LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I MIGLIORI ALBERGHI DOVE ALLOGGIARE

Guida ai Migliori Alberghi del Mondo

Le mie recensioni ragionate sugli alberghi più belli da prenotare in viaggio, non necessariamente gli hotels più lussuosi ma quelli meglio situati e con il miglior rapporto qualità/prezzo. Con la descrizione dettagliata e tutti i pro ed i contro di ogni albergo, per stare bene cercando di contenere il più possibile i costi.

I POSTI DA URLO

Posti da Urlo: i Posti Più Belli del Mondo

Quali sono i posti più eccezionali del pianeta? Quei posti da urlo assolutamente da non perdere? Una serie di articoli, sintetici e veloci da leggere, con la descrizione delle attrazioni più belle, quei posti speciali che non devi mancare durante il tuo viaggio. Con le cose da sapere ed i miei consigli su perché andare a visitarle, dove si trovano, come arrivare e quanto tempo dedicare a ciascuna attrazione.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Stuðlagil Canyon: 5 Cose (Importanti) da Sapere per Visitare l’Attrazione Più Spettacolare dell’Est Islanda

Guida allo Stuðlagil Canyon: Come Arrivare e Come Visitare il Canyon Più Celebre d'Islanda

Lo Stuðlagil Canyon: 5 cose importanti da conoscere per visitare l’attrazione forse più spettacolare dell’Est Islanda. Un canyon molto stretto, lungo 500 metri, racchiuso su entrambi i lati da fotogeniche colonne di basalto alte quasi 30 metri ed attraversato da un fiume con colori che vanno dal turchese al verde smeraldo. Il posto spopola su Instagram ed è una delle attrazioni più celebri dell’intera Islanda orientale. Ma come visitare lo Stuðlagil Canyon? E come arrivare? La tua guida completa allo Stuðlagil Canyon con le 5 cose fondamentali da conoscere per poterlo raggiungere e visitare al meglio: perché andare allo Stuðlagil Canyon, dov’è e come arrivare, quale scegliere tra i due lati del canyon, l’escursione a piedi per visitare lo Stuðlagil Canyon e, per ultimo, il periodo migliore per andare allo Stuðlagil Canyon. 

Great View of Stuðlagil Canyon in Summer Months, East Iceland

Great View of Stuðlagil Canyon in Summer, East Iceland

Photo Credit: Paolo Lucciola

Guida allo Stuðlagil Canyon

Stuðlagil Canyon: 5 Cose da Conoscere per Visitare l’Attrazione Più Spettacolare dell’Est Islanda

Perché Andare allo Stuðlagil Canyon

  • Un canyon, molto stretto, lungo 500 metri, racchiuso su entrambi i lati da colonne di basalto alte quasi 30 metri ed attraversato da un fiume con colori che vanno dal turchese al verde smeraldo. 
  • Si trova nella Upper Jökuldalur Valley, spopola su Instagram ed è una delle attrazioni più celebri dell’intera Islanda orientale.
  • Il posto è notevole ma in verità non è così automatico che l’acqua abbia sempre quei colori acchiappa click. A monte del fiume c’è una diga, la Kárahnjúkar Dam, e quando alla diga rilasciano parte dell’acqua contenuta nell’invaso il colore del fiume Jökla muta ad un assai meno scenografico grigio verdastro. 
  • Anzi, fu proprio la costruzione della diga a portare letteralmente allo scoperto il canyon, prima nascosto e sommerso dallo scorrere del fiume. Il tutto è accaduto nel non lontano 2016 ed il primo a scoprire il canyon fu un pastore del posto. Poi qualcuno pubblicò una foto su Instragram e la popolarità dello Stuðlagil Canyon (si pronuncia Studlagil) scoppiò.
View of Stuðlagil Canyon from the South, East Iceland

View of Stuðlagil Canyon from the South at the End of April, East Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

Dov’è e Come Arrivare allo Stuðlagil Canyon

  • Lo Stuðlagil Canyon si trova nella Upper Jökuldalur Valley nel Nord-est dell’Islanda, la deviazione per raggiungerlo si trova circa ad un terzo della strada che da Egilsstaðir porta al Lago Myvatn
  • Lo Stuðlagil Canyon è facilmente accessibile dalla Ring Road percorrendo la Road 923, quest’ultima è sterrata ma in questo tratto percorribile senza problemi anche con una vettura convenzionale, almeno durante l‘estate.
  • Dal centro di Egilsstaðir al bivio per la 923 sono 52,4 Km, più in dettaglio la deviazione si trova 1,5 Km dopo aver passato Skjödólfsstaðir riconoscibile per la presenza della Guesthouse Skjöldólfsstadir e di una pompa di benzina. Il bivio è segnalato con l’indicazione Stuðlagil ed è indicato con un point maker nella mappa che trovi all’interno della guida Le 7 Attrazioni Più Belle nell’Est dell’Islanda
Inside Stuðlagil Canyon at the End of April, East Iceland

Inside Stuðlagil Canyon at the End of April, East Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

I 2 Lati dello Stuðlagil Canyon: Quale Scegliere?

