Subscribe to our Newsletter

DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Page: i Migliori Panorami sul Colorado River, la Glen Canyon Dam e Lone Rock Beach

Dove ammirare il più bel panorama sul Fiume Colorado? La tua guida al famoso Horseshoe Bend ed ai migliori punti panoramici di Page in Arizona. I viewpoints sul Colorado River: dove si trova e come raggiungere la spettacolare ansa a ferro di cavallo di Horseshoe Bend alta sul fiume Colorado ed il Glen Canyon Dam Overlook. Visitare la Glen Canyon Dam, la grande diga che ha formato il Lake Powell: le cose da sapere. La vista panoramica sul Lago Powell dal Wahweap Overlook e la spiaggia di Lone Rock Beach. Tante informazioni ed i miei consigli per organizzare al meglio il tuo soggiorno a Page. 

Horseshoe Bend Overlook on Colorado River, Page, Arizona

Horseshoe Bend Overlook on Colorado River, Page, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

Horseshoe Bend: la Spettacolare Ansa del Colorado

Horseshoe Bend è una spettacolare ansa del fiume Colorado a pochi minuti di auto da Page. La puoi ammirare da un eccezionale punto panoramico alto sul fiume. La vista è una delle più celebri di tutti gli Stati Uniti e compare su centinaia di foto su internet, in riviste e guide turistiche.

  • E’ un’escursione facile, per tutti. Perfetta se hai bimbi piccoli, e fattibile anche se non sei più tanto giovane e non hai voglia o non puoi fare camminate impegnative. Ti porta via anche poco tempo: uscire dall’albergo, raggiungere Horseshoe Bend e tornare richiede poco più di 1 ora.
  • Dal centro di Page per raggiungere il viewpoint di Horseshoe Bend devi prendere la US 89 verso sud, è la strada che porta al Grand Canyon. Sono circa 4 miglia, arrivando da Page il parcheggio si trova sul lago ovest (destro) della strada, è ben segnalato e lo spazio è ampio, i posti auto non mancano.
  • Una volta parcheggiato per raggiungere il punto panoramico devi incamminarti su una stradina attraverso il deserto. Sono 1,2 Km ad andare ed altrettanti a tornare. In tutto 2,4 Km di passeggiata assolutamente non impegnativa.
  • La stradina risale prima una collinetta per poi ridiscendere sul lato opposto. L’unica difficoltà (se così vogliamo chiamarla) è marciare in salita con i piedi che affondano nella sabbia. Se occorre prendila con calma. Portati una bottiglietta d’acqua, verrà utile, salvo due piccoli gazebo l’intero percorso è sotto il sole. Da sapere che è in costruzione (e forse al momento della tua visita sarà terminato) un nuovo sentiero accessibile anche alle persone in carrozzella che così potranno godersi lo straordinario panorama come qualsiasi altro visitatore.
  • La vista dal viewpoint è grandiosa. Il Colorado qui è al massimo della sua bellezza, la diga situata poco più a monte trattiene infatti i sedimenti e l’acqua ha colori meravigliosi.
  • Se in precedenza non c’era nessuna barriera a separarti dall’abisso ora le cose sono parzialmente cambiate. Per rendere la viewing area più sicura e nello stesso tempo accessibile ai disabili nell’inverno 2017/2018 il National Park Service in accordo con la municipalità di Page ha pavimentato ed installato un parapetto lungo la sezione centrale del viewpoint. Apparentemente la cosa toglie un po’ di autenticità al posto ma così non è, basta infatti incamminarti per una ventina di metri verso sinistra o verso destra per ritrovare le condizioni originali, senza nulla che ti protegga dal precipizio.
  • Non aspettarti la solitudine: Horseshoe Bend è una delle attractions più famose dell’Ovest americano ed i turisti non mancano. Ma gli spazi ampi del deserto rendono il posto molto vivibile, anche se ci vai in pieno agosto. Puoi fartene un’idea guardando le foto che ho scattato nel 2015 durante la mia gita: Page, l’Escursione a Horseshoe Bend: la Photogallery
  • Una curiosità: poco più a valle dell’Horseshoe Bend il Colorado fa un’altra ansa, sembra altrettanto spettacolare. Ma non la conosce nessuno, per il semplice motivo che non esiste alcun sentiero per raggiungerla. La letteratura e le foto disponibili su internet sono pochissime ma qualcuno particolarmente intrepido c’è stato. E visto che l’ansa era senza nome gliene ha dato uno: Waterholes Bend. Il percorso per raggiungerla è semi pianeggiante e non appare tecnicamente difficile: dalla US 89 sono circa 2,5 miglia one-way attraverso i cespugli del deserto costeggiando il bordo meridionale del Waterholes Canyon. La cosa mi ha incuriosito e me la sono segnata, la prossima volta che vado a Page mi piacerebbe andarci.   
Glen Canyon Dam & Carl Hayden Visitor Center, Page, Arizona

