LE DESTINAZIONI

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Le Isole Perhentian. Le Spiagge Più Belle della Malesia

Guida alle Isole Perhentian: le Spiagge Più Belle Dove Alloggiare

Dov’è il mare più bello della Malesia? Quali sono le spiagge più spettacolari? Una guida completa e dettagliatissima delle isole Perhentian al largo della costa orientale della Malesia. Perché andare a Perhentian e quale isola scegliere, meglio Kecil o Besar? Le caratteristiche, i pro ed i contro di entrambe le isole. Quali sono le spiagge più belle di Perhentian? La descrizione dettagliata delle spiagge, delle calette più incantevoli ed intriganti di Perhentian e di come raggiungerle. Ma dove alloggiare a Perhentian? I miei consigli su dove dormire e scegliere l’albergo a Perhentian, con una presentazione degli alberghi più validi e di quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo. Le informazioni e le cose da sapere su come muoversi tra le isole a piedi ed in barca, i locali che vendono alcol, il clima ed i mesi migliori per visitare l’arcipelago di Perhentian, la sicurezza ed a cosa devi prestare attenzione. Un articolo che ti racconta proprio tutto delle due isole e che costituisce probabilmente una delle guide più complete e dettagliate esistenti online per programmare il tuo viaggio a Perhentian. 

Perhentian Island Resort PIR Beach, One of the Greatest Beaches of Perhentian, Malaysia

Perhentian Island Resort PIR Beach, One of the Greatest Beaches of Perhentian, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Guida alle Isole Perhentian ed alle Spiagge Più Belle

Occorre essere chiari. Perhentian è il posto di mare più bello dell’intera penisola di Malacca. Da nessun’altra parte in Thailandia e Malaysia trovi spiagge più belle ed acqua più limpida e trasparente.

Due isole, interamente ricoperte di giungla. Poche costruzioni, niente brutture, niente strade, niente auto. Vita notturna quasi inesistente e concentrata solo in una spiaggia. Difficile (ma non impossibile) trovare birra ed alcolici.

A Perhentian il protagonista è il mare, davvero spettacolare, un mare maldiviano o dei migliori Caraibi. Ricchissimo di pesci, di ogni forma e colore, ne vedi a decine a due metri da riva. Basta una maschera per ammirare squaletti, razze e murene. Se sei fortunato anche le tartarughe.

Le Perhentian sono un posto da gite. E da spiagge. Eh si, le spiagge dove andare sono davvero tante, ed il giudizio va dal bello al magnifico, facile raggiungerle in barca, qualcuna anche a piedi lungo sentieri lastricati attraverso la foresta.

Attenzione, non venire a cercare il lusso. Od i boutique hotels tutti patinati. Non trovi nulla del genere. Le sistemazioni non mancano ma sono spesso semplici, a volte mal tenute. Certo, anno dopo anno le cose stanno cambiando e nuovi e sempre più accoglienti resorts vengono aperti ma Perhentian è ancora un posto prevalentemente da backpackers. Se cerchi di meglio qualcosa adesso c’è, ma è poco e nulla di memorabile. 

Di seguito all’interno del post trovi la descrizione il più possibile dettagliata delle due isole e delle tante spiagge di Perhentian, dalle frequentate Coral Bay e Long Beach a Perhentian Kecil alla PIR Beach e Abdul’s Beach a Perhentian Besar, incluso le calette più piccole e meno conosciute di entrambe le isole, dalla deliziosa ed intrigante Mira Beach alla selvaggia Turtle Bay. Puoi leggere le mie riflessioni e commenti su quale spiaggia di Perhentian scegliere e perché ed i miei consigli su dove alloggiare, con una breve presentazione di alcuni degli alberghi più validi di Perhentian dove dormire, da quelli meno costosi, agli hotels caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo ai resorts in assoluto più belli delle due isole.

I point makers su questa mappa ti saranno utili per identificare in un attimo tutte le spiagge descritte nell’articolo, allarga la mappa per localizzare l’imbarcadero di Kuala Besut sulla terraferma da dove ci si imbarca per le isole e la città e l’aeroporto di Kota Bharu.

My location
Get Directions

Transportation

  • Come arrivare a Perhentian? Vuoi sapere come raggiungere l’arcipelago? E quale mezzo utilizzare a seconda che tu provenga da Kuala Lumpur, Penang o Singapore? Il post precedente pubblicato su questo blog Malesia. I Trasporti per le Isole Perhentian ti sarà di aiuto.
  • L’articolo contiene informazioni complete su come arrivare a Kota Bharu, città più vicina alle isole, per poi proseguire prima in taxi verso il porto di Kuala Besut e poi in barca fino alle isole. Trovi i links a compagnie aeree e bus ed informazioni complete su come arrivare in treno da KL o Singapore con la compagnia ferroviaria KTM.
Picture Of The Beach Near The Village, Perhentian Kecil, Malaysia

The Beach Near The Village, Perhentian Kecil, Malaysia

 Photo Credit: travelourplanet.com

Dove Dormire a Perhentian?

Guida alle Spiagge Più Belle Dove Alloggiare alle Isole Perhentian

Cose da Sapere Prima di Prenotare

  • La prima cosa che devi tenere bene a mente è che l’accommodation è il lato debole delle isole. Perlomeno se cerchi qualcosa di ricercato.
  • L’albergo più conosciuto è il Perhentian Island Resort che si spaccia per un 4 stelle ma in verità è solo un 3 stelle dall’aspetto un po’ datato. Durante il mio soggiorno ho visto incantevoli capanne da pochi soldi ma non ho trovato un solo albergo che si possa definire davvero bello. Se poi cerchi un hotel di lusso è meglio che cambi destinazione, ad oggi a Perhentian non ne esistono.
  • Il servizio è quello che è. A volte proprio non esiste. Nella maggior parte dei posti devi chiedere espressamente che la stanza sia rifatta, se non lo fai la ritrovi esattamente come la hai lasciata. Non stupirti, qui funziona così.
  • Così come in altre isole della Malaysia il problema maggiore a Perhentian è la manutenzione. Salvo rari casi nessuno ripara o rinfresca niente. Così i resorts invecchiano subito. Dall’esterno sembrano carini ma quando entri in camera hai la sorpresa.
  • Lenzuola, guanciali ed asciugamani spesso appaiono tutt’altro che lindi. Molti bungalows sono cupi, i bagni super basic, senza il tappo nella doccia ma con un buco come scarico, per forza che poi in camera trovi animaletti.
  • Per ultimo. Se vieni a Perhentian in luglio ed agosto è fondamentale prenotare. E più in anticipo che puoi. A marzo potrebbe già essere tardi, perlomeno per i resorts più gettonati. Certo che puoi trovare qualcosa anche all’ultimo momento, ma facile che sia una soluzione di ripiego, o su una delle spiagge meno belle.
A Picture of Ombak Café, Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Ombak Café, Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Quale Scegliere tra le Due Isole?

L’arcipelago è composto da due isole (più qualche scoglio): sono Perhentian Besar (la grande) e Perhentian Kecil (la piccola). Distano poche centinaia di metri l’una dall’altra ed a dispetto del nome hanno quasi la stessa dimensione. Ma quale preferire delle due?

La scelta non è decisiva. Sia a Besar che a Kecil trovi belle spiagge. E da entrambe le isole puoi raggiungere facilmente in barca qualsiasi altra spiaggia dell’arcipelago.

Le tariffe dei water taxi tra le diverse spiagge delle isole sono fisse, a seconda del percorso ovviamente. Nelle spiagge più grandi sono anche esposte su delle tabelle, così non devi neanche sforzarti di contrattare (ma ci puoi provare).

C’è però qualche aspetto che a mio avviso può favorire Kecil. Perché?

  • Perché a Kecil trovi una scelta maggiore di sistemazioni, e non solo quelle a basso costo. Ora a Long Beach ci sono anche due piccoli resorts che rialzano un po’ lo standard.
  • Perché le due spiagge principali di Kecil, Long Beach e Coral Bay sono vicinissime tra loro, puoi godere di entrambe ed andare dall’una all’altra a piedi in non più di 10 minuti.
  • Perché da Coral Bay parte un sentiero che ti permette di raggiungere altre tre belle spiagge, passeggiando in una vera giungla e senza dover necessariamente spendere soldi per le barche.
  • Perché a Kecil sono numerose le spiaggette isolate, dove startene in santa pace lontano da tutti.
  • Perché l’ambiente è più giovane e vivace, se una sera vuoi fare tardi almeno ci sono due/tre baretti dove ascoltare un po’ di musica.
  • Perché a Kecil puoi berti una birra od un cocktail più facilmente che a Besar. Non che sia obbligatorio o determinante, ma credo che a molti faccia piacere.

