LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I MIGLIORI ALBERGHI DOVE ALLOGGIARE

Guida ai Migliori Alberghi del Mondo

Le mie recensioni ragionate sugli alberghi più belli da prenotare in viaggio, non necessariamente gli hotels più lussuosi ma quelli meglio situati e con il miglior rapporto qualità/prezzo. Con la descrizione dettagliata e tutti i pro ed i contro di ogni albergo, per stare bene cercando di contenere il più possibile i costi.

I POSTI DA URLO

Posti da Urlo: i Posti Più Belli del Mondo

Quali sono i posti più eccezionali del pianeta? Quei posti da urlo assolutamente da non perdere? Una serie di articoli, sintetici e veloci da leggere, con la descrizione delle attrazioni più belle, quei posti speciali che non devi mancare durante il tuo viaggio. Con le cose da sapere ed i miei consigli su perché andare a visitarle, dove si trovano, come arrivare e quanto tempo dedicare a ciascuna attrazione.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Casa Batlló e La Pedrera: 10 Consigli Utili per Visitare le 2 Più Belle Case di Gaudí a Barcellona

Guida per Visitare Casa Batlló e La Pedrera: i Biglietti e la Prenotazione Online delle 2 Più Belle Case di Gaudí a Barcellona

Casa Batlló e La Pedrera: 10 consigli utili per visitare le 2 più belle case di Gaudí a Barcellona. La tua guida completa e dettagliatissima per organizzare al meglio la visita delle 2 case più celebri e fascinose progettate da Gaudí a Barcellona, Casa Batlló e Casa Milà detta La Pedrera, situate entrambe sul magnifico Passeig de Gràcia nel quartiere modernista dell’Eixample. Con un mio commento su perché andare e le informazioni complete su cosa vedere, come arrivare, quando andare, le diverse tipologie di biglietti e di visite e come prenotare i biglietti di Casa Batlló e La Pedrera online. Oltre ai siti web ufficiali per controllare giorni di apertura ed orari aggiornati. E le cose da sapere su come riuscire a visitare comunque Casa Batlló e Casa Milà – La Pedrera se i biglietti fossero esauriti. 

Ceiling and Light Fitting in the Main Room, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Ceiling and Light Fitting in the Main Room, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: seth m

Guida Completa per Visitare Casa Batlló e La Pedrera a Barcellona

Casa Batlló e La Pedrera: le 2 Più Belle Case di Gaudí a Barcellona

Sono le 2 case più belle di Gaudí, si trovano a pochi passi l’una dall’altra nel tratto più centrale del Passeig de Gràcia, il viale più famoso dell’Eixample. E sono entrambe Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Parliamo della celebre Casa Batlló e dell’altrettanto illustre Casa Milà, detta La Pedrera, due delle tre top attractions di tutta Barcellona, entrambe nella parte alta della lista di cose da fare e posti da vedere a Barcellona per qualsiasi visitatore. 

  • Ma quale delle 2 case vedere? Meglio visitare Casa Batlló o La Pedrera? Quali sono le particolarità dell’una e dell’altra? E come organizzare la tua visita? 
  • Di seguito in questa guida trovi i miei consigli su come organizzare la visita dell’incredibile Casa Batlló e dell’altrettanto spettacolare La Pedrera, con le informazioni su come arrivare, le diverse tipologie di visite e di biglietti, come prenotare, i siti web ufficiali per controllare giorni ed orari di apertura e cosa fare nell’eventualità che i biglietti fossero esauriti per le date del tuo viaggio.
  • Prima però voglio darti alcuni consigli, fondamentali perché tu possa inquadrare al meglio la situazione e farti un’idea di cosa ti aspetta. Nel bene e nel male.
Courtyard from the Warrior Rooftop, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Courtyard from the Warrior Rooftop, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Jose Ramirez