  • Una volta che sei sulla Road 923 ti si aprono 2 alternative per raggiungere e vedere il canyon.
  • Tu lascia stare l’opzione facile e veloce, quella che prevede di raggiungere il canyon dal lato nord-ovest del fiume in corrispondenza della Grund Farm ammirando lo Stuðlagil Canyon solo ed unicamente dall’alto. E’ vero che guidi praticamente quasi fino al viewpoint e non devi fare fatica, ma non ne vale la pena, non è questo il lato giusto per apprezzare la straordinaria bellezza del posto.
  • L’opzione giusta è invece raggiungere il canyon dal lato sud-est: per farlo devi guidare sulla Road 923 per 15,1 Km fino allo Stuðlagil East Side Parking, seguendo le indicazioni per la Klaustursel Farm, nella mappa in fondo alla guida Le 7 Attrazioni Più Belle nell’Est dell’Islanda un point maker segnala l’esatta ubicazione del parcheggio. 
  • E’ solo ed unicamente dal lato sud del fiume che lo Stuðlagil Canyon si mostra in tutta la sua bellezza, è da qui che puoi scendere a piedi all’interno del canyon, a pochi centimetri dall’acqua.
Basalt Rock Columns, Stuðlagil Canyon, East Iceland

Basalt Rock Columns, Stuðlagil Canyon, East Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

L’Escursione a Piedi per Visitare lo Stuðlagil Canyon

  • Arrivato allo Stuðlagil East Side Parking tu abbandona la tua auto ed attraversa a piedi il ponte sul fiume.
  • Da notare che volendo puoi attraversare il ponte e proseguire in auto ancora per circa un chilometro, abbreviando il percorso a piedi, sempre più visitatori lo fanno. Ma la strada non è un granché e se vuoi essere sicuro di evitare danni al sottoscocca è meglio lasciare l’auto prima del ponte. Aggiungo che, considerato che il posto è sempre più frequentato, varrebbe forse la pena mettere un divieto di accesso alle auto in modo che tutti proseguano solo ed unicamente a piedi.
  • Inizia ora il percorso a piedi lungo una malconcia strada sterrata. Tu segui la stradina, costeggiando il fiume e passando a fianco ad una bellissima cascata e ad una sheep house, per un totale di circa 4 Km, fino a quando la stradina si trasforma in sentiero. Il percorso è semi pianeggiante con qualche saliscendi.
  • In breve raggiungi il punto culminante dello Stuðlagil dove puoi ammirare e – con cautela – scendere all’interno del canyon, in basso, a pochi centimetri dall’acqua e proprio in mezzo alle colonne di basalto. Posto da urlo.
  • Al momento della mia visita una corda agevolava la discesa tra i massi, se ancora presenta utilizzala, sono non più di 3 metri ma i massi sui quali poggi i piedi sono molto scivolosi.
  • Dal ponte in corrispondenza del parcheggio, tra andata e ritorno tu calcola poco meno di 8 Km da percorrere a piedi e quasi 3 ore di gita considerando un’ora per andare, un’ora per tornare oltre al tempo che rimani al canyon.
  • Tenendo in considerazione la durata della camminata ed il tempo necessario a raggiungere in auto il parcheggio dalla deviazione sulla Ring Road (20 minuti abbondanti one-way), l’escursione dà il meglio di sé in una bella giornata di sole, con pioggia e vento forse è meglio lasciar perdere e dedicarsi a qualche altra attrazione nelle vicinanze che sia raggiungibile direttamente in auto.
Walking Trail from Stuðlagil East Side Parking to Stuðlagil Canyon, East Iceland

Walking Trail from Stuðlagil East Side Parking to Stuðlagil Canyon, East Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

Il Periodo Migliore per Visitare lo Stuðlagil Canyon

  • Di solito i mesi migliori per osservare lo Stuðlagil Canyon con i colori giusti vanno da metà giugno a metà agosto. Vienici se possibile il mattino, è il momento migliore per prendere le foto più belle.
  • Il canyon è così celebre da avere un website ufficiale, ed ovviamente si chiama Stuðlagil Canyon
  • Qui un video su YouTube a cura di Rosanne C che mostra la spettacolarità dello Stuðlagil Canyon:

Le Altre Guide sull’Islanda

Tutti gli articoli e le guide sull’Islanda già pubblicate od in via di pubblicazione in questo blog.

  • I posts su Reykjavík, con le informazioni dettagliatissime su come andare dall’aeroporto internazionale di Keflavik al centro in bus, taxi ed auto privata, gli ostelli più validi e gli alberghi migliori dove dormire, i miei consigli su cosa vedere ed i posti assolutamente da non perdere nella capitale dell’Islanda.
  • Le guide sull’Est dell’Islanda, la magnifica Seyðisfjörður, l’importante cittadina di Egilsstaðir e le attrazioni più belle degli Eastfjords, la cascata di Hengifoss e lo Stuðlagil Canyon.
  • Le guide sul Nord dell’Islanda con la città di Akureyri, i fiordi di Siglufjörður e Ólafsfjörður, la spettacolare area del Lago Mývatn, la cascata di Dettifoss ed il paesino di Húsavík dove partecipare ad un’escursione in barca per osservare le balene.

Published: October 14th 2022

Creative CommonsFront cover photo credit: Stuðlagil Canyon, East Iceland, courtesy by Stuðlagil Canyon. All other photos in this page come from Flickr: Creative Commons Licensed Photos. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Comments are closed.