DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Page: lo Sconosciuto Waterholes Canyon

La tua guida dettagliata al Waterholes Canyon, uno degli slot canyons più belli degli Stati Uniti ma ancora quasi sconosciuto a gran parte dei turisti. Il Waterholes è una delle escursioni da non perdere a Page in Arizona ed è un canyon misterioso, dalle pareti scenografiche e con colori magnifici, quasi altrettanto spettacolare del famoso Antelope. Ma a differenza di quest’ultimo è un canyon che puoi esplorare da solo, senza dover utilizzare una guida e spesso in completa solitudine, anche con i tuoi bambini. I miei consigli e tutto quello che devi sapere per organizzare in autonomia la tua gita alla sezione del Waterholes Canyon visitabile liberamente. E le informazioni che invece occorrono se preferisci farti accompagnare in quella parte del Waterholes riservata alle escursioni guidate, prima conosciuta come Secret Canyon ed ora ridenominata Horseshoe Bend Slot Canyon.

Waterholes Canyon, walking in the wash before entering the slot, near Page in Arizona

Waterholes Canyon, the Wash before entering the Slot, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Perché Visitare il Waterholes Canyon?

Non sono in molti a conoscerlo e ad averci mai messo piede, la quasi totalità dei turisti che transita dalle parti del Lago Powell non ne sospetta nemmeno l’esistenza. Ma il Waterholes è un canyon magnifico, quasi altrettanto bello dell’Antelope Canyon. Si trova a poca distanza da quest’ultimo nei dintorni di Page in Arizona. E come l’Antelope è uno slot canyon, ossia un canyon molto stretto dove allargando le braccia tocchi entrambe le pareti. E tra tutti gli slot canyons del Sud-ovest degli Stati Uniti ha 4 caratteristiche che lo rendono unico e particolarmente consigliato per la tua visita.

  • Ci arrivi facilmente e senza pericoli con la tua auto a noleggio su una comoda strada asfaltata, dal centro di Page bastano soli 15 minuti. Da nessun’altra parte degli Stati Uniti trovi un canyon più semplice e veloce da raggiungere.
  • Puoi esplorarlo da solo ed in completa autonomia in 2 o 3 ore senza bisogno di essere necessariamente accompagnato da una guida.
  • E’ stretto, a volte strettissimo, con pareti serpeggianti e dai colori meravigliosi. Ed offre un percorso lungo, sinuoso ed a tratti misterioso ma privo di vere difficoltà tecniche. E’ un canyon visitabile in famiglia, se ci porti i bambini ne saranno entusiasti.
  • Ed è quasi sempre semi deserto, di solito ci cammini in solitudine senza avere altra gente attorno. Così puoi gustarti in santa pace un ambiente naturale straordinario, un qualcosa di molto diverso da quello che osservi al Grand Canyon, a Bryce od alla Monument Valley.
Approaching Upper Waterholes from the North Side of the Canyon, near Page in Arizona

Approaching Upper Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Waterholes Canyon: Dove si Trova

Il Waterholes Canyon si sviluppa con direzione est-ovest circa 7 miglia a sud di Page e termina nel Glen Canyon poco a monte di Lees Ferry. Se stai viaggiando tra Page ed il Grand Canyon lungo la US 89 ci passi letteralmente sopra su un ponte.

Il bacino di drenaggio del Waterholes è molto ampio e variegato e si estende sia ad est che ad ovest della US 89. L’interno di questo vasto drainage si presenta roccioso solcato da numerosi washes sabbiosi che a tratti si trasformano in suggestivi e scenografici slots.

Upper Waterholes Esplorabile da Soli

  • La parte del canyon ad est della US 89 (a sinistra del ponte arrivando da Page) è conosciuta come Upper Waterholes.
  • E la sua sezione più prossima alla strada è l’unica a poter essere visitata da soli senza dover essere accompagnati, previo l’ottenimento di un permesso.
  • Lunga oltre 1 miglio è una delle sezioni del Waterholes più facili ma nello stesso tempo una delle più belle ed interessanti da esplorare. E’ questa la parte del canyon che trovi descritta in questo articolo.

