di solito la marea è più alta. Io ci sono stato ad agosto e non te lo posso confermare.
  • Gli alberghi non mancano, alcuni semplici, altri davvero carini e quasi lussuosi, numerosi i ristorantini, i mini markets e gli internet cafes.
  • Questa è una spiaggia tranquilla, per coppie e soprattutto famiglie, la consiglio ha chi ha solo qualche giorno da dedicare al mare e non è intenzionato a muoversi troppo ma vuole starsene rilassato sulla striscia di sabbia di fronte al proprio albergo.
  • Se anche sei pigro c’è una facile gita da fare. Non devi neanche fare troppo strada, bastano pochi minuti di barca o di taxi in direzione nord per trovare la spiaggia di Mae Haad con la minuscola isola di Ko Ma, buon posto dove fare snorkelling. La parte migliore della spiaggia, dove l’acqua è più limpida, è a sinistra dell’istmo di sabbia che con la bassa marea permette di raggiungere a piedi l’isolotto. Ho l’impressione che Mae Haad sia un po’ over-rated da alcune guide, va bene venirci in gita mezza giornata ma non mi è sembrata una spiaggia che valga il soggiorno.

I Resorts a Haad Salad

  • Tre i resorts da segnalarti ad Haad Salad: super cheap e con una vista meravigliosa i bungalows del semplice Cookies Salad, confortevole e con una bella piscina il Salad Buri, e buono e più costoso il Green Papaya, ad oggi il migliore tra tutti i resorts di Salad Beach.
  • Il Cookies, il Salad Buri, il Green Papaya e tutti i resorts di Haad Salad su Booking.com, se clicchi Distanza dal luogo di interesse ti appariranno per prime le strutture situate più vicino e nel punto più centrale della spiaggia.

Oltre Haad Salad

  • Se da Haad Salad prosegui in direzione est, ormai lungo la costa nord di Phangan, arrivi alla grande baia di Ao Chaloklum con il suo vivace villaggio dei pescatori. L’ambiente è assai meno turistico che in altri posti ma la spiaggia di Chaloklum non è nulla di speciale e la puoi tranquillamente ignorare. 
  • Molto meglio la piccola spiaggia di Haad Khom, situata poco più a nord-est e raggiungibile con una sterrata o più facilmente in barca, è uno dei migliori snorkelling spots di tutta l’isola, maggiormente godibile con l’alta marea. Ad Haad Khom la strada termina e se vuoi raggiungere la famosa Bottle Beach devi proseguire in barca. 
Panoramic View of Bottle Beach, Koh Phangan

Panoramic View of Bottle Beach, Koh Phangan

Photo Credit: Christian Haugen

Bottle Beach (Haad Khuat) 

Questa è una gran spiaggia. Senz’altro la più bella a Koh Phangan ed una delle spiagge più scenografiche di tutta la Thailandia. 

Si trova nel punto più a nord dell’isola e quando arrivi qui in gita ti verrebbe voglia di restare. La baia è magnifica, l’aria è tropicale e rilassata, difficile che sia davvero affollata. Nelle ore centrali di una bella giornata di fine agosto contai non più di qualche decina di bagnanti lungo l’intera spiaggia. Quando poi a metà pomeriggio le barche se ne vanno la spiaggia rimane tutta per te, la tranquillità è assoluta, è allora che ti accorgi che questo è un posto speciale. 

  • La spiaggia è ampia e lunga, di sabbia bianchissima, le palme subito dietro, ai lati la baia è chiusa da scogliere, nessuna costruzione in vista.
  • L’acqua è di un bellissimo azzurro, finalmente un posto dove il mare è chiaro e trasparente, nuotare è un vero piacere, sempre, low o high tide che sia. 
  • Niente lussi sulla Bottle Beach. Lungo la spiaggia si affacciano quattro o cinque complessi di bungalows, uno carino e più curato, gli altri più semplici, tutte costruzioni basse molto ben inserite nel paesaggio, ognuna col suo ristorantino direttamente sulla spiaggia.
  • Qui si vive la spiaggia ed il mare, la sera da fare non c’è nulla, puoi giusto bere una birra guardando le stelle. La suggerisco alle coppie ed alle famiglie con bambini che amano le spiagge isolate, dove giocare dal mattino alla sera con la sabbia. Ma il posto è così selvaggiamente grandioso che vale la pena stare qui (magari solo per 2 notti) anche se sei un single, portati qualcosa da leggere. 
  • Quasi tutti arrivano in barca, dal villaggio di pescatori di Chaloklum situato ad ovest di Bottle Beach, oppure dalla grande baia di Thong Nai Pan ad est, circa 20 minuti di navigazione. L’accesso è comunque possibile anche con una sterrata, un po’ malconcia in verità, al limite da utilizzare se il mare è particolarmente mosso. 

