LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Guida per Visitare il Fushimi Inari a Kyoto: Come Arrivare e Cosa Vedere

Il Fushimi Inari a Kyoto: Come Arrivare e Cosa Vedere

Visitare il Fushimi Inari a Kyoto. Guida completa al Fushimi Inari: come andare da Kyoto al Fushimi Inari in treno e cosa vedere. I miei consigli per raggiungere e visitare da Kyoto il Fushimi Inari, uno dei posti più belli ed emozionanti di tutto il Giappone. Ed il perché varrebbe la pena inserire una tappa anche al vicino Tofukuji Temple, un tempio molto suggestivo ed assai più raramente visitato. Ma come andare al Fushimi Inari? I trasporti da Kyoto al Fushimi Inari ed al Tofukuji Temple: perché è meglio andarci in treno, da quale stazione partire a seconda del quartiere di Kyoto dove alloggi, le 2 linee di treni che raggiungono i templi, dove scendere, gli orari ed i links utili dove prendere informazioni. Come e cosa visitare al Fushimi Inari ed al Tofukujil Temple: la descrizione del santuario shintoista di Fushimi Inari e del tempio Zen di Tofukuji con i miei suggerimenti su cosa vedere, quanto tempo dedicarci e come impostare le visite.

Senbon Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Senbon Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: Sketyl none

Guida per Visitare Kyoto: il Fushimi Inari ed il Tofukuji Temple

I Templi di Sud Kyoto: Visitare il Fushimi Inari ed il Tofukuji Temple

  • Il Fushimi Inari è uno dei posti più belli, emozionanti e fotogenici di tutto il Giappone. Conosciuto come Fushimi Inari Taisha è il più importante santuario shintoista del Paese ed una delle visite assolutamente da non perdere a Kyoto. Attrae ogni anno milioni di visitatori e pellegrini.
  • La sequenza apparentemente infinita di torii rossi, le porte tradizionali del Giappone, che formano un lungo tunnel che risale la collina nel mezzo della foresta, ed all’interno del quale tu cammini, lo rende un posto unico, senza eguali con altri pur celebri templi.
  • Il Fushimi Inari Taisha si trova nella zona sud di Kyoto, poco distante dal centro, arrivarci è veloce e semplicissimo. E nessun visitatore di Kyoto se lo fa scappare.
  • Ma vicino al Fushimi Inari c’è anche un altro tempio, molto meno conosciuto e meno visitato, in particolare dai turisti non giapponesi. E visto che si trova ad un solo chilometro dal Fushimi Inari sarebbe un vero peccato mancarlo. Si chiama Tofukuji Temple ed è uno dei templi che più mi ha impressionato durante la mia visita a Kyoto.
  • Considerato che il tempio di Tofukuji è completamente differente dal santuario del Fushimi Inari io ti suggerisco di visitarli entrambi, iniziando dal Tofukuji per poi riservare il gran finale al Fushimi Inari, in questo modo la tua visita sarà più varia, completa e redditizia. 
  • Tieni presente che arrivare dal centro di Kyoto, visitare i due templi e rientrare in città ti occuperà in tutto tra le 4 e 5 ore, praticamente una mezza giornata.
Romon Gate, Shrine's Entrance, Fushimi Inari, Southern Kyoto, Japan

Romon Gate, Shrine’s Entrance, Fushimi Inari, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Raggiungere il Fushimi Inari ed il Tofukuji Temple da Kyoto

  • Come andare da Kyoto al Fushimi Inari? Da Kyoto per raggiungere il Fushimi Inari ed il Tofukuji Temple puoi utilizzare il taxi ma io ti suggerisco il treno, è velocissimo e costa davvero molto poco. 
  • Sono due le linee utili, la Keihan Main Line da utilizzare se alloggi nel quartiere di Gion od a Higashiyama, e la JR Nara Line se invece ti viene più comodo partire dalla stazione centrale di Kyoto. 
  • Entrambe la Keihan Main Line e la JR Nara Line hanno stazioni che servono sia il Fushimi Inari sia il Tofukuji Temple.
  • Arrivando da Kyoto il Tofukuji Temple è posizionato prima del Fushimi Inari, se ti interessa visitarlo puoi scendere, vedere il tempio, poi riprendere il treno e spostarti al Fushimi Inari. Considerato però che i due templi sono vicini dopo aver visitato il primo puoi raggiungere il secondo anche a piedi, e più avanti all’interno dell’articolo ti racconto come fare.

Cosa Trovi in Questa Guida

  • Di seguito trovi la descrizione dettagliata di come raggiungere da Kyoto il Tofukuji Temple, il perché vale la pena visitarlo, le indicazioni su come andare dal Tofukuji al Fushimi Inari, la presentazione di quest’ultimo con i miei suggerimenti per vederlo al meglio, oltre alle informazioni su come tornare dal Fushimi Inari al centro di Kyoto.
  • Se non vuoi fermarti a visitare il Tofukuji, perché non hai tempo oppure non ti ispira, e sei invece solo interessato al Fushimi Inari, allora puoi saltare direttamente agli ultimi due capitoli di questa guida.
On the Way to the Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

On the Way to the Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Da Kyoto al Tofukuji Temple

Come Arrivare da Gion

  • Raggiungere il Tofukuji Temple dal quartiere di Gion è molto facile, sono 2,5 Km di percorso e 5 minuti di viaggio sulla Keihan Main Line dalla stazione di GION-SHIJO alla stazione di TOFUKUJI.
  • Treni super frequenti, di solito ce n’è uno ogni 10 minuti, il biglietto costa pochissimo e lo acquisti prima di salire a bordo, costa meno di un biglietto della metro di molte città europee. 
  • La ragione della frequenza elevata dei treni è che questa è la linea principale della Keihan Railway tra Kyoto ed Osaka, arrivando da GION-SHIJO la stazione di TOFUKUJI è la terza stazione dopo le fermate di KIYOMIZU-GOJO e SHICHIJO.

Come Arrivare dalla Kyoto Station

  • Se ti è più comodo partire dalla stazione centrale di Kyoto il viaggio è ancor più veloce, 1,1 Km di percorso e solo 3 minuti di viaggio a bordo dei treni della JR Nara Line Local diretti a Nara, TOFUKUJI è la prima stazione quindi inutile che cerchi un posto a sedere.
  • Quando fai la ricerca su HyperDia inserisci KYOTO come stazione di partenza e TOFUKUJI come stazione di arrivo.
  • Frequenze tra i 5 ed i 15 minuti, attenzione a non salire sugli Express e Limited Express diretti a Nara che non fermano a TOFUKUJI.

Dove Controllare Tariffe ed Orari

  • Controlla tariffe ed orari di tutti i treni in Giappone su HyperDia, è il sito migliore che puoi utilizzare.
  • Per approfondire sui treni della Keihan Main Line che servono diverse stazioni di Kyoto con diverse stazioni di Osaka oltre alle stazioni vicino al Tofukuji Temple ed al Fushimi Inari consulta il sito ufficiale della Keihan Railway, clicca English per la versione in inglese del sito.
Tofukuji Station and Tofukuji Temple Map, Kyoto, Japan

Tofukuji Station and Tofukuji Temple Map, Kyoto, Japan

Map Credit: travelourplanet.com

Dalla Stazione di TOFUKUJI al Tempio

  • Qui nel paesino di Tofukuji sia la JR Nara Line che la Keihan Main Line condividono la stessa identica stazione.
  • Uscito dalla stazione passa sotto il ponte e continua dritto lungo la stradina tra le case in direzione sud per 450 metri finché sulla sinistra apparirà ovvia la deviazione per il tempio, altri 150 metri e sei arrivato, in tutto dalla stazione al tempio sono meno di 10 minuti a piedi.
  • La mappa sopra mostra il percorso tra la stazione di TOFUKUJI ed il Tofukuji Temple a piedi così che ti puoi fare immediatamente un’idea del percorso, ho segnato anche la primissima parte del percorso a piedi che dal Tofukuji Temple porta al Fushimi Inari che troverai evidenziato nella mappa successiva.
Kaisando Hall, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Kaisando Hall, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Visitare il Tofukuji Temple

Dove si Trova

  • Il Tofukuji Temple si trova a South Kyoto, a meno di 2 Km in linea d’aria dalla stazione centrale di Kyoto e dalla Kyoto Tower, e 3 Km sempre in linea d’aria a sud del quartiere di Gion.

Il Tempio

  • Un tempio inaspettato, vasto e con diversi ambienti, fuori dai circuiti più tradizionali, spesso ignorato dai turisti stranieri che visitano Kyoto. E’ un tempio Zen ed è molto antico, la sua prima costruzione risale al 1236.
  • Ad accoglierti nel giardino prospiciente il tempio sono diversi imponenti edifici tra i quali la maestosa Sanmon Gate: alta 22 metri, tutta costruita di legno e risalente al 1425 è una delle più antiche porte Zen che ti può capitare di ammirare nel Paese del Sol Levante.
  • Assolutamente da non perdere al Tofukuji è il magnifico ponte tutto in legno, il Tsutenkyo Bridge, lungo 100 metri, probabilmente uno dei ponti coperti più belli di tutto il Giappone, di quelli dove passeggiare è un piacere.
  • Poi ci sono le pagodine nel parco e la Kaisando Hall che ospita il mausoleo del primo prete del tempio, curiosamente il sentiero pavimentato che ti ci porta è fiancheggiato a sinistra da un dry rock garden e sulla destra da un suggestivo giardino ambientato alla giapponese. 
  • Ma il pezzo forte deve ancora arrivare, ed è l’Hojo, ossia la residenza del monaco capo del tempio. E se in Giappone l’Hojo è di solito quasi sempre fiancheggiato da un giardino, qui al Tofukuji hanno fatto le cose in grande, e cosa abbastanza rara i giardini circondano per intero la residenza. Ognuno dei giardini sui quattro lati dell’edificio è diverso dall’altro, un tripudio di minuscoli sassolini bianchi, di rocce dalle forme fantasiose, muschi e bellissimi alberi. 
Hojo, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Hojo, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Perché Andarci

  • Perché il Tofukuji è un tempio che non ti aspetti, silenzioso, assai meno frequentato di tanti altri templi più famosi.
  • Di quelli dove puoi sederti sui gradini di legno e poi goderti il rock garden da solo, in quasi solitudine. E la cosa a Kyoto capita raramente.

