LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Salvador da Bahía: Dove Alloggiare e Cosa Visitare. I Trasporti, la Sicurezza, il Clima

Guida a Dove Alloggiare e Cosa Visitare a Salvador da Bahia

Cosa fare e cosa vedere a Salvador da Bahía? E dove alloggiare a Salvador? Una vera e propria guida dettagliata su come visitare in un giorno la bellissima Salvador con i miei consigli su come organizzarti. Le informazioni sui trasporti: il trasferimento dall’aeroporto di Salvador al centro, i due terminals marittimi, come muoverti per la città. Dove dormire a Salvador da Bahía? I quartieri migliori di Salvador dove prenotare l’albergo: perché ti suggerisco di alloggiare nel centro storico e non lungo la spiaggia di Itapua. Meglio stare a Carmo o Santo Antonio? Le cose da sapere. Cosa fare e cosa visitare a Salvador da Bahía in un giorno e le attrazioni di Salvador da non mancare: un itinerario a piedi molto dettagliato per visitare il Pelourinho e la zona di Barra. La sicurezza a Salvador: le precauzioni da adottare. Il clima: quando piove a Salvador e quali sono invece i mesi migliori per viaggiare. Ed i links utili per essere sempre aggiornato e conoscere tutto sulla città.

Music in the Streets of the Pelourinho, Salvador da Bahia

Music in the Streets of the Pelourinho, Salvador da Bahia

Photo Credit: Nicolas Vollmer

Guida di Salvador da Bahía

Perché Andare, Dove Alloggiare e Cosa Visitare a Salvador

Salvador da Bahía, o più semplicemente Bahía come è chiamata dai suoi abitanti, è una città antica, coloniale, un tempo la prima capitale del Brasile e da sempre il cuore della cultura afro-brasiliana.

Qui l’Africa è una presenza attiva, visibile. Con le antiche danze rituali dell’Angola che oggi rivivono negli spettacoli di Capoeira, ed i canti yoruba dell’Africa Occidentale che ancora riecheggiano, tra ipnotici suoni di tamburi, nelle suggestive cerimonie del Candomblé.

Il tutto tra viuzze pittoresche, colorati palazzi coloniali e ricche chiese barocche. In un quartiere, il Pelourinho, che vive molto di vita propria. I turisti ne fanno parte ma non è solo un quartiere turistico.

Per un viaggiatore Salvador è una città bellissima, tropicale e piena di atmosfera, e dopo Rio è senza dubbio la città più interessante da visitare in Brasile.

Salvador è estesa, ha quasi tre milioni di abitanti, ma le zone interessanti per il viaggiatore sono due, entrambe circoscritte e visitabili facilmente a piedi: se programmi bene il tempo a tua disposizione riuscirai a visitarla in un solo giorno. E sarà una giornata intensa ed appagante.

Di seguito all’interno di questa guida trovi i miei suggerimenti su cosa fare e cosa visitare a Salvador da Bahía ed i consigli sui migliori quartieri e le zone più belle e comode di Salvador dove alloggiare, oltre alla mappa della città con indicata la posizione di tutte le sue più importanti attrazioni e la segnalazione degli alberghi più validi dove dormire. Completano la guida un paragrafo iniziale sui trasporti e le cose da sapere su sicurezza e clima.

