DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Le 4 Escursioni in Barca a El Nido. Quale Scegliere?

Guida alle 4 Escursioni in Barca Più Belle di El Nido a Palawan nelle Filippine

Cosa fare a El Nido? Quale isola e quale spiaggia vedere? Quali sono i posti e le spiagge più belle di El Nido, quelle che non devi assolutamente perdere? La tua guida alle escursioni in barca a El Nido: quale tour scegliere e perché. La descrizione dettagliata, le foto e tanti video dei 4 tours proposti dalle agenzie e dagli alberghi di El Nido per l’island hopping in barca nella favolosa Bacuit Bay: il Tour A, il Tour B, il Tour C ed il Tour D. Le informazioni su come sono organizzati i tours con le particolarità di ognuno, dove si va, cosa si vede ed i miei suggerimenti su quale tour prenotare. Un articolo utile per farti un’idea precisa di come organizzare il tuo tempo nella più famosa e bella località di mare dell’isola di Palawan nelle Filippine. 

Island Hopping, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Island Hopping, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Quale Tour Scegliere a El Nido?

Vai a El Nido e ti stai chiedendo quali escursioni fare? Quali sono le spiagge più belle da non mancare? Bene, sono 4 i tours in barca su base condivisa proposti dalle agenzie e dagli alberghi di El Nido per esplorare le spiagge e le isole della favolosa Bacuit Bay a Palawan, uno dei posti più belli non solo delle Filippine ma dell’intera Asia.

  • E se vai a El Nido dovrai scegliere quale tour effettuare. E visto che ogni tour ha il suo costo e che in genere in viaggio ci sono limiti di tempo non è detto che puoi farli tutti.
  • Senza molta fantasia i 4 diversi tours proposti ad El Nido vengono designati con le prime quattro lettere dell’alfabeto: Tour A, B, C e D. In realtà questo rende le cose più semplici al momento di prenotare le escursioni rendendo impossibile qualsiasi misunderstanding.
  • Nonostante in internet si trovino diversi articoli che consigliano i soli Tour A e Tour C il mio suggerimento è di fare almeno 3 tours, e di includere anche il Tour B, così da farti un’idea più completa del posto e vedere due spiagge magnifiche che altrimenti mancheresti. Questo significa due cose. La prima è che per fare 3 tours dovrai investire un discreto ammontare di denaro, ma vedrai dei posti talmente belli che valgono ogni soldo che spendi. La seconda è che dovrai soggiornare ad El Nido per un minimo di 4 notti così da avere 3 intere giornate a disposizione.
  • Per sapere come prenotare i tours in barca su base condivisa, a chi rivolgerti e le valutazioni da fare se intendi invece utilizzare una barca in esclusiva riservata solo per te in questo blog c’è una guida che ti sarà di aiuto: El Nido: il Mare Più Bello di Palawan. Come Arrivare, Cosa Fare, il Clima. L’articolo include inoltre un’ampia sezione dedicata a come arrivare ad El Nido con le informazioni sui voli diretti su El Nido, sull’opzione di utilizzare l’aeroporto di Puerto Princesa e su come raggiungere El Nido se vuoi visitare anche Port Barton e l’isola di Coron. Oltre alle cose da sapere su sicurezza e clima.
  • Per sapere invece dove dormire ad El Nido leggi il post dedicato Palawan: i Migliori Resorts di El Nido con una breve presentazione delle diverse zone geografiche di El Nido e dei resorts ed alberghi da me preferiti con pro e contro di quale scegliere a seconda di quale budget hai a disposizione, di quello che cerchi e del periodo dell’anno in cui viaggi.
Boat ready for Island Hopping, Main Beach, El Nido, Palawan, Philippines

Boat ready for Island Hopping, Main Beach, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Island Hopping a El Nido: Cose Utili da Sapere