In Quanto Tempo

  • Esplorare il Tofukuji con calma godendoti il posto porta via facilmente anche 40 minuti. Saranno minuti ben spesi.
Walking Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Walking Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Da Sapere

  • Il Tofukuji apre tra le 8.30 e le 9 a seconda delle stagioni, l’ultima entrata è intorno alle 15.30 da dicembre a marzo ed alle 16 nei mesi restanti.
  • La parte centrale del complesso inclusa l’imponente Sanmon Gate è accessibile liberamente, il Tsutenkyo Bridge e la Kaisando Hall richiedono invece un biglietto di entrata, ed un secondo biglietto è richiesto per vedere l’Hojo ed i giardini, non esitare perché entrambi valgono il costo. 
  • Attenzione che se vieni in autunno difficilmente potrai godertelo in santa pace come di solito succede in agosto, i colori dei suoi giardini sono celebri e richiamano una vera autentica folla di turisti giapponesi…
Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Dal Tofukuji Temple al Fushimi Inari

  • Beh, certo, volendo puoi tornare alla stazione di TOFUKUJI, prendere il treno, stare a bordo 2 o 3 minuti, ed in un attimo arrivare al Fushimi Inari. Ma se hai voglia di fare due passi c’è un’alternativa migliore, ossia andare a piedi. 
  • Sulla carta il cammino potrebbe sembrare complicato ma così non è, soprattutto se dedichi 5 minuti a guardarti il percorso sulla mappa e soprattutto se tieni presente che per raggiungere il Fushimi Inari ti basta camminare sempre verso sud. 
  • La passeggiata è gradevole e si svolge all’interno di un tipico quartiere residenziale giapponese, tutto a villette, case basse e strade totalmente prive di traffico.
  • Questa mappa ritrae un cartello che ho fotografato al Tofukuji Temple, ho segnato in rosso il cammino da percorrere e che trovi descritto sotto, dovrebbe facilitarti le cose: 
From Tofukuji Temple to Fujimi Inari Walking Map, Japan

From Tofukuji Temple to Fujimi Inari Walking Map, Japan

Map Credit: travelourplanet.com

Percorso Dettagliato a Piedi dal Tofukuji Temple al Fushimi Inari

  • Dal cortile principale del Tofukuji Temple, dando le spalle il tempio stesso, tu prendi la stradina sulla sinistra che costeggia gli edifici del tempio, non occorre che prendi la strada da cui sei arrivato dalla stazione. Dopo aver percorso 100 metri scarsi incontri una strada dove puoi andare solo a destra o solo a sinistra.
  • Tu vai a sinistra e dopo 30 metri noterai una strada sulla tua destra, ecco il più è fatto. Quello che devi fare ora non è altro che proseguire su questa strada sempre dritto in direzione sud per 900 metri fino a sbucare a pochi metri dal Fushimi Inari. 
  • Circa a metà del percorso c’è un punto dove potresti avere qualche dubbio, è una piccola intersezione dove si incontrano tre stradine in corrispondenza di un minuscolo parcheggio: entra nel parcheggio, percorri qualche metro sulla destra e subito apparirà una stradina. Se hai dubbi chiedi, non occorre sapere né il giapponese né l’inglese, basta solo pronunciare Fushimi Inari…
  • Prosegui dritto dritto, finché non sbuchi su una strada più grande, te ne accorgerai dalla quantità di persone che la percorrono e dall’affollamento di barettini, ristoranti e bancarelle. Significa che sei arrivato, questa strada non è altro che la strada che collega la stazione di Fushimi Inari della Keihan Main Line al Fushimi Inari, all’incrocio guarda a sinistra e ti apparirà l’entrata del Fushimi Inari.
  • In tutto dal piazzale del Tofukuji Temple all’entrata del Fushimi Inari sono un chilometro da percorrere a piedi, ci impieghi non più di 20 o 25 minuti.
Giant Torii Gate in front of the Romon Gate, Shrine's Entrance, Fushimi Inari, Southern Kyoto, Japan

Giant Torii Gate in front of the Romon Gate, Shrine’s Entrance, Fushimi Inari, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Visitare il Santuario del Fushimi Inari

Dove si Trova

  • Così come il Tofukuji Temple anche il Fushimi Inari si trova a South Kyoto, ad 1 km dal Tofukuji, poco più di 2,5 Km in linea d’aria dalla stazione centrale di Kyoto e dalla Kyoto Tower e 4 Km a sud del quartiere di Gion.

Il Tempio

  • Inari è il Dio del Riso e patrono degli affari, venerato da agricoltori, commercianti ed artigiani. Ed il Fushimi Inari è il più importante ed il più famoso delle migliaia di santuari shintoisti del Giappone dedicati al Dio Inari.
  • E’ anche un santuario antichissimo, la sua fondazione risale addirittura a prima ancora che Kyoto divenisse capitale del Giappone nel 794. 
  • Il Fushimi Inari è celebre per la sua lunga sequenza di torii, lunghissimi e sinuosi corridoi formati dalle caratteristiche porte giapponesi in legno di color rosso ed arancione, qui al Fushimi Inari posizionate una dopo l’altra a distanza ravvicinatissima a formare dei veri e propri tunnels. E’ questa la caratteristica del Fushimi Inari, quella che lo ha reso unico.
Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Torii, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Ma prima ancora di arrivare ai tunnels dei torii c’è anche altro, ed è magnifico. Un alto ed isolato torii rosso preannuncia la Romon Gate, è la porta di entrata al santuario, una pagoda rossa imponente e fotogenica. E subito sul retro di quest’ultima trovi l’honden, la main hall, dove i pellegrini porgono le offerte. Curiosamente iniziano ad apparire anche statue di volpi, la ragione è che le volpi sono considerate come i messaggeri del Dio Inari, e questo spiega le tante statue rappresentanti volpi all’interno del complesso.
  • E’ una volta attraversata la Romon Gate e raggiunto il retro del santuario principale che iniziano le torii gates. Che si presentano con due super fotogenici tunnels di torii rosso arancioni che si dirigono paralleli e sinuosi in leggera salita nel bosco risalendo la collina. Per poi unirsi, separarsi di nuovo e nuovamente riunirsi man mano che si guadagna quota e si entra nella zona più folta della foresta.
  • Sono migliaia i torii ed ognuno è una donazione al santuario, o da singole persone o più spesso aziende, il nome del donatore è scritto sul retro di ognuna delle porte insieme alla data della donazione. E non sono donazioni indolori, i torii più piccoli partono da 400.000 Yen, quelli più grandi valgono oltre un milione di Yen, in un caso e nell’altro diverse migliaia di Euro…
Selfie, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Selfie, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Ma Fino a Dove Spingersi?

  • I torii risalgono per chilometri il Monte Inari all’interno del bosco fino a raggiungerne il punto più alto a 233 metri di altezza. L’intera collina è area sacra e fa parte del santuario, arrivare fino alla sua cima a ridiscendere richiede tempo, tra le 2 e le 3 ore tra andata e ritorno a seconda di quanto decisi si cammina.
  • Ma non c’è ragione a mio parere di percorrere l’intero cammino fino alla vetta. Primo perché dopo un po’ l’effetto meraviglia inizia a scemare, secondo perché da un certo punto in poi i torii iniziano a diradarsi, terzo perché la vista dalla cima sarà certamente carina ma non eccezionale. 
  • Il mio suggerimento è questo: raggiungi l’inizio dei torii, non farti spaventare dalla quantità di gente presente dove si diramano i primi corridoi, cosa che sicuramente rovina un po’ l’atmosfera, incamminati lungo i tunnels per qualche centinaio di metri, vedrai che poco per volta la densità di visitatori diminuisce e si inizia ad apprezzare come si deve il posto. 
  • Percorso poco meno di un chilometro un buon punto dove fare il turn around è quando il tragitto si movimenta con scalinate, tempietti e piccole costruzioni che ospitano tea houses e ristorantini per rifocillare i pellegrini, una volta che raggiungi questo punto, tra l’altro dall’aria un poco misteriosa, puoi invertire la marcia ed iniziare la discesa.
Small Temples, Tea Houses and Restaurant Area, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Small Temples, Tea Houses and Restaurant Area, Fushimi Inari Shrine, Southern Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Perché Andarci

  • Perché è indubbiamento un posto di effetto, ed insieme al Golden Pavilion, al Kiyomizudera Temple ed alla foresta di bambù di Arashiyama il Fushimi Inari è una delle immagini simbolo di Kyoto.
  • Per molti visitatori è anzi il primo posto da vedere, quello che più piace e che più impressiona. Venire a Kyoto e mancare il Fushimi Inari sarebbe un errore imperdonabile, una cosa da non prendere nemmeno in considerazione.

In Quanto Tempo

  • Dipende da quanto ti addentri all’interno del santuario e da quanto cammini risalendo a piedi la collina, per farti con calma una buona idea del posto considera comunque che ti ci vorrà circa un’ora e mezza, o poco meno.

Da Sapere

  • Il Fushimi Inari è sempre aperto, 24 ore su 24, ogni giorno dell’anno, puoi venirci quando vuoi.
  • Non costa nulla visitare il Fushimi Inari, non esiste biglietto d’ingresso, l’accesso è completamente gratuito.
Fushimi Inari, JR Inari Station and Keihan Fushimi Inari Station Map, Japan

Fushimi Inari, JR Inari Station and Keihan Fushimi Inari Station Map, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Tornare a Kyoto dal Fushimi Inari

  • E’ molto semplice, per tornare a Kyoto dopo aver visitato il Fushimi Inari prendi il treno, fai veloce, costa pochissimo ed hai due linee tra le quali scegliere, la JR Nara Line e la Keihan Main Line. La prima ti porta alla Kyoto Station, la seconda a Higashiyama e Gion.

Le 2 Stazioni di Inari

  • Nel paesino di Inari la JR Nara Line e la Keihan Main Line operano da due stazioni diverse, non lontane tra loro ed entrambe vicine al Fushimi Inari ma differenti. La mappa che trovi sopra ti mostra la loro posizione.

JR Inari Station della JR Nara Line

  • La JR Inari Station è situata esattamente in fondo alla breve stradina che scende dal Fushimi Inari, sono proprio pochi passi, nessuna svolta, nessuna possibilità né che tu possa perderti né che tu possa avere dubbi, basta andare dritto ed in meno di 3 minuti sei arrivato.
  • E’ questa la stazione da utilizzare se sei diretto alla stazione centrale di Kyoto utilizzando i treni della JR Nara Line provenienti da Nara, come stazione di partenza inserisci INARI e come stazione di arrivo KYOTO, frequenze ogni 10-20 minuti e soli 5 minuti di viaggio.

Keihan Fushimi Inari Station della Keihan Main Line

  • La Fushimi Inari Station è situata solo poco più distante, una volta uscito dal Fushimi Inari, dando le spalle al tempio, invece di scendere dritto scendi prendendo la stradina sulla destra, affollata da negozietti ed innumerevoli bancarelle, attraversa il ponticello sul piccolo canale, continua ancora per 50 metri e la stazione apparirà alla tua vista sulla destra. In tutto dall’uscita del tempio alla stazione sono poco più di 300 metri, sulle cartine c’è scritto 10 minuti ma in verità in 5 minuti sei già arrivato.
  • E’ questa la stazione utile se dal Fushimi Inari devi tornare ad Higashiyama e Gion utilizzando i treni della Keihan Main Line provenienti da Osaka Yodoyabashi. Quando fai la ricerca su HyperDia inserisci come stazione di partenza FUSHIMIINARI, se sei diretto a Gion seleziona la stazione di arrivo GION-SHIJO, treni ogni 10 minuti, in 8 minuti sei a destinazione.
Keihan Railway Fushimi Inari Station, Inari, Kyoto, Japan

Keihan Railway Fushimi Inari Station, Inari, Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Altre Guide su Kyoto ed il Giappone

Tutti gli articoli e le guide su Kyoto ed il resto del Giappone incluso il Monte Koya, il Monte Fuji e le grandi città di Tokyo ed Osaka già pubblicate od in via di pubblicazione in questo blog.