Photo of Salvador da Bahía, Pelourinho

Salvador da Bahía, Pelourinho

Photo Credit: Governo da Bahia

Transportation a Salvador da Bahía

I Trasporti dall’Aeroporto di Salvador al Centro

  • L’aeroporto di Salvador SSA è situato nelle vicinanze della spiaggia di Itapuã, dista dal centro della città una trentina di chilometri, meno di un’ora se non c’è traffico. Pochi sono i voli intercontinentali di linea dall’Europa. Ottimi invece i collegamenti con tutte le altre città del Brasile, con più voli al giorno per São Paulo, Rio, Belo Horizonte, Recife, Fortaleza e Porto Seguro.
  • E’ l’unico aeroporto di Salvador ed è da qui che partono i voli con piccoli aeromobili per il  Morro de São Paulo e per Barra Grande.
  • Per recarti velocemente in centro la cosa più saggia che puoi fare è prendere un taxi. Due le alternative: i prepaid taxi che prenoti al chiosco all’interno dell’Arrival Hall (paghi di più ma sei sicuro che il tassista ti condurrà a destinazione senza giri supplementari per far salire la tariffa, se le cose non sono cambiate accetta le carte di credito) oppure i meno costosi taxi a tassametro che trovi fuori dal terminal. 
  • Il costo di un taxi a tassametro per il Pelourinho dovrebbe essere di circa R$ 70/120 a seconda dell’ora e del traffico, sul sito Calculador de Tarifa de Táxi puoi controllare il valore (indicativo) aggiornato.
  • Se viaggi solo, vuoi spendere poco e soprattutto non hai fretta (le partenze non sono proprio frequenti) puoi utilizzare il First Class Bus con aria condizionata che percorre tutta la Orla, la strada costiera, fermandosi alle diverse spiagge per poi raggiungere la centrale Praça da Sé.
Terminal Marítimo Turístico, Comércio, Salvador da Bahia

Terminal Marítimo Turístico, Comércio, Salvador da Bahia

Photo Credit: Nicolas Vollmer

Arrivare a Salvador dal Morro, Barra Grande e dalle Altre Località di Bahía Situate Più a Sud

  • Se stai risalendo la costa da sud per raggiungere Salvador dovrai prendere un ferry. Sono due sono i terminal marittimi che ti potrà capitare di utilizzare. 
  • Se provieni dal Morro in battello arrivi al Terminal Marítimo Turístico situato in pieno centro poco lontano dall’Elevador Lacerda, da qui al Pelourinho sono pochi minuti di taxi. E’ gestito da Socicam Nautica e Turismo ed è anche conosciuto come Terminal da França, è lo stesso molo dove attraccano i ferries passeggeri provenienti da Mar Grande sull’isola di Itaparica.
  • I grandi traghetti passeggeri ed auto in arrivo da Bom Despacho, sempre sull’isola di Itaparica, attraccano invece al più importante Terminal Marítimo São Joaquim, situato a 10 minuti di taxi dal Pelourinho. Quest’ultimo è il terminal che utilizzerai se stai arrivando in pullman da Valença, Barra Grande, Itacaré ed Ilhéus. O se sei diretto ad una di queste località.

Come Girare Salvador? Semplice, in Taxi ed a Piedi!

  • Nonostante Salvador abbia una metropolitana, questa non ti sarà di molto aiuto, per ora non raggiunge l’aeroporto ed il percorso della linea esistente è lontano dalla attrazioni turistiche del Pelourinho o di Barra.
  • Al momento le scelte che hai per girare Salvador da Bahía si riducono ad autobus o taxi. Se prevedi di soggiornare solo uno o due giorni e siete almeno due persone tanto vale utilizzare i taxi, non sono cari, sono invece sicuri e veloci.
  • Considera comunque che i due quartieri principali di Salvador si visitano rigorosamente a piedi, gli spostamenti che dovrai fare saranno quindi pochi. La sera prendi il taxi, sempre. 
Photo of Largo do Pelourinho at night, Salvador da Bahia

Salvador da Bahia, Largo do Pelourinho at Night

Photo Credit: Governo da Bahia

Dove Dormire a Salvador: My Suggestions

I Miei Consigli su Dove Alloggiare a Salvador da Bahía

Dove dormire a Salvador da Bahía? In quale quartiere ed in quale zona alloggiare? Le scelte sarebbero due, o sulla spiaggia o nel centro storico. Ma quale privilegiare? E quale albergo od ostello prenotare?

