Subscribe to our Newsletter

DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Sequoia e Kings Canyon National Park: Come Arrivare, Dove Alloggiare e Come Spostarsi. Il Clima ed i Pericoli

Giant Forest, Sequoia National Park, California

La tua guida completa e super dettagliata al Parco Nazionale di Sequoia ed al Parco Nazionale di Kings Canyon in California. Come arrivare a Sequoia e Kings Canyon da San Francisco, Yosemite, Los Angeles e dalla Death Valley: le strade, le distanze ed i tempi di percorrenza. Dove alloggiare a Sequoia: dormire dentro o fuori dal parco? Le valutazioni da fare a seconda di quanto vuoi stare e cosa vuoi vedere e le città da preferire nel caso tu abbia solo poche ore a disposizione per la visita prima di proseguire verso la destinazione successiva. Come spostarsi all’interno del parco: meglio utilizzare la tua auto a noleggio o i bus navetta gratuiti? Le diverse sezioni di Sequoia e Kings Canyon: le differenti aree dove sono localizzati gli alberi di sequoia più grandi e spettacolari. I pericoli: perché devi prestare attenzione agli orsi. Quando andare a Sequoia e Kings Canyon? Le cose da sapere sul clima: le temperature, quando piove, le chiusure per neve in inverno. Tante informazioni ed i miei suggerimenti per programmare il tuo viaggio nei parchi di Sequoia e Kings Canyon in totale autonomia. 

Marion Lake, Kings Canyon National Park, California

Marion Lake, Kings Canyon NP, California

Photo Credit: Tom Hilton

Kings Canyon & Sequoia National Parks

Kings Canyon & Sequoia in Breve  

  • Sono due parchi separati ma adiacenti tra loro ed amministrati dal National Park Service come un’unica entità. Kings Canyon sta a nord, Sequoia a sud. Basta un unico biglietto di ingresso per accedere ad entrambi.
  • Si trovano in California sul versante occidentale della Sierra Nevada, una catena di montagne alte oltre 4.000 metri che si allunga per circa 600 chilometri con direzione nord-sud. E’ un’area di wilderness molto impervia e selvaggia, pensa che per quasi 300 Km non esistono né passi né tunnels che permettano il passaggio da una parte all’altra della catena montuosa.  
  • Sia Kings Canyon che Sequoia offrono un paesaggio di montagne, altipiani, vallate alpine ed estese foreste di conifere che sembrano estendersi all’infinito. Ci vivono coyote, puma ed un sacco di orsi. E d’inverno cade tantissima neve.
  • Sequoia è stato il primo parco ad essere istituito in California nel 1890, e dopo Yellowstone è il secondo parco più antico degli Stati Uniti. Kings Canyon è più recente, risale al 1940.
Fallen Sequoia, Sequoia National Park, California

Fallen Sequoia, Sequoia NP, California

Photo Credit: Rictor Norton & David Allen

Una Precisazione…

  • E’ in questi due parchi che crescono le magnifiche Sequoie Giganti (sequoiadendron giganteum), in assoluto i più imponenti tra tutti i grandi alberi di sequoia ancora esistenti sulla Terra.
  • E’ a Sequoia National Park che si innalza infatti il venerando Generale Sherman, il più grande essere vivente del nostro pianeta e l’albero più grande del mondo per peso e volume. Ed è a Kings Canyon che ammiri il secondo classificato, il famoso Generale Grant, che detiene il record di circonferenza tra tutte le sequoie.
  • Non è invece né a Sequoia né a Kings Canyon che trovi le sequoie più alte (sequoia sempervirens o sequoia marittima), se vuoi ammirare queste ultime – più conosciute con il nome inglese di Redwood – devi recarti nel Redwood National and State Parks, sulla costa della California poco prima del confine con l’Oregon.

