Subscribe to our Newsletter

DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Viaggiare con i Bambini a Rio de Janeiro

Photo of Copacabana in Rio de Janeiro,

Cosa fare e dove andare a Rio de Janeiro con i bambini. Perché Rio si presta ad essere esplorata anche con bimbi piccoli sul passeggino. Una guida dettagliata e completa per visitare Rio de Janeiro insieme ai tuoi figli. Le spiagge di Rio per bambini: il lato “giusto” di Copacabana e, naturalmente, Ipanema. Un posto tutto riservato ai minuscoli: il Baixo Bebê di Leblon. Le attrazioni di Rio de Janeiro per bambini: come organizzare le gite al Corcovado ed al Pan di Zucchero. A cosa devi prestare attenzione quando giri per Rio: le norme di sicurezza da osservare. Una gita fuori città: passare la giornata sulla spiaggia di Recreio dos Bandeirantes, dove si trova e come arrivarci con un taxi. Cosa fare a Rio se piove. Tutte le informazioni ed i links utili per organizzare al meglio il viaggio a Rio de Janeiro con la tua famiglia.

Avenida Atlantica and the Beach at Copacabana, Rio de Janeiro

Avenida Atlantica and the Beach at Copacabana, Rio de Janeiro

Photo Credit: Martin Zimmermann

Overview 

Una delle città al mondo più adatta ad essere visitata con i bambini è Rio de Janeiro. La puoi visitare con un bimbo piccolo nel passeggino, con i bambini più grandi che vanno alle elementari o con degli adolescenti. La città piacerà a tutti loro. 

Se viaggi con i bambini ti consiglio di programmare il soggiorno a Rio nel periodo invernale, agosto e settembre sono mesi ottimi per visitare la città, è la stagione fresca, le spiagge non sono affollate ed il dengue non dovrebbe costituire un pericolo per i tuoi piccoli. 

Perché Visitare Rio de Janeiro con i Bambini 

  • La spiaggia è sempre una formidabile valvola di sfogo per i bambini di ogni età e Rio è ricchissima di spiagge di sabbia.
  • Non solo, a Rio la spiaggia è un rito, il centro della vita sociale, in spiaggia ci si incontra e si chiacchiera, si prende il sole, qui gli abitanti di Rio amano passare gran parte del loro tempo libero. Nei week-ends estivi Ipanema e Copacabana sono affollate di bagnanti, molte le famiglie con i bambini.
  • Passare del tempo in spiaggia costituisce un modo per entrare in contatto con i carioca e per sperimentare la piacevole atmosfera della città. A Rio vivere la spiaggia equivale a vivere la città.
  • Puoi alternare escursioni alla scoperta di Rio, interessanti sia per i piccoli che per i genitori, a momenti di gioco e relax su una delle diverse spiagge, sarai sempre immerso in una bellissima cornice naturale. Rio non è un posto banale.
  • Le due più classiche gite di Rio, il Corcovado ed il Pan di Zucchero, piacciono ai bambini, il trenino che sale nella foresta e la spettacolare funivia creano nei piccoli interesse ed eccitazione, non si annoieranno.
  • Quartieri ed angoli più tranquilli da scoprire a piedi od in bicicletta, come Urca o la Lagoa Rodrigo de Freitas ad Ipanema sono altri spunti di visita adatti anche ai bambini.
Photo of Pão de Açúcar, Rio de Janeiro