  • Scegliere la spiaggia avrebbe, forse, senso se tu intendessi soggiornare a Salvador per più giorni ed abbinare la vita di mare alla visita della città. Te lo sconsiglio, le spiagge cittadine, incluso Itapuã oppure Flamengo, non sono eccezionali. Possono sicuramente essere una meta piacevole per una mezza giornata di relax ma non sono indicate ad un vero soggiorno balneare. Diciamo che possono essere ok per i residenti ma non per chi ha passato dieci ore seduto su un aereo e cerca qualcosa di davvero bello.
  • Per conoscere al meglio Salvador devi stare rigorosamente in centro. Visita bene la città e vivi la sua atmosfera, poi una volta che hai esaurito le visite prendi un pullman e spostati fuori città, a sud od a nord, scegli tu, troverai spiagge gloriose, le spiagge per cui è famoso il Brasile.
  • Appurato che il posto giusto è il centro, nella Città Alta, a te la scelta se soggiornare nel cuore del Pelourinho in mezzo alla vita, o nella più tranquilla zona tra Carmo e Santo Antônio. Quest’ultima zona è forse la più piacevole e sulla Rua Direita de Santo Antônio trovi alcune delle pousadas più interessanti della città, posti affascinanti dove alloggiare senza che il budget ne risenta troppo. Da qui al Pelourinho è una bella passeggiata di una ventina di minuti.
  • Qualsiasi zona scegli non arrivare a Salvador senza prenotazione a capodanno e, soprattutto, durante il carnevale.
  • Controlla la disponibilità e le tariffe di tutte le charmose pousadas nel cuore del Pelourinho e nella vicina e fascinosa Rua Direita de Santo Antonio con Booking.com, apri sempre la mappa per controllare l’effettiva posizione dell’albergo che più ti ispira, le tariffe di solito sono ragionevoli.

I Miei Preferiti tra i Migliori Alberghi ed Ostelli nel Pelourinho e tra Carmo e Santo Antônio

  • Tra le strutture più valide che mi piacciono e che posso suggerirti ti invito a guardare la deliziosa Villa Bahia e la Casa do Amarelindo, entrambe situate nella zona più centrale e viva del Pelourinho, l’economico Studio do Carmo Boutique situato sulla Ladeira do Carmo a metà strada tra il Pelourinho e Santo Antônio, oppure la Pousada do Boqueirão e quel piccolo gioiello dell’Aram Yami Boutique sulla più tranquilla Rua Direita de Santo Antônio. Per gli alberghi questi specifici links di Booking restituiscono il prezzo per una camera occupata da 2 persone.
  • Se hai bisogno dei servizi di un albergo di lusso due ottime scelte sono il Fera Palace Hotel ed il Fasano Salvador situati ai margini del Pelourinho poco distanti dall’Elevador Lacerda.
  • Se invece viaggi da solo, cerchi un economicissimo posto letto in un dorm, vorresti alloggiare in un posto di atmosfera e magari fare amicizia con altri viaggiatori ci sono due ostelli che fanno al caso tuo: sono l’Hostel Galeria 13 ed il Laranjeiras Hostel, entrambi situati a pochi metri di distanza l’uno dall’altro su Rua da Ordem Terceira, nel vero cuore del Pelourinho a due minuti scarsi a piedi dal Terreiro de Jesus e dall’Igreja e Convento São Francisco. I prezzi mostrati in questi due ultimi links sono per persona.
Photo of Salvador da Bahia

Salvador da Bahia, Santo Antônio Além do Carmo

Photo Credit: Tiago Celestino

Suggested Itineraries

Guida alla Visita di Salvador da Bahía in Un Giorno

Cosa visitare a Salvador? Dove andare e cosa vedere? Quale zona e quali attrazioni di Salvador non devo assolutamente perdere? Devo essere molto chiaro: si viene a Bahía per visitare il Pelourinho. Certo, la zona di Barra è carina ma è il centro storico ad essere fenomenale, una vera gioia per gli occhi, un posto unico in tutto il Brasile.