Di seguito puoi leggere la descrizione completa, molto in dettaglio, di tutte o quasi le spiagge dell’arcipelago ed una presentazione dei resorts più validi o più conosciuti di entrambe le isole, qualcuno anche con il link diretto. Salvo poche eccezioni tutti i links alle strutture alberghiere sono di Booking.com, nel caso che l’albergo non sia invece rappresentato da Booking trovi il link diretto alla struttura, così se vuoi puoi scrivere per chiedere disponibilità e tariffe per le date del tuo soggiorno.

Hidden Mira Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Hidden Mira Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Spiagge di Perhentian Kecil

Tante le spiagge di Kecil (la piccola), alcune grandi e ben organizzate, altre molto piccole e senza quasi nessuno. Ora te le presento tutte, così tu puoi decidere quale ti ispira di più.

  • Le prime che trovi descritte sono le spiagge della costa occidentale, iniziando dalla conosciutissima Coral Bay e procedendo verso sud fino a raggiungere la costa meridionale.
  • Poi le uniche due spiagge della costa occidentale, la Long Beach e la minuscola D’Lagoon.
  • Se utilizzi Booking.com per controllare la disponibilità degli alberghi di Perhentian tieni presente che – perlomeno ad aprile 2019 al momento dell’update di questa guida – la posizione di alcune strutture sulla mappa risulta non corretta. A Kecil ad esempio il Senja Bay è segnato nella baia sbagliata. Sorge invece a Coral Bay, la più ampia delle baie della costa occidentale riconoscibile nella mappa satellitare dal pontile che inoltra in mare all’estremità nord della spiaggia. Un’altra struttura di Coral Bay, l’Ombak è invece segnato più a sud di dove si trova. Probabilmente la cosa sarà corretta in futuro.
View of Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Coral Bay

Coral Bay si trova a metà della costa occidentale di Kecil. Da qui si diramano una serie di sentieri diretti ad altre spiagge, comodo alloggiarvi, potrai raggiungere alcune delle più belle calette dell’isola a piedi e senza ricorrere necessariamente alle barche.

  • Una baia lunga poco più di un centinaio di metri, la foresta tutto intorno. Allineati lungo la spiaggia bars, ristorantini, due minuscoli markets e qualche posto dove noleggiare maschere e pinne.
  • La sabbia è bianca ed il mare ha bellissimi colori ma non sono in molti a fermarsi qui per il bagno, complici probabilmente le tante barche che vanno e vengono.
  • Il più gradevole dei posti dove bere qualcosa è l’Ombak Café, a mio parere il locale più carino di Perhentian. Si affaccia sulla spiaggia, ci trovi la birra, la sera a cena c’è sempre gente ed una bella atmosfera. I film proiettati all’aperto sul grande schermo attirano gente da Long Beach e da altre spiagge.
  • All’estremità meridionale della spiaggia, proprio sotto il Senja Bay, parte il piacevolissimo sentiero lastricato che costeggiando la linea di costa conduce a Mira Beach ed alle spiagge meridionali. Se non hai mai passeggiato nella giungla e vuoi vederne una da molto vicino questa è la tua occasione.
  • E’ invece a fianco all’Ombak Café (che inizia il frequentato sentiero che in 10 minuti valica la bassa collina e porta alla grande e vivace Long Beach. Quando vuoi fare gite verso Besar ti conviene percorrerlo ed imbarcarti da lì, il percorso è minore e le barche costano meno.
  • A pochi passi da Coral Beach c’è una spiaggia segreta che non tutti conoscono. E’ un piccolo gioiello e sarebbe un peccato mancarla. Per raggiungerla devi salire le scale che dal diving center dello Shari La portano agli chalets sulla collina. Poi guarda a sinistra, sull’altro versante oltre il promontorio un’altra scalinata scende verso il mare, prendila. In basso trovi un simpatico (e non caro) ristorantino ed una serie di piccole sinuose calette che si allungano verso nord. Alte palme, niente confusione, atmosfera idilliaca, mare trasparente ricchissimo di pesci colorati.

Dove alloggiare a Coral Bay? Diverse le accommodations disponibili, oltre alle solite sistemazioni basic qui trovi anche qualcosa di un po’ più confortevole. I due resorts più grandi e conosciuti si trovano alle due estremità della spiaggia.

  • Senja Bay Resort. Semplicissimo ma piacevole, 50 camere, un ristorantino dall’aria simpatica. In posizione panoramica sulle rocce all’estremità meridionale di Coral Bay, dove inizia il sentiero per Mira Beach e Petani Beach. A scanso di equivoci, è solo per backpackers con qualche soldo in più a disposizione.
  • Visto il grande successo del ristorante i proprietari dell’Ombak Cafe hanno pensato bene di costruire un po’ di camere… ed è nato l’Ombak Resort. Ora, il termine resort è proprio fuori luogo e totalmente fuorviante ma le rooms (semplicissime, alcune con solo il ventilatore) hanno un costo che per essere a Perhentian può considerarsi ragionevole. Perfetto per chi passa la totalità del tempo in giro e non in camera.
  • Rimane nascosto tra gli alberi invece il grande Shari La, i suoi 100 chalets di legno (ombrosi ed arredati very old style, meglio saperlo subito) ne fanno il più grande albergo di tutta Kecil. La reception è esattamente al termine del jetty dove si sbarca arrivando da Kuala Besut, a fianco all’attivissimo diving center. E’ un’alternativa più economica al Perhentian Island Resort di Besar ed il gran numero di camere fa si che sia facilmente prenotabile sui soliti siti di prenotazione hotels. Il posto è davvero molto semplice, niente servizio, tu non aspettarti chissà cosa ma il rapporto qualità/prezzo è a mio avviso più che discreto. Da sapere che oltre agli chalets offre due dorm beds super economici: comodo se viaggi solo, hai poco budget e vuoi fare amicizia. Io allo Shari La ci ho alloggiato con la famiglia, senza problemi, se sei un tipo sportivo ce la farai anche tu, geniali le spiaggette sul retro. A differenza degli altri, il link è dell’ottimo comparatore di prezzi australiano HotelsCombined, che poi reindirizza all’effettivo fornitore (Expedia, Hotels.com, Agoda od altri) per l’effettiva prenotazione.
Picture of Mira Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Mira Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Mira Beach

Semplicemente fantastica, è la mia preferita. Credo sia la caletta più incantevole e romantica di tutta Kecil. Non più di 30 metri di spiaggia, sabbia bianca e scogliera sui lati. Tutto intorno la giungla, quella vera.

  • Mare cristallino, di facile accesso e dove nuotare con qualsiasi condizione di marea. Visto squaletti, razze ed una piovra a non più di 10 metri da riva.
  • Sulla spiaggia c’è un solo resort, il Keranji Beach, molto spartano ma ben tenuto. Solo 7 minuscole, deliziose capanne in legno su palafitte, 3 con bagno, le altre utilizzano i servizi comuni. All’interno letto, zanzariera e ventilatore, nient’altro. Super semplici e super economiche, intorno ai 100 MYR a notte per la capanna con shared facilities. E’ gettonatissimo, per trovare posto scrivi direttamente al resort, con enorme anticipo. Sembra che ora accetti il pagamento con PayPal risolvendo così il problema del costoso bonifico bancario.
  • Vieni qui in gita, pranzando nel ristorantino del resort, o fermati qualche giorno. La tranquillità è assoluta, in spiaggia mai più di una quindicina di persone, di solito meno. Atmosfera d’altri tempi, molto Mari del Sud.
  • Anche qualcun altro è della stessa opinione: “Mira Beach occupies its very own small secluded bay and is backed by dense jungle… Quite possibly one of the most peaceful places on the planet” secondo Beach Tomato.
  • Come raggiungere Mira Beach? Semplice, a piedi da Coral Bay in 25 minuti lungo un facile sentiero lastricato. In barca sono solo 5 minuti.
A Picture of Mira Beach from Keranji Beach Resort, Perhentian Kecil, Malaysia

Mira Beach from Keranji Beach Resort, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Petani e Impiani Beach

Se da Mira Beach prosegui in direzione sud lungo il sentiero che arriva da Coral Bay in altri 10 minuti arrivi sulla costa meridionale di Kecil. Un’unica lunga spiaggia, il primo tratto è come conosciuto come Petani, il secondo come Impiani.