I Resorts di Bottle Beach

  • Le sistemazioni sulle Bottle Beach sono semplici ma un posto carino dove stare c’è, è l’Haad Khuad Resort.
Thong Nai Pan Yai Beach, from the Southern end looking North, Koh Phangan

Thong Nai Pan Yai Beach, from the Southern end looking North, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

La Magnifica Costa Orientale  

E’ davvero magnifica la costa orientale di Phangan. La giungla arriva fino al mare, le baie sono incantevoli, molte sono accessibili solo ed unicamente in barca e le strade ancora non arrivano (probabilmente le cose a breve cambieranno).

  • A mio parere, di tutte le isole thailandesi affacciate sul Mar Cinese Meridionale questo è forse il tratto di costa più bello. E’ qui che trovi le atmosfere della Thailandia di una volta.  
  • Ti descrivo la situazione delle diverse spiagge della costa orientale iniziando dalla grande baia di Thong Nai Pan nell’estremo nord e procedendo in direzione sud fino alla piccola baia di Haad Yuan situata all’estremità meridionale dell’isola. 

Thong Nai Pan Bay 

E’ la più grande delle baie di Koh Phangan, molto scenografica e ben protetta dalle onde, al suo interno il mare è quasi sempre liscio come l’olio. Tra tutte le baie dell’isola è quella che forse assicura il miglior mix tra bella spiaggia, varietà di alberghi e ristoranti e possibilità di fare belle gite.  

  • Le spiagge sono due, Thong Nai Pan Noi e Thong Nai Pan Yai, una simile all’altra. La prima è più piccola e con pochi resorts, quasi tutti di livello medio-alto. La seconda è più lunga e movimentata ed offre maggiori scelte sia riguardo l’accommodation che per i ristoranti, è qui che ti suggerisco di stare.
  • Entrambe le spiagge sono belle, la sabbia è bianca ed il mare molto digradante, il fondale è basso ma qui puoi nuotare con qualsiasi condizione di marea.
  • Il mare ha dei colori piacevoli ed invita al bagno anche se non è qui che trovi l’acqua più trasparente e limpida di Phangan.
  • Thong Nai Pan è un posto tranquillo, la sera da fare c’è poco, anche in stagione. Questa è una spiaggia per coppie e famiglie, se viaggi solo e desideri un po’ di movimento serale meglio che scegli Haad Rin.
  • A parte la piacevolezza e la tranquillità del posto la cosa che ho maggiormente apprezzato di Thong Nai Pan è la posizione geniale per fare gite. Due delle spiagge più belle e caratteristiche dell’isola sorgono a soli 15/20 minuti di barca, la Bottle Beach a nord e Thaan Sadet poco a sud. Chiedi ad uno dei resorts sulla spiaggia o se vedi un barcaiolo accordati direttamente, fatti portare al mattino e digli un’ora in cui farti venire a riprendere nel pomeriggio, calcola circa 700 Bath per una longtail in esclusiva per 3/4 persone, andata e ritorno.
  • Ti suggerisco di stare 4, massimo 5 notti ma non di più. Una volta che ti sei goduto la spiaggia e fatto due gite le cose da fare si esauriscono. I ristoranti più o meno si equivalgono (non è questo il posto dove fare chissà quali esperienze gastronomiche), il menu è sempre lo stesso e dopo un po’ si ha voglia di andare via da un’altra parte.
  • Il modo più comodo per arrivare da Haad Rin o Thong Sala è il taxi (da Haad Rin calcola 1000 Bath) od uno dei minibus (circa 300/400 Bath a posto), la strada è ormai quasi tutta asfaltata ed attraversa la giungla.
  • Non mancano i noleggiatori di moto e motorini ma noleggiarne uno non mi sembra una grande idea: innanzitutto qui la strada finisce e non prosegue, per andare alle altre spiagge è meglio (ossia più veloce e divertente) la barca e la sera non ci sono dei gran posti da raggiungere. Ossia il motorino ti servirà proprio a poco.   