  • Il Pelourinho è il centro storico coloniale più grande del Sud America, tutelato come World Heritage Site dall’UNESCO, in buona parte restaurato con cura e riportato al suo antico splendore a cura del governo locale di Bahia proprio con fondi UNESCO. 
  • Questa zona storica è anche conosciuta come Cidade Alta, in quanto situata su una collina da cui domina il sottostante quartiere di Comércio, conosciuto a sua volta come Cidade Baixa.
  • Le due zone sono collegate da un ascensore, il famoso Elevador Lacerda e da una piccola cremagliera, il Plano Inclinado Gonçalves.
Photo of Largo de Sao Francisco in Salvador

Salvador da Bahia, Largo de São Francisco

Photo Credit: LetoCarvalho

Un Itinerario a Piedi Attraverso il Pelourinho

Da dove cominciare la visita di Salvador da Bahía? Ti suggerisco di iniziare la visita da Rua do Carmo, di fronte al famoso Convento do Carmo, uno degli alberghi più belli e costosi della città. 

  • Dal piccolo slargo di fronte all’Igreja do Carmo si domina una viuzza che fiancheggiata da botteghe e negozietti scende ripida dalla collina. E’ la Ladeira do Carmo, prendila, è la porta di accesso al Pelourinho
  • Giunto all’incrocio con la trafficata Rua do Taboão la pendenza si inverte, la strada ora sale decisa, ben più ampia, sulla sinistra appare subito un’altra chiesa, l’Igreja de NS do Rosario dos Pretos, colorata, così come tutti gli edifici intorno.
  • Sei giunto al suggestivo Largo do Pelourinho, qui un tempo gli schiavi venivano venduti all’asta, oggi invece è la piazza più fotografata di tutta Bahía.
  • E proprio qui nella scenografica grande casa azzurra al 15 di Largo do Pelourinho che trovi la Fundação Casa de Jorge Amado, uno dei due piccoli musei di Salvador dedicati al più famoso romanziere brasiliano, Jorge Amado.
  • Si entra ora nel cuore del quartiere: percorrendo la pittoresca Rua das Portas do Carmo, piena di negozietti coloratissimi, giungi in breve ad un’altra piazza, il Terreiro de Jesus, ritrovo di ambulanti e danzatori di Capoeira. In verità questa piazza è il ritrovo praticamente di tutti, residenti e turisti, c’è sempre movimento.
Igreja e Convento São Francisco, Pelourinho, Salvador da Bahia

Igreja e Convento São Francisco, Pelourinho, Salvador da Bahia

Photo Credit: Nicolas Vollmer

  • Da qui bastano pochi passi per arrivare davanti all’Igreja e Convento São Francisco, la più bella, la più ricca e la più interessante delle chiese barocche di Salvador.
  • Va visitata, incredibile è l’interno, tutto intarsiato e ricoperto da foglie d’oro, sorprende anche noi italiani che di chiese ce ne intendiamo.
  • Uscito dalla chiesa torna sui tuoi passi, attraversa nuovamente il Terreiro de Jesus e raggiungi la vicina Praça da Sé, qui ha termine il Pelourinho.
  • Dalla piazza bellissimo è il panorama sulla Cidade Baixa con le acque azzurre della baia sullo sfondo.
  • Per scendere non devi far altro che prendere uno degli ascensori del famoso Elevador Lacerda, situato proprio sulla piazza, uno degli “edifici” più particolari e fotografati di tutta Salvador. 
Photo of Mercado Modelo and Elevador Lacerda in Salvador da Bahia, Brazil

Salvador da Bahia, Comercio with Mercado Modelo and Elevador Lacerda

Photo Credit: Fernando Hidalgo Molina

La Cidade Baixa: il Quartiere di Comércio

Arrivato finalmente in basso ecco subito apparire di fronte ai tuoi occhi il Mercado Modelo. E’ il mercato turistico e vende gli stessi oggetti che hai già visto esposti nei negozi del Pelourinho, solo che qui ve ne sono di più anche se questo non è detto che faciliti la scelta, anzi forse la complica. 