Pão de Açúcar, Rio de Janeiro

 Photo Credit: luh_cavalcanti1

A Cosa Devi Prestare Attenzione 

  • Rio è conosciuta per essere una città problematica, è vero, la criminalità esiste ed i borseggi accadono davvero, non sono un’invenzione. Per muoversi delle precauzioni si impongono, ma sono regole dettate dal buonsenso come evitare di recarsi in spiaggia od andare in giro con borse e zainetti. Nel post Rio de Janeiro, Trasporti, Hotels e Sicurezza in Città puoi leggere quali norme di comportamento adottare per ridurre il più possibile i rischi ed evitare di essere un target.
  • Considera due cose. La prima, viaggiando con i bambini la sera rientrerai presto in albergo evitando così le situazioni più pericolose che accadono la notte. La seconda, Rio è una città di sei milioni di abitanti, la classe media è numerosissima, i carioca vivono molto la loro città, frequentano le spiagge ed escono la sera, si vedono bambini ovunque, non c’è da temere ad uscire ed andare in giro.
  • Quello a cui devi invece prestare attenzione è il dengue, malattia trasmessa dalle zanzare. Il dengue è presente a Rio e lungo tutta la costa, soprattutto in ambienti urbanizzati, le zanzare sono più attive durante le ore diurne. Ma se viaggi nella stagione secca e fresca, da luglio a ottobre, le probabilità di contrarre la malattia si fanno scarse, l’85% dei casi di dengue si registrano infatti durante la stagione calda ed umida, da gennaio a maggio. Per saperne di più leggi su questo blog l’articolo La Salute in Brasile 

Se Hai un Bimbo Piccolo sul Passeggino 

  • Sono poche la grandi città al mondo che si prestano ad essere percorse in modo ottimale con un passeggino e Rio de Janeiro è una di queste. Potrai passeggiare per chilometri e chilometri sul lungomare di Ipanema od a Copacabana con davanti agli occhi un panorama sempre spettacolare. Sul lungomare troverai accoglienti chioschi dove sederti a bere un succo od una spremuta.
  • Il Corcovado ed ancor di più l’ampia ed organizzata terrazza sommitale del Pan di Zucchero sono pienamente accessibili e fruibili anche con un passeggino al seguito. 
  • Visitare Rio con un bimbo non ti penalizzerà, non perderai nulla delle sue magnifiche attrazioni, certo non vivrai intensamente la notte ma niente perderai della bellezza e della calda e viva atmosfera della città.  
Photo of Copacabana in Rio de Janeiro

Rio de Janeiro, Copacabana

 Photo Credit: ale 

Come Programmare la Visita di Rio con i Bambini 

 Ti suggerisco un programma giornaliero per vivere la città con i tuoi bambini. 

1° giorno: le Spiagge di Ipanema o Leblon ed il Corcovado 

Mattino e Pranzo in Spiaggia!

Se è una bella giornata puoi recarti subito al mare. E la spiaggia dove andare è Ipanema. Se i bambini sono grandi, dagli 8 o 9 anni, quasi qualsiasi punto di Ipanema andrà bene. Se invece sono minuscoli c’è un posto tutto adatto a loro: è il Baixo Bebê a Leblon. 

  • Leblon è il proseguimento della spiaggia di Ipanema verso ovest ed è uno dei quartieri più belli di Rio, un posto meraviglioso dove abitare.
  • Il Baixo Bebê, è situato di fronte a Rua General Venâncio Flores, poco prima del Posto 12, ed è la zona della spiaggia dove si radunano mamme, bimbi e papà della Zona Sul per giocare nella sabbia e nel piccolo parco giochi. A Rio è un’istituzione ed è sempre affollato di bambini. I piccoli troveranno subito compagnia mentre per i genitori sarà una facile ed ottima occasione per stringere amicizia con qualche famiglia carioca. 
  • Prima però di fermarti e sistemarti in spiaggia passeggia per un po’ sul lungomare, inizierai a farti un’idea del posto e della gente che lo frequenta. Se passeggi da Arpoador verso Ipanema e Leblon avrai un colpo d’occhio spettacolare sulla spiaggia ed i palazzi del lungomare, le seducenti montagne gemelle del Morro dos Dois Irmãos saranno esattamente di fronte ai tuoi occhi. 
  • Puoi passare tutta la mattina e parte del pomeriggio in spiaggia, i chioschi sul lungomare sono una facile e buona fonte di approvvigionamento di bevande e snacks. 
  • Ricorda solo che ad Ipanema e Leblon il mare è oceano aperto, con grandi onde che arrivano a riva, sono pochi quelli che nuotano davvero. Troverai altri posti in Brasile dove far nuotare i bambini, qui tienili sulla spiaggia. 
Photo of Ipanema Beach in Rio de Janeiro

Ipanema Beach, Rio de Janeiro

Photo Credit: Marco Fernandes

Nel Pomeriggio Sali col Trenino al Corcovado

Intorno alle 16, un’ora prima se è inverno, con un taxi od in metropolitana & bus, dirigiti alla stazione di partenza del trenino del Corcovado, intanto che il papà fa i biglietti mamma e bimbi potranno esplorare il bar ed i negozi di souvenir. 