Da Sapere Subito

  • Nonostante la grande estensione dei due parchi, il maggior numero degli alberi di sequoia più grandi ed imponenti sorge in 2 sole zone, abbastanza ben delimitate e distanti tra loro solo un’ora di guida.
  • Entrambi i parchi sono aperti – tempo permettendo – 24 ore al giorno e 365 giorni all’anno. Per accedervi occorre pagare un biglietto d’ingresso, il costo è per auto incluso gli occupanti ed è valido 7 giorni e per entrambi i parchi. Il pass annuale è accettato e se intendi visitare più di 3 o 4 parchi nazionali risulta conveniente. Controlla i costi aggiornati nel link in fondo a questa guida, guarda in Basic Information e Fees and Passes.
  • All’interno dei confini di Sequoia e Kings Canyon NON esistono distributori di benzina. E le lunghe strade di montagne piene di tornanti obbligano all’utilizzo delle marce basse, quindi consumerai più carburante che sull’autostrada. Non dimenticare di fare il pieno prima di arrivare. Nel malaugurato caso tu rimanessi a secco dovresti trovare una riserva di emergenza al Grant Grove Market, al Wuksachi Lodge ed allo Stony Creek Village.
The Senate Group, Congress Loop Trail, Giant Forest, Sequoia National Park, California

The Senate Group, Congress Loop Trail, Giant Forest, Sequoia NP, California

Photo Credit: Nick Doty

Kings Canyon & Sequoia: le Principali Aree di Interesse

Il Sequoia National Park ed il Kings Canyon National Park occupano un’estensione enorme, in gran parte senza strade e difficilmente accessibile. Si può tranquillamente dire che la stragrande maggioranza del territorio dei due parchi costituisce un’area di wilderness quasi assoluta.

  • Sono 5 le sezioni dei due parchi ad essere facilmente raggiungibili in auto, perlomeno durante l’estate.
  • Ma è solo in 2 di queste che sono localizzati i boschi di sequoia più belli ed impressionanti, per molti visitatori il principale se non l’unico motivo di interesse per venire fin qui. La prima è l’area di Grant Grove a Kings Canyon, nelle immediate vicinanze del Kings Canyon Visitor Center. La seconda è la spettacolare Giant Forest di Sequoia situata tra il Lodgepole Visitor Center ed il Giant Forest Museum, è qui che trovi la più alta concentrazione al mondo di alberi di sequoia.
  • Se vuoi vedere le sequoie, arrivando in auto, da qualsiasi direzione tu provenga, devi prima raggiungere l’una o l’altra, poi sempre in auto continuare fino al parcheggio più vicino dove parte il sentiero che vuoi percorrere e da qui proseguire a piedi.
  • Nell’articolo Le 4 Escursioni Più Belle a Sequoia e Kings Canyon trovi informazioni dettagliate ed i miei suggerimenti sulle gite più redditizie da fare nell’area di Grant Grove e della Giant Forest per ammirare gli alberi di sequoia. All’interno dell’articolo è presente una mappa per localizzare i punti di partenza dei sentieri. 
General Sherman Tree Trail, Giant Forest, Sequoia National Park, California