I Resorts nelle Baie Gemelle di Thong Nai Pan

  • Sulla spiaggia di Thong Nai Pan Noi e vicini tra loro sorgono 4 degli alberghi più belli e costosi di tutta Phangan: lo storico Panviman, il primo albergo di lusso aperto sull’isola e situato sul promontorio roccioso che divide le due baie, il confortevole Santhiya, il magnifico Anantara Rasananda, senza ombra di dubbio il più sfarzoso di tutti, e l’ottimo Buri Rasa di solito un po’ meno costoso dei celebri vicini.
  • Diverse le sistemazioni di media categoria sulla più ampia Thong Nai Pan Yai, tutte affacciate direttamente sulla spiaggia: due i più belli, l’Havana perfetto per le famiglie e con le grandi terrazze comode per far asciugare costumi e parei, ed il PingChan Resort dalle nuove ville tutte molto ben arredate. Se sei un tipo sportivo e vuoi spendere pochissimo dai uno sguardo al Dreamland, il più grande di tutti gli alberghi della baia, ed al semplicissimo ma grazioso Longtail Beach Resort.
  • Tutte le lussuose proprietà di Thong Nai Pan Noi ed i ben più accessibili alberghi di Thong Nai Pan Yai su Booking.com, ricorda di controllare sempre sulla mappa satellitare l’esatta location dell’albergo che ti ispira, se sulla spiaggia oppure sul retro, così da sapere dove vai.

  • Le immagini della spiaggia di Thong Nai Pan Yai in questo video a cura di Ethan Greene:

Thaan Sadet Beach 

Lunga una settantina di metri e molto ampia Thaan Sadet è una delle più belle tra le calette della costa orientale, qui la giungla circonda tutta la baia ed arriva fino al mare. Il setting è molto scenografico, in particolare se visto dall’alto della collina, complici anche le grandi rocce che chiudono ai lati la baia. 

  • La spiaggia è bella, la sabbia è bianca e puoi fare il bagno con qualsiasi condizione di marea ma non aspettarti un mare particolarmente limpido o cristallino.
  • Ambiente estremamente tranquillo, da posto in capo al mondo, solo quattro o cinque i resorts, tutti semplicissimi, poco più di capanne, assai poco costosi. Thaan Sadet è una spiaggia da coppie, famiglie e persone riflessive.
  • Accessibile in longtail, sia da sud dalla spiaggia di Haad Rin sia più facilmente da nord, solo 15 minuti, dalla grande baia di Thong Nai Pan. Se il mare è mosso qui non rimarrai bloccato, Thaan Sadet è ora accessibile anche in taxi con una deviazione dalla strada principale che porta a Thong Nai Pan.
  • Poche decine di metri a sud di Thaan Sadet si trova la minuscola baia, tutta rocciosa, di Haad Thong Reng con un piccolo resort backpacker style.
  • Se anche alloggi altrove la spiaggia di Thaan Sadet merita comunque una gita, mezza giornata il tempo giusto da dedicargli.
Thaan Sadet Beach, East Coast of Koh Phangan

Thaan Sadet Beach, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

Haad Nam Tok, Haad Yang e Haad Yao (East) 

Qui sei isolato dal mondo. Tre piccole baiette molto, molto appartate a metà circa della East Coast di Phangan. Se le cose non sono improvvisamente cambiate l’accesso è possibile solo ed unicamente in barca. 