10 Consigli Utili per Visitare Casa Batlló e La Pedrera a Barcellona

  • 1. La Pedrera ed ancora di più Casa Batlló sono gettonatissime, è facile che sotto data i biglietti vadano esauriti. 
  • 2. Anche se non è obbligatorio, se vuoi essere sicuro di poter visitare Casa Batlló o La Pedrera tu prenota in anticipo online. Molto in anticipo. La cosa vale in qualsiasi periodo dell’anno, anche per uno sfigatissimo e grigissimo giorno di metà novembre, ma la prenotazione è tassativa da Pasqua e fine settembre. 
  • 3. Se decidi di sfidare la sorte senza prenotare sappi che i biglietti venduti sul posto hanno un sovrapprezzo rispetto a quelli acquistati in anticipo online. Quindi, non ti conviene. Sarebbero soldi inutilmente buttati.
  • 4. Non solo, se sei senza biglietto il minimo che devi aspettarti sono code alla biglietteria, a volte sono chilometriche, di quelle che quando le vedi ti scappa la voglia. Un vero peccato gettare via una o due ore del tuo tempo in fila, Barcellona non sarà poi così lontana ma non ci vieni tutti i giorni, e le cose da vedere sono tante, approfitta di ogni minuto che hai a disposizione senza sprecarlo in coda.
  • 5. Al momento della prenotazione devi scegliere l’orario di entrata, una volta all’interno potrai però rimanere tutto il tempo che desideri. La cosa vale per entrambe Casa Batlló e La Pedrera. 
  • 6. Sia per Casa Batlló che per La Pedrera il mio consiglio spassionato è di fare il possibile per prenotare il primo slot del mattino. Ti devi alzare presto? Fa niente, alla prima entrata del mattino ci sono molti meno visitatori all’interno rispetto a qualsiasi altro momento della giornata. L’alternativa è l’ultimo turno del pomeriggio. Questo è un punto davvero importante. La cosa che devi tenere ben presente, soprattutto a Casa Batlló dove gli spazi interni sono ben più limitati ed angusti rispetto a La Pedrera, è che se ti ritrovi all’interno della casa al massimo dell’affluenza la tua esperienza di visita rischia di essere poco entusiasmante.
  • 7. Al momento che prenoti hai anche la scelta del Fast Pass, ti permette di entrare immediatamente da un ingresso riservato, dritto come un Frecciarossa. Bello mi dirai, certo, come è bello viaggiare in Business Class invece che in Economy. Perché il Fast Pass lo paghi caro e salato. Valuta tu in base al budget che hai.
  • 8. Sia per Casa Batlló che per La Pedrera l’audioguida è sempre inclusa nel prezzo del biglietto, è fatta molto bene ed è disponibile in italiano. E questa è una buona notizia. Utilizzala, capirai di più e la tua visita sarà più proficua.
  • 9. Altra buona notizia è che sia Casa Batlló che La Pedrera sono visitabili senza problemi anche se sei in sedia a rotelle, potrai godertele ed apprezzarle come qualsiasi altro visitatore. Più in particolare la quasi totalità di Casa Batlló è wheelchair accessible, incluso tutti i punti più interessanti della casa con la sola esclusione del tetto. A La Pedrera a parte la roof-terrace tutto il resto della casa è accessibile senza impedimenti ai visitatori in carrozzina, senza barriere architettoniche. E comunque anche la terrazza, nonostante non sia percorribile per le variazioni di livello tipiche delle costruzioni di Gaudí, è visibile da una piattaforma situata subito all’uscita dell’ascensore.
  • 10. Per ultimo, raggiungere Casa Batlló e La Pedrera è facile, le due più celebri case di Gaudí si trovano entrambe sul bellissimo Passeig de Gràcia nel quartiere dell’Exaimple, a 5 minuti a piedi l’una dall’altra. Ci arrivi senza difficoltà in metropolitana, le fermate utili sono Passeig de Gràcia e Diagonal, sotto trovi altri dettagli.
Night View of Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Night View of Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Luc Mercelis

Visitare Casa Batlló: i Biglietti e la Prenotazione Online

Una facciata magica, quanto di più fiabesco uno possa immaginare. Tutta colorata, scolpita in pietra arenaria, arcuata, sinuosa, curvilinea, rivestita da ceramica scintillante con dischi di maiolica frammentata ed impreziosita da vetri istoriati. Con 9 balconi dalle forme bizzarre che assomigliano a crani, realizzati in ghisa e verniciati con carbonato di piombo per rallentarne l’ossidazione, che insieme ai pilastri di supporto che ricordano le tibie umane danno alla facciata un aspetto osseo. Un vero capolavoro, senza dubbio il pezzo forte di tutto l’edificio, una volta che la vedi non la puoi dimenticare.