General Sherman Tree Trail, Giant Forest, Sequoia NP, California

Photo Credit: travelourplanet.com

Sequoia National Park

  • Giant Forest: è la grande attrazione di Sequoia, la sua meraviglia assoluta e la ragione vera per venire da queste parti. E’ qui, nel cuore del parco, che si trovano 4 delle sequoie più imponenti ad oggi esistenti al mondo, incluso il gigante del giganti, il General Sherman Tree, il più grande organismo vivente sul pianeta Terra. Ed è qui a Giant Forest che puoi percorrere due dei sentieri brevi più celebri di Sequoia, il Congress Trail ed il Big Trees Trail. Poco a sud della Giant Forest trovi inoltre i sentieri che portano a Moro Rock, uno spettacolare punto panoramico sulla Sierra Nevada, ed a Crescent Meadow, dove oltre alle sequoie è facile incontrare gli orsi. Tieni presente che il Giant Forest Museum situato nel cuore della Giant Forest a 1.980 metri di quota e 16 miglia (26 km) dalla Ash Mountain Entrance di solito rimane sempre aperto. Chiuso invece dagli inizi dell’autunno agli inizi di maggio l’importante Lodgepole Visitor Center.
  • Crystal Cave: una grotta, o meglio un insieme di grotte, uno dei più belli ed interessanti degli Stati Uniti, con tante stalattiti e stalagmiti. Se a) la cosa ti interessa b) non sei mai stato a Frasassi e c) hai tempo da dedicarci, allora può valere la visita. Ci si arriva con una strada secondaria che parte poco a sud della Giant Forest, mezzora di guida più mezzo miglio da percorrere a piedi per raggiungere l’ingresso. Biglietti da acquistare in anticipo online oppure ad uno dei visitor centers, non arrivare alla grotta senza biglietto perché – se le cose non sono cambiate – sul posto non vengono venduti.
  • Mineral King: una vallata remota ed assai poco visitata, separata dal resto delle attrazioni del parco ed accessibile solo in estate con una deviazione ad est della Hwy 198 tra Three Rivers ed il Foothills Visitor Center, il più basso di quota (457 metri slm) dei centri visitatori del parco. Bellissimi laghi di origine glaciale, montagne scoscese, cervi ed orsi: posto per camminatori convinti ed abituati alle lunghe sgambate in montagna. La strada per arrivare a Mineral King guadagna 2.000 metri di dislivello in poco più di 23 miglia. Se intendi visitare Sequoia per vedere i famosi alberi lascia stare, non è questo il tuo posto.
Kings Canyon Scenic Byway, California

Kings Canyon Scenic Byway, California

Photo Credit: Upsilon Andromedae

Kings Canyon National Park

  • Grant Grove: ospita la foresta di sequoie più imponente di tutto Kings Canyon, è qui che puoi ammirare uno degli alberi più celebri, il General Grant Tree, la seconda (per alcuni la terza) sequoia più grande del mondo. Facilmente accessibile: si trova nella sezione più occidentale di Kings Canyon a 1.980 metri slm ed a sole 3 miglia dalla Big Stump (West) Entrance. Nel piccolo villaggio di Grant Grove trovi il Kings Canyon Visitor Center, aperto tutto l’anno e se occorre dotato di un servizio di primo soccorso, il John Muir Lodge, un ristorante, un gift store ed un market.
  • Cedar Grove: si trova nel cuore del parco di Kings Canyon ad un’altitudine di 1.412 metri slm ed è accessibile solo dalla tarda primavera a metà autunno. Una vallata molto lunga e spettacolare, a tratti stretta e dalle sembianze di un vero e proprio canyon (da qui il nome del parco), le vedute panoramiche sono grandiose. Alte pareti di granito, cascate, pini e numerosi viewpoints e sentieri. Da quanto ho letto e dalle foto e filmati sul web che ho visto mi sono fatto l’idea che sia un posto per chi ama gli scenari selvaggi e vuole sentirsi lontano dal resto del mondo. Si raggiunge da Grant Grove percorrendo per intero in direzione est per 30 miglia la Highway 180 in questo tratto conosciuta come Kings Canyon Scenic Byway ed in alcuni punti scavata nella roccia. Lungo il percorso si attraversa un’area devastata dai grandi incendi dell’agosto 2015 quando il fuoco distrusse il Kings Canyon Lodge. Se sei interessato ad andarci tieni presente che il Cedar Grove Visitor Center ed il Cedar Grove Lodge sono generalmente aperti solo da maggio ad ottobre e chiusi per neve nel resto dell’anno.
Road 198 between Sequoia and Three Rivers from Moro Rock, Sequoia National Park, California

Road 198 between Sequoia and Three Rivers from Moro Rock, Sequoia NP, California

Photo Credit: Ray Bouknight

Come Arrivare a Kings Canyon e Sequoia?

Le Strade di Accesso a Kings Canyon e Sequoia

Sono solo 2 le strade per accedere ad entrambi i parchi, ed entrambe permettono l’accesso unicamente dal lato occidentale della Sierra Nevada. NON esiste alcun accesso dal lato orientale, dalla statale 395 per capirci, se ti trovi a Las Vegas od alla Death Valley per raggiungere Sequoia e Kings Canyon dovrai prima circumnavigare da sud la Sierra Nevada e poi dirigerti verso nord.