  • Quando prenoti una delle escursioni in barca insieme ad altri partecipanti proposte dalle agenzie ed alberghi di El Nido sappi che sarà un’escursione dell’intera giornata: di solito la partenza è alle 9 con rientro tra le 15.30 e le 16.30. La cosa vale per tutti i 4 tours, con il Tour B ed il Tour C a rientrare generalmente più tardi.
  • Il solo tour che, qualche volta, fa eccezione a questa regola dell’intera giornata e viene ogni tanto proposto in formula condivisa in mezza giornata è il Tour D, quello che porta a Cadlao Island. Ma devono esserci abbastanza partecipanti, se così non è il tour non viene effettuato. E se vuoi effettuarlo in mezza giornata devi trasformarlo in un tour privato con un aggravio di costi.
  • Quando ti imbarchi e quando sbarchi non c’è molo, sia che tu parta dal paese di El Nido che dalla spiaggia di Corong Corong per salire e scendere dalla tua imbarcazione dovrai mettere i piedi in acqua. E se c’è alta marea l’acqua arriva alla vita. Evita i pantaloni, sia lunghi che corti e parti direttamente in costume da bagno.
  • Davvero utile per queste gite, quasi indispensabile, utilizzare una dry bag stagna dove infilare abiti, portafoglio, cellulare, digitale e videocamera. Se non ne hai una non preoccuparti, è l’articolo più venduto nei negozi e nelle botteghe di El Nido, ne trovi di ogni colore e dimensione, e costano poco.
Dry Bags, Shop in El Nido, Palawan, Philippines

Dry Bags, Shop in El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Non morirai di fame. A El Nido i tours sono super organizzati e qualsiasi agenzia che porta fuori clienti in barca è obbligata dalla capitaneria di porto a fornire loro il pranzo. Il menù è piuttosto standard, praticamente identico chiunque sia ad organizzare la gita, con poche variazioni: ossia pesce e pollo alla griglia, riso, insalata e frutta. E completo di acqua e caffè. Qualche volta trovi la carne di maiale, altre i calamari ma non è la norma. Se sei vegetariano comunicalo in anticipo. Birra o soft drinks sovente sono disponibili a pagamento, chiedi riconferma quando prenoti.
  • Pinne e maschere vengono in genere fornite, alcune agenzie come l’Artcafé le prevedono gratuitamente. Tu però ricontrolla al momento che ti iscrivi alla gita.
  • Utilizza questa mappa per individuare rapidamente le isole principali e le diverse aree della vasta Bacuit Bay dove vengono condotti i 4 tours in barca così da renderti condotti della loro posizione rispetto al paese di El Nido ed alla spiaggia di Corong Corong dove sorgono la maggior parte delle strutture ricettive:
Bacuit Bay Map, El Nido, Palawan, Philippines

Bacuit Bay Map, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

I 4 Tours di Island Hopping a El Nido

Ecco di seguito una breve presentazione dei 4 diversi tours in barca organizzati dalle agenzie e dagli alberghi di El Nido, con le particolarità di ognuno, dove si va e cosa si vede.

Le tappe riportate sono quelle di solito previste all’interno di ogni tour ma considera che a volte ci sono eccezioni ed un’agenzia può combinare le soste in modo diverso rispetto a quanto ho indicato. Ne è un esempio l’isola di Entalula da alcune agenzie visitata nel Tour A invece che nel Tour B.

La mia descrizione, le foto ed i video che trovi all’interno di questo articolo dovrebbero permettere di farti un’idea precisa del magnifico ambiente naturale della Bacuit Bay e di cosa aspettarti dalle diverse escursioni.

