LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Cosa Visitare a Essaouira: Guida a Cosa Vedere e Cosa Fare ad Essaouira in Marocco

Guida di Essaouira: Come Arrivare, Dove Alloggiare, I Riad Più Belli e Cosa Visitare

Cosa visitare ad Essaouira? Dove andare e cosa vedere? Quali sono le attrazioni più belle di Essaouira, quelle che non devi assolutamente perdere? La tua guida per visitare Essaouira in Marocco con le informazioni complete ed i miei consigli per organizzare la tua visita. La Medina di Essaouira: da Piazza Moulay Hassan alla Skala de la Ville, alla scoperta di una delle Medina più belle e piacevoli del Marocco. La spiaggia ed il mare ad Essaouira: perché Essaouira non è certo il posto giusto dove fare vita balneare e la spiaggia è invece consigliata a chi desidera passeggiare. Tutto quello che devi conoscere per visitare Essaouira, per esplorare per tuo conto gli angoli più misteriosi e meno scontati della Medina e goderti al meglio la spiaggia affacciata sull’oceano.

Place Moulay Hassan, Medina, Essaouira, Morocco

Place Moulay Hassan, Medina, Essaouira, Morocco

Photo Credit: Klim Levene

 Guida per Visitare Essaouira 

I Miei Consigli su Cosa Fare e Cosa Vedere ad Essaouira

  • Ma cosa visitare ad Essaouira? Dove andare e cosa vedere? Quali sono le attrazioni più belle di Essaouira, quelle che non devi assolutamente perdere?
  • Il fatto di trovare oggi, nel Marocco islamico, una città progettata da un europeo secondo i principi dell’architettura militare del XVIII secolo potrà lasciati piacevolmente sorpreso ed un po’ spaesato. In effetti la città di Essaouira ha un aspetto un po’ arabo ed un po’ bretone e l’insieme, tutto abbastanza ben conservato, credo potrà emozionarti come è successo a me. 
  • L’importante è sapere che più che per visitare monumenti e musei, qui praticamente assenti, si viene ad Essaouira per assaporare l’atmosfera di una città tranquilla. Per respirare un po’ di aria di mare, per dedicarsi alla ricerca del ristorante preferito e fondamentalmente per rilassarsi facendo lunghe passeggiate nelle suggestive viuzze della Medina e lungo la spiaggia. 
Photo of the Medina in Essaouira, Morocco

A Street in the Medina, Essaouira, Morocco

Photo Credit: epimetheus   

La Magnifica Medina di Essaouira

Una Medina Autentica, Compatta e Dove è Facile Orientarsi

  • La Medina di Essaouira è un vero tesoro, abbastanza grande da farti perdere ed abbastanza compatta da poterla girare senza difficoltà a piedi. Una Medina che dal giorno successivo al tuo arrivo non avrai particolari difficoltà a governare. 
  • Per orizzontarti sappi che sono due le vie importanti che tagliano diagonalmente la Medina, si intersecano nel centro esatto della città vecchia di fronte alla Moschea Sidi Ahmed, qui è dove cambiano nome. 
  • Una è la stretta Rue Mohamed el Qory che parte dalla porta Bab Marrakech e si inoltra nella Medina in direzione nord-ovest cambiando nome prima in Rue Abdelaziz El Fechtaly ed in Rue d’Oujda poi.
  • L’altra è la più ampia Avenue Mohamed Zerktouni che parte dalla porta Bab Doukkala in direzione sud-ovest per divenire Avenue de L’Istiqlal e terminare in prossimità della Moschea Ben Youssef. Proseguendo la stessa via cambia ancora nome in Avenue Oqba ibn Nafi e ti porterà in prossimità della piazza Moulay Hassan, la più importante di Essaouira. Qui sarai nelle vicinanze della spiaggia e del porto peschereccio. 
  • Sappi che ad Essaouira la Medina è viva, piena di gente del posto che va e viene, fa affari. E’ un autentico piacere passeggiarvi. I vicoli, lunghi e stretti, le alte case imbiancate a calce, i magnifici portoni in legno colorati di un bellissimo blue, i negozietti, i bambini che giocano per strada. Tutto questo crea un ambiente fascinoso, distante anni luce dall’ordinata Europa. 
  • Soprattutto la Medina di Essaouira è quasi immune dai terribili motorini che infestano invece la Medina di Marrakech e costituiscono il disturbo, se non il pericolo più grande della visita di questa città. 
Meat Shop, Medina, Essaouira, Morocco