  • Gli articoli su Kyoto, 4 guide dettagliate su come impiegare al meglio 4 diverse mezze giornate, un post riepilogativo generale su cosa visitare a Kyoto in 3 giorni ed un articolo che ti spiega perché dovresti fare il possibile per alloggiare tra Gion ed Higashiyama, le due zone di gran lunga più magnetiche e fascinose di tutta Kyoto.
  • Le guide sul Monte Koya, 3 diversi articoli su come raggiungere in treno il famoso Monte Koya da Osaka, da Kyoto e dall’aeroporto di Osaka Kansai, i migliori monasteri del Monte Koya dove alloggiare ed i templi di Koyasan da non mancare.
  • I posts sul Monte Fuji, le opzioni su come raggiungere il vulcano da Tokyo, l’importanza della logistica per la buona riuscita dell’ascensione, il racconto e le foto del trekking alla vetta che la mia famiglia ed io abbiamo compiuto alla fine di luglio sulla più mitica montagna del Giappone.
  • Le guide dedicate alle grandi città di Tokyo ed Osaka con i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, cosa vedere e cosa visitare, le attrazioni di Tokyo ed Osaka che non devi assolutamente perdere.
  • Gli articoli dedicati alle Migliori Escursioni Guidate in Giappone, con la mia recensione e tutti i pro ed i contro delle più valide escursioni organizzate per visitare con una guida la città di Kyoto, Osaka, il Monte Koya, Hiroshima e Miyajima Island, la baia di Amanohashidate ed il castello feudale di Himeji.

Last Update: June 9th 2020

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Fushimi Inari Shrine, South Kyoto, Japan by SteFou! Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Kyoto: Guida ai 3 Migliori Quartieri Dove Alloggiare. Pro e Contro delle 3 Zone Più Belle di Kyoto Dove Dormire

Kyoto: Guida ai Migliori Quartieri Dove Alloggiare

Kyoto: guida ai 3 migliori quartieri dove alloggiare. Le 3 zone più belle di Kyoto dove dormire. Dove dormire a Kyoto? Quali sono i quartieri più caratteristici e le zone più comode di Kyoto dove alloggiare? E quali sono gli ostelli più belli, i ryokan più fascinosi e gli alberghi più validi di Kyoto dove dormire? La tua guida completa alle 3 zone più belle, comode e pratiche dove dormire a Kyoto: il quartiere di Gion a Higashiyama, il centro di Kyoto e l’area della Kyoto Station, la stazione centrale. Con la descrizione dettagliata, le caratteristiche, la mappa e tutti i pro ed i contro di ciascuna zona. Per ognuno dei quartieri trovi la presentazione degli ostelli più belli, degli alberghi di 3 e 4 stelle che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo, dei ryokan più fascinosi e degli alberghi di lusso di Kyoto più validi e con la miglior posizione. Per ogni zona trovi inoltre le informazioni su come arrivare, come spostarsi e su come raggiungere con i mezzi pubblici le due grandi attrazioni del Fushimi Inari e della foresta di bambù di Arashiyama, ossia le due attrazioni considerate imperdibili tra quelle situate nei dintorni di Kyoto.

Kinkakuji Temple or Golden Pavilion, North Kyoto, Japan

Kinkakuji Temple or Golden Pavilion, North Kyoto, Japan

Photo Credit: Mian

Dove Alloggiare a Kyoto? Quale Quartiere di Kyoto Scegliere?

Guida Completa ai 3 Quartieri Più Belli Dove Dormire a Kyoto con i Pro ed i Contro di Ogni Quartiere

Dove dormire a Kyoto? In quale quartiere è meglio alloggiare? Quali sono le caratteristiche dei diversi quartieri di Kyoto? E perché scegliere l’uno o l’altro? E perché dovresti fare tutto il possibile per dormire ad Higashiyama?

  • La scelta di dove prenoti il tuo ostello od il tuo albergo a Kyoto influenzerà non solo la tua esperienza di visita ma anche la tua capacità di vedere più cose perdendo meno tempo negli spostamenti. 
  • Nonostante sia più piccola di Tokyo, Kyoto non offre infatti quella rete capillare di metropolitana e treni che caratterizza la capitale e permette al turista di avvicinare facilmente e rapidamente le attrazioni più belle. Certo, ci sono i bus, ma i bus di Kyoto sono lenti, è vero che costano poco ma non è detto siano il mezzo di trasporto più efficiente.
Kyoto from the top of Sanmon Gate, Nanzenji Temple, North-eastern Higashiyama, Kyoto, Japan

Kyoto from the top of Sanmon Gate, Nanzenji Temple, North-eastern Higashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: Raita Futo

Le 3 Zone Più Belle, Comode e Pratiche di Kyoto Dove Dormire

Privilegiando fascino, location e comodità negli spostamenti sono 3 le zone di Kyoto che ritengo più valide e da prendere in considerazione per l’alloggio, scartando qualsiasi altra soluzione, anche se magari l’albergo è bello e costa poco. Se vai a Kyoto per la prima volta, ma poco cambia se già la conosci e ci ritorni, sono queste le zone di Kyoto da privilegiare. 

  • Alloggiare nel quartiere di Gion a Higashiyama: fascino e bellezza, la zona di gran lunga più suggestiva di Kyoto dove stare, templi e viuzze caratteristiche, tanti ostelli se vuoi spendere poco, i ryokan più charmosi di tutto il Giappone e gli alberghi di lusso meglio posizionati della città, il tutto walking distance da alcune delle attrazioni più famose di Kyoto.
  • Alloggiare nel centro di Kyoto: la zona commerciale, con negozi, grandi magazzini, ristoranti e locali, vivace la sera, un buon numero di alberghi validi e poco costosi nella categoria delle 3 e 4 stelle, veloce accessibilità ai templi ed alle grandi attrazioni di Higashiyama.
  • Alloggiare vicino alla Kyoto Station: per molti la scelta più easy, zona moderna e molto ricca di camere d’albergo ma priva di suggestione e di vere attrazioni, da privilegiare solo ed unicamente se non trovi di meglio o se cerchi un hotel bello e con tanti servizi e vuoi spendere il meno possibile.
Exploring Sannenzaka and Ninenzaka, South of Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Exploring Sannenzaka and Ninenzaka, South of Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: Beni Arnold

Cosa Trovi in Questa Guida

  • La descrizione dettagliata di ogni zona, perché sceglierla, le caratteristiche, i pro ed i contro, oltre alla mappa di Kyoto con segnata la posizione di ogni quartiere.
  • Per ognuno dei tre quartieri trovi la presentazione degli ostelli più attraenti, degli alberghi di 3 e 4 stelle che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo, dei ryokan più fascinosi e degli alberghi di lusso di Kyoto più validi. Non sono scelte a caso. Ogni ostello, ryokan ed albergo è stato da me scelto con grande attenzione, non solo per il comfort e la validità della struttura ma anche e soprattutto per la location, particolarmente comoda per le visite. Per molti hai il link diretto di Booking.com per controllare in un attimo la reale disponibilità ed il costo. Magari tu trovi alberghi diversi, che più ti piacciono e che costano di meno, ma sono questi gli ostelli, i ryokan e gli alberghi da tenere come punto di riferimento e da confrontare con l’albergo che a te più ispira.
  • Per ogni zona hai inoltre le informazioni su come arrivare, come spostarsi e su come andare a visitare utilizzando i mezzi pubblici le due grandi attrazioni del Fushimi Inari e della foresta di bambù di Arashiyama, le due attrazioni considerate imperdibili tra quelle situate nei dintorni di Kyoto, per raggiungere le quali il treno è il mezzo di trasporto più veloce ed efficiente.
  • Se invece desideri visitare Kyoto con una guida e stai cercando un’escursione organizzata nel blog trovi 2 altri articoli che forse ti saranno utili, sono I Migliori Tours Organizzati a Kyoto e le Migliori Escursioni in Giornata da Kyoto, con la mia recensione dei più validi tours guidati da Kyoto per visitare i templi della vicina città di Nara, il favoloso Castello di Himeji e le più lontane Hiroshima e Miyajima Island, andandoci in giornata con il veloce Shinkansen.
Shimbashi, also named Shirakawa, Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Shimbashi, also named Shirakawa, Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: boy wakanmuri

Alloggiare nel Quartiere di Gion a Higashiyama

Non avere nemmeno mezzo dubbio, Higashiyama è il posto migliore dove dormire a Kyoto. E’ uno degli undici distretti che compongono Kyoto, si trova ad est del centro e si estende subito oltre il Kamo River fino all’inizio delle boscose colline che cingono ad est la città.

Higashiyama è la Kyoto pittoresca che tutti abbiamo in mente quando decidiamo di andare in Giappone. Ed è a Higashiyama che sorgono gran parte delle attrazioni più belle di Kyoto, molti dei suoi tempi più celebri e le sue strade più fascinose. 

Ed è il quartiere di Gion, nella sezione più centrale di Higashiyama, il posto giusto dove alloggiare. Solo se cerchi un albergo di lusso può valere la pena alloggiare nella parte meridionale di Higashiyama, a sud di Gion e vicino al famosissimo Kiyomizudera Temple.

Restaurant Menu, Shimbashi, Gion, Kyoto, Japan

Restaurant Menu, Shimbashi, Gion, Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Dormire nel Quartiere di Gion: la Zona Più Bella e Comoda di Higashiyama

  • Gion è il quartiere delle geishe e la zona più bella, caratteristica, piacevole e centrale di Higashiyama. Non esiste nessun’altra zona di Kyoto che per fascino e comodità per le visite possa nemmeno lontanamente paragonarsi a Gion. 
  • Alloggiare a Gion significa essere nel cuore della Kyoto storica, a pochi passi dal meglio che c’è da vedere in città, significa potersi muovere a piedi, percorrendo vie pittoresche, raggiungendo in un attimo alcuni dei templi più famosi di Kyoto. E’ qui a Gion che sorgono il Kodaiji Temple e l’Asaka Shrine, il Chion-in Temple ed il Shore-in Temple. 
  • Dal centro di Gion, sempre a piedi ed in meno di 25 minuti, raggiungi le mitiche Sannenzaka e Ninenzaka, le due viuzze forse più caratteristiche e celebri di Kyoto, oltre al grande ed importante Kiyomizudera Temple.
  • L’incrocio di Shijo-dori con Hanami-koji può considerarsi il centro geografico di Gion, e Hanami-koji è la sua via più rappresentativa, è su entrambi i lati di Hanami-koji che si diramano vicoli pittoreschi, fiancheggiati da basse case in legno e la sera illuminati da romantiche lanterne.
  • Ed è immediatamente a nord dell’incrocio di Shijo-dori con Hanami-koji che trovi Shimbashi, definita dalla Lonely Planet la viuzza forse più suggestiva di tutta l’Asia, ci arrivi in pochi minuti da qualsiasi angolo del quartiere.
  • Non solo, un altro celebre vicolo pedonale di Kyoto, conosciuto come Pontocho e famoso per i suoi ristoranti si trova immediatamente al di là del ponte sul Kamo River, facile e veloce farci un salto.
Gion Alley at Night, Kyoto, Japan

Gion Alley at Night, Kyoto, Japan

Photo Credit: jit bag

  • Da Gion è inoltre veloce ed assai poco costoso andare in treno al famosissimo Fushimi Inari ed a Osaka, senza dover passare dalla stazione centrale di Kyoto ed utilizzando la piccola ma strategica stazione sotterranea di Gion-Shijo, una di quelle stazioni dove arrivi, in un attimo fai il biglietto e sali a bordo del treno, di seguito nel post trovi le indicazioni su come fare.
  • Tutto bene quindi? Ci sono solo pros ad alloggiare a Gion? No, c’è anche un contro, ma uno solo: gli alberghi a Gion non abbondano, si fanno pagare, e non è così automatico che tu possa trovare la sistemazione che stai cercando, soprattutto nella fascia medio-alta di prezzi e se non prenoti con buon, anzi grande anticipo.
  • Per ultimo, a sud del quartiere di Gion l’area più meridionale di Higashiyama ospita gli alberghi di lusso più belli e meglio posizionati di Kyoto. Nonostante questa zona meridionale di Higashiyama sia un poco meno fascinosa e sicuramente meno comoda per le visite e gli spostamenti rispetto al centrale quartiere di Gion è qui che dovrai rivolgere la tua attenzione se vuoi alloggiare in un hotel di gran lusso.
Street Scene, Gion, Kyoto, Japan