Glen Canyon Dam & Carl Hayden Visitor Center, Page, Arizona

Photo Credit: Bala Sivakumar

Glen Canyon Dam: la Grande Diga sul Lago Powell

E’ alta 220 metri e lunga 480. Blocca il corso del Colorado ed ha formato il Lago Powell. E’ una delle più grandi (e controverse) dighe degli Stati Uniti e visto che sei da questi parti merita la visita. Soprattutto se è una giornata piovosa e non puoi fare altre escursioni all’aria aperta.

Visitare la Glen Canyon Dam

  • Se vuoi solo dare un rapido sguardo all’impressionante struttura della diga percorri a piedi il ponte pedonale che la fiancheggia (in auto è vietato fermarsi) oppure fai un salto al Carl Hayden Visitor Center @ Glen Canyon Dam ed ammira il panorama dalle grandi pareti di vetro. La vista impressiona ed il parcheggio non manca.
  • In alternativa partecipa ad uno dei tours guidati della diga in partenza dal visitor center. Non sempre la diga è accessibile alle visite ma se lo fosse (come di solito è) i pochi dollari del biglietto sono ben spesi.
  • Con la visita guidata non solo puoi passeggiare esattamente sulla diga ma con un veloce ascensore scendi nei meandri dell’immane costruzione ed entri all’interno della sala con le grandi turbine.
  • La visita dura 40 minuti, è interessante per tutti, da non mancare se hai bambini. Di solito non molto affollata, poche code, grande e facile parcheggio, controllo con metal detector e scorta armata durante il tour.
Glen Canyon Bridge and Dam from Glen Canyon Dam Overlook, Page, Arizona

Glen Canyon Bridge and Dam from Glen Canyon Dam Overlook, Page, Arizona

Photo Credit: Thaddeus Roan

Il Panorama dal Glen Canyon Dam Overlook

Hai anche un’altra possibilità di ammirare la Glen Canyon Dam. Recarti al vicino Glen Canyon Dam Overlook che oltre ad una vista privilegiata della diga offre un bel panorama sul corso del Colorado River lungo il Glen Canyon.

  • Il punto panoramico si trova lungo la Scenic Drive Road, l’accesso è dalla US 89 in corrispondenza del campo da golf e del Courtyard Page, a non più di 3 minuti di auto dalla diga ed a pochi minuti dal centro di Page.
  • Una volta parcheggiato imbocca il sentiero lungo poco meno di 150 metri che in pochi istanti ti porta sull’orlo dell’abisso. Il percorso anche se breve risulta piacevole, cammini direttamente su delle bellissime rocce. In 15 minuti vai, vedi e torni all’auto.
Trail to Glen Canyon Dam Overlook, Glen Canyon National Recreation Area, Arizona

Trail to Glen Canyon Dam Overlook, Glen Canyon NRA, Arizona

Photo Credit: travelourplanet.com

La Spiaggia di Lone Rock ed il Lago Powell

Il Lago Powell è il secondo lago artificiale più grande degli Stati Uniti dopo il Lago Mead. Si è formato nel 1963 con la costruzione della Glen Canyon Dam e prende il nome da John Wesley Powell, il primo ad esplorare il Colorado River attraversando per intero il Grand Canyon. Gran parte del lago si trova sul territorio dello Utah, solo una piccola sezione meridionale appartiene all’Arizona.