  • Non trovi più di 4 o 5 semplicissime guesthouses, davvero super basic ed ognuna con pochi bungalows. Un rifugio remoto per chi vuole staccare la spina, l’ambiente è quello della Thailandia di una volta.
  • Spiagge belle anche se non è qui che trovi il mare più scenografico di Koh Phangan.
  • Ottima meta di gite in giornata se alloggi ad Haad Rin, dovrai noleggiare una longtail tutta tua ma ne vale la pena, queste spiagge sono davvero ben poco frequentate.  

Haad Why Nam, Haad Thian e Haad Yuan 

Tre diverse insenature tutte vicine tra di loro e situate lungo l’estrema parte meridionale della East Coast di Phangan. Belle ma non eccezionali, le tre spiagge sono accessibili solamente in barca, da Haad Rin calcola circa 10/15 minuti di longtail. 

  • Non mancano i resorts, quasi una quindicina in totale, quasi tutti di piccole dimensioni, backpackers style ed affacciati sulle spiagge di Haad Thian e Haad Yuan. Su quest’ultima trovi anche un resort di alto livello.
  • La spiaggetta di Why Nam è la più tranquilla delle tre ed offre un solo semplice complesso di bungalows.  

Map of Koh Phangan

Map Credit: Lomprayah

Safety Tips 

Koh Phangan è un’isola magnifica dove passare qualche giorno di vacanza. Per goderteli al meglio basta che osservi poche semplici regole. 

  • Lascia stare la droga, non metterti a discutere con i thailandesi e Koh Phangan sarà un posto safe.
  • Quasi tutti noleggiano il motorino, fallo pure anche tu ma stai super attento. Soprattutto quando guidi al buio ritornando al tuo bungalows dopo un’intera serata per locali. Le strade sono terribili, se ti fai male ti rovini in un attimo le vacanze. Di veri ospedali non ce ne sono, non è questo il posto dove rompersi qualcosa. 
  • Per ultimo, presta sempre attenzione quando fai il bagno. Negli ultimi anni si sono verificati (pochi) tristissimi casi di incontri con le meduse finiti in modo tragico. Un bimbo francese di 5 anni nell’agosto 2014 a Bottle Beach ed una ragazza di Bangkok a fine luglio 2015 ad Haad Rin gli episodi più recenti, causa di entrambi i velenosissimi box jelly fish. Sono casi rari ed isolati ma tu guarda nell’acqua davanti a te mentre stai nuotando e non entrare mai in mare col buio. Chiaramente i box jelly fish così come i bluebottle jelly fish non sono una prerogativa di Phangan: casi si sono registrati anche a Samui, Pattaya, lungo la costa occidentale del Mare delle Andamane e nei mari di Malesia, Filippine, Indonesia ed Australia. Informati (su Wikipedia c’è un’intera pagina al riguardo) e take care of yourself!
Afternoon Shopping in Haad Rin, Koh Phangan

Girls Walking in Haad Rin, Koh Phangan

Photo Credit:  travelourplanet.com

Weather in Koh Samui e Koh Phangan 

La costa orientale thailandese sul Mar Cinese Meridionale è poco influenzata dal monsone di sud-est che da maggio ad ottobre porta invece piogge e cielo quasi sempre nuvoloso a Phuket e lungo la costa dell’Oceano Indiano. 

Di conseguenza se viaggi in Thailandia nella nostra estate l’isola di Koh Phangan è uno dei posti giusti dove andare. 

Fa Molto Caldo?  

  • A Koh Samui e Koh Phangan fa sempre caldo, ogni mese dell’anno. Tra i mesi più freschi (dicembre e gennaio) e quelli più caldi (da aprile ad agosto) le differenze non superano i due o tre gradi.
  • Le massime non raggiungono mai valori preoccupanti, una media non superiore a 33°. E visto che sarai tutto il giorno in spiaggia se hai caldo tuffati in acqua. Notevoli invece le minime, mai inferiori a 23°, a volte però la sera c’è brezza e diventa più fresco. 

Ma Quando Piove? 

