Subscribe to our Newsletter

DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

La Monument Valley Segreta: le Escursioni a Piedi, in 4WD ed a Cavallo

Monument Valley from Tear Drop Arch and Hidden Ruin Trail

Cosa fare alla Monument Valley? Le escursioni alla scoperta della Monument Valley più segreta e meno conosciuta, tra imponenti archi di roccia arenaria ed antiche rovine Anasazi. Per godere gran panorami e visitare la Monument Valley lontano da folla. I due sentieri più belli da percorrere a piedi: il facile Wild Cat Trail ed il fascinoso Teardrop Arch & Hidden Ruin Trail. Le Escursioni in fuoristrada a Mystery Valley ed alla remota Hunt’s Mesa: perché partecipare, quanto durano, i costi. Andare a cavallo nella Monument Valley: i percorsi ed a chi rivolgersi. I links diretti alle compagnie Navajo che organizzano tours guidati e tutte le informazioni che occorrono per programmare e prenotare le tue gite. 

Rock Door Mesa, Teardrop Arch and Hidden Ruin Trail, Monument Valley

Rock Door Mesa, Teardrop Arch & Hidden Ruin, Monument Valley

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Escursioni a Piedi nella Monument Valley

A differenza di tanti altri luoghi celebri del Sud-ovest degli Stati Uniti la Monument Valley non è il posto giusto per le escursioni a piedi. Per il semplice motivo che sono pochi, pochissimi i sentieri riservati a chi ama camminare ed esplorare il territorio con le proprie gambe.

  • Un solo sentiero, il Wildcat Trail, è percorribile liberamente per tuo conto senza la necessità di una guida.
  • Un altro percorso, il Teardrop Arch & Hidden Ruin Trail è invece accessibile solo ed unicamente accompagnato da una guida Navajo.
Wildcat Trail Trailhead Monument Valley Navajo Tribal Park

Wilcat Trail Trailhead, Monument Valley, Navajo Tribal Park

Photo Credit: travelourplanet.com

Wildcat Trail

  • Se non ti è mai capitato di camminare in mezzo ad un deserto di sabbia e cespugli questa è la tua occasione.
  • Il Wildcat Trail si sviluppa intorno a West Mitten Butte, nel cuore della Monument Valley. E’ facile e panoramico. Salvo i primi e gli ultimi 15 minuti di cammino che sono comuni, il resto del percorso è un loop circolare dove non occorre mai tornare sui propri passi.
  • Il punto di partenza (e ritorno) è il sabbioso parcheggio situato 300 metri a nord-ovest del piazzale dove sorge il visitor center e l’Hotel The View.
  • In tutto sono circa 6 Km di percorso ad un’altitudine media di 1.600 metri slm, calcola circa 2 ore per completarlo. Il dislivello è inferiore ai 100 metri.
  • La prima parte è in leggera discesa e molto ben segnalata. Poi le indicazioni si fanno più rade ma non c’è alcun vero rischio di perdersi, basta continuare a circumnavigare la West Mitten Butte e ritorni al punto di partenza.
  • E’ l’ultimo miglio ad essere il più faticoso, perché cammini in salita in mezzo alla sabbia.
  • Il sentiero non ha difficoltà di alcun tipo, puoi farlo anche con i bambini, stai solo attento a dove metti in piedi. Probabilmente non ne vedrai ma i serpenti a sonagli ci sono. Portati l’acqua e qualcosa da sgranocchiare, in estate evita di percorrerlo all’una del pomeriggio sotto il sole… niente ombra lungo tutto il percorso.
  • La mappa dettagliata del percorso: Wildcat Trail Map a cura del sito Every Trail, a volte è un po’ lento a caricarsi.
Wildcat Trail in Monument Valley, Navajo Tribal Park