  • Da Fresno: da ovest la statale 180 dà accesso a Kings Canyon ed alla parte settentrionale di Sequoia tramite la Big Stump Entrance. E’ questa la strada che percorri se arrivi da nord, da San Francisco o da Yosemite. Salvo nevicate importanti è generalmente aperta tutto l’anno, perlomeno fino all’area di Grant Grove a Kings Canyon.
  • Da Visalia e Three Rivers: da sud-ovest la statale 198 permette l’accesso alla sezione meridionale di Sequoia tramite la Ash Mountain Entrance.  E’ la strada per chi arriva da sud, da Los Angeles, dalla Death Valley e da Las Vegas. In inverno di solito rimane aperta fino al Lodgepole Visitor Center. E’ una strada particolarmente panoramica ma piena di tornanti e vietata ai veicoli più lunghi di 22 feet (6,7 metri), se viaggi con un camper tienine conto.

La Strada di Collegamento da Kings Canyon a Sequoia

  • La Generals Highway: una sola strada collega Kings Canyon a Sequoia, porta la numerazione 198 ma è più conosciuta come Generals Highway. In inverni particolarmente nevosi può rimanere chiusa anche per settimane nel suo tratto centrale, tra Grant Grove ed il Lodgepole Visitor Center, impedendo la comunicazione tra i due parchi.

Le Distanze e le Percorrenze

  • Da San Francisco: prendendo come riferimento la centralissima Union Square sono 241 miglia (388 Km, almeno 4 ore e mezza più soste) fino al Kings Canyon Visitor Center di Grant Grove e 264 miglia (425 Km) per il Lodgepole Visitor Center di Sequoia, via Interstate 580, statale 99 e statale 180 e passando dalle città di Modesto e Fresno.
  • Da Yosemite: percorrendo la statale 41, passando da Fresno e proseguendo sulla 180 sono circa 148 miglia (238 Km, metti in conto almeno 4 ore) dal centro visitatori di Yosemite Valley fino a Grant Grove, ed altre 26 miglia (poco meno di 1 ora) fino a Sequoia.
  • Dalla Death Valley: ben 343 lunghissime miglia (552 Km) separano Furnace Creek alla Death Valley dal Lodgepole Visitor Center di Sequoia. La strada più veloce è via Ridgecrest, Mojave, Bakersfield, Three Rivers ed accedendo al parco da sud-ovest tramite la sinuosa statale 198: sono circa 7 ore di viaggio più le soste per benzina e nutrirti.
  • Da Las Vegas: dallo Strip a Sequoia sono 396 miglia (637 Km) via Barstow e Bakersfield, la distanza è maggiore rispetto ad arrivare dalla Death Valley ma la strada è più scorrevole, il primo pezzo fino a Barstow è tutto sulla veloce autostrada Interstate 15.
  • Da Los Angeles: 229 miglia dall’aeroporto internazionale di LA fino al Lodgepole Visitor Center di Sequoia, passi da Bakersfield e Three Rivers; in condizioni normali di traffico e senza troppe soste calcola tra le 5 e le 6 ore, il traffico in uscita da LA il problema maggiore.

Questa mappa mostra la posizione di Sequoia e Kings Canyon rispetto alle grandi città più vicine ed agli altri due parchi nazionali più famosi e solitamente visitati dai turisti durante il viaggio, Yosemite e Death Valley. I point makers segnalano le strade di accesso, l’esatta location dei due visitor centers utilizzati come base di appoggio durante la visita oltre alla posizione esatta delle cinque zone del parco che hai trovato sopra descritte. Così ti puoi fare immediatamente un’idea della geografia dei due parchi.

Dove Alloggiare a Sequoia e Kings Canyon?

Le cose da sapere su tutte le possibilità di alloggio a Sequoia e dintorni con le considerazioni, i pro ed i contro su dove stare. Tutti i links sono di Booking.com.

