DESTINATIONS

Le Guide su Paesi, Città e Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

GREAT JOURNEYS

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

WHEN TO GO?

Il Clima

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

Manila: Guida ai Trasporti

Manila: Guida ai Trasporti

La guida completa ai trasporti a Manila. I due aeroporti di Manila: il NAIA e l’aeroporto Clark. Come raggiungere il centro di Manila ed i quartieri di Ermita, Malate e Makati dall’aeroporto NAIA: perché l’unica soluzione davvero efficiente è il taxi. Come spostarsi a Manila. I taxi di Manila: cose utili da sapere. Perché spesso risulta comodo utilizzare i tricycles invece del taxi. La metropolitana di Manila: le linee, le stazioni più importanti che ti capiterà di utilizzare ed i siti web ufficiali per controllare le tariffe aggiornate. Tante informazioni ed i miei suggerimenti per poterti spostare da solo ed in completa autonomia nella capitale delle Filippine. 

LRT 1 Train, Manila, Philippines

LRT 1 Train, Manila, Philippines

Photo credit: travelourplanet.com

I Trasporti Aeroportuali a Manila

Sono due gli aeroporti che servono l’area metropolitana della grande Manila, sono il NAIA Airport situato praticamente in città ed il Clark Airport posizionato invece molto più distante.

NAIA Airport (MNL)

  • La quasi totalità dei viaggiatori in arrivo e partenza su Manila utilizza il Ninoy Aquino International Airport, conosciuto localmente come NAIA e la cui sigla aeroportuale è MNL.
  • E’ il NAIA il vero e proprio aeroporto di Manila, quello che c’è da sempre e quello su cui operano la stragrande maggioranza delle compagnie aeree. Si trova poco distante dai quartieri centrali di Manila nella zona meridionale della città.
  • Prendendo come riferimento il Terminal 1 il NAIA dista 9 Km dal centrale quartiere di Malate, 12 Km dal quartiere coloniale di Intramuros e solo 8 Km dal moderno quartiere (in verità una città) di Makati.
  • Il NAIA ha ben 4 differenti terminals, dislocati lungo l’intero perimetro aeroportuale e distanti tra loro. La prima cosa che devi controllare è quindi quale terminal utilizza la compagnia aerea con cui voli, se questa informazione è importante quando atterri diventa fondamentale (ovviamente) quando sei in partenza.
  • Non solo, tieni inoltre presente che diverse compagnie aeree filippine, quali Air Asia, Cebu Pacific e Philippines Airlines possono operare da più di un terminal, quello che devi verificare con esattezza è da quale terminal opera il tuo specifico volo. E questo sia nel caso dei voli domestici che di quelli internazionali.

Come Andare dal NAIA (MNL) a Manila?

  • Al momento il NAIA non è collegato con le diverse città che compongono Manila né da un treno aeroportuale dedicato né dalla metropolitana. Ed utilizzare una delle linee locali di autobus risulta terribilmente scomodo e ti fa perdere un’infinità di tempo.
  • Anche raggiungere con uno degli shuttle buses la più vicina stazione della metropolitana, la EDSA LRT-Taft MRT Station, non è una grande idea, per il semplice motivo che sono le stesse linee della LRT e della MRT a risultare poco funzionali per la stragrande maggioranza dei viaggiatori.
  • A mio parere le cose sono molto semplici: qualsiasi sia il terminal che utilizzi e qualsiasi sia la zona di Manila dove sei diretto ad oggi esiste un solo ed unico modo per raggiungere efficientemente e velocemente la città dall’aeroporto. Ed è l’economico taxi. E te lo scrive uno che adora utilizzare i mezzi pubblici e che non esita ad utilizzare qualsiasi trenino aeroportuale, basta che ne esista uno.