  • Sei ora a Comércio, il quartiere commerciale e finanziario di Bahia, un insieme di palazzi per uffici, la maggior parte architettonicamente abbastanza anonimi, altri invece caratterizzati  da facciate una volta magnifiche ed oggi …totalmente decadenti, qui il restauro non è arrivato!
  • La baia ora riempie l’orizzonte, azzurra, con le tante navi ancorate alla fonda. E’ proprio qui infatti che si trova il porto ed il Terminal Marítimo Turístico.
  • Tutto il quartiere di Comércio è molto vivo e trafficato nei giorni feriali ma totalmente deserto, un po’ sinistro ed accuratamente da evitare la sera e nei week-ends.
Comércio, Salvador da Bahia

Comércio, Salvador da Bahia

Photo Credit: Nicolas Vollmer

Cosa Visitare nel Quartiere di Barra

E’ ora il momento di saltare su un taxi e dirigersi all’estremo sud della penisola, direzione Avenida Oceânica a Praia do Farol da Barra, 5 km a sud del centro.

  • A Praia do Farol da Barra mangia qualcosa in uno dei bars sul lungomare di fronte all’oceano, raggiungi poi il vicino Forte de Santo Antônio da Barra, il più antico ed imponente della città. Il Forte merita una visita veloce, non tanto per il Museu Náutico ospitato all’interno ma per le splendide vedute sul mare e sulla città.
  • Questo è il punto più a sud di Salvador, da un lato hai l’oceano aperto, dall’altro la Baía de Todos os Santos. Ai bambini piaceranno i modellini delle navi e potranno correre senza pericolo nel cortile superiore, sotto il suggestivo faro.
  • Visitato il forte continua la passeggiata sul lungomare fino ad una deliziosa insenatura situata poco distante. E’ Praia Porto da Barra, una spiaggia affollata in estate come in inverno E’ il posto perfetto per osservare il via vai di gente ed assaggiare una spremuta di succo di canna da zucchero venduta da uno degli ambulanti che presidiano il lungomare.
  • Magnifico il panorama della spiaggia, delle palme e della sovrastante chiesa di Santo Antônio da Barra. Questo è uno degli angoli più incantevoli di Salvador.

Sulla via del ritorno verso il Pelourinho fai una sosta a metà strada al Solar do Unhão dove ha sede il Museu de Arte Moderna da Bahia: è ospitato in un suggestivo edificio del XVIII secolo affacciato sul mare. All’interno del complesso vi è un piacevole Giardino delle Sculture ed un conosciuto e ben frequentato bar ristorante da dove puoi osservare le navi alla fonda ed il tramonto sulla baia. 

Forte de Santo Antônio da Barra, Praia do Farol da Barra, Salvador da Bahia

Forte de Santo Antônio da Barra, Praia do Farol da Barra, Salvador da Bahia

Photo Credit: Nicolas Vollmer

Cosa Altro Visitare a Salvador?

Rimani a Salvador più di un giorno? Bene, se hai più tempo a disposizione ci sono tre posti che meritano la tua attenzione, sono la famosa Igreja NS do Bonfim, la Casa do Rio Vermelho e la spiaggia di Flamengo.

Igreja de Nosso Senhor do Bonfim

  • Adornata da centinaia di fitas, i nastrini colorati, ed affacciata su una piazza in alto ad una collina nella zona nord della città la Igreja NS do Bonfim è una delle chiese più celebri di Salvador e di tutto lo Stato di Bahía. 
  • Risale al 18° secolo ed architettonicamente non è male ma non si visita per questo. E per la sua atmosfera, la sua spiritualità e l’importanza che ha per i fedeli che merita la visita: questo è un luogo di culto speciale, frequentato da chiunque ha una grazie da chiedere. Da non perdere è la Sala dos Milagres (Room of Miracles) sul lato destro della chiesa, è qui che i devoti depositano gli omaggi ed ex voto come dono per le grazie ricevute.
  • La Igreja de Nosso Senhor do Bonfim è particolarmente frequentata il venerdì e si trova in posizione un po’ decentrata rispetto al resto delle attrazioni di Salvador, circa 8 Km a nord del Pelourinho, per raggiungerla prendi un taxi. 
Fitas, Igreja de Nosso Senhor do Bonfim, Salvador da Bahia