  • Posizione molto isolata, un angolo remoto fuori dal mondo, super tranquillo, non c’è quasi mai nessuno. A mio giudizio le spiagge di Petani ed Impiani sono più indicate per una gita che per un soggiorno.
  • Alte palme, sabbia gialla, mare bello e non influenzato dalla marea ma meno scenografico rispetto ad altre zone dell’isola.
  • Sono tre i resorts ora disponibili a Petani/Impiani. Il primo che incontri subito all’inizio della spiaggia arrivando a piedi col sentiero da Mira Beach/Coral Bay è il semplice e super economico Petani Beach Resort, solo 5 chalets di legno very very basic, un café ed un gatto. A poca distanza l’ancor più semplice (ma sembra ben gestito) Mari Mari. Arrampicate sulla collina in fondo alla spiaggia le belle e raffinate camere con vista del nuovo e moderno Alunan Resort, ad oggi una delle strutture migliori ed in assoluto più confortevoli dell’arcipelago.
  • Come raggiungere Petani/Impiani Beach? A piedi in 35 minuti da Coral Bay, sentiero tutto lastricato con qualche saliscendi. Da Impiani il sentiero continua e raggiunge l’unico villaggio dell’isola. In barca sono 10 minuti da Coral Bay e poco più dalle spiagge di Perhentian Besar.
A Picture of Petani Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Petani Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: gaetano pappuini

Long Beach

Sulla costa orientale. E’ la spiaggia più lunga e sviluppata di Kecil, parecchi i complessi di bungalows, è qui che trovi i tre alberghi più belli dell’isola. Bellissima sabbia, bei colori, quindici anni fa doveva essere un autentico paradiso.

  • Oggi di magia non ce n’è più ma rimane un posto piacevole. L’unico in tutto l’arcipelago dove se vuoi puoi noleggiare sdraio ed ombrelloni. A me non piacciono ma qui sono utili, niente ombra su questa spiaggia.
  • Acqua trasparente, fondale molto basso, a 30 metri dalla riva raggiunge a mala pena il ginocchio. Se viaggi in famiglia ed hai dei minuscoli è perfetta.
  • Lungo la spiaggia trovi una decina di bars e ristorantini, con i tavoli e le sedie direttamente nella sabbia. Qualche negozietto ed un po’ di centri diving.
  • E’ questa la zona più movimentata e ricca di vita (se così si può dire) di tutte le Perhentian. Due, tre baretti servono birra ed anche superalcolici, se vuoi sentire musica e la sera fare tardi è qui che devi venire.
  • Ottima base per fare gite alla vicina D’Lagoon e verso le spiagge dell’isola di Besar, situata esattamente di fronte. Da qui le barche costano meno.
  • Collegata a Coral Bay da un sentiero lastricato, 10 minuti a piedi.

Dove alloggiare a Long Beach? Tante le sistemazioni, e non solo backpacker style, ora trovi anche qualcosa di decisamente più confortevole, tra il meglio disponibile a Kecil.

  • BuBu Resort. E’ l’albergo ad oggi più organizzato e piacevole di tutta Kecil. Camere luminose e bagni come si deve (a Perhentian non è una cosa scontata, anzi…), ottimo ristorante. Si trova nell’angolo più settentrionale e tranquillo della spiaggia, a fianco al jetty. Consigliato.
  • BuBu Villa & The World Cafe. E’ il sister hotel del BuBu. Solo 6 chalets, ben arredati, il bagno quasi elegante, la doccia nel giardino privato all’aperto. Sicuramente molto carino ma costosissimo per quello che offre, ed il rapporto qualità/prezzo ne risente. A pochi passi dal punto più animato di Long Beach, a chi non dà fastidio la musica fino a tardi.
  • Mimpi Perhentian. Nuovo, anzi nuovissimo, inaugurato nel 2018, si trova a fianco al BuBu proprio in corrispondenza del jetty. Una struttura gradevole, diciamo un ottimo 3 stelle superiore con una piacevolissima e ben realizzata piscina, le sue 75 camere hanno portato un notevole incremento nell’offerta di alloggio di Kecil nella fascia medio-alta di prezzo. Meno costoso sia del BuBu che del BuBu Villa, puoi scegliere tra le più economiche Superior Vista Collina e le più luminose Ocean, ha anche una suite capace di ospitare 6 persone, non male per le famiglie numerose od i gruppi di amici, tutte le accommodations hanno un balcone, comodo per far asciugare costumi ed asciugamani.
View of Long Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Long Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

D’Lagoon

In posizione isolata lungo la costa nord-orientale di Kecil. Caletta minuscola, nemmeno 30 metri di spiaggia racchiusa da rocce, dal resto dell’isola è raggiungibile in modo comodo solo in barca.

  • Complicato nuotare senza maschera, pochissima la sabbia, il fondale è basso e costituito da rocce. Solo con difficoltà e molta circospezione si riesce a trovare la via per raggiungere acque più profonde.
  • I primi metri l’acqua è poco limpida. Poi, a nemmeno 20 metri dalla riva appaiono magnifici giardini di corallo, tra i più belli di tutto Perhentian.
  • Ti suggerisco di andarci in gita, la spiaggia ed il mare sono belli ma mezza giornata è più che sufficiente.
  • C’è un minuscolo resort, il D’Lagoon Chalet, ma non soggiornare qui, troppo piccola la spiaggia e troppo isolato il posto. Se proprio vuoi sentirti fuori dal mondo allora scegli Mira Beach che è più bello e comodo.
  • Da D’Lagoon due sentieri poco frequentati portano ad altrettante spiaggette quasi sempre semi deserte poste sul lato nord-occidentale di Kecil. Sono Turtle (da non confondere con la Turtle Beach di Besar) e la graziosa Adam and Eve Beach.
  • Come arrivare a D’Lagoon? Per spendere poco e fare veloce parti dalla Long Beach, non sono più 8 minuti di barca. Dalla Long Beach c’è anche un sentiero, ma è molto lungo e faticoso, pieno di gradini, lascia stare, non ne vale assolutamente la pena.
A Picture of D’Lagoon Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

D’Lagoon Beach, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Spiagge di Perhentian Besar

Meno numerose che a Kecil le spiagge di Besar sono altrettanto belle. Ed è qui a Besar che trovi la baia più spettacolare di tutto l’arcipelago di Perhentian.

  • Di seguito le spiagge sono presentate iniziando dalla Turtle Bay, lungo la costa nord-occidentale di Besar proseguendo lungo la West Coast verso sud fino a raggiungere Flora Bay e Bubble’s Beach sul lato meridionale di Perhentian Besar.
  • Tieni presente che così come a Kecil anche a Besar la posizione di alcune proprietà sulla mappa di Booking.com risulta errata. Al momento dell’update di questo articolo ad esempio sia il Cozy che l’Arwana sono posizionati nel bel mezzo della giungla invece di dove devono stare: il primo sulla costa occidentale di Besar dirimpetto al villaggio di Kecil, il secondo a Flora Bay. La location degli altri resorts è invece corretta.
Spectacular Turtle Bay, Perhentian Besar, Malaysia

Spectacular Turtle Bay, Perhentian Besar, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Turtle Bay

Turtle Bay è la baia più selvaggia e spettacolare di tutto Perhentian, non va mancata, fosse l’unica gita che fai. Per gustartela come si deve vacci in una bella giornata di sole. E non dimenticare acqua e crema solare.