  • Il trenino che risale la montagna attraversando la foresta di Tijuca è per i bambini motivo di interesse, il percorso non supera i 25 minuti. 
  • Dall’alto il panorama è meraviglioso, la città è sotto di te, enorme e magnifica, puoi osservare i diversi quartieri e la grande baia di Guanabara.
  • Quando i bambini, in genere non troppo interessati ai paesaggi, daranno segni di insofferenza è il momento di cercare un diversivo e dirigersi verso la terrazza del bar. Qui non è infrequente osservare piccoli animali simili ai procioni arrivare fin vicino ai tavoli in cerca di cibo: i bimbi ne saranno incuriositi. 
  • Ridisceso in città sarà il momento di cercare la terrazza di un ristorante dove cenare, Leblon ed Ipanema sono nuovamente i posti dove dirigerti.  
Rio de Janeiro and Sugarloaf from Corcovado

Rio de Janeiro and Sugarloaf from Corcovado

Photo Credit: mark goble

2° giorno: Copacabana, Urca ed il Pão de Açúcar

A Passeggio per l’Avenida Atlantica a Copacabana

Una volta che tu ed i bambini avete fatto colazione inizia la mattina con una lunga passeggiata a Copacabana, percorrendo il lungomare se hai un passeggino, camminando direttamente sulla sabbia se i bambini sono più grandi e se in spiaggia c’è gente. 

  • Il colpo d’occhio è magnifico, la passeggiata merita e non è faticosa. Sia il lungomare sia ovviamente la spiaggia rendono la camminata rilassata senza pericoli dal traffico.
  • Presta però attenzione intorno a te, Copacabana è il posto di Rio dove capitano più borseggi, accade sia in spiaggia sia nelle vie del quartiere. 

Il Quartiere di Urca

Dopo aver percorso parte del lungomare è il momento di raggiungere il tranquillo e sicuro quartiere di Urca. Da Copacabana ci arrivi in una manciata di minuti e spendendo poco con uno dei comodissimi taxi pubblici.

  • Urca è in assoluto uno dei quartieri più safe di Rio, quasi totalmente ignorato dai turisti, privo di palazzi imponenti e in generale caratterizzato da una bella atmosfera.
  • Offre inoltre una vista inusuale della baia interna con i quartieri di Botafogo e Flamengo e, di fronte ed in alto sulla montagna, del Cristo Redentore. Alle spalle ripidissimo ed incombente il Pan di Zucchero. 
Photo of Praia Vermelha in Rio de Janeiro

Praia Vermelha, Rio de Janeiro

Photo Credit: Renato Alves da Costa

Praia Vermelha e la Passeggiata nella Foresta alla Base del Morro da Urca

Prima tappa è la pittoresca Praia Vermelha, una delle più belle di Rio de Janeiro. Pochi i palazzi di contorno qui, la spiaggia è circondata su entrambi i lati da scogliere e montagne ricoperte di foresta. Il tutto nel pieno centro della città.

  • A differenza di Copacabana ed Ipanema caratterizzate da sabbia bianca a Praia Vermelha la sabbia è di colore tendente al rosso. Non solo, essendo posizionata in fondo ad una profonda insenatura riparata da scogliere in genere il mare è più calmo rispetto ad altre spiagge ed a volte adatto anche per nuotare. 
  • Se i bambini sono pieni di energia ed hanno voglia di camminare hai qui una grande opportunità: esplorare su un comodo sentiero una vera foresta tropicale: la Pista Cláudio Coutinho è un sentiero pavimentato che parte da Praia Vermelha per costeggiare, con percorso generalmente pianeggiante, la scogliera alla base del Morro da Urca.
  • Non solo il sentiero è facile, è anche completamente ombreggiato e darà la possibilità ai tuoi bambini di osservare da vicino le famiglie di piccole scimmie che vivono nella foresta. Nonostante sarebbe vietato nutrire le scimmie, i carioca ed i turisti generalmente lo fanno, se porti qualche banana le scimmie ringrazieranno e quasi mangeranno dalla tua mano. Il sentiero è considerato sicuro ed offre bei panorami, non dimenticare la macchina fotografica. 
  • Puoi fermarti a Praia Vermelha due/tre ore, i chioschi sulla spiaggia verranno utili per il pranzo e le bibite. 
Rio de Janeiro at Night from Sugarloaf