  • Per quanto riguarda le precipitazioni i mesi migliori per andare a Koh Samui e Koh Phangan sono generalmente febbraio e marzo, tempo secco, piovosità poca o nulla, cielo quasi sempre azzurro e lunghe giornate assolate.
  • In luglio ed agosto di solito è bello e soleggiato, sicuramente può piovere ma di solito sono acquazzoni tropicali brevi, mai continui e che non rovinano la vacanza. Spesso piove di notte. Il mare è particolarmente calmo e le spiagge ampie e ben godibili.
  • Dall’esperienza che ti posso portare ho osservato che durante la nostra estate a Samui e Koh Phangan all’interno di un mese è probabile avere una ventina di giornate abbondanti di bel tempo e 4 o 5 giorni di tempo invece più incerto, grigio, nuvoloso ed un po’ piovoso. Ci può stare, chi rimane pochi giorni può risentirne di più di chi invece si ferma 2 settimane. 
  • I mesi in assoluto peggiori sono invece ottobre e novembre quando può piovere forte e le probabilità di trovare giornate continue di brutto tempo sono più elevate. Spesso piove anche a dicembre e nella prima metà di gennaio, a volte in modo torrenziale come nel dicembre 2016 e nel gennaio 2017.
  • Non sempre va così però. Nel marzo 2011, nel cuore della stagione tradizionalmente più secca e stabile, è successo quello che non era mai accaduto. L’intero Sud della Thailandia restò per giorni e giorni sotto piogge torrenziali che quasi mai si erano viste in questa stagione. Risultato? Morti, non a Samui o Koh Phangan ma più a sud, strade completamente allagate, aeroporto di Samui chiuso per qualche giorno e spiagge impraticabili, piene di detriti e dimezzate dalla forza delle onde. Weather is unpredictable. 

I siti per le Previsioni del Tempo 

  • Guarda le previsioni aggiornate per Koh Phangan su AccuWeather, i dati sono quelli della cittadina di Thong Sala.
  • Se vuoi farti un’idea ancor più precisa del clima che potresti trovare consulta le utili averages mensili di temperatura e piovosità sul sito della World Meteorological Organization, le statistiche sono quelle della vicina isola di Koh Samui.
Drinks! Haad Rin, Koh Phangan

Drinks! Haad Rin, Koh Phangan

Photo Credit: travelourplanet.com

Links 

Ecco due siti in lingua inglese che puoi consultare prima della partenza.  

  • Reports di prima mano su tutta la Thailandia e l’Indonesia in Thailand, Bali and Other Beaches and Islands, l’interessantissimo blog di Tezza, australiano di Sydney. Leggi Ko Phangan Updated con tips e suggerimenti su spiagge ed accommodation. 

Le Altre Guide sulla Thailandia

I numerosi posts su Bangkok e le isole e le spiagge della Thailandia pubblicati nel blog.

  • Bangkok: 7 diversi articoli con le informazioni sui trasporti, i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, i malls ed i mercati da non perdere, gli skybars dove andare la sera, le escursioni fuori città e cosa fare con i bambini. E soprattutto una guida dettagliatissima per visitare il meglio di Bangkok, da solo, in completa autonomia ed utilizzando i trasporti pubblici.
  • Spiagge e Isole della Thailandia: tutte le guide dedicate a Krabi, Phi Phi Island, Phuket e Koh Samui, con la presentazione e la descrizione completa di ogni isola, le caratteristiche delle diverse spiagge, i miei suggerimenti su dove stare e cosa fare, il clima. 

Last Update: June 3rd 2018

Front cover photo credit: travelourplanet.com. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post. Map of Koh Phangan is courtesy of Lomprayah, Copyright © All Rights Reserved.

Share

25 comments to Koh Phangan. Guida alle Spiagge

  • Ciao Gabriella, ho risposto al tuo precedente commento qui:
    Krabi. I Trasporti per Railay, Phi Phi Island, Koh Lanta e Phuket

    Se è la prima volta che vai in Thailandia e devi decidere per una sola isola il mio parere è che Koh Samet NON sia la scelta da fare: l’isola è piccola, non offre molto ed in genere si visita dopo che si sono visti tanti altri posti. Inoltre, è vero che Koh Samet è relativamente vicina a Bangkok come distanza, ma in tempo non è così: probabilmente fai prima a prendere un aereo della Bangkok Airways e volare a Samui che raggiungere via terra e ferry Koh Samet.