Street Scene, Gion, Kyoto, Japan

Photo Credit: David Offf

I Migliori Ostelli & Capsule dove Dormire a Gion 

  • A metà tra un ryokan ed un ostello il Gion Ryokan Q-beh si trova nel centro di Gion a fianco al Kodaiji Temple ed al Yasaka Shrine. Stessa posizione perfetta ed arredamento molto curato in stile minimalista per il nuovo Tsukimi. Per entrambi e per gli altri ostelli che trovi descritti in questa guida i prezzi sono per persona.
  • Direttamente su Shijo-dori all’incrocio con Hanami-koji Dori il Sauna & Capsule Hotel Rumor Plaza ha la location più centrale di tutto il quartiere ed offre una bella vista panoramica dalla terrazza panoramica all’ultimo piano, attenzione che accetta solo uomini. Tanti libri, prezzi bassi e location fenomenale a pochi passi dalla stazione di Gion-Shijo e da Shimbashi per il Book and Bed Tokyo, Kyoto 
  • Leggermente defilati a nord del quartiere ed immediatamente a nord ed a est della suggestiva Shimbashi tre ostelli da prendere in considerazione sono il Ryokan Hostel Gion, il Kyoto Gion Kiraku Inn ed il Hostel Kyoto Gion, oltre alla ben quotata ma anche più lontana Guesthouse OKI’s Inn.
Hanami-koji, Gion, Kyoto, Japan

Hanami-koji, Gion, Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

I Migliori Alberghi 3 e 4 Stelle dove Dormire a Gion

  • Se cerchi una struttura dignitosa, vuoi spendere poco, stare nel cuore del quartiere, in posizione geniale a soli 70 metri dall’incrocio con l’importante Shijo-dori ed a non più di 4 minuti a piedi dalla stazione dei treni di Gion-Shijo, un albergo che ti consiglio è il Laon Inn Gion Nawate; io ci ho dormito trovandomi molto bene, il posto è semplice, le camere sono piccole ma credo sia difficile trovare un miglior rapporto qualità/prezzo in tutta Gion. In alternativa, situato a pochi passi ma più costoso, guarda il Kyoto Granbell Hotel, alcune delle recensioni che ho letto sono critiche, ma la mia impressione è che chi le ha lasciate abbia sbagliato clamorosamente albergo, probabilmente si aspettava altro e forse doveva fare altre scelte. A pochi passi da entrambi trovi alcuni minuscoli e deliziosi ristorantini non impegnativi per il budget.
  • A qualche decina di metri, in un caratteristico vicolo in direzione di Hanami-koji, la via più rappresentativa di Gion, l’Hana-Touro Hotel Gion è uno dei più nuovi e validi dei boutique hotels di Gion.
  • Sempre in centro a Gion, tra l’estremità meridionale di Hanami-koji e la trafficata Higashi Oji dori, poco distante dal Kodaiji Temple e sulla strada che porta al famoso Kiyomizudera Temple, due proprietà da prendere in considerazione sono l’Hotel Gion Ichirin inaugurato ad inizio 2019 ed il molto meno costoso Kyoto Inn Gion The Second
  • Elegantissimo e con camere magnifiche il The Celestine Kyoto Gion situato nella sezione meridionale di Gion, forse il migliore dei 4 stelle superiori del quartiere.
  • Se preferisci alloggiare a nord di Shijo-dori un albergo intimo e con super reviews è il Mume. Per spendere molto di meno ma alloggiare in una struttura comunque valida guarda il Kyoto INN Gion. Entrambi sono situati in una zona particolarmente ricca di locali e ristoranti a pochi passi da Shimbashi e dallo Yasaka Shrine nel centro di Gion.
  • Ancora un poco più a nord, nuovo, piccolo, a metà strada tra le stazioni di Gion Shijo e Sanjo l’Hotel Alza Kyoto è un delizioso boutique hotel che a differenza dei suoi competitors offre in più una bella vista sul fiume.
Higashiyama at Night, Kyoto, Japan

Higashiyama at Night, Kyoto, Japan

Photo Credit: Koji Ishii

I Migliori Ryokan dove Dormire a Gion 

  • Ottima posizione e prezzi alti per il Yuzuya Ryokan situato nel centro di Gion ed all’estremità orientale di Shijo-dori, proprio a fianco allo Yasaka Shrine.
  • Nel vero cuore della Kyoto storica ed a pochi metri dal Kodaiji Temple e dal Yasaka Shrine tre scelte davvero super sono il Ryokan Motonago ed i fascinosi Gion Hatanaka e Kyoto Ryokan SAKANOUE, quest’ultimo dai prezzi generalmente più accessibili rispetto ai primi due.
  • Stessa identica location ma costi più abbordabili per il semplice Gion Ryokan Karaku, per il moderno Gion Maifukan e per il Ryokan Inakatei, se non vuoi spendere molto può valere la pena investigare.
  • Per ultimo, a nord di Shijo-dori e direttamente su Shimbashi, accessibile con un ponticello sul canale, il Shiraume è uno dei ryokan più romantici e quotati dell’intera Kyoto, attenzione che è costosissimo e va prenotato con enorme anticipo. 
Shimbashi at Sunset, Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Shimbashi at Sunset, Gion, Central Higashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

I Migliori Alberghi 5 Stelle Lusso dove Dormire a Sud Higashiyama

  • Sono due gli alberghi di lusso che ti consiglio, non sono i soli a Kyoto ma rispetto a tutti gli altri hanno il vantaggio della location, potendo raggiungere il Kiyamuzadera Temple e le suggestiva Sannenzaka e Ninenzaka a piedi, senza dover prendere alcun mezzo. Il primo è il ben conosciuto Hyatt Regency, un cinque stelle semplice, non più giovanissimo, e la cosa si riflette sui costi, alti ma non certo esorbitanti, il suo vantaggio se ti piace fare le cose da te è che si trova a soli 5 minuti a piedi dalla stazione di Shichijo da dove raggiungere velocemente in treno il santuario del Fushimi Inari ed Osaka.
  • Gran lusso senza mezzi termini al Four Seasons Hotel Kyoto, l’albergo più bello della città ed uno degli alberghi più fascinosi e lussuosi di tutto il Giappone, camere e sale da bagno da urlo, ambienti comuni raffinatissimi, un grande giardino ed una piccola ma gradevole piscina coperta, oltre naturalmente a Spa e diversi ristoranti.
Gion under the Rain at Night, Kyoto, Japan

Gion under the Rain at Night, Kyoto, Japan

Photo Credit: David Offf

I Collegamenti in Treno da Gion per il Fushimi Inari ed Osaka

  • La stazione di Gion-Shijo, (in HyperDia si scrive GION-SHIJO), situata su Shijo-dori esattamente all’inizio del ponte sul Kamo River e raggiungibile a piedi in pochi minuti da gran parte del quartiere, è strategica per andare a visitare il Fushimi Inari oppure spostarti ad Osaka utilizzando gli economicissimi treni della Keihan Railway (clicca English per la versione in inglese del sito), senza alcuna necessità di dover prima recarti alla stazione centrale di Tokyo. 
  • Puoi controllare da te la cosa consultando HyperDia, il sito principe per verificare tariffe ed orari di tutti i treni in Giappone.

Per il Fushimi Inari 

  • Dalla stazione GION-SHIJO raggiungi lo spettacolare santuario del Fushimi Inari (fermata FUSHIMIINARI) in solo 8 minuti. E se vuoi visitare il Tofukuji Temple (fermata TOFUKUJI) impieghi anche meno, solo 5 minuti. 
  • Treni super frequenti ogni 10 minuti, non occorre nessuna prenotazione, arrivi, fai il biglietto e sali a bordo, costa come un tragitto in metropolitana. 

Per/da Osaka

  • E sempre treni super frequenti ogni 10 minuti collegano dall’alba alla tarda serata la stazione di GION-SHIJO con la centralissima stazione di YODOYABASHI ad Osaka.
  • Solo 49 minuti di percorrenza, anche qui spendendo appena poco di più del costo di un biglietto della metropolitana. Perfetto se hai deciso di non fare il Japan Rail Pass.

I point makers su questa mappa di Kyoto identificano la posizione esatta del quartiere di Gion e delle due aree del centro di Kyoto e della stazione centrale descritte di seguito, sulla mappa sono inoltre riportate le stazioni della metro e dei treni utili per spostarsi attraverso la città ed in direzione di Nara, Osaka e Tokyo, fai lo zoom per avere un maggior dettaglio:

Center map
Traffic
Bicycling
Transit
Get Directions

Alloggiare nel Centro di Kyoto

Dov’è il centro di Kyoto? La zona compresa tra Shijo-dori, che scorre da ovest verso est, e le due strade Karasuma-dori e Kawaramachi-dori, entrambe orientate nord-sud, può essere considerata il centro di Kyoto. 

A nord di Shijo-dori si estende il quartiere di Nakagyo, a sud di Shijo-dori inizia il quartiere di Shimogyo che si estende fino alla stazione centrale.

  • E’ in questa zona di Kyoto, all’incrocio di Karasuma e Kawaramachi con Shijo-dori che trovi la più alta concentrazione di negozi, grandi magazzini, locali e ristoranti. Ed è questa la zona anche più viva ed animata la sera.
  • Gli alberghi sono parecchi, in particolare nella categoria dei 3 e 4 stelle, non mancano però ostelli validi, ryokan ed alcuni dei boutique hotels più nuovi e gradevoli di Kyoto. 
  • In particolare c’è una zona del centro di Kyoto che si presta più di altre per un soggiorno. E’ la zona più orientale lungo Shijo-dori, in corrispondenza del Nishiki Market e del suggestivo vicolo di Pontocho, qui il plus è poter raggiungere il quartiere di Gion ed i favolosi templi di Higashiyama a piedi, senza prendere mezzi, ti basta attraversare il ponte sul Kamo River.
  • Molto buone le possibilità di trasporto, sia verso il Fushimi Inari (utilizzando la stazione di Gion-Shijo al di là del ponte) che in direzione della foresta di bambù di Arashiyama e della città di Osaka. Senza necessità di dover passare dalla Kyoto Station.
Kyoto City Center, Kyoto, Japan

Kyoto City Center, Kyoto, Japan

Photo Credit: Raita Futo

I Migliori Ostelli & Capsule dove Dormire nel Centro di Kyoto

  • Di gran lunga il più bello e meglio situato di tutti gli ostelli nel centro di Kyoto è il Piece Hostel Sanjo, modernissimo e dal design estremamente curato, perfetto anche per chi di solito non frequenta gli ostelli, posizione geniale vicino al Nishiki Market, a Pontocho e walking distance da Gion, come per tutti gli ostelli qui presentati i prezzi sono per persona.
  • Capsule, ma di lusso e super tecnologiche al The Millennials Kyoto situato nella stessa identica zona, le aree comuni sono davvero piacevoli.