Wildcat Trail, Monument Valley, Navajo Tribal Park

Photo Credit: travelourplanet.com

Teardrop Arch & Hidden Ruin Trail

  • Si trova al di fuori del Monument Valley Tribal Park ma sempre all’interno della riserva Navajo. Per accedervi non devi quindi pagare il biglietto di ingresso al parco ma puoi andarci unicamente se sei accompagnato da una guida Navajo.
  • Il punto di partenza del sentiero si trova ad ovest della Utah 163 in prossimità del Tipi Village. Raggiunge un magnifico punto panoramico alto sulla Rock Door Mesa in prossimità di un suggestivo arco di roccia. Molto bella la vista in lontananza sulla Monument Valley, in particolare al tramonto.
  • In prossimità dell’arco si trovano delle piccole ma suggestive rovine Anasazi risalenti forse ad oltre 1.000 anni fa e conosciute come Hidden Ruin. Sono uno dei punti forte di tutta la gita.
  • Il sentiero non è difficile né troppo faticoso, in pochi tratti richiede l’uso delle mani. Consigliate hiking shoes e pantaloni lunghi. L’accesso alle rovine è possibile solo accovacciandosi e strisciando per un breve tratto su ginocchia e mani. Assai poco frequentato, di solito non c’è nessuno. Durata: calcola circa 3 ore tra andata e ritorno.
  • Sia il Teardrop Arch che Hidden Ruin sono accessibili anche in 4WD più qualche tratto a piedi. Sono diverse le compagnie indiane che propongono questa gita effettuando gran parte del percorso in fuoristrada invece che a piedi.
  • E’ un’escursione che ti consiglio, il percorso a piedi è divertente e panoramico, l’ambiente naturale fascinoso. In 3 ore di gita non abbiamo incontrato altri visitatori. Per organizzarla mi sono rivolto al Tipi Village, Bob la nostra guida Navajo si è rivelata in gamba oltre che una persona estremamente piacevole con cui conversare.
Walking Teardrop Arch and Hidden Ruin Trail, Monument Valley

Walking Teardrop Arch & Hidden Ruin Trail, Monument Valley

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Escursioni in 4WD alla Mystery Valley e Hunt’s Mesa

Se la quasi totalità della zona più scenica della Monument Valley è accessibile liberamente senza dover partecipare a tours guidati, c’è però una parte della vallata e la totalità dei suoi dintorni che per essere esplorati richiedono necessariamente l’accompagnamento di una guida Navajo.

Per favorire e dare lavoro ai locali, la comunità Navajo ha infatti deciso che una parte dell’area della Monument Valley fosse visitabile solo ed unicamente con guida.

Mystery Valley 4WD Tour

  • C’è un posto, fuori dal Tribal Park ma all’interno della Restricted Area, che merita la gita. Si trova poco a Sud-ovest della Monument Valley ed è conosciuto come Mystery Valley.
  • Io non ci sono stato ma spero di visitarlo la prossima volta, ci sono magnifici archi di pietra arenaria e soprattutto rovine Anasazi e petroglifici antichi.
  • Ci si arriva con dei tours guidati di 3 o 4 ore in 4WD, i costi sono alti ma ancora ragionevoli. Le migliori condizioni di luce si hanno nel pomeriggio ed al tramonto.
Arch in Mystery Valley near Monument Valley in Navajo Tribal Park