Meat Shop, Medina, Essaouira, Morocco

Photo Credit: Klim Levene

Visitare la Medina di Essaouira

  • I due assi principali della Medina di Essaouira sono affollati di negozietti che vendono di tutto, altri negozi si incontrano nei vicoli interni, ma vi sono numerosi vicoli praticamente privi di esercizi commerciali, silenziosi, a volte un po’ labirintici.
  • Per visitare la Medina di Essaouira fatti pure un itinerario di massima ma abbandonalo non appena vedi un vicolo che ti incuriosisce, questo è il piacere più grande quando cammini in una città araba. 
  • In fondo alla Medina, verso il mare, si apre la Piazza Moulay Hassan, ampia, luminosa, con i café all’aperto dalle terrazze sopraelevate dove è piacevole sedersi e guardare il passeggio, l’oceano sullo sfondo. Dai bastioni sulla destra della piazza si apre una bella vista sul mare e le mura della città. 
Photo of Skala de la Ville in Essaouira, Morocco

Skala de la Ville, Essaouira, Morocco

 Photo Credit: Elain76  

La Zona Più Misteriosa della Medina di Essaouira

  • Se gran parte della Medina appare oggi come tipicamente araba, tutta bianca ed a tratti anche luminosa c’è però una zona più misteriosa, cupa. Si trova subito a nord della piazza e della Moschea de la Kasbah. Qui i vicoli sono lunghi, fiancheggiati da alte case.
  • Dei passaggi sotterranei, bui ed un po’ inquietanti si aprono tra un vicolo e l’altro, pochi i negozi. Questa è la zona dove Essaouira prende più le sembianze della Bretagna ed abbandona la calda atmosfera del Nord Africa. E’ una zona suggestiva, particolarmente il tardo pomeriggio ed al tramonto.
  • Proprio in questa zona non mancare di salire alla Skala de la Ville, il ventosissimo bastione affacciato sull’oceano da una parte e le strette viuzze dall’altro. 
  • Dalla piazza Moulay Hassan se continui invece in direzione del mare oltrepassando la Skala du Port arrivi al mercato del pesce. Ed al porto pieno di pescherecci, davvero vivo e trafficato, totalmente insensibile ai turisti ed al loro sciamare nelle vie della città. Ne puoi avere un’idea nello splendido video Fishermen of Essaouira di Cvillemac: 

La Spiaggia e l’Oceano ad Essaouira

La Spiaggia di Essaouira

  • Se pensi di venire ad Essaouira per fare vita di mare e stare placidamente a mollo nell’oceano ti sbagli di grosso. Tutto quello che potrai fare è stare un poco in spiaggia, con fatica, cercando un po’ di calore dai raggi del sole e dalla sabbia calda.  
  • Ad Essaouira la spiaggia è bella, di sabbia bianca, finissima, talmente fine che ogni singolo granello viene sollevato senza fatica dal vento e sbattuto sulla tua faccia. Se appoggi a terra il pareo in pochi minuti sparirà alla tua vista, completamente ricoperto dalla sabbia. Se ti sdrai per prendere un po’ di sole dopo poco avrai sabbia dappertutto, centinaia, migliaia di finissimi minuscoli granelli attaccati ad ogni centimetro del tuo corpo.
  • Ora è vero che estate o inverno che sia tutti i visitatori di Essaouira prima o poi vanno in spiaggia. Dopo un’ora tutti si stufano di essere torturati dal vento e se ne tornano velocemente tra i vicoli, qualcuno resiste un poco di più ma poi anche lui abbandona.
  • Gli unici che resistono, entusiasti, sono i gabbiani e gli appassionati di surf e kitesurf, questo è territorio loro più che dei bagnanti e degli adoratori del sole. 