I Migliori Alberghi 3 e 4 Stelle dove Dormire nel Centro di Kyoto

  • Direttamente sull’importantissima Shijo Dori, vicino alla stazione di Kawaramachi e walking distance da Gion il Grand Bach Kyoto Select è tra i migliori alberghi nella categoria dei 3 stelle.
  • Spostandosi lungo Shijo-dori verso ovest in direzione di Omiya diversi validi 3 stelle sono in genere disponibili a tariffe molto interessanti, se devi contenere il budget può valere la pena investigare; sono l’UNIZO Kyoto Shijo Karasuma, il Mitsui Garden Hotel Kyoto Shijo ed il MyStays Kyoto Shijo. Camere piccole ma anche prezzi di solito straordinariamente bassi al semplice ma valido Karaksa Hotel Kyoto I sovrastante la stazione di Omiya e di fronte alla stazione del Randen di Shijoomiya.
  • Vicino a Pontocho e walking distance dalle stazioni di Sanjo e Kawaramachi il nuovo e moderno Cross Hotel Kyoto è uno degli alberghi più belli di Kyoto nella categoria dei 4 stelle. Altro posto molto valido è il Gracery Kyoto Sanjo situato tra Pontocho e vicinissimo al Nishiki Market. Da entrambi vai a Gion a piedi senza fatica né difficoltà. Più defilato in direzione del Nijo Castle ma molto valido il nuovo Mimaru Kyoto Shinmachi Sanjo con camere molto ampie.
Bus along Shijo-dori near Kawaramachi-dori, Kyoto City Center, Kyoto, Japan

Bus along Shijo-dori near Kawaramachi-dori, Kyoto City Center, Kyoto, Japan

Photo Credit: Alan Perestrello

I Migliori Ryokan dove Dormire nel Centro di Kyoto

  • Cerchi un ryokan? In pieno centro a pochi passi dal Nishiki Market il Watazen Ryokan è uno dei migliori ryokan del centro del Kyoto. Più decentrato, a sud-est del centro ma walking distance dalla stazione del randen di Shijoomiya, comodissima per andare a visitare la foresta di bambù di Arashiyama il recente Luck You Kyoto è una valida alternativa, da confrontare.

I Migliori Alberghi 5 Stelle Lusso dove Dormire nel Centro di Kyoto

  • Davvero piacevolissimo e molto curato lAoi Hotel Kyoto, affacciato sul Kamo River di fronte a Gion, in bellissima posizione e vicinissimo alle stazioni di Kawaramaki e Gion Shijo, per quest’ultima basta attraversare il ponte. Hai tutte le attrazioni di Gion walking distance.
  • Una struttura piccola con le camere ed i bagni molto curati è il Villa Sanjo Muromachi Kyoto situato a nord dell’incrocio di Shijo-dori con Karasuma, non lontano dal Nijo Castle e vicino a diverse stazioni della metro e dei treni.
Kamo River, between Kyoto City Center and Higashiyama, Kyoto, Japan

Kamo River, between Kyoto City Center and Higashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: Raita Futo

I Collegamenti in Treno dal Centro di Kyoto per Osaka ed Arashiyama

Per/da Osaka 

  • Senza bisogno di raggiungere la stazione centrale di Kyoto, dalle due centralissime stazioni di Kawaramachi, in HyperDia è KAWARAMACHI(KYOTO), e KARASUMA, i Limited Express della Hankyu Railway Kyoto Line ti portano in soli 40 minuti alla stazione di Umeda, in HyperDia conosciuta come UMEDA(HANKYU) e situata nel pieno centro di Osaka.
  • Niente Japan Rail Pass, ma il biglietto è economicissimo, praticamente costa come un biglietto della metropolitana, partenze frequenti, soluzione comodissima.

Per Arashiyama

  • Dalla stazione di Shijoomiya (in HyperDia è SHIJOOMIYA) situata sulla celebre Shijo-dori in centro a Kyoto un simpatico tram formato da una sola carrozza e conosciuto come Randen ti porta in soli 24 minuti alla stazione di ARASHIYAMA(TRAMWAY) a soli 250 metri dal vicolo che dà accesso alla famosa foresta di bambù.
  • Controlla tariffe ed orari su HyperDia
Bamboo Forest, Arashiyama, West Kyoto, Japan

Bamboo Forest, Arashiyama, West Kyoto, Japan

Photo Credit: coniferconifer

Alloggiare nella Zona della Kyoto Station

La Kyoto Station, la stazione centrale di Kyoto, si trova a sud del centro, all’estremità meridionale del quartiere di Shimogyo, più esattamente 2 km esatti a sud dell’incrocio di Shijo-dori con Karasuma-dori (Karasuma Street). Per alcuni questa è la zona da preferire a Kyoto, io non sono per niente d’accordo.

  • In diversi articoli che puoi leggere in internet su dove alloggiare a Kyoto si fa spesso riferimento alla zona della Kyoto Station come una location privilegiata per gli spostamenti. Con la motivazione che è da qui che partono i bus per le attrazioni di Kyoto. 
  • La cosa è sicuramente vera, ma solo in parte. Innanzitutto i bus a Kyoto non sono certo il mezzo migliore per spostarti, costeranno poco ma sono anche molto lenti, molto meglio i treni ed i taxi, tutt’altro che costosi, soprattutto se viaggi in coppia od in famiglia. Inoltre come hai potuto leggere sopra anche da Gion puoi facilmente raggiungere Osaka od il Fushimi Inari, velocemente, senza dover passare dalla Kyoto Station e senza dover fare cambi. Così come dal centro di Kyoto puoi raggiungere Osaka e la foresta di bambù di Arashiyama senza dover prima recarti alla stazione centrale. 
  • Se a questo ci aggiungi che l’area della stazione centrale è completamente moderna e priva di qualsiasi vera attrattiva, fatta salva la futuristica stazione stessa e la Kyoto Tower, il mio pensiero è che non sia certo questa la zona migliore di Kyoto dove alloggiare. Diciamo pure che alloggiare nella zona della Kyoto Station significa dire addio ai sogni di gloria della Kyoto romantica e fascinosa.
  • L’area della Kyoto Station ha un solo vero vantaggio: offre nelle sue immediate vicinanze un gran numero di camere in alberghi di media categoria, camere disponibili a quotazioni davvero accattivanti in alberghi molto validi e spesso dotati di numerosi servizi, incluso la piscina. 
  • Che significa tutto questo? Che se stai cercando un ostello probabilmente hai zone di gran lunga migliori e più fascinose dove dormire. E la stessa cosa se cerchi un albergo di gran lusso. Ma se con un budget tutto sommato accettabile vuoi dormire in un bell’albergo, un albergo come si deve per capirci, allora la zona della Kyoto Station non è male.
Kyoto Tower and Kyoto Station Area, Kyoto, Japan

Kyoto Tower and Kyoto Station Area, Kyoto, Japan

Photo Credit: Reginald Pentinio

I Migliori Ostelli dove Dormire vicino alla Kyoto Station

  • A pochi passi dalla Kyoto Station il Piece Hostel Kyoto è in assoluto uno degli ostelli più validi di tutta Kyoto, offre posti letto in dorms misti e femminili oltre a camere private singole/doppie/per famiglie, ottimo indirizzo. 
  • Prezzi bassi anche al Kyoto Hana Hostel su una parallela di Karasuma-dori, circa 400 metri dalla stazione, affitta le biciclette e tutto intorno hai negozi, markets e ristorantini.

I Migliori Alberghi 3 e 4 Stelle dove Dormire vicino alla Kyoto Station

  • Nella categoria dei 3 stelle il migliore come rapporto qualità/prezzo è probabilmente l’Ibis Styles Kyoto Station, esattamente di fronte all’entrata sud della stazione, le camere sono piccole come nella tradizione Ibis ma difficile avere di più spendendo di meno.
  • Camere ben più spaziose al valido Kyoto Century Hotel, in alternativa guarda gli appartamenti con cucina del CMM Kyoto Ekimae ed il Dormy Inn Premium Kyoto Ekimae il cui plus è offrire l’onsen interno all’albergo, cosa non così usuale a Kyoto, i prezzi di tutte queste strutture di solito sono interessanti.
  • Addirittura inserito all’interno della stazione di Kyoto il Granvia Kyoto è tra i più abbordabili dei 4 stelle superiore della zona, da notare la presenza di una grande piscina. Da confrontare con il recentissimo Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto situato immediatamente ad ovest della stazione.
  • A nord della stazione su Karasuma-dori il bello e validissimo Kanra Kyoto, ed ancora più a nord circa a metà tra la Kyoto Station ed il centro altrettanto valido è il Citadines Karasuma-Gojo Kyoto, con camere molto ampie sovrastanti la stazione di Gojo.

I Migliori Ryokan dove Dormire vicino alla Kyoto Station

  • Se invece ti viene comodo alloggiare vicino alla stazione ma cerchi una sistemazione tradizionale guarda il Hokkaikan Ohanabo, un ryokan molto quotato. Altre valide alternative a prezzi accessibili sono il Kikokuso ed il semplice Ryokan Shimizu entrambi situati a nord della Kyoto Station.

I Migliori Alberghi 5 Stelle Lusso dove Dormire vicino alla Kyoto Station

  • Nuovissimo, in stile minimalista e posizionato esattamente a fianco alla stazione il The Thousand Kyoto è senza ombra di dubbio il più lussuoso di tutti gli alberghi intorno alla Tokyo Station, se vuoi alloggiare in un signor albergo senza spendere cifre folli prova a guardare se c’è un offerta, i prezzi di solito sono alti ma non eccessivi.
Inside Kyoto Station Building, Kyoto, Japan

Inside Kyoto Station Building, Kyoto, Japan

Photo Credit: wkc Chen

I Collegamenti in Treno dalla Kyoto Station per Tokyo, Osaka, l’Aeroporto di Osaka-Kansai, il Fushimi Inari, Nara ed Arashiyama

Per/da Tokyo

  • Innumerevoli treni veloci JR Tokaido Shinkansen collegano KYOTO con TOKYO con frequenze ogni 5 o 10 minuti.
  • Se hai il Japan Rail Pass NON puoi utilizzare i più veloci treni Nozomi (2 ore e 20’ di viaggio), prendi invece gli Ikari (2 ore e 40’ di viaggio).

Per/da Osaka

  • Dalla stazione centrale di Kyoto, in HyperDia denominata KYOTO, per raggiungere Osaka hai due alternative. 
  • La prima è utilizzare il velocissimo JR Tokaido Shinkansen che in meno di 15 minuti ti porta alla decentrata stazione di SHIN-OSAKA, attenzione che se le cose non sono cambiate con il Japan Rail Pass non puoi utilizzare i treni Nozomi ma solo gli Ikari e Kodama trains. 
  • Una migliore alternativa sono i Limited Express e gli Special Rapid, sempre di JR, che in meno di 30 minuti ti portano alla ben più centrale stazione di OSAKA situata nel quartiere di Umeda.

Per/da l’Aeroporto di Osaka Kansai KIX

  • Cambiando in una delle tante stazioni nella città di Osaka ti si aprono innumerevoli possibilità, ma se da KYOTO vuoi viaggiare veloce e senza fare cambi per raggiungere la stazione ferroviaria KANSAI AIRPORT utilizza il JR Haruka Limited Express.
  • Partenze ogni mezz’ora, 70 minuti di viaggio, comodissimo. Quando controlli gli orari su HyperDia seleziona solo ed unicamente le due caselle Limited Express e Japan Railway JR, altrimenti ti restituisce troppi risultati.