Se Vuoi Esplorare Approfonditamente il Parco

  • Se vieni con l’idea di compiere escursioni lunghe e dedicare due o più giorni a Sequoia e Kings Canyon allora c’è un’unica cosa sensata di fare: alloggiare all’interno di uno dei due parchi.
  • Per evitare di perdere tempo avanti ed indietro sugli infiniti tornanti della Hwy 198 la soluzione migliore è alloggiare in uno dei lodges compresi tra Grant Grove a nord e la zona del Lodgepole Visitor Center a sud.
  • Gli alloggi sono pochi, e preferibilmente da prenotare con buon anticipo, soprattutto se viaggi tra giugno e settembre.
  • Il John Muir Lodge di Grant Grove (Kings Canyon) ed il Wuksachi Lodge vicino a Lodgepole Visitor Center (Sequoia) sono entrambi gestiti dalla concessionaria ufficiale del parco, la Delaware North, trovi maggiori info nel sito Visit Sequoia. Attenzione che in alta stagione queste due proprietà risultano quasi sempre al completo, salvo che non sei un tipo davvero previdente e prenoti molti mesi prima.
  • Ottima la location di due altre strutture, il minuscolo Stony Creek Lodge e lo storico Montecito Sequoia Lodge, entrambi nella Sequoia National Forest circa a metà strada tra Kings Canyon NP e Sequoia NP. Le tariffe di quest’ultimo sono in pensione completa.
  • Da notare invece che il Cedar Grove Lodge situato quasi al termine della lunghissima vallata di Kings Canyon ha una posizione decentrata e poco ottimale, perlomeno se quello a cui sei interessato sono gli alberi di sequoia.

Se Intendi Dedicare al Parco Solo Mezza Giornata

  • Se vuoi solo vedere le sequoie, passare qualche ora all’interno dei parchi, fare 2 o massimo 3 gite brevi per poi proseguire immediatamente verso un’altra destinazione, allora non sei obbligato ad alloggiare all’interno del parco. Dovrai solo programmare con attenzione le visite ed alzarti molto presto il mattino.
  • Se arrivi da nord, ossia da San Francisco/Yosemite: il posto giusto dove stare è Fresno a sole 56 miglia (90 Km, 1 ora e 30’ di guida) dal Kings Canyon Visitor Center di Grant Grove. I motels tra i quali scegliere sono decine ed i costi sono bassi.
  • Se arrivi da sud, quindi da Los Angeles/Death Valley/Las Vegas: il paese più vicino è Three Rivers a 27 miglia (44 Km, 1 ora e 15’ di guida, tanti tornanti) dal Lodgepole Visitor Center di Sequoia, ma qui gli alberghi non sono molti e nemmeno particolarmente economici, perlomeno se desideri spendere poco. Distanze maggiori ma maggior scelta e tariffe più convenienti a Visalia situata a 56 miglia (90 Km, poco meno di 2 ore) oppure alla ben più lontana Bakersfield a 115 miglia (185 Km, circa 3 ore e 15’) da Sequoia e metà strada se arrivi o sei diretto a Los Angeles.
Keep Right on the Road… Generals Highway, Sequoia National Park, California

Keep Right on the Road… Generals Highway, Sequoia NP, California

Photo Credit: David Fulmer

Come Muoversi Attraverso il Parco?