Rio de Janeiro at Night from Sugarloaf

Photo Credit: Nan Palmero

In Funivia al Pan di Zucchero

A metà pomeriggio è il momento di lasciare la spiaggia, percorrere un centinaio di metri e ritrovarsi alla biglietteria della funivia del famosissimo Pão de AçúcarPer salire alla vetta le funivie sono due ed il percorso è spettacolare, ai bambini piacerà.

  • La terrazza sommitale è ben organizzata, gli spazi sono ampi, ti puoi sedere e facendo merenda commentare con i bambini le avvincenti manovre di avvicinamento degli aerei di linea in atterraggio al vicino Santos Dumont. 
  • Puoi finire il pomeriggio con una passeggiata nel cuore del quartiere di Urca, dalle piacevoli vie alberate e dalle belle case, osservando le luci di Rio accendersi al tramonto.  
Lagoa Rodrigo de Freitas from Corcovado, Rio de Janeiro

Lagoa Rodrigo de Freitas, Rio de Janeiro

Photo Credit: Nico Kaiser

3° giorno: Ipanema: Lagoa Rodrigo de Freitas e Jardim Botânico 

In Bici attorno alla Laguna di Ipanema

Oggi si fa qualcosa di nuovo. A pochi passi da Ipanema inizia la mattinata con un giro in bicicletta lungo la pittoresca Lagoa Rodrigo de Freitas. 

  • La laguna, dal bellissimo panorama, è contornata da un percorso di poco più di 7 km percorribile solo a piedi od in bicicletta. Se le cose non sono cambiate puoi noleggiarne una in prossimità del Parque Brigadeiro Faria Lima vicino all’Arab Quiosque n°7 in Borges de Medeiros. Se hai bimbi piccoli puoi anche noleggiare una specie di risciò a pedali con 4 posti e tendalino parasole. 
  • Lungo il percorso numerosi accoglienti chioschi invitano ad una sosta per una spremuta od uno spuntino. Se i bambini sono grandi ed hanno voglia di pedalare tu fatti portare in giro e guarda il paesaggio. 
Photo of Jardim Botânico in Rio de Janeiro

Rio de Janeiro, Jardim Botânico

Photo Credit: Rodrigo_Soldon

Una Passeggiata al Giardino Botanico di Rio… e di nuovo in Spiaggia!

Sempre in bici, sul lato occidentale della laguna puoi raggiungere il vicino e bellissimo Jardim Botânico. Merita un giro per le alte scenografiche palme e le piante esotiche. I bei vialetti invitano al passeggio ed i bambini potranno camminare senza essere tenuti per mano. 

  • La visita della Lagoa Rodrigo de Freitas e del Jardim Botânico ti richiederà una buona mezza giornata. Il pomeriggio dedicalo invece nuovamente alla spiaggia ed ai giochi. 
  • Ipanema e Leblon sono sempre da preferire, ma se vuoi o se ti è comodo stare a Copacabana allora scegli il lato di Arpoador, vicino al Forte da Copacabana.
  • Questa parte di Copacabana è non solo più riparata dalle onde ma anche più tranquilla ed adatta alle famiglie rispetto ad altre zone della spiaggia.

Su questa mappa ho segnato con i point makers tutte le attrazioni ed i luoghi di interesse descritti all’interno dell’articolo, così li individui facilmente e ti fai immediatamente un’idea di dove si trovano e come raggiungerli:

Una Giornata in Spiaggia Fuori Città 

La Gita alla Spiaggia di Recreio dos Bandeirantes

Hai voglia di passare una giornata su una spiaggia fuori città? Cerchi un tratto di mare calmo e tranquillo adatto ai bambini di qualsiasi età? Bene, il posto giusto è Recreio (dos Bandeirantes), al termine della lunghissima spiaggia di Barra di Tijuca. Qui l’enorme roccione del Morro do Pontal crea un’area protetta dalle onde favorendo il bagno in acque più calme. Il posto è bello ed il Morro è enorme, impossibile mancarlo. Ma come andare a Recreio?