Upper Waterholes Visitabile con Escursioni Guidate

  • Proseguendo ulteriormente verso est l’Upper Waterholes si divide in tre ulteriori sezioni, la West Fork, la Middle Fork e la East Fork, ognuna delle quali ospita diversi slots, al momento tutti chiusi alle visite non accompagnate.
  • Un corto ma magnifico slot all’interno della Middle Fork è invece visitabile con costose escursioni guidate. In precedenza conosciuto come Secret Canyon ora è stato ridenominato Horseshoe Bend Slot Canyon. Per conformazione delle formazioni rocciose e gli splendidi colori rivaleggia con l’Antelope Canyon.
  • Un’agenzia di Page a gestione Navajo ne ha la concessione in esclusiva: se tu hai timore ad inoltrarti in un canyon da solo e preferisci farti accompagnare in fondo a questo post trovi le informazioni che occorrono su come prenotare la visita guidata.

Middle e Lower Waterholes

  • La sezione del Waterholes situata invece ad ovest della US 89 (a destra del ponte arrivando da Page) costituisce il Middle e Lower Waterholes.
  • E’ uno stretto, profondo e difficile slot tecnico, molto impegnativo ed accessibile solo con attrezzatura. Si estende fino al Colorado River terminando con un big drop, un salto verticale di oltre 90 metri.
  • Nonostante su internet si trovino foto e relazioni che descrivono il Middle ed il Lower Waterholes, al momento della mia visita nell’agosto del 2015 questa sezione risultava chiusa, come anche riportato sulla mappa che viene consegnata al Parks Office.

La Mappa del Waterholes Canyon

Nella mappa che segue sono segnate le diverse sezioni del Waterholes, incluso la parte immediatamente ad est della US 89 esplorabile da soli senza guida, l’ufficio dove recarti per fare i permessi e la sezione del canyon accessibile invece con visite guidate. Credo ti possa essere utile per programmare la tua gita.

My location
Get Directions

Cosa Devi Fare per Visitare da Solo il Waterholes Canyon

Il Waterholes Canyon si trova sulla Navajo Land e per esplorarlo ti occorre innanzitutto uno speciale hiking permit. E’ un permesso diverso da quelli che acquisti per visitare l’Upper od il Lower Antelope Canyon, il costo è ragionevole, ad agosto 2015 era $12 a persona, da informazioni che ho non è cambiato, perlomeno ad aprile 2018 al momento dell’update di questo post.

L’ufficio dove compri il permesso ed il canyon si trovano in posti diversi. Una volta che hai in mano il tuo hiking permit devi risalire in auto e raggiungere l’ingresso del canyon, occorrono non più di 15’. A questo punto puoi iniziare la tua avventura ed esplorare il canyon da solo.

Dove Acquistare i Permessi

  • Il posto migliore dove acquistare l’hiking permit per il Waterholes Canyon è il Tribal Parks Office presso la LeChee Chapter House, 3 miglia a sud di Page lungo la Coppermine Road (Navajo Route 20). E’ lo stesso ufficio che rilascia i permessi per il lungo e difficile trail che porta a Rainbow Bridge.
  • Arrivando da Page sulla Coppermine Road un cartello verde sulla destra indica la LeChee Chapter House, tu svolta a destra ed in un attimo ti ritrovi in un’area di bassi edifici. Altre indicazioni non ce ne sono ma il Parks Office si trova una cinquantina di metri sulla destra.
  • Se le cose non sono cambiate il Tribal Parks Office di LeChee è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17. Se capiti qui durante il week-end (od in altri giorni se l’ufficio per qualsiasi motivo fosse chiuso) puoi ottenere i permessi per il Waterholes anche al parcheggio dell’Upper Antelope Canyon.

Raggiungere l’Ingresso del Waterholes Canyon

  • La sezione del Waterholes visitabile da soli senza guida si estende ad est della US 89, è la strada che collega Page al Grand Canyon.
  • Da Page imbocca la US 89 verso sud, supera la deviazione sulla destra per il conosciutissimo Horseshoe Bend e continua per altre 5,5 miglia sempre verso sud. Qui la US 89 attraversa un ponte, quello che c’è sotto è il Waterholes Canyon.
  • Arrivando da Page la piccola area parcheggio sterrata si trova all’altezza del milepost 542 sul lato est (sinistro) della strada una cinquantina di metri prima del ponte. Posteggia e metti ben in vista all’interno del parabrezza il permesso che ti hanno rilasciato, è quello il suo posto, non devi portarlo con te.
Walking inside the Slot, Waterholes Canyon, near Page in Arizona

Inside the Slot, Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Esplorare il Canyon

La sezione del Waterholes visitabile da soli è lunga quasi 1,3 miglia one-way, equivale a circa 4 Km tra andata e ritorno. Calcola almeno 2 ore di gita, di più se ti fermi spesso a fare foto e vuoi fare il pic-nic all’interno del canyon. Saranno ore bellissime, gustati ogni attimo ed ogni passaggio, è raro camminare in un posto così bello e selvaggio.