  • Sia Sequoia che Kings Canyon si visitano magnificamente con la tua auto a noleggio. Anzi, posso tranquillamente dirti che per impiegare in modo ottimale il tuo tempo e vedere il più possibile l’auto a noleggio è fondamentale, in fondo a questo articolo trovi la comoda maschera di Expedia che ti permette in modo estremamente rapido di trovare e prenotare la tua auto al prezzo più basso confrontando le numerose offerte giornaliere di decine di compagnie di autonoleggio incluso tutte le maggiori, da Avis ad Alamo, da Hertz a Budget a National.
  • All’interno dei parchi operano degli autobus navetta gratuiti ma l’uso non è né obbligatorio né a mio avviso consigliato. Le ragioni? I trails che portano ai diversi gruppi di sequoia sono tutti sentieri brevi percorribili in poco tempo, quindi ai parcheggi c’è un forte ricambio di auto e trovare uno slot libero di solito non è difficile. Se quando arrivi un parcheggio è completo è probabile che in tempi ragionevoli si liberi un posto dove sistemare la tua auto.
  • Solo avendo la disponibilità di un’auto riesci – in poche ore – a poter effettuare più di una gita. E la caratteristica dei sentieri di Sequoia e Kings Canyon che portano ai boschi di sequoia è che sono sentieri corti. Una volta terminato un sentiero e rientrato al parcheggio ti sposti velocemente al parcheggio successivo dove percorrere un altro sentiero. Se vieni in auto in sola mezza giornata puoi fare ben 2 o 3 diverse gite, così da farti un’idea più completa del posto, con gli shuttle questo è impossibile oppure richiede più tempo.
  • Se le cose non sono cambiate l’unico shuttle che probabilmente sarai costretto ad utilizzare è se sei diretto all’inizio del sentiero per Moro Rock od al bosco di Crescent Meadow. Ma solo nei week-ends estivi e durante le festività americane tra le 9 del mattino ed il tardo pomeriggio quando la strada per Moro Rock e Crescent Meadow di solito viene chiusa al traffico privato.
  • Da sapere che per raggiungere i due parchi esistono inoltre due servizi bus shuttle sia da Fresno (diretti a Kings Canyon) sia da Visalia/Three Rivers (diretti a Sequoia), entrambi sono a pagamento. Ma hanno poche partenze ed orari non sempre ottimali, inoltre impiegano una vita (fanno più stops) e spesso richiedono la prenotazione anticipata obbligatoria. Senza contare che permettono di visitare o solo Kings Canyon o solo Sequoia, non esistono infatti collegamenti shuttle che colleghino tra loro i due parchi. Sono indicati per i giovanissimi scouts americani che vanno a fare campeggio per più giorni più che per chi desidera dare uno sguardo alle bellissime sequoie e poi proseguire verso un’altra destinazione.
  • Ricorda che tutte le navette shuttle, sia gratuite che a pagamento, sono comunque operative solo ed unicamente in estate. Ricontrolla le info aggiornate su tutti i servizi shuttle (sia quelli diretti ai parchi che quelli operativi all’interno) sul sito ufficiale, trovi il link in fondo a questa guida, guarda in Plan Your Visit e Directions and Transportation.
Bear zone, "CAUTION: Active Bear Area. Do not approach bears. Do not leave food visible in your vehicle." Giant Forest Museum, Sequoia National Park, California

Bear zone… Giant Forest Museum, Sequoia NP, California

Photo Credit: David Fulmer

I Pericoli a Sequoia & Kings Canyon National Park

Ci sono le super ovvie raccomandazioni riguardo l’attenzione a strade e sentieri innevati o ghiacciati in inverno. E le altrettanto ovvie raccomandazioni a controllare sempre dove metti mani e piedi per la possibile presenza di serpenti a sonagli (si, i serpenti ci sono) ed a dare uno sguardo al termine di ogni gita a non esserti preso una zecca.

Ma su tutte c’è una cosa a cui devi davvero prestare attenzione all’interno dei parchi di Sequoia e Kings Canyon: sono gli orsi.