Fitas, Igreja de Nosso Senhor do Bonfim, Salvador da Bahia

Photo Credit: Leandro Neumann Ciuffo

Casa do Rio Vermelho

  • Casa do Rio Vermelho è stata per anni la residenza del più conosciuto scrittore brasiliano, Jorge Amado, che ci visse insieme alla moglie, l’intellettuale, scrittrice e fotografa Zélia Gattai. La casa, grande e circondata da un bel giardino, è ora stata trasformata in un piccolo museo, e se non sei di fretta e vuoi dare uno sguardo al posto dove lo scrittore scrisse alcuni dei suoi racconti allora può meritare la visita.
  • La casa fu acquistata nel 1960 da Jorge Amado con la vendita dei diritti di uno dei suoi romanzi più celebri “Gabriela, Cravo e Canela”, e nel corso degli anni ha accolto ospiti illustri, da Pablo Neruda a Tom Jobim e Roman Polanski e Jack Nicholson. La moglie Zélia Gattai ne fece il titolo del libro “Casa do Rio Vermelho”.
  • La residenza si trova in Rua Alagoinhas 33 nel tranquillo e pittoresco quartiere di Rio Vermelho, poco più di 7 Km ad est del Pelourinho e di Praça da Sé, la cosa più semplice è andarci con un taxi.

Praia do Flamengo

  • La spiaggia di Flamengo si trova una trentina di chilometri a nord-est del centro di Salvador, a fianco alla spiaggia di Itapuã ed immediatamente a sud delle piste dell’aeroporto internazionale, si vedono gli aerei atterrare e decollare.
  • Tra tutte le spiagge nelle immediate vicinanze di Salvador è forse la più carina. Intendiamoci bene, se da Salvador prosegui verso il Morro, Itacaré, Barra Grande od altre località balneari di Bahía allora venire a Praia do Flamengo sarebbe solo una perdita di tempo. Ma se così non è ed hai una mezza od un’intera giornata a disposizione e vuoi dedicarla alla spiaggia allora Praia do Flamengo è una buona scelta. 
  • La spiaggia è molto lunga, a tratti fiancheggiata da palme e bagnata dalle – di solito possenti – onde dell’oceano, ci sono diverse barracas dove bere e pranzare.
View of Salvador da Bahia

View of Salvador da Bahia

Photo Credit: Leandro Neumann Ciuffo

La Mappa di Salvador

I point makers su questa mappa di Salvador identificano la posizione esatta del Pelourinho, del quartiere di Comércio, della zona di Barra, oltre che di tutte le attrazioni e luoghi di interesse che hai trovato descritti in questa guida, fai lo zoom per un maggior dettaglio ed allarga invece la mappa per localizzare l’aeroporto internazionale con le vicine spiagge di Itapuã e Flamengo ed il Terminal Marítimo São Joaquim:

My location
Get Directions

Safety Tips

La Sicurezza a Salvador: Qualche Suggerimento!