I Taxi dal NAIA a Manila…

  • Ora, appurato che il mezzo da utilizzare è il taxi devi sapere che all’aeroporto di Manila operano tre tipi di taxi.
  • Ci sono i costosi taxi a coupon prepagati per i quali trovi i banchi all’interno delle Arrival Halls del Terminal 1, 2 e 3: secondo me non ne vale la pena.
  • Rimangono i taxi pubblici, operativi oltre che al Terminal 1, 2 e 3 anche al più piccolo Terminal 4. Si dividono in Yellow Taxi ed in White Taxi, entrambi sono a tassametro ed entrambi sono poco costosi, anzi direi che sono super economici. Per prenderli non devi fare altro che seguire i segnali taxi senza dare retta ad eventuali persone che ti approcciano e mettendoti poi ordinatamente in fila sul marciapiede al di fuori dal terminal.
  • I Yellow Taxis sono i tradizionali taxi aeroportuali, gli unici che una volta avevano l’autorizzazione a caricare clienti in origine dall’aeroporto. I White Taxi sono invece i comunissimi taxi pubblici che trovi in giro nelle strade di Manila e che dal 2016 hanno ottenuto l’autorizzazione a poter caricare persone in aeroporto, mentre in precedenza erano autorizzati solamente ai tragitti dalla città verso l’aeroporto ma non al servizio contrario. E’ vero che i Yellow Taxi sono più costosi dei White Taxi ma in valore assoluto né gli uni né gli altri possono davvero considerarsi cari, perlomeno per noi turisti.
  • Per darti un’idea: dal Terminal 1 a Malate utilizzando un Yellow Taxi una sera del 2017 spesi 460 Philippine Pesos. Il mattino dopo da Malate per raggiungere il Terminal 4 utilizzando il più economico White Taxi spesi solamente 150 Pesos. Ed in un’altra occasione una sera dal Terminal 3 a Malate con un White Taxi spesi 200 Pesos, mentre sempre utilizzando un White Taxi fermato per strada un mattino da Malate fino al Terminal 1 pagai 160 Pesos. Certo che le differenze di costo ci sono, ma se controlli il rapporto di cambio del Philippine Peso PHP con l’Euro vedi che sia in un caso che nell’altro non andrai certo in rovina… Quindi se puoi privilegia i White Taxi ma se fossero disponibili solo i Yellow Taxi non ti stare a stressare.
  • Da sapere: a volte le file per i taxi pubblici all’aeroporto di Manila sono piuttosto lunghe, se così fosse puoi tentare un diversivo… Ecco cosa la mia famiglia ed io decidemmo di fare una sera al Terminal 3 del NAIA dopo aver fiutato, vista la coda, un’attesa di almeno 30 minuti prima di poter salire sul taxi: rientrammo rapidamente all’interno del terminal, cercammo l’ascensore, dal piano arrivi salimmo al piano partenze, uscimmo sul marciapiede incamminandoci su un lato per un centinaio di metri così da toglierci dall’area più centrale del terminal, fermammo al volo un White Taxi che un minuto prima aveva appena scaricato dei passeggeri ed in un attimo eravamo a bordo diretti verso Malate. Non è detto che la cosa funzioni sempre ma nel caso ci puoi provare…
  • Un ultimo suggerimento: qualsiasi taxi tu prenda, che sia Yellow o White, non appena salito assicurati senza ombra di dubbio che il tassametro sia in funzione.
Philippine Airlines Aircraft at NAIA Manila Airport, Philippines

Philippine Airlines Aircraft at NAIA Manila Airport, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Clark Airport (CRK)

  • In verità Manila è servita anche da un secondo aeroporto, molto più piccolo, molto meno comodo ed assai più distante dalla città. E’ l’aeroporto di Clark, la sigla è CRK ed occupa quella che un tempo fu una delle più importanti basi americane dell’intera Asia.
  • Il Clark International Airport si trova nelle vicinanze della città di Angeles poco ad est del vulcano Pinatubo ad oltre 100 Km a nord-ovest di Manila. Il che vuol dire almeno 2 ore abbondanti di viaggio, e sempre che non ci sia troppo traffico. Spesso ci si impiega di più.
  • L’aeroporto di Clark serve sia voli domestici sia voli internazionali e spesso le rotte che vi fanno capo hanno tariffe più basse di analoghe rotte sul NAIA. Al momento le rotte operative su Clark sono comunque poche e l’aeroporto risulta assai poco utilizzato dai viaggiatori. Ecco perché non tratto dei trasferimenti aeroportuali su Clark all’interno di questa guida.