  • L’entrata nel canyon: una stretto cancelletto permette di superare la recinzione che delimita il parcheggio, poi aguzza la vista. Se nei primi 250 metri esiste un abbozzo di sentiero, sabbioso, tutto in piano e facile da seguire, una volta arrivati sulle rocce che delimitano dall’alto il canyon le orme finiscono. Quello che devi fare è evitare di tentare l’immediata discesa all’interno, qui le pareti sono alte e verticali, segui invece con estrema fedeltà ed attenzione i pochi cairns presenti sul bordo settentrionale del Waterholes. Costeggia il canyon dall’alto per altri 300 metri finché individui sulla tua destra la parete inclinata che permette la facile discesa.
  • Il wash iniziale: una volta raggiunto il fondo del canyon dirigiti ad est, ossia verso sinistra. Per i primi 800 metri procedi prevalentemente sulla sabbia nel letto asciutto del wash, a tratti ti conviene salire sulle basse rocce che lo fiancheggiano dove il cammino è più agevole. Man mano che ti inoltri nel canyon dei piccoli salti rocciosi alti tra i 50 cm ed il metro e mezzo richiedono un po’ di attività fisica ed un minimo di attenzione. In tutto questo tratto il wash si presenta largo tra i 2 e gli 8 metri, le pareti non ancora elevate rendono il percorso interamente esposto al sole.
  • Lo slot: una svolta a sinistra ed improvvisamente il canyon si stringe, le pareti si alzano, inizia lo slot! Il percorso diventa sinuoso, ogni 2 o 3 metri si apre un nuovo scenario, le pareti si restringono fino a meno di un metro, a tratti ti ritrovi a camminare in uno spazio non più largo di 50 centimetri all’altezza delle spalle e meno di 10 cm dove si appoggiano i piedi. Anzi, a volte non c’è proprio spazio per mettere il tuo piede e per procedere devi appoggiarti direttamente sulle pareti inclinate. Questo tratto lungo circa un centinaio di metri immediatamente a valle della dryfall costituisce la parte più bella, divertente e fascinosa dell’intera sezione del Waterholes visitabile liberamente per tuo conto.
The Dryfall and the Ladder into the Slot of Waterholes Canyon, near Page in Arizona