  • Girando il Pelourinho presta sempre attenzione, dappertutto, di sera ma non solo. Evita accuratamente qualsiasi via deserta, molto è stato fatto nel recupero del quartiere ma fuori dalle vie principali è un attimo ritrovarsi in posti isolati.
  • Per scendere alla Cidade Baixa utilizza l’ascensore o la cremagliera oppure prendi un taxi, non scendere mai a piedi. E soprattutto evita assolutamente tutto il quartiere di Comércio la sera e durante i week-ends quando è privo di vita.
  • Anche Barra richiede attenzione, come qualsiasi altra zona della città, non lasciare mai niente di incustodito in spiaggia, guardati intorno quando passeggi.
Photo of Itapua Beach in Salvador da Bahia, Brazil

Salvador da Bahía, Praia do Itapuã

Photo Credit: Mario Carvajal

Weather

Il Clima a Salvador da Bahía

  • Salvador è ai tropici e fa sempre caldo, in particolare da metà gennaio a metà marzo, il clou dell’estate australe.
  • Le spiagge sono sempre frequentabili, tutto l’anno, anche durante il periodo invernale tra giugno e settembre, quando le temperature sono più fresche ma raramente scendono sotto i 20 gradi (e parliamo delle minime registrate al mattino presto).
  • Piove abbastanza costantemente tutti i mesi, senza dare fastidio, salvo tra aprile e luglio quando le piogge si fanno più intense e possono durare diversi giorni.
Photo of the Pelourinho in Salvador da Bahía, Brazil

Salvador da Bahía, it’s raining in the Pelourinho!

Photo Credit: Vacacion

Links Utili

Guide Online Da Consultare

Qualche utile links per organizzare al meglio il tuo soggiorno.

  • Ottima la Lonely Planet con una buona presentazione della città ed una ricca lista di activities, cose da vedere e ristoranti dove cenare.
  • Buoni suggerimenti anche dalla guida Frommer’s, non solo recensioni su alberghi e ristoranti ma anche un utile capitolo sui trasporti ed un approfondimento sul candomblé, guarda in In Depth. E’ questa probabilmente la tua fonte più completa disponibile gratuitamente online su Salvador.
  • Per ultimo, le immagini e la magia del Pelourinho in questo video a cura di Amazing Places on Our Planet:

Gli Altri Articoli dedicati al Brasile…

Le guide sulle grandi città di Rio de Janeiro e São Paulo e su due delle destinazioni mare più fascinose e meno conosciute del Paese, Trancoso nella parte meridionale dello stato di Bahía e Canoa Quebrada nello stato del Cearà nel Nordeste del Brasile.

  • Rio de Janeiro: quattro diversi articoli dedicati alla più famosa città del Brasile, per sapere tutto sui trasporti, i quartieri migliori dove dormire, cosa vedere e cosa visitare, le favelas e le spiagge meno conosciute, cosa fare se viaggi con i bambini…
  • São Paulo: perché andare, cosa fare e cosa vedere a São Paulo. La tua guida per visitare in un giorno la più grande città del Brasile e dell’intero Sud America. I trasporti aeroportuali, dove alloggiare, i quartieri migliori, gli ostelli e gli alberghi più validi, le attrazioni da non perdere, la sicurezza…
  • Canoa Quebrada: 4 gradi a sud dell’equatore e 160 chilometri dalla grande città di Fortaleza il suggestivo paesino di Canoa Quebrada è la meta da scegliere se hai solo qualche giorno a disposizione e vuoi conoscere i desertici paesaggi del Nordeste del Brasile. Le grandi dune che letteralmente circondano il villaggio creano un’atmosfera esotica ed invitano all’esplorazione…
  • I Grandi Viaggi in Sud America: un vero e proprio itinerario di viaggio descritto in 4 articoli per scoprire le spiagge più belle di Bahía e Ceará e le grandi città di São Paulo, Salvador e Rio, incluso tutte le informazioni utili per organizzare da solo ed in autonomia il viaggio.

Last Update: October 7th 2019

Creative Commons Attribution Licence Front cover photo credit: Salvador da Bahía from Elevador Lacerda by Mario Carvajal. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

1 comment to Salvador da Bahía. Cosa Visitare?

  • Simone

    Il Pelourinho è uno dei posti più belli che abbia mai visitato.
    Concordo sul fatto di stare molto molto attenti, soprattutto la
    sera quando si svuota e i turisti sono pochi.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.