I point makers sulle mappe all’interno dei due articoli Manila: i Quartieri Migliori Dove Alloggiare, la Sicurezza ed il Clima e Manila: Cosa Fare e Cosa Visitare in Un Giorno segnalano tutti i punti di interesse descritti in questo post incluso la posizione dell’aeroporto internazionale NAIA e le più importanti stazioni delle rete metropolitana che trovi presentate di seguito.

White Taxi, Greenbelt Mall, Makati, Manila, Philippines

White Taxi, Greenbelt Mall, Makati, Manila, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Spostarsi per Manila?

Certo, i locali fanno un uso estensivo delle jeepneys, il mezzo di trasporto più rappresentativo delle Filippine. Ma le coloratissime jeep a passo lungo modificate per poter accogliere nel retro i passeggeri ben difficilmente verranno in aiuto al viaggiatore che viene a Manila fermandosi solo qualche giorno. Troppo complicato imparare le rotte delle jeepneys ed utilizzarle per gli spostamenti.

E se all’interno di Intramuros, a Chinatown ed a Malate vale sicuramente la pena andare a piedi (salvo tu non voglia utilizzare i kalesa, le vecchie carrozzine trainate dai cavalli ormai quasi esclusivamente riservate ai turisti) sono tre altri i mezzi di trasporto utili per spostarsi a Manila. Ossia taxi, tricycles e metropolitana.

Girare Manila in Taxi

  • Il taxi è di gran lunga il mezzo di trasporto più utilizzato dai viaggiatori. E per molti l’unico mezzo di cui effettivamente si servono per gli spostamenti attraverso i quartieri della città. Perché a Manila i taxi sono disponibili in grande quantità e sono super economici.
  • Si, Manila è letteralmente piena di White Taxi, ossia i taxi pubblici a tassametro, e non sarà mai un grande problema trovarne uno. Tieni però presente che se il traffico è terribile il tassista potrebbe anche rifiutarsi di portarti a destinazione. A me non è mai successo, ma ho letto qualcosa del genere in rete.

Taxi Tips

  • Le corse a bordo di un White Taxi sarebbero sempre a tassametro. Nonostante io non abbia mai avuto problemi nel trovare un tassista che mettesse regolarmente in funzione il tassametro, ho preferito usare il condizionale.
  • Perché non sono pochi quelli che mi hanno riferito di essersi imbattuti in diversi tassisti invece assai restii ad usarlo, il tassametro. Nel caso hai due soluzioni: o ti cerchi un altro taxi o contratta in anticipo il costo della corsa.
  • In genere si hanno meno problemi a trovare un tassista disposto a mettere in funzione il tassametro fermando un taxi per strada rispetto ad utilizzare i taxi fermi in prossimità degli alberghi o delle attrazioni turistiche.
  • Tieni comunque presente una cosa: se trovi un tassista onesto che mette in funzione il tassametro non obiettare troppo se alla fine della corsa chiede qualcosa in più. E se non lo chiede lui lascia tu una buona mancia. Le tariffe dei White Taxi di Manila sono molto basse, andare da una parte all’altra della città costa pochissimo, ma anche quello che rimane nelle tasche del tassista è pochissimo…
Tricycles in Chinatown, Manila, Philippines

Tricycles in Chinatown, Manila, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Girare Manila in Tricycle