Per il Fushimi Inari 

  • Dalla Kyoto Station utilizza la JR Nara Local Line, frequenze ogni 10-20 minuti e soli 5 minuti di viaggio, la stazione dove scendere è INARI, praticamente di fronte, non più di 3 minuti, all’entrata del santuario.

Per/da Nara

  • Dalla stazione centrale di Kyoto a Nara hai due scelte. 
  • Una sono i treni della JR Nara Rapid Line, 45 minuti di percorrenza con arrivo alla stazione di NARA, utilizzabili con il Japan Rail Pass. 
  • Se non hai il Japan Rail Pass è decisamente meglio utilizzare i treni Express (denominati Kintetsu Kyoto Line Exp.) della Kintetsu Railway, il vantaggio di quest’ultimi è che impiegano lo stesso tempo, costano di meno (se devi comprarti il biglietto si intende) ed arrivano ad una diversa stazione di Nara, la KINTETSUNARA, molto meglio situata in quanto assai più vicina alle grandi attrazioni di Nara come il parco con i cervi ed il celebre Kofukuji Temple, se vai in gita in giornata la cosa ha la sua comodità. Da notare che esistono anche dei più veloci – ma anche più costosi – treni Limited Express (denominati Kintetsu Ltd. Exp.) che per raggiungere Nara impiegano solo 35 minuti.

Per Arashiyama 

  • Dalla Kyoto Station alla foresta di bambù di Arashiyama la linea giusta è la JR Sagano Line delle Japan Railways (JR), frequenze ogni 10-20 minuti, tra 11 e 16 minuti di percorrenza.
  • Da notare che la stazione di arrivo ad Arashiyama denominata SAGAARASHIYAMA è più distante dalla foresta rispetto alla stazione di arrivo del Randen, sono circa 600 metri da percorrere a piedi.
  • Il solito HyperDia ti viene in aiuto per controllare tariffe ed orari.
Shinkansen at Kyoto Station, Kyoto, Japan

Shinkansen at Kyoto Station, Kyoto, Japan

Photo Credit: travelourplanet.com

Le Altre Guide su Kyoto ed il Giappone

Tutti gli articoli e le guide su Kyoto ed il resto del Giappone incluso il Monte Koya, il Monte Fuji e le grandi città di Tokyo ed Osaka già pubblicate od in via di pubblicazione in questo blog.

  • Gli articoli su Kyoto, 4 guide super dettagliate su come impiegare al meglio 4 diverse mezze giornate a Kyoto ed un post riepilogativo generale su cosa visitare a Kyoto in 3 giorni, così da farti un’idea chiara non solo su cosa vedere ma anche come abbinare le diverse visite e come spostarti da un’attrazione all’altra utilizzando il più possibile i trasporti pubblici.
  • Le guide sul Monte Koya, 3 diversi articoli su come raggiungere in treno il famoso Monte Koya da Osaka, da Kyoto e dall’aeroporto di Osaka Kansai, i migliori monasteri del Monte Koya dove alloggiare ed i templi di Koyasan da non mancare.
  • I posts sul Monte Fuji, le opzioni su come raggiungere il vulcano da Tokyo, l’importanza della logistica per la buona riuscita dell’ascensione, il racconto e le foto del trekking alla vetta che la mia famiglia ed io abbiamo compiuto alla fine di luglio sulla più mitica montagna del Giappone.
  • Le guide dedicate alle grandi città di Tokyo ed Osaka con i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, cosa vedere e cosa visitare, le attrazioni di Tokyo ed Osaka che non devi assolutamente perdere.

Last Update: August 5th 2020

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Between Shijo-dori and Shimbashi, Gion, Kyoto, Japan by Gilles. Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.

Le Migliori Escursioni in Giornata da Kyoto

Le Migliori Escursioni in Giornata da Kyoto a Nara, a Himeji, ad Hiroshima e Miyajima Island

Quali sono le più belle escursioni in giornata da Kyoto? E soprattutto quali sono i posti più interessanti e belli del Giappone raggiungibili da Kyoto con escursioni organizzate partendo il mattino e rientrando la sera? La mia recensione delle 4 migliori escursioni guidate da Kyoto per visitare con una guida i templi di Nara, Himeji, la città di Hiroshima e Miyajima Island. Il tour di gruppo in bus per visitare in mezza giornata da Kyoto i magnifici templi di Nara ed il Deer Park. L’interessante escursione dell’intera giornata con guida che include in un unico tour le 3 attrazioni più belle di Kyoto tra quelle situate fuori dal centro e la visita del famoso ed imponente Todaiji Temple con il parco dei cervi a Nara. Il tour guidato da Kyoto al Castello di Himeji, il più spettacolare di tutti i castelli feudali del Giappone. Per ultima l’escursione di gruppo in giornata da Kyoto con il veloce treno Shinkansen per visitare la fascinosa isola di Miyajima e la città di Hiroshima, per vedere con i tuoi occhi il Peace Memorial Park e la cupola sventrata dell’Atomic Bomb Dome. Con la descrizione dettagliata, le cose da sapere, tutti i pro e contro di ciascuna escursione ed i links diretti per confrontare i costi e prenotare facilmente online con carta di credito.

Miyajima Island and Hiroshima Day Tour from Kyoto, Japan

Torii Gate, Itsukushima Shrine, Miyajima Island, Japan

Photo Credit: xiquinhosilva

Quali Sono le Migliori Escursioni in Giornata da Kyoto?

Le 4 Più Belle Escursioni in Giornata da Kyoto

Guida alle Escursioni da Kyoto a Nara, al Castello di Himeji, ad Hiroshima ed all’Isola di Miyajima

Sei a Kyoto e vuoi visitare i templi della vicina città di Nara con una facile e poco costosa escursione di mezza giornata accompagnato da una guida? Oppure hai una sola ed unica giornata a disposizione e stai cercando un tour guidato di gruppo che preveda sia la visita di Kyoto che di Nara? Vorresti fare un’escursione in giornata da Kyoto al celebre Castello di Himeji, ad Hiroshima ed all’Isola di Miyajima, partendo da Kyoto il mattino e tornando il tardo pomeriggio utilizzando il veloce e comodissimo Shinkansen? In effetti Kyoto, così come Osaka, è la base ideale per organizzare numerose escursioni ad alcuni dei posti più belli e fascinosi del Giappone, andando e tornando in giornata. E tra questi la città di Nara, l’Himeji Castle, Hiroshima e l’Isola di Miyajima sono i primi che devi mettere in cima alla tua lista.

  • Tra tutti i day-tours alla fascinosa Nara, al Castello di Himeji, ad Hiroshima ed alla pittoresca Miyajima Island, in partenza da Kyoto e prenotabili online, ho selezionato 4 diverse escursioni, non sono le sole ma a mio parere sono tra le escursioni in assoluto più belle ed interessanti tra tutte quelle che puoi fare in giornata, partendo da Kyoto il mattino e rientrando tra il tardo pomeriggio e la serata.
  • Le escursioni sono presentate di seguito, molto in dettaglio, con la descrizione, un mio commento, tutti i pro e tutti i contro di ognuna, i tempi e le cose importanti da conoscere.
  • Tutte le escursioni sono prenotabili facilmente con carta di credito tramite Viator e GetYourGuide, le due più grandi società specializzate nella vendita di escursioni ed attività online. Viator è di proprietà di TripAdvisor mentre GetYourGuide ha il vantaggio del servizio clienti disponibile in lingua italiana. Al momento che prenoti di solito la conferma è immediata od al più tardi la ricevi entro 48 ore dalla tua richiesta.
  • E per farti un’idea più chiara e decidere quale escursione può maggiormente interessarti guarda i video che trovi associati ai singoli tours, risultano utili per meglio comprendere di che si tratta e le loro caratteristiche.
  • Se stai invece cercando un’escursione organizzata per visitare i templi più belli e spettacolari di Kyoto oppure i quartieri e le attrazioni della vicina grande città di Osaka in questo blog trovi due altri articoli che possono esserti di aiuto, sono I Migliori Tours Organizzati a Kyoto e I Migliori Tours Organizzati ad Osaka con la mia recensione delle escursioni più valide per visitare entrambe le città accompagnato da una guida.
  • Per ultimo, sei un tipo indipendente e desideri fare da solo? In questo blog puoi leggere gratuitamente numerose guide di viaggio che ti permettono di visitare Kyoto, Osaka, il Monte Koya, il Monte Fuji e Tokyo in totale autonomia, spostandoti con i tuoi tempi e visitando solo quello che ti interessa e solo quello che più ti ispira. Trovi il link a tutte le guide sul Giappone pubblicate nel blog al termine dell’articolo.

Todaiji Temple Gate, Nara, Japan

Photo Credit: Ruth Hartnup

Escursione di Mezza Giornata a Nara da Kyoto

Devo essere molto chiaro: Nara è così vicina a Kyoto e così facilmente e velocemente raggiungibile in treno che se vuoi visitare Nara per bene, senza fretta e con i tuoi tempi, allora puoi organizzare da te la gita senza né particolari difficoltà né particolari fatiche. Se però preferisci partecipare ad una visita guidata che includa il trasporto da Kyoto in pullman allora questo tour una buona soluzione, sapendo in anticipo che il programma delle visite è serrato. Ma cosa prevede il tour? L’escursione dura mezza giornata ed è incentrata sul meglio che offre Nara, ossia le sue tre più grandi attrazioni: il Todaiji Temple, il Deer Park ed il Kasuga Shrine. Il primo posto che visiti dopo aver raggiunto Nara da Kyoto è il bellissimo Todaiji Temple, e per arrivarci attraversi a piedi il famoso Deer Park, il grande parco di Nara dove centinaia di cervi vivono liberi, se hai con te del cibo non esiteranno un attimo ad avvicinarsi. Il Todaiji Temple è inserito nella World Heritage List dell’UNESCO ed è un tempio imponente, una delle più grandi costruzioni in legno del pianeta ed ospita al suo interno un’enorme statua del Buddha alta 14 metri. Il Todaiji è un posto speciale, uno dei templi che più colpiscono ed impressionano dell’intero Giappone, di quelli che non ti penti di esserci andato. Terminata la visita del Todaiji Temple ti sposti al Kasuga Taisha, conosciuto anche come Kasuga Grand Shrine e situato a Sud-est del parco di Nara ai piedi del Monte Kasugayama. E’ un altro posto magico, un santuario shintoista Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO composto da un tempio principale e numerosi piccoli tempietti minori dal colore rosso acceso, il tutto con un’ambientazione straordinaria all’interno di un bosco e caratterizzato da migliaia e migliaia di piccole lanterne in pietra e bronzo che decorano il percorso di accesso ed i cortili interni. Considerando che 1 ora di viaggio se ne va per andare da Kyoto a Nara ed altrettanto a tornare, e che lo spostarsi tra le diverse attrazioni di Nara richiede altro tempo, tu aspettati circa 30, massimo 40 minuti effettivi di permanenza sia al Todaiji Temple che al Kasuga Grand Shrine, ed una ventina di minuti a disposizione al parco dei cervi. Importante che tu lo sappia prima di prenotare per evitare poi di rimanerci male, probabilmente avresti desiderato stare un po’ di più.