  • La prima soluzione è noleggiare una macchina ma la cosa ha significato solo se vuoi visitare nello stesso giorno anche le altre spiagge e spingerti fino a Grumari.
  • Se invece vuoi passare solo qualche ora in spiaggia il modo migliore per arrivare a Recreio è il taxi. Fattelo chiamare dall’albergo e, prima di partire, accordati col tassista (con l’aiuto del portiere) anche sull’orario in cui dovrà venirti a prendere per riportarti in hotel. Se il tutto è fatto tramite l’albergo non dovresti correre il rischio di essere dimenticato a Recreio (non che poi sia un dramma, un qualche mezzo per tornare lo trovi sempre).
  • Ma hai anche un’altra alternativa. Utilizzare il Surf Bus! Non è riservato ai soli surfisti come sembrerebbe dal nome, è accessibile invece a tutti previa prenotazione da farsi o direttamente o tramite il proprio albergo. E’ un bus che quattro volte al giorno viaggia tra il centro di Rio e la spiaggia di Prainha passando per Copacabana e Ipanema e fermandosi a Recreio. Verrà a prenderti e ti riporterà a qualsiasi albergo situato lungo il percorso.
Ipanema, Rio de Janeiro

Ipanema, Rio de Janeiro

Photo Credit: bossa67

Il Tempo è Grigio e Piovoso? 

A volte succede. Accade quando i fronti freddi da sud, dall’area antartica, si spingono in direzione del Tropico del Capricorno ed interessano direttamente la città. Se il cielo è nuvoloso e non è una giornata da spiaggia non ti demoralizzare e non pensare di passare il tempo in albergoPrendi invece un ombrello, poi a piedi raggiungi la più vicina fermata della metropolitana.

  • Se alloggi ad Ipanema l’estação del Metrô di Praça General Osório fa al caso tuo, se il tuo albergo è invece a Copacabana utilizza le stazioni di Siquiera Campos o la bellissima stazione di Cardeal Arco Verde. 
  • I mezzi di trasporto in genere piacciono ai bambini, soprattutto se il tragitto non è lungo, e la metropolitana a Rio è bella, sicura e veloce.

Col Bonde a Santa Teresa 

Con la Linha 1, arancione, recati nel quartiere di Centro, scendi alla fermata Cinelândia in Praça Floriano, da qui in pochi minuti a piedi raggiungi la stazione di partenza del Bonde in Rua Lélio Gama. 

  • Dai lati completamente aperti e simile ai famosi cable cars di San Francisco il caratteristico tram Bonde sarà una bella novità per i tuoi bambini. Siediti in una delle primissime file, tu ed i tuoi figli potrete osservare il manovratore al lavoro. I bambini naturalmente vanno fatti sedere sul lato interno delle panche mentre i genitori siederanno sui due lati esterni. Il passaggio lungo l’esile ed aereo Aqueduto da Lapa, privo di parapetti, è emozionante e vertiginoso. 
  • In meno di venti minuti il tram raggiunge Largo do Guimarães, in alto sulla collina nel cuore del quartiere coloniale di Santa Teresa. Qui scendi, fai una breve passeggiata, entra in uno dei bellissimi negozi e pranza in un buon ristorante. Bada solo di non allontanarti dalla via principale, rimani sempre dove c’è movimento e passeggio, il quartiere richiede attenzione costante. 

Le Navi all’Espaço Cultural Da Marinha

Se il pomeriggio il tempo non è migliorato e continua ad essere grigio tu riprendi il Bondinho e ridiscendi verso il quartiere di Centro. La tua prossima meta è la zona di Praça XV de Novembro, se è un giorno feriale ed il quartiere è vivo e pieno di gente puoi anche andarci a piedi, dalla stazione a valle del tram sono circa 30 minuti, in alternativa prendi un taxi.