  • Il tricycle è la versione filippina del tuk-tuk thailandese ma in verità risulta molto più simile ad un sidecar: moto sul fianco sinistro con attaccata una carrozzina per i passeggeri sul lato destro.
  • A differenza del sidecar l’abitacolo è coperto e protetto da un vetro (o plastica) sul davanti, ma i lati ed il retro sono aperti. Il tutto ripara almeno in parte dalla pioggia ma respirerai la totalità dei gas di scarico e delle particelle sottili presenti nell’aria. E l’aria nelle strade di Manila intasate dalle auto è irrespirabile.
  • I tricycles ospitano comodi (relativamente) due passeggeri, se si è in tre uno deve accomodarsi sul sellino della moto, dietro al driver, seduto di lato con entrambe le gambe sul lato esterno. Era il posto preferito di mio figlio tredicenne.

Tricycle Tips

  • Devi sempre contrattare la corsa, non accettare mai il primo prezzo, se ti sembra che il driver chieda troppo prova con un altro. Non sono cari e dopo un po’ di viaggi prendi le misure. Poi, certo, pagherai sempre più di un locale.
  • Ma è divertente girare Manila in tricycle, si incuneano con agilità in tutti gli spazi lasciati liberi dalle auto e per percorsi brevi o medi sono una grande alternativa al taxi. Nel traffico folle di Manila spesso risultano ben più veloci di quest’ultimo.
  • Sopravvivono anche dei tricycles non motorizzati, con la bicicletta al posto della moto. Ne vedi girare per le strade di Chinatown e dei quartieri turistici di Intramuros e Malate, chiaramente risultano utili solo per percorsi molto brevi inferiori al chilometro.
Tricycles, Corner Pedro Gil & Bocobo Street, Malate, Manila, Philippines

Tricycles, Corner Pedro Gil & Bocobo Street, Malate, Manila, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Girare Manila in Metropolitana

  • In un’area metropolitana dall’estensione enorme come Manila le zone servite dal trasporto pubblico veloce su rotaia sono estremamente limitate. Le uniche 3 linee esistenti coprono solo una porzione circoscritta di territorio lasciando ampie aree della città totalmente prive di trasporti veloci.
  • Ma c’è anche un altro fatto. Non solo la rete è altamente limitata come estensione ma anche sottodimensionata come capacità. Il risultato è che i treni sono spesso affollati ed all’entrata delle stazioni possono formarsi lunghe file per accedere alla piattaforma.
  • Se a questo ci aggiungi che l’unica vera attrattiva turistica di Manila non è servita da nessuna stazione e che i taxi ed i tricycles costano poco, il risultato è che puoi soggiornare a Manila per giorni senza mai trovare la necessità di utilizzare la metropolitana per i tuoi spostamenti.

Le 3 Linee della Metropolitana LRT e MRT

  • Le 3 linee si snodano in gran parte in sopraelevata e funzionano da metropolitana. Non sono però collegate direttamente tra loro, per cambiare linea sei costretto ad acquistare un nuovo biglietto e rimetterti nuovamente in fila ai tornelli.
  • Delle 2 linee della LRT l’unica importante turisticamente è la LRT 1 Yellow che attraversa l’area centrale di Manila con direzione nord sud. Mai ti capiterà di utilizzare la LRT 2 Purple.
  • La sezione della MRT 3 Blue utile turisticamente è quella meridionale compresa tra le stazioni di Taft ed Ayala Center, comoda per raggiungere l’area più centrale di Makati se provieni da Ermita/Malate.
  • Le tariffe sono economiche e dipendono dalla distanza percorsa. Considera però che a Manila anche i taxi sono economici, e se viaggi in famiglia o con un gruppo di amici la somma di 3 o 4 biglietti non sarà molto inferiore a quello che paghi sullo stesso percorso con un taxi.
EDSA LRT 1 Station, Manila, Philippines

EDSA LRT 1 Station, Manila, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Stazioni della Metropolitana di Manila Più Utili per un Viaggiatore

Sono ben poche le stazioni della LRT e della MRT utili ad un turista, queste che seguono sono quelle che probabilmente ti capiterà di utilizzare. Tieni presente che per accedere ad una qualsiasi delle stazioni dovrai passare il metal detector e mostrare il contenuto di zaini e borsette.