  • Pick-up e drop-off: non previsto, tu ricontrolla sia nella pagina ufficiale del tour che trovi sotto sia nella mail di conferma che ti viene inviata ma se le cose non sono cambiate il punto di ritrovo è previsto all’’AVANTI Shopping Mall immediatamente a sud della stazione principale di Kyoto (Kyoto Station Hachijo East Exit 1F) presso l’AVANTI JTB Sunrise Tours Desk (B1F); tieni presente che la stazione di Kyoto è grande, se manchi l’uscita giusta poi perdi tempo per recuperare, prevedi di arrivare almeno 20 minuti prima così fai le cose senza patemi.
  • Quanto dura l’escursione: circa 5 ore e mezza con partenza da Kyoto intorno all’ora di pranzo, essendo un tour in pullman la durata effettiva è influenzata dal traffico.
  • Guida: parlante inglese.
  • Caratteristiche dell’escursione: tour di gruppo in genere condotto con pullman grande per una cinquantina di partecipanti.
  • Prezzo: include il trasporto in bus da Kyoto a Nara e ritorno, gli spostamenti a Nara oltre alla visita guidata incluso i biglietto di entrata del Todaiji Temple e del Kasuga Shrine, con breve tempo libero a disposizione al Deer Park.
  • Pros: il non dover pensare a nulla su come organizzare i trasporti e le visite, qui ti siedi sul bus, ti portano a Nara, vedi le sue tre più grandi attrazioni e vieni riportato a Kyoto, l’unica cosa di cui ti devi occupare è guardare e scattare foto.
  • Cons: passi circa metà del tempo dell’intera escursione a bordo del bus, e questa è la prima cosa che devi tenere in considerazione; in particolare a Nara i parcheggi riservati ai bus distano anche 15 minuti dall’attrazione a cui sei diretto, che dovrai percorrere a piedi, perdendo altro tempo prezioso; è prevista una sosta di circa 20 minuti in un grande negozio di souvenirs, fastidiosa se non sei interessato a fare acquisti; spesso e volentieri il gruppo è composto da numerosi partecipanti il che fa sì che sia difficile ascoltare come si deve le spiegazioni della guida; per ultimo tieni presente che come spesso succede in Giappone nei tours di gruppo la guida ha più delle funzioni di coordinamento/aiuto nel gestire i trasporti e la tempistica delle visite che spiegare in dettaglio storia e cultura dei luoghi visitati.
  • Consigliato: se pur con tutti i limiti che ha l’escursione tu hai solo mezza giornata a disposizione, vuoi comunque visitare Nara e non hai tempo o voglia di studiare in anticipo la logistica dei trasporti per andare da Kyoto a Nara e come spostarti a Nara da un’attrazione all’altra.
  • Video: i famosissimi cervi di Nara che se ne vanno a spasso completamente liberi, il Deer Park e l’imponente Todaiji Temple in queste immagini a cura della BBC, al minuto 0’33’’ una magnifica veduta dall’alto del tempio in tutta la sua maestosità:

Escursione dell’Intera Giornata a Kyoto e Nara

Un unico tour guidato per visitare in abbinata sia Kyoto che Nara. Chiaro, sei ben lontano dal vedere tutto ma se il tuo tempo è limitato allora questo è un tour molto valido. Perché in un’unica escursione ed in una sola giornata vedi tutte le 3 più spettacolari attrazioni tra quelle situate fuori dal centro di Kyoto e ti spingi fino a Nara per visitare il suo tempio più famoso. Ma dove si va e cosa si visita? Sono 3 le attrazioni di Kyoto che visiti durante questo tour. La prima è l’incantevole Kinkakuji Temple, più conosciuto come Golden Pavilion e situato nell’estrema zona settentrionale di Kyoto ad una ventina di minuti da guida dal centro, dal punto di vista architettonico è il più armonioso e di impatto di tutti i templi della città, gli dedichi una mezz’ora abbondante. Quindi raggiungi il sobborgo di Arashiyama qualche chilometro ad ovest del centro, è qui che si trova la famosa e fotogenica foresta di bambù, accompagnato dalla guida percorri il viottolo pedonale che si inoltra nel cuore della foresta ed hai tempo per pranzare. Prima di proseguire in direzione di Nara fai una tappa di circa 1 ora per visitare quella che molti ritengono la più grande di tutte le attrazioni di Kyoto, il celeberrimo Fushimi Inari Taisha, il santuario shintoista famoso in tutto il mondo per i suoi lunghissimi corridoi coperti formati da migliaia di torii rossi. Ora è la volta di Nara, dal punto dove il bus parcheggia cammini per 15 minuti attraverso il Deer Park in mezzo a centinaia e centinaia di cervi per raggiungere il Todaiji Temple, una delle più imponenti costruzioni in legno del mondo con al suo interno un’enorme statua del Buddha alta 14 metri ritenuta la più grande del Giappone. Dedichi un’ora al Todaiji ed al parco per poi rientrare in bus a Kyoto. Considerato il costo davvero ragionevolissimo il rapporto qualità/prezzo offerto da questo tour è molto elevato.

  • Pick-up e drop-off: non previsto, al momento dell’update di questo post il tour parte e termina alla VIP Lounge Kyoto, su Aburanokoji-dori poco a sud-ovest della Kyoto Station, a 200 metri dal New Miyako Hotel ed a fianco al AEON Mall. Ricontrolla che le cose non siano cambiate nella pagina ufficiale dell’escursione e nella mail che ti viene inviata immediatamente dopo aver prenotato, presentati 20 minuti prima dell’orario previsto di partenza.
  • Quanto dura l’escursione: tra le 8 e le 9 ore, partenza da Kyoto intorno alle 9 del mattino con rientro tra le 17 e le 18.
  • Guida: il tour opera con guida inglese solo il lunedì, mercoledì e sabato.
  • Caratteristiche dell’escursione: tour di gruppo in bus insieme ad altri partecipanti operativo sia direttamente da Kyoto che anche da Osaka, seleziona l’opzione corretta al momento che prenoti.
  • Prezzo: è per persona ed include il trasporto in bus, l’assistenza della guida per tutta l’escursione ed il biglietto di entrata al Golden Pavilion di Kyoto (Kinkakuji Temple); il pranzo ed il biglietto di entrata al Todaiji Temple di Nara non sono inclusi; la foresta di bambù di Arashiyama ed il Fushimi Inari non hanno invece costi di ammissione.
  • Pros: beh, in un solo giorno vedi tutte le stellar attractions di Kyoto tra quelle situate fuori dal centro della città ed il tempio più rappresentativo di Nara con il famoso parco dei cervi, difficile chiedere di più, anche considerando il prezzo, straordinariamente attraente, questo tour vale ogni centesimo che costa.
  • Cons: le cose da vedere sono parecchie, aspettati di passare tante ore a bordo del bus ed un tempo ovviamente limitato a ciascuna delle attrazioni; tieni presente che 2 ore se ne vanno solo per andare da Kyoto a Nara e da qui rientrare a Kyoto e che a Kyoto ti sposti da un angolo all’altro della città.
  • Consigliato: ti suggerisco questo tour in 2 casi; 1) se soggiorni a Kyoto per 2 notti con una sola ed unica giornata intera a disposizione ed in questa giornata vuoi vedere 3 delle più celebri attrazioni di Kyoto e 2 delle più grandi attrazioni di Nara; 2) oppure se ti fermi a Kyoto per più notti e desideri vedere sia Nara sia tutte le attrazioni di Kyoto situate fuori dal centro approfittando di un comodo tour guidato per poi invece visitare in un altro giorno, o per tuo conto o partecipando ad altre escursioni più mirate, quello che c’è da vedere all’interno del centro di Kyoto.
  • L’alternativa: è un tour similare di gruppo in bus proposto da Viator, prevede sempre mezza giornata di visita di Kyoto e mezza giornata dedicata invece a Nara ma a differenza del tour di GYG include già il pranzo ed a Kyoto si visita il Nijo Castle ed i giardini del Palazzo Imperiale invece della foresta di bambù di Arashiyama, questo il link per controllare il costo e prenotare Viator | Tour di Un Giorno di Kyoto e Nara: il Padiglione d’Oro e il Tempio di Todaiji da Kyoto; il tour dura circa 10 ore ed include la visita del magnifico Kinkaku-ji Temple (il Golden Pavilion), del Castello Nijo e dei giardini del Palazzo Imperiale di Kyoto, oltre alla visita del Todai-ji Temple, del parco con i cervi e del Kasuga Shrine a Nara, tutte le entrate rilevanti sono già comprese nel costo così come il pranzo a buffet con piatti sia giapponesi che occidentali; tieni presente che sia l’Imperial Palace che il Nijo Castle osservano di solito un giorno di chiusura settimanale, in giorni diversi tra loro e che cambiano a seconda del mese dell’anno, nel caso il tour prevede in alternativa la visita del Kitano-tenmangu Shrine e del Ryoan-ji Temple, giusto da sapere; è prevista una sosta al più grande negozio di souvenir di Nara, il Nara Nagomikan; per gran parte dell’anno il tour ha partenze giornaliere, la conferma ti verrà inviata entro 48 ore dalla prenotazione in base alla disponibilità, nella conferma ti verrà indicato l’esatto punto di ritrovo, tieni presente che il pick-up è possibile da alcuni selezionati hotels di Kyoto ma per evitare perdite di tempo è forse più saggio raggiungere il vero ultimo punto di partenza dell’escursione, controlla nella mail di conferma che ti viene inviata e se hai dubbi contatta senza esitare il fornitore locale del servizio oppure il servizio clienti di Viator.
  • Video: le grandi attrazioni di Nara in questo filmato a cura di Pablo Tibis, le immagini si aprono con il Deer Park ed il percorso di accesso attraverso il parco al Todaiji Temple, al minuto 0’57’’ appare la grande costruzione in legno che ospita l’enorme statua del Buddha, a 2’20’’ l’entrata al Kasuga Shrine ed a 2’40’’ si mostrano le prime lanterne:

Escursione al Castello di Himeji da Kyoto

E’ il favoloso Castello di Himeji la meta di questa escursione in giornata da Kyoto, il più bello, il più famoso, il più imponente di tutti i castelli feudali del Giappone ancora esistenti, uno dei pochi castelli giapponesi a non essere mai stato distrutto da incendi, terremoti o bombardamenti. Riaperto alle visite nel 2015 dopo anni di restauri l’Himeji Castle è inserito nella World Heritage List dell’UNESCO e nonostante la distanza di poco più di 120 Km da Kyoto è raggiungibile molto velocemente viaggiando sul veloce Shinkansen, il viaggio in treno è confortevole e richiede meno di 1 ora. L’escursione parte il mattino da Kyoto e prevede la visita guidata del vasto complesso del castello di Himeji della durata di circa 2 ore, non aspettarti molto dall’interno in quanto è praticamente privo di arredi, ma il percorso di visita che attraverso ripide scale ti porta in cima ai 6 piani della costruzione principale del castello risulta fascinoso, dall’alto molto bello è il panorama sulla grande città di Himeji. Terminata la visita del castello è previsto il pranzo, già incluso nel costo dell’escursione, per poi raggiungere sempre in treno la non lontana cittadina di Maiko, qui fai una passeggiata per ammirare da vicino il Ponte di Akashi Kaikyo, il più lungo ponte sospeso del mondo, alto 282 metri e lungo quasi 4 chilometri, la sua campata principale sospesa sopra lo stretto di Akashi è lunga 1.991 metri, collega l’importante città di Kobe all’isola di Awaji. Al termine sempre in treno rientri a Kyoto.

