Subscribe to our Newsletter

DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Kodachrome: il Parco Nascosto dello Utah

Kodachrome Basin State Park

Perché andare al parco di Kodachrome? E soprattutto cosa vedere e cosa fare a Kodachrome? E’ sconosciuto alla stragrande maggioranza dei turisti europei che affollano i sentieri del vicino Bryce Canyon ma Kodachrome è uno dei gioielli segreti dello Utah, un piccolo parco statale ai margini delle grandi frequentazioni turistiche. Un parco perfetto per chi viaggia in famiglia ed ama camminare in solitudine su sentieri facili e ben tenuti, lontano dalla folla ed ammirando alcuni dei panorami più belli del Sud-ovest degli Stati Uniti. Questo articolo è una vera e propria guida con tutto quello che devi conoscere su dove si trova Kodachrome Basin State Park, come arrivare da Bryce e cosa fare all’interno del parco. Con i miei consigli sui sentieri più belli e le escursioni più redditizie che non devi perdere. 

Shakespeare Arch and Sentinel Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit:  travelourplanet.com

Kodachrome Basin State Park: Perché Andarci?

  • Alcuni lo snobbano, tanti altri non ne sospettano nemmeno l’esistenza. Ma la cosa ha i suoi vantaggi, e se tu ami camminare e vuoi goderti quasi in completa solitudine uno degli angoli nascosti più belli d’America allora non mancare una visita a Kodachrome Basin State Park.
  • Non ci si va apposta ma se ti trovi a Bryce sarebbe un peccato mancarlo, Kodachrome infatti dista solo poche miglia da Bryce Canyon e la strada per arrivarci è panoramica e richiede solo mezzora.
  • Questo non è un parco da viewpoints o da visitare in auto. Kodachrome è invece un posto da gite a piedi, i sentieri sono facili e mai troppo lunghi. Perfetto per le famiglie con bambini.
  • Il parco è piccolo, in una mezza giornata puoi fartene una buona idea. Il pomeriggio è il momento migliore per visitarlo.
  • Nonostante non possa certo competere con il vicino Bryce ed i suoi magici panorami, Kodachrome offre ai tuoi occhi bellissime formazioni rocciose e suggestivi camini di pietra arenaria che si innalzano per oltre 50 metri verso il cielo blu dello Utah. Sono proprio i magnifici colori, e come questi cambiano a seconda delle ore del giorno, ad aver suggerito nel 1949 agli esploratori di National Geographic il nome Kodachrome, poi approvato dalla Kodak Film e divenuto il nome definitivo del parco.
Driving to Shakespeare Arch and Sentinel Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

Driving to Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Cose da Sapere

  • Kodachrome Basin è aperto daily dalle 6AM alle 10PM, accesso a pagamento, il costo è irrisorio anche perché è calcolato per veicolo incluso fino ad 8 occupanti, controlla il valore aggiornato nel link in fondo a questo post. Se hai l’Annual National Park Pass non è valido in quanto questo è un parco statale.
  • Niente bars e niente ristoranti all’interno del parco, così come niente distributori di benzina. Esiste solo un minuscolo spaccio e non sempre è aperto. E le stazioni di servizio più vicine sono a Cannonville, Tropic e Bryce Canyon. Copertura cellulare scarsa o inesistente.
  • Come il vicino Bryce il parco di Kodachrome sorge in altitudine e le temperature non sono mai eccessivamente elevate. In inverno fa freddo e nevica di frequente, in estate stai attento ai temporali, in particolare da luglio a metà settembre, fulmini ed inondazioni improvvise i possibili pericoli.
Driving in Kodachrome Basin State Park, Utah

Driving in Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Arrivare a Kodachrome e Dove Alloggiare

Dov’è e Come Arrivare a Kodachrome

  • Kodachrome Basin State Park si trova nello Utah a 22 miglia a sud-est da Bryce Canyon National Park (35 Km prendendo come riferimento il Ruby’s Inn) e la strada per arrivarci è tutta asfaltata.
  • Ed è anche una bella strada, senza alcun traffico, man mano che la percorri diventa più stretta, la linea di mezzeria ad un certo punto sparisce, sembra quasi di andare ai confini del mondo conosciuto.
  • Las Vegas dista poco meno di 300 miglia mentre sono esattamente 100 miglia a separare Kodachrome dal famoso Zion National Park. Da Page e dal Lago Powell hai due opzioni: 168 miglia di strada tutta asfaltata o sole 67 miglia percorrendo una delle mitiche sterrate del Sud-ovest degli States, la Cottonwood Road. Quest’ultima accessibile a veicoli alti sul terreno, percorribile solo con condizioni di tempo perfette e totalmente impassable when wet.