  • Poco distante dalla piazza si trova l’Espaço Cultural Da Marinha, qui i bambini possono visitare un sommergibile, un cacciatorpediniere della II Guerra Mondiale oltre ad altri battelli ed un elicottero. Questo particolare museo è aperto generalmente da martedì a domenica, da mezzogiorno alle 17. Spalle al mare è sul lato destro dell’importante Praça XV de Novembro a soli 400 metri percorrendo il lungomare.
  • A metà pomeriggio, finita la visita del museo, fai una passeggiata nelle vicinissima Travessa do Comércio, una pittoresca viuzza nel cuore dell’ultima Rio coloniale, e fermati a fare merenda in uno dei suoi caratteristici locali.   
View of Museu do Amanha (Museum of Tomorrow), Rio de Janeiro

New Museu do Amanhã (Museum of Tomorrow), Rio de Janeiro

Photo Credit: Agencia Brasil Fotografias

Le Nuove Attrazioni di Rio

Poco distante da Praça XV de Novembro c’è un posto che può valere la visita. E’ una nuova zona completamente trasformata e restaurata per i mondiali di calcio del 2014 e le Olimpiadi del 2016, è conosciuta come Porto Maravilha.

  • E’ qui che si trovano due dei musei più nuovi di Rio de Janeiro, il Museu do Amanhã (Museum of Tomorrow) ed il Museu de Arte do Rio (MAR).
  • Ma soprattutto è un’ampia area pedonale affacciata sulla baia di Guanabara dove camminare senza dover tenere i bambini per mano. Da Praça XV de Novembro ci arrivi a piedi in quindici minuti. E se i bambini non hanno voglia di camminare puoi utilizzare il nuovo tram VLT che percorre Avenida Rio Branco, la fermata giusta dove scendere è Parada dos Museus.
  • I musei si affacciano su Praça Mauá dove di solito è sempre presente un mercatino, l’occasione giusta per curiosare e fare qualche acquisto.
  • Non distante da Praça Mauá e raggiungibile con una breve passeggiata oppure col solito VLT c’è anche il nuovo acquario. E’ AquaRio, è stato inaugurato nel novembre 2016 ed è il più grande acquario di tutto il Sud America. Io non l’ho visitato e le recensioni che ho letto sono discordanti ma se viaggi con i bambini piccoli ed il tempo è orribile può essere un posto dove rifugiarti per passare due ore. L’estação Utopia Aquário del tram VLT si trova proprio a fianco all’entrata.
Photo of Maracana Stadium in Rio de Janeiro

Rio de Janeiro, Maracanã

Photo Credit: Arthur Boppré

Visitare il Maracanã? Purtropppo no… 

Era una delle grandi attrazioni di Rio. Ed era anche un gran posto dove portare i bambini. Ma al momento dell’update di questo post a maggio 2017 il mitico Maracanã, lo storico stadio di Rio de Janeiro, risultava chiuso e non più visitabile.

  • Il Maracanã è situato nella zona nord di Rio de Janeiro e ci puoi arrivare anche in metrô, la fermata Maracanã è di fronte allo stadio, ma tutto quello che puoi fare ora è ammirarlo solo dall’esterno.
  • Se prima si potevano visitare le tribune, inclusa la tribuna d’onore, il museo del calcio, gli spogliatoi fino a scendere e quasi calpestare il mitico terreno verde ora tutto questo non è purtroppo più possibile. Il tempio supremo del calcio non solo non è più accessibile ma è anche in stato di totale decadimento.
  • Come ti racconta questo articolo di Flora Charner e Shasta Darlington della CNN Why the legendary Maracana now looks like a ghost stadium una serie di contenziosi legali dopo il termine delle Olimpiadi del 2016 ha portato alla chiusura totale dell’impianto. Che oggi appare completamente abbandonato, e danneggiato in diverse sue parti.
  • A maggio 2017 il campo da gioco si presenta marrone, invaso dai vermi. Migliaia di poltroncine sono state strappate, porte e finestre divelte, vetri rotti. Furti sono avvenuti all’interno per mancanza di qualsiasi sorveglianza. Ed un debito di quasi un milione di dollari con la società energetica statale ha comportato lo stop al contratto di somministrazione dell’energia elettrica, lo stadio è al buio, senza corrente. Si temono inoltre danni al tetto della struttura. Il tutto è molto triste, e nessuno da dire se e quando il Maracanã ospiterà ancora una partita e sarà nuovamente in grado di accogliere spettatori e visitatori…
Photo of Urca in Rio de Janeiro

Streets of Urca, Rio de Janeiro

Photo Credit: Carlos Varela

Per Saperne di Più sulla Città…

Tutti gli articoli su Rio de Janeiro pubblicati in questo blog.