Se poi vuoi vedere cosa è apparso ai miei occhi durante le escursioni in barca che la mia famiglia ed io abbiamo fatto durante il nostro soggiorno a El Nido in agosto guarda le immagini che ho scattato nel post El Nido, Island Hopping tra Spiagge e Lagune a Bacuit Bay: la Photogallery

Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Tour A

  • E’ il primo tour da fare, è centrato sulla favolosa Miniloc Island e ti porta ai due posti in assoluto più celebri di El Nido, la Big e la Small Lagoon.
  • Sono proprio queste due lagune ad aver fatto diventare famosa El Nido nel mondo. E sono davvero straordinarie.
  • La Big Lagoon è un’ampia laguna interamente attorniata da alte pareti rocciose completamente ricoperte da foresta, a me ha ricordato molto la laguna nascosta di Pileh nell’isola di Phi Phi Leh in Thailandia, come quest’ultima non ha spiaggia.
  • Il punto forte della Big Lagoon è però l’entrata, uno stretto e scenico canale lungo circa 150 metri, dall’acqua bassa e stretto tra due impressionanti pareti di roccia. Io ci sono stato due volte, la prima con la bassa marea percorrendo il canale a piedi nell’acqua alta non più di 30 centimetri, e la seconda volta con l’alta marea navigandoci attraverso in barca, un’esperienza incredibile, davvero emozionante.
Entrance to Big Lagoon, Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Entrance to Big Lagoon, Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

  • La Small Lagoon sorge ad un centinaio di metri dalla Big Lagoon ed è più piccola. La sua particolarità è che per accedervi occorre passare in uno strettissimo varco tra le rocce, totalmente inaccessibile a qualsiasi imbarcazione. E’ lo stretto passaggio che puoi osservare nella foto di apertura di questo articolo e nella foto seguente.
  • Per entrare nella Small Lagoon hai solo due possibilità: o ci entri a nuoto oppure l’unica altra alternativa è entrare col kayak. Il kayak lo puoi affittare direttamente sul posto, un operatore piazzato all’entrata su una barca appoggio ne ha decine, non dovrebbe essere un problema trovarne uno, non occorre prenotarlo in anticipo.
  • Per esplorare la Small Lagoon con il kayak c’è un costo addizionale ma tu non esitare perché è un’esperienza magnifica, anzi è l’unico modo a mio parere per poterla davvero apprezzare come si deve ed ammirarla con calma.
Kayak exiting Small Lagoon, Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Kayak exiting Small Lagoon, Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Se le condizioni del mare lo consentono nel corso del Tour A si approda anche alla Secret Lagoon, situata sul lato sud-occidentale di Miniloc e più esposta al vento ed alle onde del mare aperto, io purtroppo l’ho dovuta saltare, magari tu sei più fortunato.
  • In genere viene fatta una tappa a Shimizu Island per lo snorkeling e sulla via del rientro si fa una sosta alla bella 7 Commando Beach.
  • A volte viene inserita all’interno del Tour A (tu chiedi conferma) anche una sosta alla splendida Entalula Island, situata non molto distante e di solito sempre prevista invece nel Tour B.
  • Per ultimo, alcune agenzie come l’Artcafé prevedono due differenti modalità di fare il Tour A: oltre al tour classico in barca propongono un kayak tour con un proprio kayak personale imbarcato a bordo dell’imbarcazione principale. Il costo di quest’ultima opzione è ben più alto ma avrai il tuo kayak a disposizione non solo alla Small Lagoon (dove come hai letto puoi comunque affittarlo sul posto) ma anche per tutte le soste della giornata.
  • Guarda lo spettacolare scenario naturale della Big e della Small Lagoon riprese con un drone, le immagini sono a cura di Marek Cesnak:

Tour B

  • E’ il secondo tour più lungo di tutta la Bacuit Bay, ed anche il secondo più costoso. Si sviluppa nella parte centro meridionale della baia ed è anche conosciuto come Caves & Coves Tour.
  • In realtà non sono certo le grotte, sebbene credo interessanti, il clou dell’escursione. Il Tour B ti dà invece la possibilità di fare dell’ottimo snorkeling dalle parti di Lagen Island e di visitare due posti magnifici.
  • Il primo è Entalula Island, ed è uno schianto di isola. E di spiaggia. Bellezza allo stato puro. Forse la spiaggia più bella che ho visto a El Nido. E’ la spiaggia che vedi sotto in foto.
  • Una striscia di sabbia bianchissima, mare dei colori meravigliosi (ed io l’ho visto con il cielo completamente coperto, chissà col sole ed il cielo azzurro) con alle spalle una straordinaria parete di roccia calcarea grigia tutta striata. Aggiungici delle alte e scenografiche palme a completare la scena ed il quadro che si è presentato ai miei occhi è uno di quelli che ricorderò tutta la vita.
  • Una piccola sezione delle spiaggia di Entalula è privata, ossia riservata come Beach Club agli ospiti di Miniloc, uno dei quattro alberghi di lusso che compongono El Nido Resorts, ma la sezione più bella della spiaggia è invece libera ed accessibile a tutti, te la puoi godere come si deve!
Beautiful Entalula Island, El Nido, Palawan, Philippines