  • Una lunga striscia di sabbia bianchissima, a metà della spiaggia grandi rocce di granito dove arrampicarsi. A pochi metri inizia la giungla, fittissima, impenetrabile.
  • Niente costruzioni, niente alberghi, niente bar. A Turtle Bay non è possibile edificare nulla.
  • Non puoi neanche dormirci campeggiando sulla spiaggia. Prima del tramonto tutti devono lasciare la baia, la sera gli ospiti possono essere altri.
  • Mare incredibilmente trasparente, i colori sono fenomenali, qualche corallo ma il fondale qui è soprattutto sabbioso. Perfetto sia per chi ama nuotare che per le tartarughe che da aprile a settembre, col buio, a volte visitano la spiaggia per deporre le uova.
  • Come arrivarci? Turtle Bay è accessibile solo in barca, dalla spiaggia del Perhentian Island Resort sono poco più di 5 minuti. Se alloggi a Kecil il posto migliore dove imbarcarti è la Long Beach, è questo il punto più prossimo e le barche costano meno. Calcola 15 minuti di barca attraverso lo stretto che separa le due isole.
A Picture of Turtle Bay, Perhentian Besar, Malaysia

Turtle Bay, Perhentian Besar, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

PIR Beach

E’ la spiaggia del Perhentian Island Resort. E tra tutte le spiagge di Perhentian dove ci sono alberghi è probabilmente la più scenografica.

  • Molto lunga, a mezzaluna, interamente bordata da palme. Sabbia bianchissima e mare dai bellissimi colori.
  • E’ di gran lunga la spiaggia più frequentata dell’isola. Non solo dagli ospiti del PIR, ma anche del vicino Coral View e dai gitanti che vengono a piedi dalle baie meridionali di Besar.
  • Molto ampia e quindi mai troppo affollata manca però dell’atmosfera esotica intrigante che trovi su spiagge più piccole ed appartate.
  • Due buoni posti dove fare foto sono la scalinata che porta a Coral View ed il lungo pier che si protende nella baia sul suo lato meridionale.
  • Come arrivare alla PIR Beach? A piedi da Flora Bay e Mama’s Beach, se stai a Kecil per pagare meno la barca imbarcati a Long Beach.

Dove alloggiare sulla PIR Beach? E’ qui sulla PIR Beach che sorgono i due alberghi più grandi di Besar.

  • Perhentian Island Resort. E’ l’albergo più conosciuto di tutte le Perhentian, in attività da molti anni. E si vede. Gli oltre 100 chalets sono spaziosi ma dall’aria vecchiotta, avrebbero bisogno di una rinfrescata importante, così come gli ambienti comuni. Solo alcuni dei beachfront sono stati rinnovati. C’è una piscina un po’ tristina, ed infatti è sempre deserta, non ci va mai nessuno. Tutti si lamentano del rapporto qualità/prezzo, davvero scarso. Nonostante sia uno dei posti più upmarket di Perhenthian se le cose non sono improvvisamente cambiate qui non si serve alcol, né al ristorante né al bar. 
  • Coral View Island Resort. Non si trova sulla PIR Beach ma sulla spiaggia adiacente situata poco più a sud, assai meno bella e poco balneabile. Per fare il bagno tutti si fanno 5 minuti a piedi e vanno di fronte al Perhentian Island Resort. Il Coral View è molto grande, tante camere in legno un po’ scure e dall’aria datata, quelle fronte mare appaiono le migliori e meglio tenute. Un 2 stelle, nulla di più, e come il PIR avrebbe bisogno di un restyling accurato.
  • Vicino al Coral View, poco a sud del lungo pontile della PIR Beach ed a 5 minuti a piedi dalla spiaggia, il semplice e poco costoso The Barat Perhentian ha un buon ristorante ed offre un ragionevole rapporto qualità/prezzo. Gli chalets superior con due lettoni matrimoniali sono perfetti per le famiglie.
View of Perhentian Island Resort Beach, Perhentian Besar, Malaysia

PIR Beach, Perhentian Besar, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Abdul’s Beach

Spiaggia meravigliosa, tra quelle dove sono disponibili accommodations è senza dubbio una delle migliori dove stare.

  • Sabbia bianca e coralli, le palme che fanno ombra e la giungla subito dietro. Nessuna difficoltà a trovare barche per fare gite alle altre baie.
  • Il pontile di attracco per le barche la separa in due parti, il punto migliore per lo snorkelling è subito a nord del pier, tantissimi i pesci.
  • Qualche scalino ed un breve sentiero separa Abdul’s dalla Teluk Beach situata un poco più a sud: spiaggia deserta e senza (per ora) alcun resort, merita una gita.

Dove alloggiare ad Abdul’s? E’ qui, una a fianco all’altra, che sorgono due delle sistemazioni più richieste e gettonate di Perhentian.

  • Subito a sud del pier l’Abdul’s Chalets. Anche se non potrei classificarlo più di un buon 2 stelle offre uno dei migliori rapporti qualità/prezzo dell’arcipelago. I suoi bungalows, in particolare i vista mare, nella loro semplicità sono tra i più luminosi e carini di Perhentian.
  • A nord del pier, nel tratto più bello della spiaggia, il Tuna Bay. Dopo il PIR è l’albergo migliore di Besar, ed a dir la verità risulta anche più piacevole. Non aspettarti lussi di alcun tipo, è un semplice 3 stelle, ma i bungalows in legno sono confortevoli ed il setting vale il soggiorno. Da prenotare con enorme (ma davvero enorme) anticipo, come il suo vicino.

Flora Bay & Bubble’s Beach

Sono le uniche due baie affacciate sulla costa meridionale di Perhentian Besar. Se possibile tu ignora Flora Bay, nonostante sia la spiaggia più lunga di tutta Besar soffre parecchio la marea. E’ molto sottile e con high tide di sabbia ne rimane poca, in condizioni di low tide invece il mare prende un aspetto un po’ melmoso. Non che sia orribile, sarei ingiusto, ma sulle isole ci sono posti di gran lunga più belli dove stare.

  • A Flora Bay sono diversi i complessi di bungalows, incluso il Flora Bay ed il più grande Arwana Resort, nessuno dei due gode di gran reviews. Assai meno richiesti rispetto ad altre strutture spesso risultano disponibili anche prenotando sotto data.
  • Se questa è l’unica spiaggia dove trovi posto metti in conto che per gustarti il mare spettacolare per il quale Perhentian è famoso dovrai spostarti, od in barca od a piedi.
  • Due sentieri collegano Flora Bay ad altre spiagge più belle. Uno in circa mezzora di cammino superando una sella la congiunge alla PIR Beach. Un altro più breve porta a Teluk Beach.
  • Davvero carina e raggiungibile solo ed unicamente in barca la Bubble’s Beach. Molto raccolta, sabbia chiara, mare accessibile in qualsiasi condizione di marea ed ottimo snorkelling. Ospita un solo resort, il Bubbles Dive ma a mio avviso vale più la pena venirci a fare una gita che alloggiarvi, troppo isolata la posizione, scomoda per fare gite ad altre spiagge.
A Picture of Keranji Beach Resort, Hut on the Beach with Shared Facilities, Perhentian Kecil

Keranji Beach Resort, Hut on the Beach with Shared Facilities, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Safety & Travel Tips

  • In novembre e dicembre le Perhentian sono deserte, non c’è nessuno. Il motivo? Il tempo è orribile, quasi tutti i resorts sono chiusi così come la maggior parte dei negozietti e ristorantini sulla spiaggia. I pochi che rimangono aperti offrono una scelta molto limitata di cibo e bevande.
  • Sempre, in qualsiasi periodo dell’anno, i costi di food & beverages sono decisamente più alti rispetto al resto della Malaysia peninsulare. La crema solare comprala prima di arrivare sull’isola.
  • Arriva con tutti i soldi cash che ti possono servire durante il soggiorno, può anche darsi che ce ne siano ma io di bancomat non ne ho visti. Non tutte le strutture accettano le carte di credito. Nei ristoranti sulla spiaggia di solito si paga in contanti.
  • Per un lungo periodo sulle isole si sono verificati furti, sia sulle spiagge che nelle camere d’albergo, poi la polizia è intervenuta e sembra che di problemi non ve ne siano più. Ma non lasciare mai grosse quantità di denaro in spiaggia mentre vai a fare il bagno. In camera nascondi soldi e documenti all’interno della valigia, poi chiudila a chiave. Se viaggi con lo zaino compra una custodia (impermeabile, servirà anche quando lo imbarchi sull’aereo) e chiudi all’interno lo zaino con un lucchetto.
  • Se non puoi sopravvivere senza il tuo Ipad o Iphone preparati a connessioni wi-fi lente se non lentissime.
  • Salvo qualche cinese la maggior parte della popolazione di Perhentian è musulmana, nessun problema per stare in costume in spiaggia ma il topless qui piace poco.
  • Si contano sulle dita delle mani i locali che servono alcol. Le cose stanno in parte cambiando ma tu non dare per scontato di trovarne persino nei bars e ristoranti dei resorts più belli. Se vuoi bere una birra od un cocktail la cosa è comunque possibile, e senza poi troppe difficoltà, i posti migliori dove dirigerti sono i baretti di Long Beach e Coral Bay a Perhentian Kecil ma qualcosa si trova anche a Besar.
  • Io sono stato a Perhentian in agosto e non ce n’erano ma nel Mar Cinese Meridionale non è infrequente trovare i sea lice, letteralmente pidocchi di mare. Delle microscopiche larve di meduse, invisibile ad occhio nudo, che pungono la pelle mentre nuoti. Di solito non fanno un gran danno, se ti senti pungere esci dall’acqua, risciacqua il costume ed usa un antistaminico.
A Picture of Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Coral Bay, Perhentian Kecil, Malaysia