Dove Alloggiare Vicino a Kodachrome

  • Salvo che tu non abbia la tenda con te non è più possibile alloggiare all’interno di Kodachrome. Nell’autunno del 2015 sono stati riposizionati a Cannonville i semplici ma fascinosi bungalows in legno che prima sorgevano nel cuore del parco. Proprio la minuscola e sonnolenta Cannonville è il paese più vicino, dista solo 8 miglia (13 Km) dal visitor center di Kodachrome.
  • E’ invece la piacevole Tropic, a 13 miglia (20 Km) da Kodachrome e 11 miglia (meno di 18 Km) da Bryce Canyon, ad offrire la maggior scelta di motels dove stare e ristoranti dove nutrirti. Se la tua idea è soggiornare in zona qualche giorno per esplorare non solo Bryce e Kodachrome ma anche i suggestivi canyons dell’Escalante è qui che ti suggerisco di alloggiare.  
  • Puoi controllare la disponibilità reale e le migliori offerte per le date che ti interessano di un buon numero di motels di Tropic, della vicina Cannonville e dell’intera area di Bryce Canyon su Booking.com, ricorda che le tasse statali dello Utah sono sempre da aggiungere.
  • Ingrandendo questa google map localizzi facilmente la posizione di Kodachrome Basin State Park rispetto a Cannonville, Tropic e Bryce Canyon. Fai invece lo zoom ed aiutati con i point makers per individuare i trailheads ed i punti chiave dei due sentieri che trovi sotto descritti, forse i più belli del parco, il percorso di entrambi è riportato con sufficiente approssimazione sulla mappa satellitare.

Cosa Fare a Kodachrome?

I Sentieri di Kodachrome

Pur essendo molto raccolto e dall’estensione assai limitata il parco di Kodachrome ti offre la scelta di ben 6 diversi sentieri da percorre a piedi. Alcuni anche in bicicletta od a cavallo.

  • Due di questi sono davvero elementari, si sviluppano quasi esclusivamente in piano e sono percorribili da chiunque, anche da chi è assai poco sportivo: sono il Grand Parade Trail ed il Nature Trail, quest’ultimo di solo mezzo miglio e pienamente accessibile a chi è in carrozzella.
  • Il Panorama Trail è il sentiero più lungo e ti permette di dare uno sguardo ravvicinato a delle curiose formazioni rocciose molto simili a quelle dei Teepee dei South Coyote Butte. Di solito percorso da chi visita il parco a cavallo.
  • L‘Eagle’s View Trail è invece molto breve, solo 800 metri tra andata e ritorno. Ma è ripido, risale deciso i 150 metri di dislivello che portano fino alla cima della scoscesa collina che delimita Kodachrome Basin, le vedute panoramiche devono essere grandiose ma non sempre il sentiero è aperto.
  • Ecco la mappa dei sentieri di Kodachrome Basin con descritti tutti i sentieri del parco escluso l’Eagle’s View, chiuso al momento della mia visita:

Kodachrome Basin State Park Map by Utah State Parks Official Website

Kodachrome Basin State Park Map

Map Credit: Kodachrome Basin State Park | Utah State Parks

Le 2 Gite che Ti Consiglio a Kodachrome

Ma tra tutte le possibili escursioni di Kodachrome sono due quelle a cui ho dedicato la mia attenzione e che ti consiglio: l’Angel’s Palace Trail ed il Shakespeare Arch/Sentinel Trail. I due sentieri si sviluppano in aree diverse del parco ma distano meno di 10 minuti di guida uno dall’altro.

  • Entrambe le gite sono facili, brevi e non faticose, adatte anche alle famiglie con bambini. L’Angel’s Palace Trail a partire dai 6 anni, Shakespeare Arch/Sentinel Trail per i più grandi dai 9/10 anni.
  • Un suggerimento: trattandosi di camminate di corta durata ti suggerisco di farle entrambe, così hai un’idea più completa del posto e dei suoi paesaggi. Così ho fatto io durante la mia visita a Kodachrome, arrivando nel parco alle 15 di un pomeriggio di agosto ed uscendone subito dopo il tramonto.
  • Se non puoi o non hai voglia di camminare esiste un’alternativa: esplorare Kodachrome a cavallo. Chi organizza è Red Canyon | Kodachrome Trailrides ed il punto di partenza delle escursioni è sul Panorama Trail.
Angels Palace Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

Angel’s Palace Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Angel’s Palace Trail

Escursione molto breve ma redditizia, il sentiero si snoda nel cuore di Kodachrome ed offre alcune delle vedute più ampie e spettacolari del parco.