Beautiful Entalula Island, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Il secondo posto super del Tour B è Pinagbuyutan Island, in genere visitato all’inizio oppure verso la fine dell’escursione. Un enorme pinnacolo di roccia che si eleva maestoso sopra un’altra bellissima spiaggia.
  • Pinagbuyutan a me ha ricordato un po’ alcune delle isole calcaree che si innalzano di fronte alla Penisola di Railay a Krabi. Ma il mare è ancora più bello. Anche qui sabbia bianchissima, mare dalle magnifiche sfumature ed alte palme che si innalzano al di sopra di un prato verdissimo.
  • Quando esplori l’area dei pinnacoli di roccia all’estrema sezione meridionale di Pinagbuyutan presta attenzione: è qui che ho osservato, in una delle pozze lasciate con il ritiro della marea, un serpente marino. Meglio guardare dove metti i piedi.
  • E non ci sono solo Entalula e Pinagbuyutan. Il Tour B raggiunge un altro posto interessante, è la lontana Snake Island. Non preoccuparti, qui niente serpenti, il nome dell’isola deriva da una lunga lingua di sabbia serpeggiante che si inoltra in mare e che emerge solo quando la marea è particolarmente bassa. Un sentiero permette di raggiungere il punto più alto dell’isoletta da dove puoi scattare belle foto dell’intera sezione meridionale della Bacuit Bay. Il colpo d’occhio vale i 5 minuti scarsi di cammino per raggiungere la sommità, scendi dalla barca con le scarpette ed ignora le scimmiette che bazzicano in zona.
Pinagbuyutan Island, El Nido, Palawan, Philippines

Pinagbuyutan Island, El Nido, Palawan, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Tour C

  • Ritenuta imperdibile insieme al tour A, è la più costosa delle 4 escursioni di El Nido perché è la più lunga e quella dove si percorre il maggior numero di miglia. E’ centrata sulla visita della grande e frastagliata Matinloc Island e della vicina Tapiutan Island.
  • Dal paese di El Nido occorre un’ora di navigazione per raggiungere l’isola di Matinloc che chiude ad ovest l’ampia Bacuit Bay e la ripara dalle onde del mare aperto.
  • Poi davanti ai tuoi occhi apparirà uno spettacolo straordinario, preannunciato solitamente da un buon numero di barche ormeggiate a ridosso della scogliera: è l’incredibile Hidden Beach, una caletta nascosta invisibile dall’esterno ed accessibile solo a nuoto. E’ il vero punto forte della giornata, prima di lasciare la barca indossa delle scarpette, utili per non ferirti ai piedi.
  • Doppiata l’estrema punta settentrionale di Matinloc Island la barca entra nel canale naturale che separa Matinloc da Tapiutan Island. E’ un posto di grande bellezza, come ti puoi rendere conto da queste riprese aeree a cura di Nino Luba, la spiaggia che si vede è Star Beach:

  • In genere ci si ferma a fare il bagno dalle parti di Star Beach con buone probabilità di avvistare le tartarughe per poi dirigersi senza esitazioni ad una delle spiagge più belle della Bacuit Bay: è Talisay Beach, ed è qui che si pranza sovrastati dalla magnifica ed alta scogliera.
  • Occorrono condizioni di tempo perfette, con assenza di vento e di onde, per poter visitare la minuscola baietta nascosta di Secret Beach, situata sulla costa occidentale di Matinloc e completamente esposta al mare aperto. Per accedervi dovrai nuotare in uno stretto varco della roccia.
  • Inizia poi il lungo ritorno, sempre molto panoramico, con una sosta a Dilumacad Island per rilassarsi e fare il bagno a Helicopter Beach. A me è parsa meno significativa di altre spiagge ma la sosta risulta piacevole per interrompere il lungo viaggio in barca che ti riporta al paesino di El Nido.
  • Il video completo delle spiagge e baiette che visiti durante il Tour C in questo filmato a cura di Peter Lacey:

Tour D

  • Indicato anche come Cadlao Tour, è il più breve ed anche il più snobbato dei 4 tours di El Nido. C’è un motivo per il quale è snobbato, anzi in verità più di uno.
  • Primo: il Tour D è centrato sull’isola di Cadlao, che è la più vicina al paese di El Nido, e la più raggiungibile autonomamente anche senza dover partecipare ad un tour organizzato. Se il tempo è bello ed il mare calmo volendo ci puoi andare anche da solo noleggiando un kayak all’Artcafé. E la cosa ti costerà parecchio di meno rispetto a qualsiasi altro tour. Anzi, se hai solo 5 o 6 ore a disposizione questa è una grande idea per impegnare al meglio il tempo.
  • Secondo: Cadlao pur essendo un’isola molto scenica (farebbe faville in qualsiasi altra destinazione mare del pianeta) è inserita in un contesto, la Bacuit Bay, che offre isole e spiagge assolutamente eccezionali, tra le più spettacolari del mondo. E più belle di Cadlao.
  • Terzo ed ultimo: non tutti hanno 4 giornate da dedicare ai tours in barca, e quando si tratta di scegliere occorre dare le priorità ai posti più belli. Quindi Cadlao rimane fuori.
  • Ma cosa si vede a Cadlao? Il Tour D solitamente prevede la visita delle baiette di Nat Nat e di Pasandigan Cove, di Ubungon Bay conosciuta anche come Cadlao Lagoon, della suggestiva e minuscola Bukal Island e di Paradise Beach, forse la più bella di tutte le spiagge di Cadlao Island. Qualche operatore per rendere il tour più attraente aggiunge anche una sosta ad Ipil Beach situata sulla terraferma lungo il promontorio che separa il paese di El Nido dalla spiaggia di Corong Corong, altri invece aggiungono la spiaggia di Helicopter Island. Altri ancora come l’Artcafé hanno iniziato a proporre di Tour D con la modalità barca+kayak al seguito, così da renderlo più appetibile.
  • Se decidi di andare a Cadlao tieni presente che essendo meno gettonata rispetto ad altre mete della Bacuit Bay avrai qualche chance in più di avere il posto a tua totale disposizione, cosa che raramente ti capiterà in altri posti di El Nido…
  • Ma com’è Cadlao Island? La costa meridionale dell’isola in questo video a cura di Rechel Fondevilla:

Gli Altri Articoli sulle Filippine

Tutti i posts sulle Filippine pubblicati fino ad oggi in questo blog.

  • Le guide dedicate alle Spiagge e Isole delle Filippine, non solo El Nido ma anche la assai meno frequentata Port Barton, sempre a Palawan, e la remota Caramoan Peninsula nel sud di Luzon, praticamente sconosciuta ai viaggiatori occidentali. Con i miei suggerimenti sulle spiagge più belle e le escursioni da organizzare, oltre a tanti consigli di carattere pratico su come organizzarti per i trasporti ed i resorts più validi dove dormire.
  • Gli articoli sulla capitale Manila, con le informazioni sui trasferimenti aeroportuali e come spostarti in città, i quartieri migliori e gli alberghi meglio situati dove alloggiare, cosa vedere e le attrazioni da non perdere, la sicurezza ed il clima.

Last Update: May 22nd 2018

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: entrance to Small Lagoon, Miniloc Island, Bacuit Bay, El Nido, Palawan by travelourplanet.com. Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Share

Comments are closed.