  • E’ questo il biglietto da visita di Casa Batlló e quello che appare ai tuoi occhi quando ti presenti davanti al civico 43 del Passeig de Gràcia, la strada principale del quartiere modernista dell’Eixample.
  • Il completo rifiuto dell’artificialità della linea retta per privilegiare invece il ritmo ondulato, vibrante e curvilineo delle forme naturale è forse la principale caratteristica di Antoni Gaudí. E qui a Casa Batlló ne puoi ammirare la massima riuscita, nessun’altra facciata degli edifici di Gaudí risulta più emozionante.
Balcony, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Balcony, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Wolfgang Manousek

  • Il progetto fu commissionato a Gaudí nel 1904 da Josep Batlló i Casanovas, ricco industriale del settore tessile ed importante esponente dell’alta borghesia catalana, Gaudí intervenne su uno scialbo edificio già esistente situato accanto alla già completata e famosa Casa Amatller ed alla Casa Lleó Morera, con le quali forma la Manzana de la Discordia.
  • Ma non fu una semplice ristrutturazione. L’edificio venne completamente trasformato, rivoluzionata la facciata principale, ampliato il cortile centrale, aggiunto due piani alla costruzione originale. Il tutto sotto il segno non solo del sogno ma prima di tutto, ed all’apparenza nessuno lo sospetterebbe, della funzionalità. Allo scopo di assicurare una buona aerazione e ventilazione, fondamentali per godere in modo sano e confortevole degli alloggi, ne è un esempio il patio che dà aria e luminosità a tutti gli appartamenti.
  • Bastarono solo 3 anni a Gaudí, nel 1906 era già tutto finito, Casa Batlló completata. Ed il risultato è una vera meraviglia, una bellissima casa che sembra un unico grande gioiello. E che oggi richiama autentiche frotte di visitatori, totalmente incuranti dell’esoso prezzo di entrata.
Courtyard, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Courtyard, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Michel Jordens

La Visita a Casa Batlló

  • Devo essere chiaro: il mio pensiero è che la facciata di Casa Batlló valga il 50% della visita, e la ammiri da fuori senza la necessità di pagare alcun biglietto.
  • Se entri quello che hai in più sono i particolari. I corridoi bianchi con i soffitti a volte tutti arrotondati, le scale, i lucernari, i campanelli, le porte di legno con gli stipiti di maiolica, le maniglie, le sedie e le superbe e davvero magnifiche vetrate colorate incorniciate da archi e colonne sinuose, una delle cose che probabilmente stupisce di più. 
  • Bada bene, niente arredo negli appartamenti interni di Casa Batlló, se ti aspettavi di visitare una vera casa sarai deluso. Vero invece che i diversi ambienti si fondono l’uno con l’altro, quasi senza soluzione di continuità, con le pareti ed i soffitti privi di spigoli e linee rette, esattamente come accade per l’esterno dell’edificio.
  • Favoloso il cortiletto centrale, ispirato al mare ed interamente rivestito di maioliche con 5 diverse sfumature di azzurro, il colore predominante di Casa Batlló.
  • Infine raggiungi la cima di Casa Batlló, con i suggestivi camini ed il tetto a declivio scolpito a tasselli che ricorda le scaglie di un rettile primordiale. 
  • Ma se anche è vero che ammirati da vicino i mosaici del frontale del tetto risultano magnifici, soprattutto se visti in una giornata luminosa, con i cocci di tegole mischiati insieme alle tessere di porcellana scintillanti alla luce del sole, la mia impressione è che il rooftop di Casa Batlló alla fine risulti forse un po’ deludente. O meglio, dal basso promette chissà quali meraviglie, ma una volta su ti accorgi che ti saresti aspettato qualcosa di più, soprattutto se sei già stato sul tetto di La Pedrera, che invece è un vero spettacolo.
  • Ne sei incuriosito? Ecco il percorso di visita a Casa Batlló in questo breve video a cura di Cities and Monuments, c’è la facciata, le decorazioni, gli interni, i corridoi, i cortili fino alla terrazza sul tetto. Ti suggerisco di guardarlo in alta definizione:

I Biglietti per Visitare Casa Batlló: Come Prenotare Online

  • Il biglietto di Casa Batlló è costosissimo, la casa è privata e per i proprietari è una vera autentica miniera d’oro. 
  • E quando dico costosissimo intendo proprio un costo esorbitante. Molto più elevato di quanto viene richiesto per visitare altre attrazioni famosissime, come la magnifica Alhambra di Granada o quell’autentico gioiello dell’Alcázar di Siviglia. Che, parliamoci chiaro, sono storicamente ben più importanti, offrono molto ma molto di più da vedere ed essendo anche incredibilmente più estese richiedono costi di manutenzione ben più elevati per essere rese fruibili ai visitatori. 
  • Per visitare Casa Batlló esistono diverse formule di entrata. Il Blue Ticket corrisponde alla General Entrance ed include il biglietto e la SmartGuide, disponibile in italiano. Con il Silver Ticket hai in aggiunta il Fast Pass, con il Gold hai anche la flessibilità del cambio data.
  • Gli unici che non pagano sono i bambini fino a 12 anni non compiuti, sono previsti piccoli sconti per studenti e senior. L’audioguida inclusa nel biglietto e consegnata a tutti i visitatori consiste in un simil mini iPad interattivo che ti racconta la storia di Casa Batlló con l’aiuto della Realtà Aumentata.
  • Prenota il tuo biglietto per visitare Casa Batlló sul sito ufficiale, sotto trovi il link, oppure tramite l’agenzia GetYourGuide con il biglietto Casa Batlló a Barcellona: Biglietto d’Ingresso e Smart Guide, durante la procedura di acquisto puoi scegliere il biglietto base Blue, il Silver od il Gold. La conferma è immediata alla prenotazione e non occorre nemmeno stampare il biglietto, puoi mostrarlo sul tuo cellulare.
  • Prenotando tramite un intermediario, che sia GetYourGuide od un altro, il costo è ovviamente maggiore, c’è poco da fare. Il vantaggio è che la procedura di acquisto è più snella, in caso di annullamento entro i termini il rimborso è garantito e veloce ed hai anche un servizio clienti raggiungibile ad un telefono italiano e che risponde in italiano al quale rivolgerti se hai problemi. Tu utilizza il canale di prenotazione che preferisci e con il quale ti trovi meglio.
Windows, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Windows, Casa Batlló, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Mike McBey

Casa Batlló: Come Arrivare, Giorni, Orari di Apertura e Sito Web 

  • L’indirizzo esatto di Casa Batlló è Passeig de Gràcia 43, nel punto forse più bello del più sontuoso viale dell’Eixample. Nell’articolo dedicato a dove alloggiare a Barcellona, 3 Quartieri e 20 Alberghi da Urlo Dove Dormire a Barcellona, trovi la mappa dettagliata con segnata la posizione esatta di Casa Batlló e di tutte le più grandi ed interessanti attrazioni della città, usala, ti sarà di aiuto per programmare le tue visite.
  • A Casa Batlló arrivi facilmente con le linee della metropolitana L2, L3 e L4 scendendo alla fermata Passeig de Gràcia, da qui sono 200 metri a piedi.
  • I giorni e gli orari di apertura di Casa Batlló cambiano a seconda dei mesi dell’anno, tu verifica sul sito uno o due mesi prima del giorno previsto di visita.
  • Il website ufficiale: Casa Batlló, ricontrolla con attenzione giorni ed orari di apertura. 
Great View of Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: noiseninja

Visitare La Pedrera – Casa Milà: i Biglietti e la Prenotazione Online

8 piani, 32 metri di altezza, due cortili interni, uno a forma circolare e uno ovale, ma soprattutto una spettacolare ed inconfondibile facciata ondulata di pietra grezza, che sembra plasmata da eventi geologici arcani ed erosa dal vento e dalle onde del mare, con le finestre che somigliano a grotte ed aperture naturali.