L’Angel’s Palace Trail è talmente corto che può essere percorso anche quando le condizioni atmosferiche sconsigliano escursioni più lunghe ed impegnative, potendo rapidamente rientrare al trailhead ed al parcheggio nel caso il tempo si guasti. Se sei a Bryce Canyon ed è una giornata incerta tienilo presente, ci arrivi in mezzora.

  • Trailhead: il punto di partenza del sentiero è sul lato destro (est) dell’unica e sola strada asfaltata che si inoltra verso nord all’interno del parco, esattamente un miglio dal visitor center; l’area parcheggio asfaltata si trova a fianco al trailhead sul lato sinistro (ovest), ci sono le restrooms ed un distributore di bibite. Il tutto è molto ben segnalato e visibile dalla strada.
  • Distanza andata e ritorno: poco meno di 1,5 miglia (2,4 Km), salvo il primo ed ultimo tratto che sono comuni il percorso è un loop parziale con brevi diramazioni a punti panoramici.
  • Dislivello: non significativo, circa 150 feet, quindi inferiore ai 50 metri. Su questo sentiero non si fa alcuna fatica.
  • Caratteristiche: dopo l’inizio pianeggiante il sentiero sale, stretto e deciso per un centinaio di metri, fino a raggiungere la porzione più elevata di una scenografica formazione rocciosa di arenaria color arancione pallido. Questo è l’unico strappo di tutto l’itinerario che si snoda poi zigzagando a saliscendi lungo la sommità del caratteristico altopiano di arenaria a dominare il suolo sottostante da un’altezza di una cinquantina di metri. In circa 1 ora completi il percorso e rientri al parcheggio.
Walking Angels Palace Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

Walking Angel’s Palace Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Pericoli: nessuno, se guardi dove metti i piedi e stai attento a non avvicinarti troppo ai bordi della scarpata, terreno friabile.
  • Quando: in qualsiasi stagione, sia in inverno che in estate se possibile vai tra la metà e la fine del pomeriggio quando la luce è migliore.
  • Da sapere: quando cammini sul bordo dell’altopiano sotto di te apparirà alla vista ben in evidenza un percorso in terra battuta, non cercare di raggiungerlo perché non fa parte dell’Angel’s Palace ma è un sentiero diverso. E’ infatti il Grand Parade Trail che si snoda nella stessa zona ma a differenza dell’Angel’s Palace rimane sempre in fondovalle.
  • Consigliato: sentiero breve e privo di qualsiasi difficoltà, perfetto per famiglie e fotografi; difficile trovare un trail altrettanto panoramico facendo così poca fatica.
  • La mia esperienza: l’Angel’s Palace è stata la prima delle due escursioni che ho fatto a Kodachrome in un incerto pomeriggio di agosto, durante la prima delle mie tre giornate di permanenza a Bryce Canyon. Trovi le foto che ho scattato durante la gita nel post Kodachrome, Angel’s Palace Trail: la Photogallery
On the Top of Shakespeare Arch and Sentinel Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

On the Top of Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

Shakespeare Arch/Sentinel Trail via Slickrock Cutoff

Shakespeare Arch/Sentinel Trail è il sentiero più remoto e meno frequentato del parco, già poco visitato di suo. Si trova nella parte orientale di Kodachrome ed è raggiungibile percorrendo una facile strada sterrata.

Non solo offre belle vedute su Kodachrome e sulle selvagge immensità dell’Escalante ma riserva l’occasione, non unica ma rara, di poter salire e camminare al di sopra di una scenografica collina di arenaria. Di solito invece le si osserva solo dal basso. Per raggiungere la sommità della collina devi prendere la variante del sentiero conosciuta come Slickrock Cutoff. Questo è un percorso sportivo, molto panoramico ed assai poco battuto, di solito lo si può godere in quasi totale solitudine, raro incontrare altri escursionisti.

Del sentiero esiste la più facile opzione di circumnavigare semplicemente la collina senza salirne la cima ma è molto meno significativa e francamente non te la consiglio.