Arch inside Mystery Valley, Navajo Tribal Park

Photo Credit: Graeme Maclean

Hunt’s Mesa 4WD Tour

  • L’escursione alla Hunt’s Mesa è molto costosa ma se te la puoi permettere raggiungerai un posto straordinario ed assai poco visitato. E’ una delle poche opportunità che hai di salire fino in cima – e non solo ammirare dal basso – una delle caratteristiche mesas della Monument Valley.
  • Hunt’s Mesa si trova nell’estrema sezione sud-orientale della valle, il panorama che si ammira dall’alto – soprattutto al tramonto – è probabilmente il più bello ed inusuale di tutta la Monument Valley. Il posto è selvaggio, deserto, raramente incontrerai altri visitatori.
  • L’avvicinamento alla Hunt’s Mesa va fatto necessariamente in 4WD, il percorso è sabbioso. L’accesso alla parte sommitale invece è possibile sia a piedi che in fuoristrada. Se opti per quest’ultimo sappi che si procede direttamente sulle rocce, ti devi fidare del tuo driver. Intransitabile se ha piovuto.
  • Se decidi di salire a piedi considera che non è un sentiero per tutti. Di difficoltà non ce ne sono ma sono quasi 4 ore di cammino per salire e 2 ore abbondanti per scendere, alcuni punti sono ripidi.
  • Hunt’s Mesa è raggiungibile in day trip partendo nel primo pomeriggio e rientrando dopo il tramonto oppure fermandosi a campeggiare sulla cima. Accessibile solo ed unicamente se accompagnato da una guida Navajo.
Dineh Horseback Trailrides, Monument Valley, Navajo Tribal Park

Dineh Horseback Trailrides, Monument Valley, Navajo Tribal Park

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Escursioni a Cavallo

  • Le escursioni a cavallo sono tutt’altro che economiche ma per vedere qualcosa ed apprezzare il posto scegli un tour che duri almeno 2 ore. Anche se costa di più di quelli brevi di 1 sola ora.
  • Di solito i tours di 2 o 3 ore percorrono un itinerario ad anello nel cuore della Monument Valley tra Rain God Mesa, Totem Pole e Thunderbird Mesa. Il percorso è facile, si svolge nel cuore della vallata ed è adatto anche a chi non ha esperienza di equitazione.
  • Un percorso più tecnico consigliato solo se sei già andato a cavallo conduce a Teardrop Arch, al di fuori del parco ma sempre nell’area della riserva. In tutto dura circa 3 ore e risale la Rock Door Mesa lungo uno stretto ed accidentato sentiero. Bella vista in lontananza della Monument Valley.
  • A seconda della compagnia che usi cambiano i percorsi: quando sei sul posto chiedi esattamente in che zona viene condotto il tour.
  • Durante la mia visita alla Monument Valley ho notato due maneggi esattamente all’interno della valle lungo la Scenic Road. Il primo che incontri – qui raffigurato in foto – è Dineh Trailroads. Un secondo maneggio si trova poco più avanti, sempre sulla Scenic Road nel tratto dove la strada fiancheggia la Rain God Mesa. Entrambi sono ben visibili, puoi fermarti, chiedere informazioni e (credo) partire quasi immediatamente per la tua gita.
Dineh Trailrides Monument Valley Navajo Tribal Park

Dineh Trailrides, Monument Valley, Navajo Tribal Park

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Compagnie che Organizzano Tours Guidati in 4WD, a Piedi ed a Cavallo

  • Se vuoi prenotare un tour e nessuno risponde alle mail od alle tue telefonate tu non preoccuparti troppo: generalmente qualsiasi tipo di gita, che sia in 4WD od a cavallo, è organizzabile direttamente sul posto al tuo arrivo senza troppe perdite di tempo.
  • Non aspettarti la precisione né l’accuratezza né il dettaglio nelle informazioni che trovi al Grand Canyon, a Zion, a Bryce ed in tutti gli altri parchi nazionali degli Stati Uniti gestiti dal National Park Services. I parchi a gestione indiana, e le attività all’interno di questi, sono gestiti in maniera diciamo così un po’ più ruspante…
  • Il visitor center accessibile dal parcheggio a fianco all’Hotel The View è un buon posto dove rivolgerti per informazioni sui tours in fuoristrada. Se opti per un’escursione a cavallo la mia impressione è che tu possa recarti direttamente ad uno dei due maneggi sulla Scenic Road all’interno della valle e raggiungibili con la tua auto a noleggio.

La Mappa

In questa google map ho segnalato con i point makers la posizione di tutte le più famose attrazioni e punti di interesse descritti in questo articolo, così puoi localizzare facilmente la loro ubicazione.