Il Mare ad Essaouira

  • E questa è la situazione spiaggia. Ma il mare? L’oceano ad Essaouira è ben diverso dal luminoso Mediterraneo e dai caldi mari tropicali. E’ un mare più da guardare che da nuotare.
  • Ci sono sempre le onde, l’acqua è fredda, dall’aria non particolarmente invitante. Davvero pochi quelli che fanno il bagno, qualche bambino che sguazza e gioca vicino a riva. 
  • Qual è la conclusione? La spiaggia di Essaouira è un posto magnifico per venirci a fare una passeggiata, guardando l’oceano, le mura della città vecchia, annusando l’aria, ascoltando il vento ed i gabbiani. Se invece vuoi sdraiarti a prendere il sole o nuotare non è questo il tuo posto, quando programmi il viaggio tienine conto. Per visitare e godere la città di Essaouira 2 o 3 notti sono più che sufficienti. Inutile stare di più.
Beach of Essaouira, Morocco

Beach of Essaouira, Morocco

Photo Credit: tjabeljan

Articoli Utili per Visitare Essaouira e Tutte le Guide sul Marocco

Qualche sito utile su Essaouira e tutte le guide sul Marocco pubblicate in questo blog. 

  • Se cerchi informazioni aggiornate sulla città il posto giusto è Made in Essaouira, guarda in Restos et Sorties per l’elenco dei bars e ristoranti ed in Agenda per gli spettacoli e le manifestazioni.
  • La pagina dedicata ad Essaouira sul sito UNESCO, la Medina di Essaouira è inserita nella World Heritage List.
  • C’è un momento dell’anno che Essaouira si riempie di musica, colori e tantissima gente, una vera esplosione di vita, se la cosa ti interessa trovi tutte le info in Festival Gnaoua
  • In questo blog, nella directory dedicata al Marocco trovi tutti i diversi articoli publicati su Essaouira e le guide su Marrakech, Casablanca, Oualidia, Asilah e Tangeri. Con le informazioni dettagliate su come arrivare, i miei suggerimenti su dove alloggiare, cosa fare e cosa visitare. Così da avere tutte le informazioni per costruire in totale autonomia il tuo viaggio.

Last Update: August 2nd 2020 

Front cover photo credit: Dave_B. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

10 comments to Cosa Visitare a Essaouira: Guida a Cosa Vedere e Cosa Fare a Essaouira in Marocco

  • Ciao Marco, arrivando e ripartendo da Casablanca, con 7 notti a disposizione, e magari se si è in più di uno a guidare, c’è un itinerario che a mio avviso si impone su tutti, le percorrenze non sono indifferenti (anzi…) ma ti dà un’idea discretamente completa del Marocco, ed è un itinerario circolare dove praticamente non torni quasi mai sui tuoi passi:

    – il 1° giorno non appena atterrato a Casablanca raggiungere Marrakech (l’aeroporto di Casa è sulla strada che porta verso Marrakech, senza bisogno di entrare in città), fare 2 notti a Marrakech, con un’intera giornata più la mattina seguente per visitare la città
    – il primissimo pomeriggio del 3° giorno attraversare l’Atlante ed andare a dormire 1 notte nel pittoresco ed ancora autentico minuscolo villaggio di Tamdaght vicinissimo ad Ait Ben Addou, qui a Tamdaght ci sono dei posti fascinosi dove dormire (per farti un’idea di che si tratta guarda il Riad Tamdakhte, la Kasbah La Cigogne, la Kasbah Titrit o la celebre Kasbah Ellouze), è ancora un villaggio un po’ fuori dal tempo
    – il 4° giorno svegliarsi molto (ma molto) presto e raggiungere Merzouga passando dalle gole del Dadès e del Todra e dall’oasi di Tinghir, l’importante è raggiungere Merzouga entro le 15 per poter fare una gita tra le grandi dune prima che arrivi il tramonto, 1 notte a Merzouga
    – il 5° giorno lunga giornata di guida da Merzouga a Fez, e 2 notti a Fez per visitare con calma la città
    – il 7° giorno spostarsi da Fez a Casablanca, dormire 1 notte ed il giorno successivo tornare a casa in aereo