  • Una particolare caratteristica del Lake Powell è che la quasi totalità delle sue migliaia di chilometri di coste è rocciosa, le spiagge sono poche, pochissime. Ma una di queste è accessibile facilmente da Page.
  • E’ la Lone Rock Beach e si trova all’interno della Glen Canyon National Recreation Area. Per accedervi è necessario pagare l’ingresso, il costo è calcolato per veicolo ed è valido per 7 giorni.
Lone Rock Beach, Lake Powell, Glen Canyon National Recreation Area, Utah

Lone Rock Beach, Lake Powell, Glen Canyon NRA, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Lone Rock Beach

Andare a passare mezzora sulla spiaggia di Lone Rock è una buona idea. Non solo puoi toglierti le scarpe, camminare nella sabbia e se vuoi farti anche una nuotata, è anche l’occasione per dare uno sguardo da vicino al Lake Powell. Che invece dalla cittadina di Page rimane quasi invisibile, un po’ nascosto.

  • Da Page per raggiungere Lone Rock Beach devi prendere la US 89 verso ovest in direzione di Kanab, la deviazione a destra è 7,7 miglia dopo il ponte della Glen Canyon Dam. In tutto dal centro di Page al parcheggio dove termina la strada asfaltata sono circa 12 miglia, ci impieghi 20 minuti.
  • Il parcheggio rimane distante ancora 500 metri dalla linea di costa. Per raggiungerla devi proseguire con l’auto direttamente sulla sabbia. Le tracce non mancano, scegli quella che preferisci ma stai attento a non insabbiarti. Se hai dei dubbi lascia l’auto nel parcheggio ed incamminati a piedi.
  • Lone Rock Beach è popolarissima tra i camperisti. Sono decine ad accamparsi sulla spiaggia posteggiando roulottes ed enormi motorhomes a pochi metri dall’acqua. Una tipica immagine americana.
  • L’acqua del Lake Powell a me non è sembrata particolarmente attraente e mi sono limitato a mettere i piedi in acqua. Ma qualcun altro nuotava ed altri facevano sci nautico. In ogni caso il paesaggio è carino ed il grande roccione che sorge nel mezzo del lago esattamente di fronte alla spiaggia risulta scenografico. Si chiama Lone Rock e dà il nome sia alla spiaggia che a tutta questa zona del lago.
  • Una curiosità: a differenza di Page che è in Arizona, la Lone Rock Beach si trova, per poche centinaia di metri, all’interno dello Utah.
Cars and Motorhomes on the beach at Lone Rock, Lake Powell, Glen Canyon National Recreation Area, Utah

Lone Rock Beach, Lake Powell, Glen Canyon NRA, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Wahweap Overlook

Per dare uno sguardo dall’alto al Lago Powell uno dei posti più facili e veloci da raggiungere da Page è il Wahweap Overlook Lake Powell.

  • Si trova su un’altura sulla destra della US 89 che porta a Kanab. Dista dal centro di Page circa 6 Km, per raggiungerlo devi oltrepassare il ponte a fianco alla diga, ignorare la deviazione che porta a Wahweap Marina, rimanere sulla US 89 ancora 2 miglia e poi svoltare nella prima strada a destra, il parcheggio è libero.
  • Dall’alto della collina si apre un panorama a 180° sul lago e le suggestive scogliere di arenaria. Risulta più suggestivo se ci vai al tramonto, con il sole dietro le spalle ed il Lake Powell davanti a te.
  • Se sei stato alla Lone Rock Beach, una buona idea è farci un salto veloce rientrando verso Page.