  • E’ questa Casa Milà detta La Pedrera, ossia La Cava di Pietra, l’ultima delle costruzioni civili progettate da Antoni Gaudí a Barcellona. Commissionata dal ricco uomo d’affari Pere Milà i Camps e costruita tra il 1906 ed il 1912 al numero 92 del Passeig de Gràcia nell’Eixample.
  • Il meglio di sé Casa Milà lo offre da fuori, la sua facciata pietrificata è straordinaria, un qualcosa di unico, nulla del genere era stato mai pensato prima. 
  • A differenza di Casa Batlló qui a La Pedrera Gaudí ebbe quasi mano libera e progettò integralmente e dall’inizio l’edificio. Dico quasi perché il progetto fu così rivoluzionario che non mancarono grossi contrasti sia con l’amministrazione comunale di Barcellona che con il committente, anche per la precisa simbologia religiosa caricata da Gaudí su Casa Milà. Contrasti che portarono Gaudí ad abbandonare la costruzione dell’opera, fortunatamente quando la casa era ormai quasi ultimata.
Courtyard from the Bottom, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Courtyard from the Bottom, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Enrique Domingo

La Visita a La Pedrera

  • Se decidi di acquistare il biglietto di entrata potrai ammirare il Cortile delle Farfalle con la celebre scalinata, il Cortile dei Fiori ed il tenebroso Whale Attic concepito da Gaudí con in mente lo scheletro interno di una balena. 
  • il Tenants’ Apartment, ossia l’appartamento del 4° piano che ricrea l’ambiente di una famiglia borghese della prima parte del XX secolo è degno di nota, se a Casa Batlló l’interno della casa è praticamente privo di arredi a La Pedrera le cose vanno diversamente, e ti puoi rendere davvero conto di come si viveva in una ricca casa dell’epoca.
  • Ma il vero grande clou della visita di La Pedrera è il Warrior Rooftop ossia il Terrazzo dei Guerrieri all’ultimo piano. La terrazza di La Pedrera è ben più vasta e soprattutto molto più fascinosa rispetto alla terrazza di Casa Batlló, cammini su diversi livelli a fianco delle torri di ventilazione e dei magici camini, un vero posto da urlo, molto fotogenico. Bella la vista sui tetti dell’Eixample e sulla Sagrada Família.
  • Se è in corso una mostra puoi anche visitare l’appartamento privato della famiglia Milà, i proprietari originari che commissionarono a Antoni Gaudí il progetto dell’edificio. Oggi è adibito a sala delle esposizioni ed in ogni caso è lo spazio meno significativo di tutta La Pedrera in quanto quasi completamente trasformato da Lady Milà alla morte di Gaudí.
  • Puoi farti una prima idea di La Pedrera in questo video, le immagini sono a cura della fondazione La Pedrera – Casa Milà:

I Biglietti per Visitare La Pedrera – Casa Milà: Come Prenotare Online

  • Se le cose non sono cambiate il biglietto di La Pedrera è ancora più costoso di quello di Casa Batlló, la casa sarà anche magnifica ma questo viene chiesto per visitarla appare davvero esorbitante. 
  • Se l’alto costo del biglietto di un’altra famosissima attrazione di Barcellona, la Sagrada Família, può essere giustificato perché in questo modo stai finanziando la sua costruzione, più difficile accettare serenamente di pagare un sacco di soldi per visitare un posto indubbiamente eccezionale, ma un posto dove alla fin fine in 40 minuti hai visto tutto.
  • A La Pedrera i bambini iniziano a pagare già da 7 anni compiuti, sconti per 7-12 anni, studenti e senior.
  • Il biglietto base è La Pedrera Essential e corrisponde alla visita libera diurna. Non occorre stampare il biglietto, basta mostrare il QR code sul tuo telefono.
  • Se vuoi partecipare agli ancora più costosi tours guidati notturni prenota il biglietto La Pedrera Night Experience. Se invece vuoi entrare a visitare La Pedrera durante il giorno all’orario che ti pare ed il giorno che ti pare (ma controlla che sia aperta) allora compra il biglietto La Pedrera Premium, con diritto ad utilizzare l’entrata principale sul Passeig de Gràcia riservata ai Premium Visitors, senza fare code.
Whale Attic, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Whale Attic, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: Paulo Valdivieso

La Pedrera: Come Arrivare, Giorni, Orari di Apertura e Sito Web 

  • L’indirizzo esatto di La Pedrera – Casa Milà è Passeig de Gràcia 92, nel quartiere dell’Eixample, a soli 450 metri da Casa Batlló.
  • La stazione della metropolitana più vicina è Diagonal, servita dalle linee L3 e L5 e situata a soli 100 metri da La Pedrera. 
  • Così come per Casa Batlló anche per La Pedrera – Casa Milà giorni ed orari di apertura cambiano a seconda dei mesi dell’anno, in genere il giorno di Natale è chiusa e per le festività natalizie valgono orari particolari. Tu verifica con cura sul sito.
Warrior Rooftop, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Warrior Rooftop, Casa Milà, La Pedrera, Eixample, Barcelona, Spain