  • Gabriella Lezzi

    CIao! Prima di ogni cosa, complimenti per il supporto che fornisci ai viaggiatori.
    Poi, sarò in Thailandia con il mio compagno e mia figlia Aurora di 18 mesi il prossimo settembre. Dopo qualche giorno nella capitale vorremmo spostarci al mare. Dalle ricerche fatte, consdiderato il periodo dei monsoni, mi sembra di aver capito che devo orientarmi tra ko samet e ko samui. Per vedere quanto di più prossimo al vero volto della Thailandia, dalle spiagge bianche alla natura incontaminata, dove mi consigli di andare? Naturalmente la scelta dovrà esser fatta anche considerando le esigenze per la piccola (minimrket ben fornito, farmacie, prima assistenza…corna facendo). grazie in anticipo

  • Ciao Veronica, io rimango convinto che qualsiasi viaggio in Paesi tropicali “venga meglio”, sia per i bambini che per i loro genitori, quando i piccoli hanno almeno 5 o 6 anni; detto questo: salvo per il mare, che in quel periodo a Phangan può essere mosso, e che l’ospedale valido più vicino si trova a Samui, non ci sono particolari controindicazioni su Phangan, io stesso a Thong Nai Pan ho visto famiglie con bimbi minuscoli, quindi se vuoi puoi andarci anche tu.

    Dal lato opposto della penisola, affacciata sull’Oceano Indiano c’è un’isoletta carina che puoi prendere in considerazione, si chiama Koh Lipe, è tutt’altro che selvaggia ma dalla sua ha un mare molto bello, calmo e coloratissimo.

  • Veronica

    Ciao,
    Volevo un info se puoi aiutarmi…pensavo di andare a ko phamgan a febbraio o marzo con la mia bimba che avrà 1 anno e mezzo… ho scelto questa isola perché sto cercando un posto poco caotico e ancora abbastanza selvaggio…
    Ovviamente non.ci interessa dei full moon…e appunto ti chiedo se può andare come isola con i bimbi.
    Altrimenti mi.consigli altri posti? Ko tao sono già stata, anche verso il.mare delle andamane(ao nang/krabi)..
    Grazie dei consigli
    Veronica

  • Angelo, se il biglietto QR è separato dal biglietto PG stai più largo, sia all’andata che al ritorno: se devi rifare il check-in (per te ed il bagaglio) due ore NON bastano, io (che sono piuttosto prudente) ne metterei 2 in più (ossia 4) considerando che all’andata hai l’immigration ed al ritorno non devi assolutamente perdere l’intercontinentale.

  • Angelo Mellini

    Ciao Fabio, grazie del consiglio che seguirò senz’altro. Stó prenotando il volo con la Qatar e mi chiedevo se 2 ore di attesa a Bangkok all’andata e 2 al ritorno per proseguire per Koh Samui siano sufficienti. Secondo la tua esperienza degli aereoporti e compagnie Thailandesi 2 ore possono bastare per la coincidenza internazionale? Ti ringrazio nuovamente, Angelo.

  • Ciao Angelo, io andrei, e senza esitare. Settembre va bene, direi tutto il mese ma soprattutto le prime settimane, se guardi le averages sul sito della WMO vedi che tra agosto e settembre non vi è alcuna differenza di piovosità. Di solito inizia a piovere seriamente in ottobre con novembre il mese peggiore.

  • Angelo Mellini

    ciao Fabio, bellissimo articolo, complimenti.Sarei tentato di andare a Koh Samui e Koh Phanghan dal 3 al 17 settembre, perchè prima mi è impossibile, secondo la tua esperienza c’è la possibilità di trovare ancora bel tempo o il rischio di pioggia è troppo elevato? Grazie mille e complimenti ancora.
    Angelo

  • Grazie Ori! Non mancare di andare a fare il bagno a Bottle Beach e fare una gita a Thaan Sadet.