La Mappa

In questa google map ho segnalato con i point makers l’esatta posizione di tutte le più famose attrazioni e punti di interesse descritti in questo articolo, così puoi localizzare facilmente la loro ubicazione rispetto alla cittadina di Page.

Loading
Center map
Traffic
Bicycling
Transit

Links

Tutti gli articoli su Page e dintorni apparsi su questo blog.

Booking.com

Le Guide sui Grandi Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti

Tutti i posts dedicati a parchi nazionali ed aree protette dell’Arizona, del Nevada, dello Utah, della California e del Nord-ovest degli Stati Uniti già apparsi od in corso di pubblicazione su questo blog, ogni directory raggruppa più articoli.

  • Monument Valley: le cose da sapere sulle poche sistemazioni alberghiere della vallata e le alternative di stare a Kayenta o Mexican Hat. Cosa vedere alla Monument Valley: visitare la valle con la tua auto a noleggio oppure partecipare ad una delle escursioni guidate? Le gite alla scoperta della Monument Valley più segreta e meno conosciuta, il Goosenecks e Forrest Gump Point…
  • Las Vegas e Valley of Fire: qualcuno lo snobba, molti altri invece non ne hanno mai sentito parlare, ma Valley of Fire è uno dei gioielli più autentici dell’Ovest americano, probabilmente il posto più bello del Nevada. E se ami le escursioni facili in ambienti però selvaggi e desertici non lo devi mancare…
  • Zion e Bryce Canyon: due dei parchi più belli dello Utah e di tutto il Sud-ovest americano, due parchi famosissimi e ben conosciuti dai visitatori, degli autentici Must Do per chi è al suo primo viaggio negli Stati Uniti. I consigli su dove alloggiare ed i miei suggerimenti sulle gite ed i sentieri più belli, da quelli facili e brevi alle escursioni più lunghe e complete.
  • Kodachrome e Cedar Breaks: due parchi piccoli, sconosciuti alla stragrande maggioranza dei turisti europei che affollano i sentieri dei vicini Bryce e Zion. Uno dei gioielli segreti dello Utah il primo, il posto perfetto per chi viaggia in famiglia ed ama camminare in solitudine su sentieri facili e ben tenuti. Ed un parco a 3.000 metri di altitudine il secondo, suggerito al viaggiatore curioso e che non va di fretta.
  • Grand Staircase-Escalante: una delle più vaste aree protette degli Stati Uniti, un territorio immenso, l’ultimo ad essere stato cartografato negli Stati Uniti continentali. Che nasconde al suo interno dei veri autentici tesori, dal facile canyon di Willis Creek agli spettacolari e più sportivi slot della Dry Fork, con i celebri Peek-A-Boo e Spooky…
  • Death Valley e Mojave: oltre una decina di guide completissime e gallerie di foto per conoscere ed esplorare in dettaglio la Valle della Morte e l’assai poco visitato deserto del Mojave con i suoi panorami sconfinati e le imponenti dune di sabbia…
  • Sequoia e Yosemite: le informazioni su come arrivare e dove alloggiare con i pro ed i contro delle diverse località all’interno ed all’esterno dei parchi. Due guide sono interamente dedicate alle passeggiate ed ai sentieri più redditizi della Yosemite Valley ed un articolo ti racconta come scoprire il meglio di Sequoia in solo mezza giornata…
  • Yellowstone e Nord-ovest USA: un solo articolo per ora, dedicato al bianchissimo deserto di sale di Bonneville Salt Flats nell’estremo nord-ovest dello Utah ai confini col Nevada, un posto surreale ed assai poco conosciuto…

Last Update: January 12th 2018

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Horseshoe Bend by travelourplanet.com. Photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Related posts:

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>