The Dryfall, Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

  • La dryfall e la scala metallica: continuando all’interno dello slot arrivi al punto chiave del Waterholes. Una cascata verticale asciutta di 15 feet, quasi 5 metri, sbarra il proseguimento. Al Parks Office della LeChee Chapter House mi avevano riferito che in corrispondenza della dryfall used to be a ladder, ma che ora la scala a pioli non esisteva più. Ma non è vero, durante la mia visita a fine agosto 2015 la scala era lì. Anzi di scale ce ne sono due, appoggiate in bilico l’una sull’altra, super precarie ma presenti! Salire non è difficile ma richiede equilibrio e molta accortezza in quanto nessuna delle due scale è fissata alla roccia. Entrambe si muovono, utile essere almeno in due affinché uno possa tenere la scala ferma e più stabile.
  • Il turnaround che non ho trovato: sempre al Parks Office di LeChee mi avevano parlato che al posto della scala metallica esisteva un turn-around che permetteva di aggirare, dall’alto e sulla destra, la dryfall. Ora, avendo trovato la scala al suo posto non mi sono molto preoccupato di cercare il turn-around, ma in verità uno sguardo l’ho dato ed io il turn-around non lo ho proprio visto. Se me ne hanno parlato significa che probabilmente esiste, ma per imboccarlo una volta arrivato alla dryfall occorre probabilmente ritornare indietro per almeno un centinaio di metri fino al tratto immediatamente precedente l’inizio dello slot. Questa informazione potrebbe risultarti utile nel caso la scala non fosse più in posizione al momento della tua visita.
  • La continuazione dello slot: a monte della scala metallica lo slot prosegue per poco meno di 100 metri, sempre molto stretto e spettacolare, a tratti misterioso. Ma se tu non avessi potuto proseguire per la mancanza della scala, o perché non ti sei fidato a salirla, non preoccuparti, la parte più bella l’hai vista. Poi il canyon nuovamente si apre, le pareti si fanno più distanti ed il percorso continua nel wash sabbioso per quasi 500 metri fino al punto più lontano che è consentito raggiungere.
  • I cavi della luce: passano sopra il canyon e sono facilmente individuabili, è il punto massimo che il permesso che ti viene rilasciato permette di raggiungere, oltre non devi proseguire. Sarebbe anche inutile, il Waterholes prosegue ma non vi sono altre sezioni di slot nelle immediate vicinanze, la parte più scenografica è fatta. Qui il wash è largo e non mancano diverse rocce dove sederti, fare il pic-nic e gustarti in completa solitudine l’ambiente selvaggio.
  • Il rientro: avviene lungo lo stesso identico itinerario seguito all’andata, ma non è una noia. Anzi, ora che già conosci la via e sei più rilassato, ripercorri il canyon con calma cogliendo scorci e particolari che in precedenza non avevi notato. Se all’andata ti sei concentrato sul percorso e su come superare i passaggi più delicati, al ritorno puoi dedicarti alle foto e goderti al meglio la passeggiata. E’ al ritorno che ho scattato la maggior parte delle immagini della mia gita.
  • La mia esperienza e le foto: ho percorso integralmente il Waterholes insieme alla mia famiglia un assolato mattino di agosto, dopo aver partecipato ad una visita guidata all’Antelope. E’ stata un’esperienza esaltante e durante le quasi 3 ore di gita abbiamo incrociato una sola altra coppia di escursionisti. Il mio bambino di 11 anni e mezzo non solo si è dimostrato più agile ed in forma dei genitori ma si è anche divertito tantissimo. Tutti i momenti chiave, dalla ricerca della via di discesa all’interno del canyon, il fascinoso passaggio attraverso lo slot e l’acrobatica risalita della scala metallica sono descritti nel post Page, Avventura nel Waterholes Canyon: la Photogallery. Ogni immagine è commentata, così puoi farti una chiara idea del percorso e delle sue difficoltà, e se vuoi andarci anche tu.
  • Video: una famiglia con una bambina di 9/10 anni alla prese con il sinuoso tracciato del Waterholes Canyon in questo filmato a cura di greg meyer, le riprese mostrano il percorso a valle della scala metallica:

Pericoli e Cose Importanti da Sapere

Flash Flood

  • Attento ai flash flood, è questa la cosa a cui più devi prestare attenzione quando fai un’escursione in qualsiasi slot canyon.
  • Nonostante lungo il corso del Waterholes siano parecchi i punti dove si può rapidamente saltare fuori dal canyon e mettersi in salvo arrampicandosi sulle pareti ai lati, essere colti da un flash flood in una delle strette sezioni dei narrows sarebbe drammatico.
  • Qui ci vai da solo, nessuno ti avvertirà dell’eventuale pericolo di un’inondazione improvvisa, controlla le forecasts nelle 3 ore che precedono la gita e valuta eventuali peggioramenti del tempo durante il suo svolgimento.
  • Se ha piovuto nelle ore precedenti, se sta piovendo o c’è pericolo che possa piovere non entrare MAI in uno slot. E attenzione, sopra di te può esserci cielo azzurro e splendere il sole ma se un cumulo temporalesco estivo sta scaricando (od ha scaricato) cascate d’acqua all’interno del bacino di drenaggio, anche a distanza di molti chilometri da dove ti trovi, prima o poi l’acqua arriverà a te. Potrebbe impiegarci ore ed il tempo essersi nel frattempo completamente ristabilito, ma arriva. E non è acqua limpida, ma un impasto fangoso e consistente pieno di detriti.
  • Da quanto ho potuto osservare sul posto durante la mia gita e dalle immagini satellitari del corso del Waterholes, la parte di territorio che devi tenere d’occhio si estende per circa 6 Km verso est ed almeno 15 Km verso sud e sud-est rispetto al corso del canyon.
Who Goes First? Entrance of the Slot from the East Side, Waterholes Canyon near Page in Arizona

Who Goes First? East Side Slot Entrance, Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

E Gli Animali?