I Black Bears

  • Anche se io durante la mia visita non ne ho visti, a Sequoia e Kings Canyon di orsi ce ne sono in quantità. E sono tutti della specie Black Bears, anche se poi il colore non necessariamente è nero.
  • E bada bene che gli orsi non vivono solo in aree remote, potresti trovartene davanti uno nel bel mezzo del General Sherman Trail, il sentiero più frequentato del parco.
  • Ed i Black Bears sono dei gran curiosoni. Attirati dagli odori del cibo (e non solo) che i turisti portano con sé non esitano a farsi avanti per ottenerlo. Ed a volte diventano aggressivi, a quel punto devono essere abbattuti.
  • Se fai gite brevi evita di portare con te snacks e bevande. Ed evita anche di lasciarli all’interno dell’abitacolo dell’auto, senza troppi sforzi un orso può divelgere una porta dell’auto, entrare all’interno e prendersi quello che gli interessa. Metti le bevande e tutto il cibo che hai all’interno del bagagliaio.
  • Chi invece campeggia all’interno del parco è tenuto a rispettare (è un obbligo) delle rigide norme di comportamento, dovendo depositare qualsiasi genere alimentare e qualsiasi cosa emani odore (incluso ad esempio deodorante, dentifricio, repellente per insetti…) in speciali bear-resistant food canisters che l’orso non è in grado di aprire. Anche tutti i rifiuti vanno posti in speciali contenitori a prova di orso. Chi campeggia la notte non deve tenere nulla che emani odore all’interno della tenda e non è neanche ammesso tenere nulla la notte all’interno del bagagliaio dell’auto (mentre si può fare per qualche ora durante il giorno).
  • E se un orso si avvicina? Se l’orso ti ha visto e si dirige deciso verso di te allora batti forte le mani e prova a spaventarlo parlandogli con voce via via più alta, se occorre grida, cerca di fare il possibile per non farlo avvicinare e tenerlo a distanza di sicurezza. Ed ovviamente non dargli da mangiare!
  • Sappi che in caso di emergenza puoi chiamare gratuitamente il 911 da un telefono del parco. Se vuoi saperne di più leggi l’articolo Bears and Food Storage, lo trovi in Plan Your Visit e Basic Information sul sito ufficiale del parco, in fondo al post il link.
  • In questo video vedi come mamma orso ed il suo piccolo non esitino ad avvicinarsi al tuo pic-nic…, filmato a cura di Scott Chiu:

Il Clima a Sequoia e Kings Canyon

Le foreste di conifere dove si trovano le sequoie in corrispondenza sia del Lodgepole Visitor Center a Sequoia National Park che del Kings Canyon Visitor Center al Grant Grove Village sono situate a circa 2.000 metri di altitudine. Questo significa che sei in alta montagna, vieni preparato.

Da Giugno a Settembre

  • Aspettati un caldo piacevole e mai eccessivo durante il giorno, fresco la sera e soprattutto il mattino presto. Metti in conto la possibilità di temporali, specialmente al pomeriggio.
  • In luglio ed agosto temperature medie minime di 10°/11° Celsius e medie massime intorno ai 24°, raro che si superino i 30°.

Da Ottobre a Maggio 

  • Temperature medie minime sotto lo zero e massime di poco sopra in tutto il periodo da circa metà novembre a metà aprile, non è infrequente la neve, la prima può cadere già a fine ottobre.
  • E’ in inverno che si registrano le maggiori precipitazioni nell’area della Giant Forest e del Grant Grove Village e non è infrequente che in inverni particolarmente nevosi la Generals Highway (Hwy 198) tra Sequoia e Grant Grove possa essere chiusa per settimane. Se sono previste nevicate è obbligatorio avere le catene a bordo dell’auto, altrimenti i rangers non ti faranno passare.
  • Tieni presente che le stradine di accesso a Morro Rock ed al bosco di Crescent Meadow e l’intera Kings Canyon Scenic Byway che porta a Cedar Grove sono generalmente chiuse per tutto il periodo invernale.

Forecasts & Averages

  • Forecasts: situazione attuale, previsioni a 10 giorni ed altezza del manto di neve su Weather Underground, la stazione meteo è situata al Lodgepole Visitor Center a 6.720 feet (2.048 metri slm) a poche centinaia di metri dal General Sherman Tree; sullo stesso sito puoi controllare la situazione di decine di altre stazioni meteo situate nei dintorni. In alternativa guarda le forecasts dettagliate per Sequoia a cura del NOAA | National Oceanic and Atmospheric Administration
  • Prima di lasciarti ai links utili guarda l’assoluta magia di Sequoia National Park in questo breve video, con una troupe di National Geographic che si arrampica durante una tempesta di neve in cima a The President, una delle sequoie più imponenti del parco:

Links Utili

Le Guide su Sequoia, Yosemite ed il Resto della California

I posts su Sequoia e tutte le guide dedicate a parchi nazionali, aree protette e città della California già apparse od in corso di pubblicazione su questo blog, ogni directory raggruppa più articoli.