Photo Credit: danper69

Cosa Fare Se i Biglietti di Casa Batlló e La Pedrera Sono Esauriti

  • Se per la data che ti interessa i biglietti di Casa Batlló e di Casa Milà – La Pedrera fossero esauriti tu hai un’ultima opzione per visitare comunque le 2 famose case di Antoni Gaudí a Barcellona. Ossia prenotare un’escursione organizzata che comprenda la visita ad almeno uno dei due capolavori.
  • Chiaro che paghi di più, ma non solo risolvi il problema del biglietto alla base, hai anche una guida che ti spiega le cose. Inoltre spesso puoi prenotare anche all’ultimo momento, ed i costi non è che siano poi eccessivi. 
  • Ecco i links a quelli che mi sembrano i più validi tra tutti i tours guidati di Barcellona che portano a vedere le case ed i capolavori di Gaudí.
  • Barcellona: il Meglio di Gaudi e Casa Batllò nel Pomeriggio, la Sagrada Família, il Parc Güell e Casa Batlló in un tour guidato di 4 ore, la Sagrada Família si vede dall’esterno, sono inclusi invece i biglietti di entrata al Parc Güell e Casa Batlló, quest’ultima la visiti da solo al termine di una passeggiata sul Passeig de Gràcia che prevede il passaggio di fronte a Casa Milà.
  • Sagrada Familia e Casa Batlló: Tour e Biglietto, una visita guidata di 3 ore e mezza con inclusi entrambi i biglietti di entrata a Casa Batllò ed alla Sagrada Família, dove se lo desideri al termine puoi trattenerti per tutto il tempo che desideri. 
  • Barcellona: Casa Batlló e Milà, Sagrada Familia, Parco Güell, un tour guidato dell’intera giornata, con un’ampia pausa libera per il pranzo, per visitare in un colpo solo le 4 attrazioni più celebri di Barcellona; prevede una passeggiata sul Passeig de Gràcia ed include i biglietti d’ingresso a Casa Batlló, Casa Milà “La Pedrera”, la Sagrada Familia ed il Parc Güell, l’escursione si svolge in parte a piedi ed in parte con i mezzi pubblici.
Plaça de Santa Maria, El Born, Ciutat Vella, Barcelona, Spain

Plaça de Santa Maria, El Born, Ciutat Vella, Barcelona, Spain

Photo credit: Jorge Franganillo

Tutte le Guide su Barcellona e la Spagna

Gli articoli e le guide su Barcellona ed il resto della Spagna già pubblicate in questo blog.

  • La guide su Barcellona, con i miei suggerimenti sui quartieri migliori e gli alberghi più validi dove dormire, come organizzare la visita della Sagrada Família, di Casa Batlló e di Casa Milà – La Pedrera, cosa fare e dove andare a Barcellona se viaggi con i bambini.
  • I 3 posts con i miei suggerimenti su cosa vedere ed i posti assolutamente da non perdere a Granada, Córdoba, e Siviglia, articoli snelli e veloci da leggere, comodi per farsi rapidamente un’idea sulle attrazioni più belle, quei posti davvero da urlo che non devi mancare.
  • Le guide sull’Andalusia con le informazioni su dove dormire ed i miei consigli sugli ostelli e gli alberghi più belli di Granada, Córdoba e Siviglia, le cose importanti da conoscere su come prenotare online le visite all’Alhambra di Granada ed al Real Alcázar de Sevilla, e due articoli interamente dedicati a come organizzare da solo ed in autonomia un economico viaggio che utilizzando i comodissimi treni spagnoli ti porta a visitare le tre più interessanti città della regione; all’interno trovi i links a musei, luoghi di interesse ed attrazioni, comodi per controllare orari e costi aggiornati.

Published: November 22nd 2020

Creative CommonsFront cover photo credit: Casa Batlló, Barcelona thanks to Elisa for this great shot. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Licensed Photos

Comments are closed.