Photo Credit: travelourplanet.com

Weather

Per decidere quando andare a Perhentian la discriminante non sono le temperature ma la pioggia. Le temperature sono infatti costanti durante tutto l’arco dell’anno, in poche parole fa sempre caldo. La cosa per te importante è invece sapere quando piove.

  • Da aprile a settembre i mesi più caldi, con medie minime di 23/24° e massime intorno ai 32°.
  • I mesi relativamente più freschi sono novembre, dicembre e gennaio, con medie massime che rimangono sotto i 30°.
  • A Perhentian e lungo tutto la costa orientale della Malaysia diluvia in modo torrenziale a novembre e dicembre. Di solito almeno. Qualche volta inizia prima ad ottobre, altre finisce dopo a gennaio. Non venire in questo periodo, non solo piove ma c’è anche vento ed il mare è agitato.
  • Febbraio, marzo ed aprile registrano poca pioggia ma il mare è ancora mosso e la visibilità dell’acqua è ridotta. Un peccato per un posto dove stare in spiaggia tutto il giorno e fare snokelling è la ragione prima (ed unica) per venirci.
  • I mesi migliori per andare a Perhentian vanno da metà maggio a metà settembre, le giornate sono luminose ed assolate, capita qualche giorno nuvoloso e con un po’ di pioggia ma dura poco. Luglio ed agosto corrispondono all’alta stagione, sono i mesi in assoluto più belli ed i prezzi sono al massimo.
  • Trovi le averages di temperatura e piovosità sul sito della World Meteorological Organization, per le forecasts hai anche a disposizione Weather.com. Per entrambi i dati meteo sono quelli del vicino aeroporto di Kota Bharu.
Picture of Perhentian Map and Snorkeling Sites, Malaysia

Perhentian Map and Snorkeling Sites, Malaysia

Photo Credit: gaetano pappuini

Tutte le Guide sulla Malesia e Singapore

Gli articoli su Kuala Lumpur, sulle isole e le destinazioni più belle della Malesia peninsulare e del Borneo Malese, oltre alle guide dedicate a Singapore che puoi leggere su questo blog.

  • Ben 10 guide dedicate a Kuala Lumpur, con le informazioni complete sui trasporti, i quartieri dove alloggiare, cosa fare la sera e le escursioni più interessanti. E soprattutto una guida super dettagliata per visitare da solo ed in completa autonomia Kuala Lumpur, non un puro elenco di attrazioni ma un vero e proprio itinerario, ora per ora, quasi strada per strada, che puoi seguire facilmente e spendendo pochissimo utilizzando i trasporti pubblici.
  • Stai cercando un’escursione organizzata con guida per visitare la città di Kuala Lumpur, le Batu Caves o Malacca? Leggi I Migliori Tours Organizzati a Kuala Lumpur, ho ricercato e confrontato decine di escursioni guidate tra le tantissime proposte dalle agenzie che vendono tours ed attività online, ed ho descritto quelle che mi sembrano migliori, con i pro ed i contro di ognuna. Forse possono risultarti utili.
  • In Sabah e Sarawak trovi gli articoli dedicati al Borneo Malese, con Kota Kinabalu, la ancora poco conosciuta Mantanani Island e le isole al largo di Semporna, la bella e fascinosa Kuching con le sue tante attrazioni, dagli oranghi di Semenggoh al Bako National Park alle escursioni in bicicletta ed in kayak nella giungla.
  • I posts su Singapore, con i miei consigli su come raggiungere il centro di Singapore quando atterri all’aeroporto Changi, come utilizzare metropolitana, taxi e bus per spostarti in città, gli alberghi e le zone migliori di Singapore dove dormire, i malls da non perdere ed i rooftop bars dove andare la sera, le attrazioni di Chinatown ed i magnifici giardini di Gardens by the Bay. Cosa fare, cosa vedere e come organizzare la visita di Singapore a seconda che tu abbia uno o due giorni utili a disposizione.

Last Update: April 3rd 2019 

Front cover photo credit: Perhentian Island Resort Beach, Perhentian Besar by travelourplanet.com. Photos by gaetano pappuini are Copyright © All Rights Reserved. All other photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the date of publishing this post.

45 comments to Le Isole Perhentian. Le Spiagge Più Belle della Malesia

  • Ciao Alice, io a Perhentian sono stato in agosto, zero di zero sand flies.

    I box jelly fish? Ci sono in qualsiasi mare tropicale, li puoi incontrare ad un solo metro dalla battigia a Miami, in Thailandia, nelle Filippine ed in Australia, e probabilmente, anzi sicuramente anche in Malesia. Io a Perhentian ho visto un sacco di pesci, polipi e tartarughe, ma nessuna cubomedusa, non che tu non possa incontrarne una ma – che io sappia – non ci sono stati avvistamente o brutti incontri con le cubomeduse nelle acque di Perhentian. Almeno fino ad oggi. E facendo un veloce ricerca su internet prima di risponderti non ho trovato riscontri confermati di cubomeduse a Perhentian. Comunque, quando ai tropici si entra in mare, sempre, ma sempre, si dà uno sguardo a cosa c’è in acqua.

  • Alice

    Ciao Fabio,

    grazie per le informazioni che hai condiviso.
    Sai per caso se alle Perhentian c’è rischio di imbattersi in cubo medusa durante il mese di agosto?
    Riesci a darmi riscontro anche sui sand flies?

    Grazie mille

  • Stefano, io posso risponderti per agosto e non per marzo: poche zanzare, niente malaria (e questo vale year round) e nessuna medusa avvistata, tieni però presente che le meduse nei mari tropicali ci sono, che io non ne abbia viste è solo un caso.

  • stefano

    Scusate, qualcuno sa com’è la situazione zanzare??? Per me sono il pericolo numero uno. E le meduse? Io vado a metà marzo. Grazie

  • Ciao Alice, Perhentian è un posto talmente bello ed easy che nella seconda metà di aprile potresti sicuramente (in altre parole, devi) prendere in considerazione, e questo anche se il clima (in questo caso leggi visibilità dell’acqua) non è ancora perfetto, ma per le tante spiagge e la loro diversa posizione/esposizione lungo le coste delle isole a mio parere nella seconda metà di aprile va già bene.

    Ed un’altra isola da abbinare eventualmente a Perhentian è Pulau Kapas (a sud di Kuala Terengganu, ci si arriva facilmente e velocemente dal paesino di Marang), bada bene che è un’isola poco conosciuta e molto backpackers style, offre solo accommodations molto, anzi super semplici, se cerchi una sistemazione spartana qui sarai accontentata, Pulau Kapas è decisamente poco costosa, le spiagge sono bianchissime e molto belle, a mio parere da starci 3 notti, non di più.

    Nel Borneo a Sabah un’isola molto carina è Pulau Mantanani, vi si accede da KK, qui il link ad un articolo che ho pubblicato, guarda se ti ispira Sabah: le Bianche Spiagge di Mantanani Island nel Borneo Malese, a metà aprile è ok. E se vai a Sabah non puoi non andare a visitare le isole di Semporna, vi si accede dall’aeroporto di Tawau, da abbinare a Mantanani.