  • Io non ne ho incontrati ma all’interno del Waterholes i rattlesnakes (serpenti a sonagli) ci sono e devi guardare con attenzione dove appoggi piedi e mani. Non aspettarteli solo sul fondo a livello terreno, capita di trovarseli all’altezza del petto o del collo placidamente posizionati sulle sporgenze rocciose delle strette pareti del canyon, un morso nella parte alta del corpo ha conseguenze peggiori che in una gamba.
  • Dalla letteratura sul canyon presente su internet non ho mai letto riferimenti ad alcuna presenza di mountain lions (puma) ma non è detto che non possano esserci. All’interno del Waterholes è stato invece osservato almeno un coyote.

Le Difficoltà e Come Attrezzarsi

  • A parte la discesa iniziale e la risalita dal canyon al termine dell’escursione il percorso è prevalentemente in piano. Il dislivello non è significativo e limitato a poche decine di metri, quindi di fatica se ne fa proprio poca.
  • Prima si risale il canyon per poi ridiscenderlo una volta arrivato al punto più lontano che il permesso ti permette di raggiungere. Circa metà del percorso è nella sabbia e l’altra metà direttamente sulle rocce. Occorre superare dei facili salti rocciosi, alcuni alti poco poco di un metro. I bambini superiori ai 7/8 anni qui si divertono alla grande.
  • Molti ci vengono con le sneakers ma non sono queste le calzature migliori per affrontare né il Waterholes né qualsiasi altro canyon. Quando cammini su rocce inclinate la suola è determinante, Vibram e Contagrip sono perfette. Se intendi fare escursioni a piedi nel Sud-ovest degli Stati Uniti attrezzati con degli scarponcini leggeri da montagna o – ancor meglio – delle scarpe da approach, più leggere ed adatte ad essere indossate anche durante il viaggio o la sera. In commercio (ed a costi assai ragionevoli) ci sono meravigliosi modelli privi di goretex che lasciano traspirare il piede assai meglio delle scarpe da ginnastica e si asciugano in fretta quando si bagnano. Sono queste le scarpe perfette per il clima estremamente caldo e secco dello Utah e dell’Arizona.
  • L’escursione nel Waterholes dura tra le 2 e le 3 ore, portati qualcosa da mangiare ed un bel po’ d’acqua, soprattutto da giugno a settembre. Camminare nella sabbia del wash al sole in piena estate fa venire sete, noi eravamo in 3 ed avevamo con noi poco più di 3 litri d’acqua, almeno uno a testa.
Walking the Slot of Waterholes Canyon, near Page in Arizona

Walking the Slot of Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Il Secret Canyon (ora Horseshoe Bend Slot Canyon) del Waterholes Canyon

C’è una sezione particolarmente scenografica del Waterholes Canyon che è accessibile invece solo tramite visite guidate. Come bellezza rivaleggia con il famoso Antelope. In precedenza era conosciuto come Secret Canyon ma è stato ora ridenominato Horseshoe Bend Slot Canyon.

  • L’Horseshoe Bend Slot Canyon si trova nel bel mezzo del nulla nella fascia desertica che si estende tra la Coppermine Road e la US 89. L’accesso è possibile solamente in 4WD lungo una pista sabbiosa, alcuni passaggi su roccia sono particolarmente divertenti. Dal centro di Page occorrono circa 30’, l’ambiente che si attraversa è selvaggio.
  • Si prosegue a piedi per ulteriori 15’, poi finalmente si entra all’interno dell’Horseshoe Bend Slot Canyon. Rispetto all’Antelope è meno profondo ma quasi altrettanto stretto, sinuoso e leggermente più lungo. Le formazioni rocciose ed i colori sono magnifici, estremamente simili a quelli del più celebre vicino.
  • Ma la particolarità dell’Horseshoe Bend Slot Canyon è che non c’è affollamento. E’ questo l’aspetto più importante di questa escursione, quello che fa la differenza e ti fa apprezzare il posto.
  • Lo si visita in piccoli gruppi, di solito massimo 15 persone accompagnate da una guida. Può capitare che all’interno del canyon vi siano due gruppi ma è raro. Qualcosa di diverso dalla quantità di turisti che – nello stesso identico momento – si trovano all’interno dell’Upper Antelope.
  • Anche l’Horseshoe Bend Slot Canyon offre lo spettacolo dei light beams, ma più limitato rispetto all’Upper Antelope ed osservabile – per la particolare conformazione e dislocazione del canyon – nei mesi primaverili.
  • L’escursione all’interno del Secret Canyon ora chiamato Horseshoe Bend Slot Canyon incluso il divertente percorso di avvicinamento in fuoristrada in questo video a cura di Horseshoe Bend Slot Canyon Tours:

Tours nel Horseshoe Bend Slot Canyon del Waterholes Canyon

  • Fino ai primi mesi del 2017 era la ben conosciuta Slot Canyon Hummer Adventures ad avere la concessione. Poi le cose sono cambiate, i Navajo hanno preferito fare le cose in famiglia ed affidato ad un’agenzia da loro gestita la nuova ed unica esclusiva di poter condurre tours all’interno di quello che in precedenza era conosciuto come Secret Canyon del Waterholes Canyon.
  • Al momento dell’update di questo post ad aprile 2018 l’unica agenzia che conduce tours guidati all’interno del canyon è Horseshoe Bend Slot Canyon Tours. La sede della compagnia è a Page sull’Hwy 89 all’incrocio con South Lake Powell Blvd, nello stesso basso edificio che ospita Subway e nello stesso identico parcheggio di Burger King, dall’altro lato della strada rispetto alla stazione di servizio e poco a nord di McDonald’s e Walmart, ho segnato con il point maker l’esatta location sulla mappa. E’ da qui che partono i tours, ricorda di presentarti 25 minuti prima dell’orario fissato.
  • Il nome del canyon è stato cambiato da Secret Canyon ad Horseshoe Bend Slot Canyon ma chiaramente il canyon è sempre lo stesso.
  • Sono 2 i tours che vengono proposti, per entrambi non si viaggia più con i potenti Hummer come in precedenza ma con semplici veicoli fuoristrada scoperti ed il numero dei partecipanti ammessi all’interno del canyon nello stesso momento e con lo stesso tour è aumentato, dalle 8/9 persone di prima alle attuali circa 15 persone. A leggere le reviews della nuova compagnia sembra comunque che le cose vengano fatte come si deve, gli autisti sono attenti e fanno anche da guida. I tours sono costosi, e se prenoti su internet c’è un supplemento non indifferente per il pagamento con carta di credito.
  • Il tour classico si chiama ora Horseshoe Bend Slot Canyon Tour dura circa 2 ore/2 ore e mezza e consente una permanenza all’interno del canyon di circa mezz’ora, a volte un po’ di più (da notare che con i tours in precedenza condotti da Hummer Adventures rimanevi all’interno del canyon per quasi un’ora). Il percorso all’interno del canyon è breve, estremamente facile, quasi tutto in piano e privo di qualsiasi difficoltà. Questo è un canyon per tutti.
  • Un tour più lungo di circa 3 ore/3 ore e mezza ed ancora più costoso aggiunge alla visita del canyon anche quella del celebre Horseshoe Bend. E’ il tour Horseshoe Bend Overlook & Slot Canyon Combo e trattandosi di un’escursione organizzata da un’agenzia a gestione Navajo permette di accedere ad un overlook dell’Horseshoe Bend differente da quello che puoi raggiungere senza spendere assolutamente nulla da solo andandoci con le tue gambe. I 4WD dell’agenzia possono infatti percorrere una stradina sterrata privata e non accessibile ai normali visitatori che si dirama verso ovest in direzione del fiume Colorado subito dopo il parcheggio pubblico, la cosa permette di arrivare a bordo del fuoristrada fino a poco meno di 200 metri dallo strapiombo, limitando il percorso che devi fare a piedi. Se hai difficoltà a camminare e non hai problemi di budget la cosa può risultare interessante.
The Author of the Blog into Waterholes Canyon, near Page in Arizona

The Author of the Blog into Waterholes Canyon, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Links

Ecco tutti gli articoli su Page e dintorni apparsi in questo blog.

Last Update: April 5th 2018

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: travelourplanet.com. Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.