  • Carriedo LRT 1: un po’ nascosta all’estremità settentrionale del Mc Arthur Bridge sul Pasig River, walking distance da Chinatown; dalla stazione alla sezione centrale di Yuchengco Street nel cuore del quartiere sono circa 700 metri, ci arrivi in meno di 20 minuti.
  • Central Terminal LRT 1: in linea d’aria sembrerebbe la stazione più vicina ad Intramuros ma la passeggiata per arrivarci risulta lunga ed assai poco gradevole, nel caso prendi un tricycle; oppure utilizza la stazione United Nations, più lontana ma meglio situata.
  • United Nations LRT 1: serve la zona settentrionale di Ermita e sorge a pochi passi dal celebre Rizal Park; nonostante non sia la più vicina è la più comoda stazione per accedere al quartiere coloniale di Intramuros, sono circa 1,1 Km dalla stazione all’entrata meridionale di Intramuros percorrendo United Nations Avenue ed attraversando poi Rizal Park lungo Ma. Orosa Street.
  • Pedro Gil LRT 1: perfetta per raggiungere a piedi Ermita e Malate; dista solo 450 metri (meno di 10 minuti) dal grande e bello Robinsons Place Mall e 750 metri dall’area più centrale di Malate in corrispondenza del Pan Pacific Hotel e della Wanderers Guesthouse su Adriatico Street. La passeggiata è pienamente fattibile e risulta piacevole, le vie sono sempre molto animate.
  • EDSA LRT 1 & Taft MRT 3: quello tra la stazione EDSA LRT sulla Linea 1 con la stazione Taft MRT (capolinea meridionale della linea 3) è il punto di interscambio più importante di tutta la rete; in entrambi i sensi occorre uscire dalla prima stazione, attraversare all’interno il centro commerciale Metropoint Mall (piuttosto tristerello) ed entrare nella seconda stazione, il tutto ti richiede 10 minuti; tieni presente che i treni della MRT sono corti, poco capienti e poco frequenti, il che spesso e volentieri si traduce in file chilometriche all’entrata della stazione Taft MRT 3 che si estendono ben prima delle scale che danno accesso ai binari.
  • Ayala MRT 3: vecchia, caotica ed un po’ cavernosa, avrebbe bisogno di un super restyling; serve l’area più centrale (il CBD) di Makati, a poca distanza e raggiungibili a piedi un buon numero di alberghi di fascia alta, dall’Holiday Inn allo Shangri-La, dal Fairmont al Raffles; è qui che si trovano alcuni dei centri commerciali più belli dell’intera area metropolitana di Manila, il Greenbelt Mall su tutti.
Taft MRT 3 Station, Manila, Philippines

Taft MRT 3 Station, Manila, Philippines

Photo Credit: travelourplanet.com

Gli Altri Articoli sulle Filippine

Tutti i posts sulle Filippine pubblicati fino ad oggi in questo blog.

  • Gli articoli sulla capitale Manila, non solo i trasporti ma anche i quartieri migliori e gli alberghi meglio situati dove alloggiare, cosa vedere e le attrazioni da non perdere, la sicurezza ed il clima.
  • Le guide dedicate alle Spiagge e Isole delle Filippine, con le destinazioni di El Nido e Port Barton nell’isola di Palawan e la assai meno conosciuta e remota Caramoan Peninsula nel sud di Luzon. Con i miei suggerimenti sulle spiagge più belle e le escursioni da organizzare, oltre a tanti consigli di carattere pratico su come organizzarti per i trasporti ed i resorts più validi dove dormire.

Last Update: May 26th 2018

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Inside a Jeepney, Manila, Philippines by Benedic Belen. Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.