  • Ori

    Ciao molto utile questo forum . Sono appena arrivata a thong nay pay e ho noleggiato un bungalow al Phuwadee resort per 20 € a notte . Molto più carino delle foto in TripAdvisor e direttamente sulla spiaggia . Almeno qua non c’è la folla che ho visto a ko tau e al pier di ko phangan. Ho affittato 4×4 per 6 giorni .

  • Ciao Raffaele, poi magari non è così ma credo che a Koh Phangan sia difficile trovare una buona e veloce connessione di rete fissa, dovresti trovarla in alcune aree (ma non tutte) di Koh Samui (ben più sviluppata) come Chaweng, ed ancor di più a Phuket.

    Se hai intenzione di stabilirti per 6 mesi penso che la scelta più saggia sia andare prima in vacanza e verificare casa+costi+internet, poi se trovi quello che cerchi, in un bel posto, al costo che ti sta bene concludi il contratto e quando è il momento ti trasferisci. Per un soggiorno di 6 mesi attenzione a controllare con estrema cura le norme di entrata e visto, vai su viaggiare sicuri ma soprattutto sul sito dell’ambasciata thailandese a Roma dove trovi le info aggiornate.

  • Raffaele

    Ciao Fabio. Ho trovato molto interessante il tuo articolo! Io e mia moglie saremmo interessati, oltre al mare bellissimo, a fare una long staying period, circa 6 mesi, lavorando su web… Avremmo necessità quindi di sapere se ci sono case in affitto provviste di buona linea FISSA internet, aria condizionata e non troppo lontani dal mare. Il tutto, ovviamente, a prezzi ragionevoli, aspetto che normalmente è possibile per lunghi periodi.
    Grazie

  • Francesco

    Bottle beach…uhm…

    ovviamente li si parla di una sistemazione quasi “fissa”…nel senso che difficilmente riuscirai a spostarti in modalità “umane” durante i tre giorni.

    Quindi direi che la soluzione thong nai pan pare essere la migliore…

  • La spiaggia più bella ed il mare più limpido e colorato di Koh Phangan
    è alla Bottle Beach, sistemazioni poche, tutte molto semplici e spartane,
    un posto da contemplativi. Lo puoi vedere dalle foto nel post. A mio
    avviso una delle spiagge più belle di tutta la Thailandia.

    La vicina grande baia di Tong Nai Pan è forse il miglior compromesso,
    sia come location per fare gite sia per avere qualche ristorante da scegliere
    alla sera. La spiaggia è molto carina, il mare accettabile ma non eccezionale.

    Haad Salad è invece la baia a mio avviso migliore per chi vuole passare
    tutto il giorno davanti alla spiaggia del proprio albergo senza fare gite
    (ma a Phangan non fare gite sarebbe un peccato).

  • Francesco

    Ciao Fabio,
    grazie mille per la risposta.
    l’idea iniziale era nata da un consiglio dato da un conoscente…e dal fatto che ci intrigava l’idea del bungalow sulla spiaggia (e così abbiamo fatto).
    …e Partiamo dal presupposto che la prenotazione è ancora cancellabile (senza alcun costo aggiuntivo 😉 )

    che zona puoi consigliare, dove capire se si può trovare una sistemazione con uno splendido mare?

    grazie mille 🙂

  • Di sicuro non è a Baan Tai che trovi le spiagge ed il mare più bello d Phangan,
    ma se hai già prenotato e se hai intenzione di prendere il motorino
    allora il problema non è grave, Phangan è un’isola da gite. Almeno sei comodo
    per andare ad Haad Rin la sera. Attento alle strade, a tratti ripide e con
    curve in contropendenza… Ciao

  • Francesco

    Ciao Fabio!
    abbiamo prenotato qualche giorno in un bungalow vista mare a Baan Tai…ma dopo aver letto il tuo post, mi sorge qualche dubbio: avremo fatto bene? Com’è l’acqua li?
    Eventualmente non penso avremo problemi a spostarci visto che pensavamo di affittare uno scooter…

    ciao e grazie

  • Ciao Marco, si, a mio parere la baia di Thong Nai Pan è la miglior soluzione
    per stare in un posto bello ed accogliente, con una discreta scelta su dove
    dormire e dove mangiare, e da dove partire per fare gite alla magnifica
    Bottle Beach e Thaan Sadet (guarda la google map e clicca sui point makers),
    entrambe a 20′ e 15′ di barca da Thong Nai Pan.