    Grazie a te per aver scritto.

  • Alice

    ciao Fabio, ho appena prenotato un volo Milano-Kuala Lumpur per la seconda metà di aprile, vorrei fare un po’ di foresta e un po’ di mare con barriera corallina. Non ho ancora deciso nulla e sto cercando di capire, visto il clima variabile nelle varie parti della Malesia, dove sarebbe meglio andare per fare un po’ di bello snorkeling, che sia Malesia peninsulare o Borneo. Sono stata nel 2015 nel Sarawak, è stato davvero bellissimo ma il mare (per quanto ci fosse talmente tanto da avventurarsi a scoprire da non sentirne la mancanza) era ancora davvero torbido dalle piogge invernali. Sai darmi qualche consiglio? Perhentian saranno ancora tanto torbide? Sabah? Altre isole un po’ spartane? Insomma… fossi in me, cosa faresti? Ti ringrazio tanto

  • Ciao Andrea, ho preso in esame Redang sia in occasione del mio viaggio a Perhentian sia per un viaggio successivo, il risultato è che pur avendo investigato molto a Redang non sono (per ora) ancora stato. Magari sbaglio, mi sono fatto però questa idea:

    – Perhentian offre parecchio di più rispetto a Redang, non solo ci sono molte più spiagge dove andare, ma risulta anche più facile e meno costoso andarci
    – anche il turismo è diverso, più easy going e viaggiatori indipendenti ed occidentali a Perhentian e più turisti asiatici (in prevalenza cinesi) a Redang, quest’ultima ospita infatti diversi resorts molto grandi (il Laguna, il Sari Pacifica solo per fare due esempi) che a Perhentian sono – ad oggi e per ora – assenti

    Il mare è molto bello a Perhentian e credo sia altrettanto bello a Redang, con lo snorkeling facile facile direttamente dalla spiaggia, perfetto per tutti incluso le famiglie con bambini.

    C’è un piccolo albergo a Redang che mi intriga molto, non avrà certo il lusso né i servizi del Taras, ma è molto ben gestito ed ha una situazione invidiabile, una posizione super tranquilla e separata dalla confusione del Laguna/Sari Pacifica su quella che mi appare come una spiaggia assolutamente deliziosa, non è economicissimo ma nemmeno inavvicinabile, si chiama Wisana Village, a mio parere vale i soldi che chiede, bada bene che è gettonato. I prezzi li trovi sul sito, se cerchi una camera prova a scrivere una mail all’attenzione di Azhar Ahmad del Sales & Reservation, se può ti aiuta.

  • Andrea

    Ciao fabio e grazie per i consigli sulle Perhentian.

    Su Redang hai qualche consiglio?

    Siamo 2 adulti e due bambini (8 & 6) che amano fare snorkeling. Vista l’età dei piccoli ovviamente prevediamo uno snorkeling “semplice” senza acque troppo aperte.

    Grazie

  • Ciao Lucia, probabilmente si, alle 17.30 in teoria non dovrebbero esserci più barche in partenza da Kuala Besut verso le Perhentian. Tu metti in conto di dover dormire una notte a Kuala Besut, quando arrivi al pontile però prova a chiedere, basta che ci sia una barca straordinaria che parte più tardi oppure un trasporto in partenza verso uno degli alberghi delle isole, mai dire mai…

  • Lucia Biancotto

    ciao,
    andremo a Kecil il 19 aprile arrivando a Terenganu alle 15,30. abbiamo calcolato che per lo spostamento dall’aereoporto a Kuala Besut ci vorranno 2 ore circa. secondo te a quell’ora sarà possibile ancora traghettare per le isole?
    Grazie

  • Ciao Giovanni, a Cameron Highlands non sono mai stato, a Georgetown si, arrivando in treno da Bangkok la tarda mattinata, dormendo una notte e proseguendo il mattino presto del giorno dopo in bus per raggiungere Kota Bharu per poi andare a Perhentian il giorno successivo.

    Penang e Georgetown meritano? Uhm, diciamo no Penang e si Georgetown la sua città principale, ma non più di un giorno, anzi forse solo mezza giornata ed una serata. Forse sono un po’ drastico ma preferisco dire quello che penso, non mi piace perdere (e far perdere) tempo in posti non eccezionali.

    Alternative (anche se non richieste…) su come impegnare eventualmente 6 giorni? Tre:

    La prima: se hai un discreto budget e vuoi vedere uno dei posti più eccezionali di tutta l’Asia, tra l’altro raggiungibile molto facilmente ed a bassissimo costo (=Air Asia) sia da KUL che da SIN (ossia voli da una e prosegui per l’altra): l’isola di Cubadak a West Sumatra in Indonesia, 2 ore di auto e 15′ di barca a sud di Padang, zero malaria (se le cose non sono cambiate) e posto di una bellezza assolutamente eccezionale, nel blog trovi un articolo dedicato;

    La seconda: la cultura, la giungla ed il mistero ad Angkor (sempre la solita Air Asia), geniale, direi anche qui niente malaria, il posto merita 4 notti (non di più) con 3 giorni pieni, buona parte della giornata dedicata alle visite più piscina a partire dalle 16, così anche i bambini si sfogano;

    La terza ed ultima, facilmente abbinabile a Perhentian: 6 notti tra Redang e Pulau Kapas, quest’ultima spartana e super cheap.

    Perfetto KUL e SIN, con 3 giorni in ognuna puoi fare le cose con estrema calma.

  • Giovanni

    Ciao Fabio in luglio visitero’ x la prima volta la malesia con bimbi 9 e 12 anni. Come itinerario avevo pensato 3 gg Kuala, 2 cameron 4 george town 7 perenthian e 3 gg a Singapore.
    A tuo avviso Cameron e Georgetown meritano o ci sono altri posti piu’ interessanti.?
    Grazie mille e complimenti per le ottime recensioni.

  • Ciao Donato, il Sarawak non lo conosco. Invece il Parkview KLCC Serviced Suites di KL a me pare una gran scelta, ho visto che ha appartamenti ampi con uso cucina, ottime tariffe, la piscina panoramica ed è a soli 5 minuti a piedi dalle Petronas e dal Suria Mall. Poi, certo, a pochi passi esistono proprietà ancora più belle, come il Fraser Place o l’Ascott, ma se costano il doppio probabilmente non ne vale la pena. Anche perché quando si soggiorna in una città l’albergo te lo godi molto meno che al mare e la maggior parte del tempo lo passi in giro a fare visite.

  • Donato

    Hai ragione. Sul Taman Negara anch’io mi sono fatto l’idea, forse sbagliata…, che non si riesca ad apprezzarne la bellezza in mezzo a frotte di gente in cerca delle “emozioni” del parco avventura.
    Sto pensando invece a 3 notti a Kuching per un “flavour” del Sarawak, facendo escursioni al Bako National Park, Semenggoh Wildlife Centre e Kubah National Park. Da lì poi raggiungere le Perhentian.
    Hai suggerimenti in merito al Sarawak?

    Approfitto per chiederti un consiglio sugli alloggi a Kuala Lumpur.
    Nella zona intorno alle Petronas Tower ci sono sia Hotel che Appartamenti, come il Parkview KLCC Serviced Suites. Quale scegliere?

    Grazie
    Donato

  • Ciao Donato, esperto del Taman Negara non sono, perché non ci sono stato.

    Credo che la foresta primaria del Taman Negara sia magnifica, ma tutte le volte che ho preso in esame di andarci non ho mai trovato nulla che mi convincesse a dedicargli anche solo due giorni. Mi sono fatto l’idea (e mi piacerebbe essere smentito) che l’esperienza di visita al parco non sia granché, perlomeno se si cerca qualcosa di organizzato bene dal punto di vista naturalistico. Di sicuro non sono attratto né interessato ad una visita stile parchi avventura od a ritrovarmi insieme a decine e decine di persone in un posto grande come il Mutiara.

    Poi, sai, le aspettative sono influenzate da quello che già si conosce e che si è già visto. Se il Taman Negara ti ispira e pensi sia una buona idea non badare ai miei dubbi, vai a vedere e giudica di persona. Magari è un’esperienza fantastica, e comunque almeno non hai rimpianti di non essere andato. Se poi hai voglia di scrivere due cose qui sei il benvenuto.