  • Pick-up e drop-off: non previsto, al momento dell’update di questo articolo il punto di incontro è previsto all’Hotel New Miyako situato di fronte all’entrata meridionale della stazione principale di Kyoto, tu ricontrolla che le cose non siano cambiate nella pagina ufficiale dell’escursione, sotto trovi il link.
  • Quanto dura l’escursione: intera giornata, partenza da Kyoto al mattino con rientro tra metà ed il tardo pomeriggio.
  • Guida: parlante inglese.
  • Caratteristiche dell’escursione: tour di gruppo, si svolge in treno ed a piedi con l’assistenza di una o più guide durante l’intera escursione, di solito 3 partenze ogni settimana, minimo 2 persone, il tour è soggetto a disponibilità, ricevi la conferma entro 48 ore dalla prenotazione.
  • Prezzo: include il trasporto a bordo del treno veloce Shinkansen che in meno di 50’ viaggia da Kyoto ad Himeji, la visita guidata del castello di circa 2 ore comprensiva del biglietto di entrata, il pranzo a buffet con piatti giapponesi ed occidentali, il treno Rapid/Special Rapid Service che in circa 45’ porta da Himeji a Maiko, la passeggiata guidata per osservare il ponte Akashi Kaikyo e nuovamente l’ultima tratta in treno di ritorno da Maiko a Kyoto di circa 1 ora/1 ora e mezza.
  • Pros: nonostante l’interno sia spoglio il castello di Himeji è fascinoso e vale la visita, soprattutto l’intero tour si svolge con i tempi giusti, l’efficienza e la rapidità del treni permettono di arrivarci da Kyoto senza perdere troppo tempo, il che significa passare una giornata rilassante senza dover correre; di solito buono e gustoso il lunch a buffet già incluso nel costo.
  • Cons: inserita nell’escursione c’è la visita all’Akashi Kaikyo Bridge, il ponte è sicuramente spettacolare ma non a tutti interessa, però è prevista e non puoi saltarla; a volte il gruppo è composto da pochi partecipanti e risulta facile rimanere vicino alla guida ed ascoltare le sue spiegazioni, altre volte è ben più numeroso e magari ti perdi qualcosa; accade molto raramente ma la tipologia di biglietto utilizzata per i treni è unreserved seat, il che significa che potrebbe capitare di dover viaggiare in piedi, almeno per qualche tratta; per il ritorno a Kyoto dopo aver visitato il ponte in genere si utilizza il treno normale e non il veloce Shinkansen (oppure una combinazione dei due), il che significa che al ritorno il viaggio dura di più.
  • Da sapere: non è questo il tour da prenotare se hai difficoltà a camminare od a salire e scendere i gradini, tieni presente che dalla stazione di Himeji al castello è una camminata di un chilometro, che devi percorrere sia in andata che al ritorno, inoltre per raggiungere la cima del castello devi salire (e poi scendere) numerose ripide scale. Se le cose non sono cambiate l’interno del castello si visita senza scarpe. Tieni presente che la stessa identica escursione organizzata con partenza da Osaka ha un costo lievemente inferiore, puoi verificare da te la cosa controllando i costi del tour ad Himeji all’interno dell’articolo Le Migliori Escursioni da Osaka al Monte Koya, ad Hiroshima e Miyajima Island ed al Castello di Himeji
  • Consigliato: se sei a Kyoto e vuoi vedere il più bel castello del Giappone con una facile gita in giornata; visto che incluso nel costo dell’escursione ci sono i biglietti del treno e che questi incidono in modo determinante sul costo totale il tour risulta perfetto se NON hai (o se lo utilizzi in un altro momento) il Japan Rail Pass.
  • Video: il castello di Himeji visto con un drone nelle belle immagini a cura di DJI Creator:

Escursione ad Hiroshima e Miyajima da Kyoto

L’abbinata della celebre Hiroshima e della pittoresca isola di Miyajima in un’unica escursione in giornata da Kyoto, partendo il mattino e rientrando a Kyoto per cena. Ben 360 chilometri separano Kyoto da Hiroshima ma con il veloce e super confortevole Shinkansen non occorre più di 1 ora e 40’ per arrivarci, rendendo le cose non solo semplici ma anche interessanti: per il motivo che sebbene famosissima la città di Hiroshima non offre molte attrazioni ed andarci in gita in giornata ha la sua logica, il tempo che hai a disposizione, sebbene limitato, è sufficiente per visitare come si deve il meglio che c’è in città, senza che sia necessario dormirci. Raggiunta Hiroshima da Kyoto in mattinata il tour prevede la visita guidata in pullman dei suoi due luoghi simbolo: il Peace Memorial Park, il grande parco creato nel centro di Hiroshima dopo la II Guerra Mondiale, e l’Atomic Bomb Dome, più conosciuto come Hiroshima Peace Memorial, la famosa cupola sventrata diventata l’icona della città, è sulla sua verticale che il 6 agosto del 1945 esplose la prima bomba atomica. Per rendere l’intera escursione più interessante alla visita di Hiroshima è abbinata la vicina e pittoresca isola di Itsukushima, più conosciuta come Miyajima, situata nella baia poco al largo di Hiroshima e raggiungibile velocemente col ferry. E’ qui a Miyajima che puoi ammirare un santuario shintoista costruito su palafitte sull’acqua ed il famosissimo ed imponente torii gate rosso brillante alto 16 metri che durante l’alta marea emerge del mare, una delle immagini più classiche e conosciute dell’intero Giappone. Al termine col battello torni ad Hiroshima e da qui nuovamente con il veloce Shinkansen rientri a Kyoto.

  • Pick-up e drop-off: non previsto, al momento dell’update di questo post il punto di incontro è alla Stazione JR Kyoto, ossia la stazione principale di Kyoto, di fronte all’accesso principale per lo Shinkansen al 2° piano; tu però ricontrolla sia nella pagina ufficiale dell’escursione sia nella mail di conferma che ti viene inviata, ed 1 o 2 giorni prima riconferma meeting point ed orario esatto con l’operatore locale, di solito il personale dell’albergo può farlo per te.
  • Quanto dura l’escursione: circa 12 ore abbondanti con partenza da Kyoto al mattino e rientro a Kyoto intorno all’ora di cena, gli orari esatti dipendono da quali treni l’operatore locale utilizza il giorno che tu partecipi all’escursione.
  • Guida: guida live in inglese che accompagna più audioguida/auricolari disponibili anche in italiano a bordo del pullman durante le visite ad Hiroshima, tieni presente che se i partecipanti fossero pochi al posto dell’usuale pullman potrebbe essere utilizzato un minivan sul quale però non sono presenti né audioguida né auricolari.
  • Caratteristiche dell’escursione: tour condiviso con altri partecipanti operativo sia da Kyoto che da Osaka 3 o 4 volte la settimana, oltre che direttamente da Hiroshima per chi si trova già in città, seleziona l’opzione corretta al momento della prenotazione; verifica i giorni di effettuazione nel link sotto.
  • Prezzo: include il viaggio in treno sullo Shinkansen da Kyoto a Hiroshima e ritorno; l’assistenza delle guide, di solito più di una, per l’intera durata del tour, non è detto che la guida viaggi a bordo dello Shinkansen ma sarai accompagnato fino alla tua carrozza e nel caso troverai un’altra guida non appena sceso dal treno; le visite guidate di Hiroshima e dell’isola di Miyajima incluso tutte le entrate ed i trasporti in pullman/van e traghetto; in fase di prenotazione se lo desideri puoi anche aggiungere il pranzo, il costo è davvero ragionevolissimo e ti suggerisco di farlo.
  • Pros: in una sola ed unica giornata vedi sia Hiroshima che l’isola di Miyajima, andandoci da Kyoto velocemente ed in modo rilassato con il treno veloce, rientrando a Kyoto la sera stessa senza dover così cambiare albergo e fare/disfare i bagagli.
  • Cons: questa non è un’escursione economica, i biglietti dello Shinkansen incidono in modo rilevante sul costo totale; l’isola di Miyajima ed il suo santuario sono sicuramente interessanti, ma non valgono certo i templi di Kyoto; l’imponente e magnifico torii rosso simbolo di Miyajima è super fotogenico quando emerge dal mare con l’alta marea, se la marea è bassa lo è molto di meno; a volte si trovano guide preparate, volenterose e che parlano un inglese comprensibile, altre volte guide assai meno in vena e poco loquaci, anche se in verità la cosa non è certo prerogativa di questo specifico tour ma vale per qualsiasi escursione guidata, e se la guida è davvero brava lo scopri solo sul posto il giorno dell’escursione.
  • Consigliato: se pur sapendo molto bene che Hiroshima dal punto di vista delle visite e delle attrattive non è che offra poi molto tu non vuoi comunque rinunciare e vedere con i tuoi occhi uno dei luoghi simbolo del Giappone; considerato che gran parte del valore dell’escursione è assorbito dal biglietto dello Shinkansen acquistare questo tour ha significato solo se sei privo del Japan Rail Pass, oppure se intendi acquistarne uno ma lo attivi successivamente, o se è già scaduto di validità il giorno che partecipi a questo tour.
  • Attenzione: nel corso della prima metà del 2020 il celebre torii gate di Miyajima è in restauro, i lavori sono iniziati nell’estate del 2019 e dureranno circa un anno, il torii sarà probabilmente inscatolato in un’impalcatura e probabilmente ricoperto da teloni, meglio che tu lo sappia prima di decidere di andare sull’isola.
  • Video: puoi farti un’idea dell’Hiroshima Peace Memorial Park e all’Atomic Bomb Dome in queste immagini a cura di Planetyze – Japan Best Spots Travel Guide:

Importante!

  • Prima di prenotare leggi con attenzione descrizione, punto di partenza dell’escursione, norme per eventuali cancellazioni, cosa è incluso e cosa non lo è. Durante la procedura di prenotazione, se ti è richiesto, dai i riferimenti del tuo albergo di Kyoto, non solo il nome ma anche l’indirizzo completo ed il telefono.
  • Ed una volta che ha prenotato se hai domande o dubbi contatta l’ufficio clienti dell’agenzia che propone il tour, i contatti sono riportati sia nella mail che ti viene inviata sia all’interno dei siti ufficiali. Ed almeno il giorno prima dell’escursione riconferma il tour con il fornitore locale, è sempre molto saggio farlo, con l’esatto luogo ed orario di partenza.
  • Leggi le reviews, non è detto che le cose funzionino sempre bene ma se gran parte delle recensioni sono positive questo è un buon segno. E ricontrolla sempre tutte le informazioni che hai letto in questo articolo nella pagina ufficiale di ogni escursione, le cose cambiano ed il sito ufficiale riporta gli ultimi aggiornamenti.
  • E se ti piace fare da solo leggi i tanti articoli su Kyoto, Osaka, il Monte Koya, il Monte Fuji e Tokyo pubblicati in questo blog, ti saranno di aiuto per organizzare i tuoi spostamenti e le tue visite, li trovi nella directory principale dedicata al Giappone. Con le informazioni sui trasporti, i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare e gli alberghi più belli dove dormire, cosa fare e cosa vedere, per visitare il meglio delle più belle città e destinazioni del Giappone, da solo ed in completa autonomia. Spero ti siano utili.

Last Update: June 20th 2020

Creative Commons 2.0 GenericFront cover photo credit: Himeji Castle, Japan by Daniel Ramirez, a big thanks for this great shot! Photos come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.