    In totale sono 7 notti effettive, prima di decidere controlla su google map i Km per non trovarti spiazzato, questo è un vero itinerario on-the-road. E valuta il tutto in base agli orari di arrivo e ripartenza da Casablanca, inoltre in inverno tieni presente che il passo di Tizi n’Tichka a 2.260 metri di altitudine può risultare intransitabile per neve, è importante controllare prima le previsioni. Eventualmente l’itinerario può andare bene anche percorso al contrario, dipende tutto da ora di arrivo e ripartenza in Marocco.

    Buon viaggio. E soprattutto buon NATALE.

  • Marco

    Ciao Fabio sono Marco,

    Ho organizzato un viaggio insieme a 3 amici – arriveremo a Casablanca il 26 dicembre e partiremo sempre da Casablanca il 2 Gennaio. Abbiamo noleggiato una macchina per tutto il periodo. Avresti qualche consiglio per itinerari?

  • Ciao Lorenzo, grazie! Hai 9 notti a disposizione, un possibile itinerario potrebbe essere il seguente:

    – 3 notti a Marrakech con l’idea di dedicare una giornata intera a Marrakech ed una giornata intera di gita ad Essaouira
    – 1 notte nella zona di Ouarzazate, per interrompere la lunga strada da Marrakech verso il deserto e poter visitare le gole del Dades e del Todra il giorno dopo andando a Merzouga
    – 1 notte a Merzouga o tra le dune
    – 2 notti a Fez per avere un’intera giornata a disposizione per visitare la città
    – 1 notte a Chefchaouen andandoci il mattino e visitando con calma il paesino nel pomeriggio
    – 1 notte finale a Fez, visitando Meknes durante il tragitto di ritorno da Chefchaouen a Fez

    E’ un po’ veloce ma ci sta, ed è anche un po’ tirato su Marrakech, che merita almeno una mezza giornata in più oltre all’intera giornata, ma magari l’orario del volo di arrivo a RAK ti lascia qualche ora per ambientarti il primo giorno. Bada bene, controlla prima le percorrenze, qui di chilometri ne fai migliaia… nel caso salta Essaouira (oppure salta Chefchaouen) e fai il tutto con più calma.

  • Lorenzo

    Ciao Fabio, innanzitutto complimenti per il tuo blog…davvero utile! Arriverò a Marrakesh il 21 dicembre e ripartirò da Fez il 30; ho affittato una macchina perchè la mia intenzione è quella di fare un viaggio on the road passando per Ouarzazate, le Gole del Dadès e del Todra fino arrivare a Merzouga. A questo punto vorrei passare almeno una notte nel deserto e poi ripartire alla volta di Meknes e Fez, spingendomi più a nord per visitare Chefchaouen. Vorrei aggiungere anche una cittadina di mare tra Essaouira e Assilah rispettivamente a inizio o fine viaggio. Cosa ne pensi? È fattibile?
    Grazie mille
    Lorenzo

  • Ciao Rosaria, quando vai fuori UE l’assicurazione medica è la prima cosa che devi stipulare dopo aver acquistato i biglietti. Non viaggiare mai senza. E se costa di più di quello che ti aspettavi allora risparmia sull’albergo o su qualche altra voce di costo, ma non sull’assicurazione.

    Io ultimamente ho sempre stipulato la Travel Care di Allianz. Una cosa a cui non molti badano e che invece è una discriminante decisiva è il pagamento diretto delle spese mediche, guarda che l’assicurazione che fai lo preveda, senza che tu debba anticipare. Leggi con cura tutte le norme e se succede qualcosa la prima cosa da fare è avvertire l’assicurazione.