  • Donato

    Grazie infinite, Fabio.
    Terrò sotto controllo la situazione come consigli.
    Grazie anche per il consiglio su Singapore e Angkor. Quest’ultima la scartiamo perché già vista.
    Pensavamo anche a 2 giorni nel Taman Negara Park, partendo da Kuala Lumpur. Credi che ne valga la pena, sia per la durata del mini-tour che per quello che c’è da vedere? Ho letto alcune recensioni sul parco ma non ho le idee chiare. Sarebbe gradito il tuo parere da esperto.
    Grazie ancora.

  • Ciao Donato, non mi starei a preoccupare, credo che gran parte degli alberghi di Perhentian non abbia ancora messo in vendita le camere per la prossima estate, considera che un buon numero di resort tra i quali il Tuna Bay chiudono per l’intero periodo fine ottobre/primi di febbraio. Quello che puoi fare è tenere monitorata la cosa controllando (ogni circa una ventina di giorni) così se e quando le camere compaiono sui siti di prenotazione puoi passare all’azione! Un suggerimento: prova anche con le date spezzettate, tipo 4-9 e 9-14 luglio, nel caso puoi sempre fare metà soggiorno in un albergo a Kecil e l’altra metà a Besar, la cosa potrebbe aiutare a trovare disponibilità.

    Dieci giorni a Perhentian non sono pochi, ma è anche vero che le spiagge e le possibilità di gite non mancano, quindi se opti per 10 giorni sulle isole la cosa ci può stare. Quello che devi valutare è se ci sono altri posti in zona che ti piacerebbe visitare ed a cui dedicare quelle 2 o 3 notti che eventualmente toglieresti a Perhentian. Così tanto per dire due posti che mi vengono in mente, molto diversi tra loro, sono Angkor in Cambogia e Singapore, entrambi facilmente e velocemente raggiungibili da Kuala con costi contenuti.

  • Donato

    Ciao Fabio, innanzi tutto GRAZIE per i consigli preziosi del tuo sito.
    Sto organizzando un viaggio in Malesia a luglio 2018, con mia moglie e nostro figlio di 13 anni.
    Pensiamo di trascorrere 4 giorni a Kuala Lumpur e visitare i dintorni (Malacca e Batu caves).
    Poi vorremmo trascorrere 10 gg a Besar (dal 4 al 14 luglio 2018), ma molte strutture sull’isola danno SOLD OUT sui motori come Booking.com.
    Forse è troppo presto per prenotare???
    Amiamo la vita tranquilla e snorkeling tutto il giorno. Pensi siano troppi 10 giorni sull’isola?
    Donato, Silvia e Flavio

  • Ciao Elena, i mesi migliori per andare a Perhentian vanno da metà maggio a metà settembre con tempo di solito bello e mare calmo, colorato e trasparente. Tra febbraio ed aprile di solito piove pochissimo ma il mare potrebbe essere mosso e la visibilità dell’acqua ridotta.

    Detto questo, se sei in Malesia in marzo, ci tieni a vedere Perhentian e pensi di non avere altre occasioni, beh allora vai senza esitare. Non è che si debba per forza andare in un posto solo quando le condizioni climatiche sono perfette, a me è capitato (e continua a capitare) di viaggiare in numerose destinazioni totalmente fuori stagione, il che vuol dire prezzi più bassi e molta meno gente in giro. Nel caso tieniti un minimo di flessibilità nel poter eventualmente cambiare programma se le cose girassero proprio male, non dovresti avere difficoltà perché è low season.

  • elena

    Ciao, vorremo andare i primi di marzo . Cosa mi dici per quanto riguarda il tempo?

  • Ciao Valentina, Perhentian è ancora un posto discretamente ruspante, di solito la carta di credito è accettata nei ristoranti degli alberghi e non nei ristorantini sulla spiaggia: se intendi alloggiare in strutture semplici e non costose (come il Barat), prendere spesso le barche e mangiare nei ristorantini sulla sabbia è meglio che arrivi sull’isola con tutti i contanti necessari.

  • qualcuno è stato al barat? come è ?
    i ristoranti accettano carte di credito>?

  • Ciao Ylenia, l’Ecomarine si affaccia sull’estrema sezione sud-occidentale della baia di Flora Bay sull’isola di Perhentian Besar. Nella google map che trovi sopra fai lo zoom sulla baia di Flora Bay e nella parte sinistra della spiaggia, proprio dove iniziano le rocce ti apparirà l’Ecomarine.

    E’ un posto super super semplice, e molto cheap, era (ed è ancora) un ostello, ora ho visto che hanno anche delle camere private. Vicino all’Ecomarine parte il sentiero nella giungla che porta alla bella spiaggia di Teluk da dove poi in un attimo raggiungi Abdul’s Beach.

  • Ylenia

    Ciao!
    ho prenotato al Ecomarine Perhetian island resort. Non riesco a capire in quale spiaggia si affacci. E’ buona come struttura? Non abbiamo troppe pretese. Viaggiamo con due bimbe che ben si adattano
    Grazie!

  • Angelo, pur essendo entrambi posti semplici sono due alberghi con caratteristiche diverse.

    Il Senja Bay presenta bene da fuori, ha un piacevole ristorantino panoramico ed un’ottima posizione per fare gite alle altre spiagge di Kecil. Ma i bungalows sono davvero molto ma molto basic. E’ una struttura per backpackers con qualche soldo in più in tasca.

    L’Abdul’s Chalet nella sua semplicità è decisamente più curato e meglio gestito, e dal punto di vista della balneabilità la spiaggia è migliore. Io penso sempre che ognuno deve decidere senza farsi troppo influenzare dagli altri, ma se chiedi a me quest’ultimo va sicuramente preferito, soprattutto se il soggiorno è superiore alle 2 o 3 notti. Magari il fronte mare riesci ad ottenerlo sul posto…

  • Angelo Mellini

    Ciao Fabio, alle isole Perhentian avrei trovato con Booking.com un bungalow vista mare al Senja Bay Resort e un bunglaow vista giardino al Abdul’s Chalets, prezzi equivalenti. Secondo te è meglio Coral Bay o Abdul’s Beach? Istintivamente preferirei Coral Bay, anche per la possibilità di alloggiare vista mare, tu che ne pensi? Grazie.

  • Beh Angelo, in effetti a livello di mare non c’è proprio paragone tra Perhentian e Samui, e neanche con Koh Phangan, a Perhentian hai un mare davvero superbo e quasi una decine di spiagge super da esplorare durante il soggiorno… Di sicuro Perhentian costa di più di Phangan, ma il posto vale quello che spendi.

    A mio parere il tempo giusto per soggiornare a Perhentian è tra i 5 giorni ed 1 settimana, se tu di settimane ne hai 2 oltre a Kuala Lumpur ci sta anche qualcosa d’altro… mi viene in mente Singapore o Bangkok o le stesse Samui/Phangan. Qui il trucco è prendere l’intercontinentale su una destinazione (ipotesi Kuala Lumpur) con rientro da un’altra (Bangkok o Singapore) e spostandosi poi tra Malesia/Singapore/Thailandia con la low cost Air Asia, secondo me se consulti il sito di quest’ultima ti vengono un po’ di idee…

    Suggerimento: sempre e comunque, rientra sull’ultima città almeno il giorno prima dell’intercontinentale di ritorno.

  • Angelo Mellini

    Ciao Fabio, ho fatto quello che non dovevo. Prima di fare il biglietto per Koh Samui mi sono messo a leggere il tuo articolo sulle isole Perhentian e che dire….il mare è decisamente più bello!! Vengo al punto, siamo una coppia e il periodo sarebbe sempre la prima metà di settembre, secondo te un paio di giorni a Kuala Lumpur e il resto sulle isole Perhentian in un modesto hotel sulla spiaggia a livello di costi può essere equiparato alle due settimane a Koh Phanghan? Ti ringrazio nuovamente per la tua disponibilità, Angelo.