    Per visitare Haad Salad e Haad Yao sulla costa occidentale dovrai noleggiare
    un motorino. Per il tour con gli elefanti credo basta che chiedi nelle pseudo
    agenzie/markets che trovi lungo la spiaggia, io mi ricordo di aver visto degli
    elefanti lungo la strada che mi portava da Haad Rin a Thong Nai Pan, vicino a
    quest’ultima.

    Per apprezzare la gita a Koh Tao credo ti convenga fermarti a Koh Tao almeno
    1 o meglio 2 notti, dubito che gli orari delle barche veloci ti permettano ti
    poterla visitare come si deve andandoci in giornata. CIAO!

  • marcoueb

    Ciao Fabio, ho letto il tuo articolo su koh phangan
    e volevo chiederti qualche informazione a riguardo:

    Volevo capire in che zona alloggiare e quanto stare a koh phangan.
    Da quello che hai scritto sarei tentato di fermarmi a Thong Nai Pan.
    Quello che non ho capito è se da li poi a parte le 2 belle spiagge vicino si riesce a fare una gita in giornata nella parte nord occidentale, dove ad esempio haad salad e haad yao sembrano meritare una visita.

    Inoltre volevo capire se da li poi si può fare un classico tour con gli elefanti ed eventualmente anche una gita in giornata a koh tao.

    Io vorrei un punto base molto bello e tranquillo, fa niente se c’è poco o niente vita sociale (odio il caos) ma che al tempo stesso mi consenta di visitare l’isola, non so se quella zona è l’ideale.

    Tu cosa mi consigli?

    Grazie 1000!

    ps bellissimo l’articolo!

  • Tiziana, moo è l’abbreviazione di moo ban che significa villaggio.
    I primi numeri 81/11 credo siano riferiti alla location di un determinato
    tratto di territorio/strada (il primo) ed al numero civico dove sorge l’edificio (il secondo).
    Di sicuro se lo devi incontrare e se devi spedirgli qualcosa meglio
    che ti fai dare un indirizzo ben più completo, quello che ti ha dato non basta. Ciao.

  • tiziana

    ciao, volevo un’ informazione se puoi aiutarmi. ho un amico che è
    attualmente a koh phangan e mi ha dato un indirizzo strano: 81/11
    moo7. sai dirmi come si identificano questi indirizzi sulla mappa ?
    grazie

  • Ciao annalisa, ad oggi credo che l’Anantara Rasananda a Tong Nai Pan Yai sia una spanna sopra tutti,
    a mio giudizio migliore del Santhiya Resort (che sorge a qualche decina di metri). Buone vacanze!

  • annalisa

    Ciao ancora, ti ho già chiesto quale è il più bell’albergo a Koh
    Samui, volevo ora sapere anche cosa consigli a Koh Phangan. Grazie
    in anticipo per la risposta.

  • Ciao trilu77, sono diverse le sistemazioni di media categoria sull’ampia
    Thong Nai Pan Yai, tutte direttamente sulla spiaggia. Il più bello e costoso
    è l’Havana Resort ma puoi anche guardare il Dreamland che è il più grande
    di tutti gli alberghi della spiaggia, il Candle Hut e lo Starlight Resort.

    Davvero super cheap e con un’ottima location directly on the beach i Nice Beach
    Bungalows
    anche se il posto più carino tra tutte le basic accomodations è probabilmente
    il semplicissimo Baan Panburi Village situato in posizione tranquilla in fondo alla spiaggia.
    Dal vero è anche più bello che dal sito (nella sua estrema semplicità, ovvio).

  • trilu77

    ciao, mi piacerebbe andare sulla spiaggia di thong nai pan, c’è
    qualche complesso di bungalow che mi consigli senza spendere molto?

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.