Trailhead of Shakespeare Arch and Sentinel Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

Trailhead Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Trailhead: è raggiungibile con una strada sterrata molto ben tenuta che si stacca sulla destra (verso est) 150 metri dopo aver passato il visitor center. Dopo le prime 0,8 miglia c’è una biforcazione, a sinistra (nord) si va a Chimney Rock, tu prendi invece la destra (verso sud) e dopo altre 0,7 miglia arrivi al punto di inizio del sentiero. Dal visitor center sono in tutto 1,6 miglia (2,5 Km) one-way tutte in piano e di solito transitabili senza la minima difficoltà con qualsiasi normale berlina. Piccola parking area tra gli alberi, raro trovare più di 1 o 2 vetture parcheggiate.
  • Distanza andata e ritorno: l’opuscolo del parco recita 1,7 miglia (2,7 Km) ma la mia impressione è che siano meno. Il sentiero è un loop circolare dove non occorre mai tornare sui propri passi. Da percorrere in senso anti-orario così come suggeriscono i cartelli indicatori.
  • Dislivello: raggiungendo la cima della collina a stima saranno circa 60 metri, forse poco di meno o poco di più, in ogni caso nulla di preoccupante o che richieda chissà quali energie.
  • Caratteristiche: la facile sezione iniziale del sentiero permette di osservare da vicino il Shakespeare Arch, l’unico arco naturale del parco, e Sentinel Spire, una delle 67 guglie di sabbia e roccia sedimentaria pietrificata che sono la caratteristica di Kodachrome. Ad 1 miglio dal trailhead c’è la deviazione ben segnalata per il Slickrock Cutoff, prendila senza esitare risalendo le grandi e scenografiche bolle rosse di arenaria che in poche centinaia di metri portano alla sommità della collina, percorso non tracciato ma evidente. Panorama davvero grandioso sul confinante Grand Staircase-Escalante National Monument e sulla sezione orientale di Kodachrome. Ritorna al trailhead seguendo la traccia di sentiero che si sviluppa sulla sommità della collina lungo il suo lato occidentale.
View from Shakespeare Arch and Sentinel Trail in Kodachrome Basin State Park in Utah

View from Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Pericoli: apparentemente nessuno; come per qualsiasi passeggiata nella natura nel Sud-ovest degli Stati Uniti vale la raccomandazione di guardare sempre e con estrema attenzione a dove metti piedi e mani, rattlesnakes live in the park.
  • Quando: in qualsiasi stagione; in agosto la passeggiata dà il meglio di sé tra le 17 e le 19 con l’approssimarsi del tramonto.
  • Da sapere: il Slickrock Cutoff richiede il superamento di una breve paretina inclinata a 45°, sono non più di 7 metri ma è necessario aiutarsi con le mani, la roccia è comunque molto ben appigliata. Per questa gita scarpe da approach o pedule da montagna dotate di suola con buon grip sono meglio della sneakers.
  • Consigliato: se vuoi fare una gita breve e non faticosa ma sportiva. Perfetta con bambini a partire dai 9/10 anni, loro si arrampicano dappertutto senza la minima difficoltà (e divertendosi anche).
  • La mia esperienza: ho percorso il sentiero un tardo pomeriggio di agosto insieme con la mia famiglia, prendendo il Slickrock Cutoff ed impiegando 2 ore incluso una lunga sosta sulla sommità della collina. Durante la gita non abbiamo incontrato né avvistato altri escursionisti. Guarda le foto nel post Kodachrome, Shakespeare Arch e Sentinel Trail: la Photogallery, le immagini sono tutte commentate e descrivono in dettaglio l’intero itinerario. Così se il posto ti ispira ci vai anche tu.
Kodachrome Basin State Park why is it called a basin

Kodachrome Basin: why is it called a basin?

Photo Credit: travelourplanet.com

Links Utili

E Non c’è solo Kodachrome…

Tutti i posts pubblicati in questo blog sui vicini parchi nazionali di Zion e Bryce e su quel posto incredibile che è Grand Staircase-Escalante National Monument. Ogni directory raggruppa più articoli. 

  • Zion e Bryce Canyon: due dei parchi più belli dello Utah e di tutto il Sud-ovest americano, due parchi famosissimi e ben conosciuti dai visitatori, degli autentici Must Do per chi è al suo primo viaggio negli Stati Uniti. I consigli su dove alloggiare ed i miei suggerimenti sulle gite ed i sentieri più belli, da quelli facili e brevi alle escursioni più lunghe e complete.
  • Grand Staircase-Escalante: una delle più vaste aree protette degli Stati Uniti, un territorio immenso, l’ultimo ad essere stato cartografato negli Stati Uniti continentali. Che nasconde al suo interno dei veri autentici tesori, dal facile canyon di Willis Creek agli spettacolari e più sportivi slot della Dry Fork, con i celebri Peek-A-Boo e Spooky…

Last Update: May 27th 2017

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Sunset from Shakespeare Arch/Sentinel Trail, Kodachrome Basin State Park, Utah by travelourplanet.com. Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Related posts:

Share

Comments are closed.