  • rosaria

    Grazie Fabio credo che prenoterò il Riad Dar Assalama.
    Ti chiedo un ultimo consiglio è opportuno una polizza sanitaria per un viaggio di 10 giorni?
    Hai suggerimenti in merito?
    Ho richiesto diversi preventivi on line, mi sembrano tutte uguali con differenze di poco nei massimali, ho tanta confusione …. non so decidermi.

  • Ciao Rosaria, la posizione è la stessa (ottima entrambi), il Dar Assalama è più bello (ed un poco più costoso) del Dar Nor, non so se hanno la tripla però. Sempre dalle parti di Rue d’Agadir una struttura valida, che costa poco ed ha camere triple è il Riad l’Ayel d’Essaouira, prova a guardare se ti piace e se ha posto. Per le reviews su TripAdvisor, se non vedi recensioni in italiano clicca la casellina Tutte le Lingue o Inglese.

  • Rosaria

    Ciao Fabio,
    ho letto la tua recensione su Essaouira, utile!
    Avrei da chiederti un consiglio sulla scelta tra Riad Dar Nor e Riad Dar Assalama, per un soggiorno di una notte siamo tre persone. La mia indecisione è data da non aver trovato recensioni recenti. Grazie ciao

  • Ciao Dario, per mangiare bene spendendo poco non avere dubbi,
    a Marrakech vai la sera alle bancarelle in mezzo a Jemaa el Fna
    (intendo le bancarelle in mezzo alla piazza e non i costosi
    ristoranti tutto intorno), niente alcol ma spiedini ed insalate
    sono deliziosi, e l’atmosfera è magnifica.

    Più complesso il discorso del tour nel deserto. La Marrakech
    Expedition 4×4 non la conosco e non ho idea se siano bravi o no,
    ho trovato però il sito con la mail a cui ti suggerirei di scrivere
    immediatamente: http://www.marrakech-expedition-4×4.com/

    Per andare nel deserto da Marrakech ti invito a considerare i seguenti fattori:
    – tour di 1 giorno od anche di 2 giorni sono troppo brevi, spendi la maggior parte
    delle ore in auto, io non li amo né li consiglio
    – calcola che solo per andare da Marrakech a Ouarzazate valicando il passo di Tizi Tichka
    occorrono 4 ore (strada spettacolare con un milione di curve) ed a Ouarzazate ci sono rocce
    e palmeti ma di dune neanche l’ombra
    – le dune più semplici e veloci da raggiungere sono quelle di Tinfou o di M’Hamid a
    sud di Zagora, e sono almeno 3 altre ore da Ouarzazate. E sono dune piccole e basse.
    – le grandi dune dell’Erg Chebby a Merzouga o la grandiose dune di Chegaga
    richiedono ancor più ore per essere raggiunte, è qui che avvicini il vero deserto
    – se decidi di andare a vedere il deserto prenditi 3 giorni ed affittati un’auto,
    le strade sono in buono stato, guidare è facile, perdersi è impossibile, le auto
    a noleggio costano poco e quando arrivi alle dune ci sarà un cammello con relativo
    cammelliere che starà già aspettandoti… per portarti a fare un giro; credo sia
    il sistema di gran lunga più piacevole ed economico per andare a vedere il deserto!
    Presta solo attenzione a fare benzina OGNI volta che vedi un distributore, fuori
    dalle città non abbondano.

  • Dario

    Ciao Fabio sono Dario e sono italiano. ho letto il tuo blog davvero
    ben fatto e ricco di info utili, complimenti. Dal 3 al 10 luglio
    andrò a Marrakech e vorrei chiederti delle info sul tour nel
    deserto. Sul web è ben recensita la compagnia Marrakech Expedition
    4×4 tu sai dirmi quanto costa il tour di due giorni e come
    contattarli da Marrakech e come funziona il tutto? Inoltre se
    potresti consigliarmi posti caratteristici dove mangiare a buon
    prezzo, grazie mille. Dario Grazie