  • Gli articoli dedicati a Sequoia e Yosemite con tutte le informazioni su come arrivare e dove alloggiare con i pro ed i contro delle diverse località all’interno ed all’esterno dei parchi. Due guide sono interamente dedicate alle passeggiate ed ai sentieri più spettacolari e redditizi della Yosemite Valley ed un articolo ti invita a scoprire il meglio del Parco Nazionale di Sequoia in solo mezza giornata.
  • Death Valley e Mojave, oltre una decina di guide completissime e gallerie di foto per conoscere ed esplorare in dettaglio le tante attrazioni della Valle della Morte e l’assai poco visitato deserto del Mojave con i suoi panorami sconfinati e le imponenti dune di sabbia.
  • San Francisco, con numerosi posts dedicati ai trasporti, ai quartieri migliori dove alloggiare ed ai musei da non mancare. Una delle guide ti racconta nel dettaglio, quasi passo per passo, come visitare la città e le sue attrazioni più significative ed un articolo è interamente dedicato alle escursioni più belle della baia, dalla foresta di sequoie di Muir Woods a Sausalito alla suggestiva gita ad Alcatraz.

E le Guide su Arizona, Nevada, Utah…

Tutti i posts dedicati a parchi nazionali ed aree protette dell’Arizona, del Nevada, dello Utah e del Nord-ovest degli Stati Uniti già apparsi od in corso di pubblicazione su questo blog, ogni directory raggruppa più articoli.

  • Monument Valley: le cose da sapere sulle poche sistemazioni alberghiere della vallata e le alternative di stare a Kayenta o Mexican Hat. Cosa vedere alla Monument Valley: visitare la valle con la tua auto a noleggio oppure partecipare ad una delle escursioni guidate? Le gite alla scoperta della Monument Valley più segreta e meno conosciuta, il Goosenecks e Forrest Gump Point…
  • Las Vegas e Valley of Fire: qualcuno lo snobba, molti altri invece non ne hanno mai sentito parlare, ma Valley of Fire è uno dei gioielli più autentici dell’Ovest americano, probabilmente il posto più bello del Nevada. E se ami le escursioni facili in ambienti però selvaggi e desertici non lo devi mancare…
  • Zion e Bryce Canyon: due dei parchi più belli dello Utah e di tutto il Sud-ovest americano, due parchi famosissimi e ben conosciuti dai visitatori, degli autentici Must Do per chi è al suo primo viaggio negli Stati Uniti. I consigli su dove alloggiare ed i miei suggerimenti sulle gite ed i sentieri più belli, da quelli facili e brevi alle escursioni più lunghe e complete.
  • Kodachrome e Cedar Breaks: due parchi piccoli, sconosciuti alla stragrande maggioranza dei turisti europei che affollano i sentieri dei vicini Bryce e Zion. Uno dei gioielli segreti dello Utah il primo, il posto perfetto per chi viaggia in famiglia ed ama camminare in solitudine su sentieri facili e ben tenuti. Ed un parco a 3.000 metri di altitudine il secondo, suggerito al viaggiatore curioso e che non va di fretta.
  • Grand Staircase-Escalante: una delle più vaste aree protette degli Stati Uniti, un territorio immenso, l’ultimo ad essere stato cartografato negli Stati Uniti continentali. Che nasconde al suo interno dei veri autentici tesori, dal facile canyon di Willis Creek agli spettacolari e più sportivi slot della Dry Fork, con i celebri Peek-A-Boo e Spooky…
  • Yellowstone e Nord-ovest USA: un solo articolo per ora, dedicato al bianchissimo deserto di sale di Bonneville Salt Flats nell’estremo nord-ovest dello Utah ai confini col Nevada, un posto surreale ed assai poco conosciuto…

Last Update: May 22nd 2017

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Mc Kinley Tree on the Congress Loop Trail in the Giant Forest of Sequoia National Park by travelourplanet.com. Photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Related posts:

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>