Loading
Center map
Traffic
Bicycling
Transit

 Links

Gli altri articoli sulla Monument Valley e dintorni pubblicati in questo blog:

  • Monument Valley: Come Arrivare, Dove Alloggiare e Cosa Vedere: come arrivare alla Monument Valley da Page, dal Grand Canyon e da Moab: i chilometri e le percorrenze. Dove alloggiare alla Monument Valley: le cose da sapere sulle poche sistemazioni alberghiere della vallata e le alternative di stare a Kayenta o Mexican Hat. Cosa vedere alla Monument Valley: visitare la valle con la tua auto a noleggio oppure partecipare ad una delle escursioni guidate? I pro ed i contro. Il clima: quando piove alla Monument Valley, quando nevica, le temperature…
  • Goosenecks State Park e Forrest Gump Point: cos’è il Goosenecks State Park? E dove si trova? Non tutti conoscono il Goosenecks: sono in molti a sfilarci vicino lungo la strada che dalla Monument Valley porta a Moab e Canyonlands senza nemmeno sospettare cosa si perdono. Il Goosenecks State Park è uno dei parchi statali più piccoli dello Utah. In pratica consiste in un solo punto panoramico, che si vede velocemente e senza perdite di tempo. Si trova poco a nord della Monument Valley ed offre un panorama eccezionale sulle sinuose anse del San Juan River. E per arrivarci dalla Monument Valley percorri una delle strade più scenografiche degli Stati Uniti passando dal celebre Forrest Gump Point.

E Non c’è solo la Monument Valley…

Tutti i posts pubblicati in questo blog sulla vicina Page in Arizona ed i non lontani parchi nazionali ed aree protette dello Utah, dai famosi Zion e Bryce ai piccoli e poco conosciuti parchi di Kodachrome e Cedar Breaks, a quel posto incredibile che è Grand Staircase-Escalante National Monument. Ogni directory raggruppa più articoli. 

  • Page e Lago Powell: sono ben poche le destinazioni nel Sud-ovest degli Stati Uniti ad offrirti più cose da fare. A Page non c’è solo l’Antelope, qui puoi passare anche 4 giorni interi ed organizzare gite sempre diverse ogni giorno: esplorare in solitudine il fascinoso Waterholes Canyon, andare in barca sul Lago Powell, scendere in gommone il Colorado od ammirarlo da uno dei tanti punti panoramici, il celebre Horseshoe Bend su tutti. Non mancano le escursioni in elicottero e le cavalcate a cavallo. Page inoltre è un’ottima base per raggiungere posti remoti dove non sono in molti ad aver messo piede. Dalla favolosa The Wave, alla lontana e difficile da raggiungere White Pockets, al grandioso Buckskin Gulch…
  • Zion e Bryce Canyon: due dei parchi più belli dello Utah e di tutto il Sud-ovest americano, due parchi famosissimi e ben conosciuti dai visitatori, degli autentici Must Do per chi è al suo primo viaggio negli Stati Uniti. I consigli su dove alloggiare ed i miei suggerimenti sulle gite ed i sentieri più belli, da quelli facili e brevi alle escursioni più lunghe e complete.
  • Kodachrome e Cedar Breaks: due parchi piccoli, sconosciuti alla stragrande maggioranza dei turisti europei che affollano i sentieri dei vicini Bryce e Zion. Uno dei gioielli segreti dello Utah il primo, il posto perfetto per chi viaggia in famiglia ed ama camminare in solitudine su sentieri facili e ben tenuti. Ed un parco a 3.000 metri di altitudine il secondo, suggerito al viaggiatore curioso e che non va di fretta.
  • Grand Staircase-Escalante: una delle più vaste aree protette degli Stati Uniti, un territorio immenso, l’ultimo ad essere stato cartografato negli Stati Uniti continentali. Che nasconde al suo interno dei veri autentici tesori, dal facile canyon di Willis Creek agli spettacolari e più sportivi slot della Dry Fork, con i celebri Peek-A-Boo e Spooky…

Last Update: June 1st 2017

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Teardrop Arch & Hidden Ruin Trail, Monument Valley by travelourplanet.com. Photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Related posts:

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>