  • In Rio de Janeiro, Visitare la Città trovi i miei suggerimenti, molto in dettaglio, su come organizzare la visita ai quartieri ed alle tante attrazioni di Rio, il Corcovado, il Pan di Zucchero ed i nuovi musei, con i consigli su come utilizzare il più possibile i trasporti pubblici così da spendere poco e mischiarti ai residenti.
  • La guida Rio de Janeiro, Trasporti, Hotels e Sicurezza in Città ti risulterà comoda per sapere come organizzarti per gli spostamenti, come arrivare dall’aeroporto e come utilizzare metropolitana e bus per muoverti a Rio, in quale quartiere prenotare l’albergo, il clima e le norme di sicurezza da osservare quando vai in giro.

Ed il Resto del Brasile…

Tutte le guide e gli articoli dedicati al Brasile pubblicati su questo blog.

  • Le guide dedicate alle grandi metropoli del Brasile, São Paulo e Salvador da Bahía con le informazioni complete sui trasporti, da come arrivare dall’aeroporto al modo migliore per girare la città, i quartieri migliori dove prenotare l’albergo, le attrazioni da non perdere, gli itinerari a piedi, la sicurezza, il clima…
  • Le Spiagge e Isole del Brasile per conoscere i più fascinosi villaggi affacciati sull’oceano dell’intera costa atlantica brasiliana. Posti poco conosciuti ma di grande bellezza, paesini dalle strade acciottolate, chiesette coloniali, lunghissime spiagge deserte, palmeti e dune di sabbia a perdita d’occhio, gite grandiose da fare…
  • L’articolo Weather: Brasile, una guida completa al clima nel più grande Paese del Sud America, per farti rapidamente un’idea del periodo migliore per fare immersioni a Fernando de Noronha, per esplorare il Pantanal, i mesi giusti per viaggiare in Amazzonia o per goderti le spiagge del Nordeste…

 

Destinazione consigliata a partire dai 3 anni. Ambiente safe ed adatto ai giochi ed all’intrattenimento anche dei più piccoli. Possibilità di acquistare facilmente sul posto cibo e prodotti dedicati in negozi e supermercati. Ampia varietà della cucina, disponibilità di acqua potabile e possibilità di accedere rapidamente ad un’assistenza medica qualificata. Ad oggi non sono necessarie profilassi o vaccinazioni.

Last Update: May 4th 2017  

Front cover photo credit: Sheila Tostes. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

 

Related posts:

Share

4 comments to Viaggiare con i Bambini a Rio de Janeiro

  • Fabio Achilli

    Grazie Tania!

  • tania

    molto ben spiegato.grazie

  • Ciao Korser,
    Ad Ipanema le scelte sono limitate, se cerchi una camera per
    4 persone al di sotto del centinaio di Euro devi prenotare in un ostello.
    Te ne segnalo uno, è semplice. Molto semplice. Ma c’è una piacevole atmosfera,
    il luogo è particolare (ha vissuto qui Tom Jobin), si trova in una via alberata di
    Ipanema a 200 metri dal mare ed a 3 minuti a piedi hai la fermata della metropolitana
    di Praça General Osório. Ecco il sito, un po’ patinato, dell’ostello Bonita Ipanema:
    http://www.bonitaipanema.com/
    Se invece cerchi un albergo per trovare delle buone tariffe devi spostarti
    a Copacabana, c’è poco da fare, la zona giusta è la parte più a sud dell’Avenida Atlantica.
    Non solo qui il mare è più calmo – la spiaggia è riparata dal promontorio dove sorge il forte –
    e quindi più adatto ai bambini, il punto forte di questa zona è che potrai recarti ad Ipanema
    a piedi lungo Rua Francisco Otaviano senza necessità di autobus o taxi.
    Buon Viaggio a Rio!!!

  • Korser

    Ciao, sai come una famiglia di 4 persone può stare ad Ipanema
    spendendo pochissimo? Siamo 2 adulti e 2 bambini sotto i 10 anni,
    stiamo pensando ad un viaggio a Rio ma abbiamo un budget
    stra-limitatissimo!!! Grazie.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>