  • Chiara Annucci

    Grazie Fabio,
    Sei gentilissimo. In effetti io arriverei il 4 ed avevo chiesto da quella data. Il Barat mi aveva risposto di essere pieno..magari posso tentare di abbinare due resort e fare dal 4 all’ 8 in uno mentre 9 e 10 al Barat..ho inviato mail al Pir, all’Abdul, al the Reef ma non ho ricevuto risposta..

  • Ciao Chiara, …dovresti avere un colpo di fortuna davvero incredibile, per agosto il Tuna di solito è già sold out agli inizi di marzo.

    Invece il Barat, ad oggi, perlomeno dal 9 al 14 agosto e dal 18 in poi ha posto. Comunque, viaggiando con un minuscolo ti direi di scegliere un albergo carino, ma prenotando solo ora credo tu ti debba adattare, le scelte sono davvero poche, Perhentian va davvero prenotata con enorme anticipo. Perlomeno se cerchi il meglio che c’è sulle isole.

  • Chiara Annucci

    Ciao,
    Sarò ad Agosto in Malesia con mio figlio di 8 mesi, vorrei visitare le Perhenthian ma ad oggi non ho trovato posto né al Tuna né al Barat. Io mi adatto bene ma, considerando che mio figlio é ancora piccolo, in quale resort mi consiglieresti di stare. Temo di non trovare nulla!
    Grazie
    Chiara

  • Lucia

    grazie Fabio per la celere risposta. Ho letto che Bubbles e’ molto indicato per i bambini, fanno attivita’ adatte a loro fra cui la cura delle tartarughe se non sbaglio; ma appunto mi frena un po’ pensare che siamo un po’ limitati per gli spostamenti, oltre il fatto che e’ gia’ pieno e dovremmo spostare le date del soggiorno. Spero di trovare altri posti adatti a loro, non temiamo alloggi spartani, ho solo il pensiero che le pupe si annoino….ma considerando che nuotano entrambe e amano il mare, spero proprio di no in un posto cosi’….grazie ancora per i consigli e complimenti per il blog

  • Ciao Lucia:

    1) fortunatamente a Perhentian la scelta della spiaggia non è determinante, da quasi tutte le spiagge (escluso D’Lagoon a Kecil e Flora Bay e Bubble’s a Besar) puoi raggiungere agevolmente e velocemente tutti le altre spiagge delle due isole a piedi od in barca.
    2) la scelta spesso e volentieri è “guidata” da dove trovi disponibilità per il dormire; se ad esempio trovi posto al Tuna Bay o all’Abdul’s Chalets non esitare
    3) forse non sceglierei Long Beach, meno tipica di altre spiagge e più indicata ai ragazzi che vogliono star fuori la sera
    3) io con mio figlio e mia moglie siamo stati a Coral Bay a Kecil, il vantaggio maggiore sono le tante spiaggette raggiungibili a piedi (zero costi) con facili e non faticose passeggiate nella giungla (la splendida Mira Beach sopra tutte), la presenza di diversi ristorantini a due passi incluso il piacevole Ombak Café e la possibilità di andare a piedi a Long Beach da dove le barche dirette alla Turtle Bay od alla PIR Beach di Besar costano meno

  • Lucia

    ciao per noi che viaggiamo con due marmocchie di 5 e 8 anni e saremo in Malesia a luglio, che spiaggia ci consigli?
    Grazie
    Lucia

  • Ciao Luca:
    1) si, escludendo l’accommodation per il solo mangiare/vivere sulle isole puoi sicuramente spendere meno dell’equivalente di 60/70 euro al giorno, soprattutto se limiti l’utilizzo delle barche per spostarti e prendendole solo e quando occorre; considera comunque che la vita a Perhentian è più cara rispetto al resto della Malaysia peninsulare;
    2) sull’isola di Besar in meno di mezzora vai a piedi da Flora Bay alla PIR beach, il sentiero parte vicino all’Arwana Resort e non è troppo faticoso, c’è solo da valicare una bassa collinetta; ed un altro sentiero più breve porta dall’estremità occidentale di Flora Bay a Teluk e Abdul’s Beach; quindi se alloggi a Flora Bay (che comunque non è certo il miglior posto dove stare) non sei obbligato a prendere la barca, perlomeno se sei un tipo sportivo e ti piace camminare;
    3) nelle spiagge principali (PIR e Abdul’s a Besar, Long Beach e Coral Bay a Kecil) trovi barettini e qualche negozietto, non aspettarti chissà cosa ma nessun problema a trovare acqua, drinks e qualcosa per nutrirsi.

  • Luca

    Ciao! Ottima guida!
    Alcune domande se posso.
    1) quanto denaro portare per il solo cibo/qualche water taxi? leggevo scrivevi 60/70 euro/gg ma mi sembrano eccessivi (salvo comprendessi il pernottamento).
    2) la spiaggia dell’Abdul è la stessa del Tuna quindi fra i due si può andare a piedi. Ma le altre? Si può arrivare a piedi al Flora o al PIR tramite sentieri “umani”?
    3) ultima curiosità. Ci sono negozi per generi di base (acqua/dolci/snack) o tutto passa tramite gli hotel?
    grazie mille
    ciao!

  • Ciao Sara, do not worry!

    Un aperitivo al tramonto o una birra dopo cena li trovi senza particolari problemi anche a Coral Bay a Besar, ma Kecil ha un’atmosfera più giovane e vivace, e per musica e cocktails vari la spiaggia di Long Beach a Kecil offre di più e fino a più tardi la notte. Magari ci sono, ma io non ho visto imbarcazioni andare e collegare le due isole dopo il tramonto.

  • Sara lombardi

    Ciao! Intanto grazie mille delle info…mi chiedevo c’è possibilità di andare a cena a kecil e tornare al pir verso mezzanotte per esempio? E davvero non c’è verso di bere una birra a besar? Mi sembra strano! Va bene la religione ma insomma un bel aperitivo al tramonto..thanks

  • Sara lombardi

    Ciao, un informazione ma kecil e besar sono collegate la notte? Cioè andare a bere qualcosa a long beach e poi tornare a pir a mezzanotte pe esempio è fattibile? Pma davvero non danno neanche birra al pir o al corsl? Imbarazzante!

  • Ciao Virginia, se non fai diving e se mangi nei ristorantini sulla spiaggia io direi che se porti cash l’equivalente di euro 60/70 a persona al giorno dovrebbe bastare, anzi probabilmente ne avanzi… (la maggior parte dei viaggiatori di Perhentian spende meno)

  • Virginia

    Ciao, interessantissimo articolo! Sarò a kecil dal 1 settembre all’8 settembre con il mio compagno…secondo te grosso modo quanti soldi dovrei portarmi? La colazione è inclusa con la camera.
    grazie

  • No Alessia, alle Perhentian si pranza per l’equivalente di pochi euro nei semplicissimi ristorantini che ci sono in spiaggia, tavoli di plastica e piedi nella sabbia. I posti gestiti da cinesi sono ben più veloci a preparare e servire il cibo rispetto a quelli gestiti dai malesi. Sono solo i ristoranti dei pochi alberghi un poco più scicchettosi a costare di più (il PIR, l’Alunan Boutique, il BuBu Long Beach) e far alzare il costo della cena, mi ricordo di aver cenato (bene) più volte all’Ombak Café di Coral Bay a Kecil spendendo cifre ragionevoli.

  • alessia

    ciao
    i costi dei ristoranti sulle isole sono alti?
    io sto programmando x il prossimo agosto
    grazie
    Ale

  • Ciao Willy,

    la costa più bella per spiagge e mare è sicuramente la East Coast, e le isole
    di Perhentian, Redang e Tioman in particolare. Da questo lato l’acqua è più limpida,
    almeno sulle isole. Ma che io sappia niente marina o appoggi dedicati per le imbarcazioni
    a vela (anche se non mancano città e paesoni di pescatori dove rifornire cambusa o poter
    trovare una qualche forma di assistenza tecnica).

    Mare meno bello ma porti di attracco interessanti invece sulla West Coast. A Port Klang,
    Georgetwon e Langkawi ci sono degli yacht clubs, potresti provare a contattarli per avere
    qualche informazione in più. Il più importante è il Royal Selangor Yacht Club di Port Klang,
    poco distante da Kuala Lumpur. Ciao.

  • Willy

    Ciao! Io sono uno Skipper professionista, non conoscete un sistema
    per navigare tre le isole malaysiane?

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.