LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

Viaggiare con i Bambini a Krabi e Phi Phi Island: le Più Belle Spiagge della Thailandia in Famiglia

Guida per Viaggiare con i Bambini a Krabi e Phi Phi Island

Viaggiare con i bambini a Krabi e Phi Phi Island. Quali sono le isole più belle della Thailandia dove andare in famiglia con i bambini? Quali spiagge scegliere, dove alloggiare e che escursioni fare che siano adatte ai tuoi figli? La tua guida completa e dettagliatissima per visitare la bellissima Krabi e la famosa Phi Phi Island con i tuoi bambini. Il secondo articolo dedicato all’itinerario di viaggio in Thailandia con i bambini: dopo aver visitato Bangkok e Krabi ora raggiungi la vicina Phi Phi Island con le sue splendide spiagge ed il mare calmo ed azzurro, perfetto anche per i bambini più piccoli. Tutto quello che devi sapere sulle magnifiche baie di Railay e le isole nei dintorni di Krabi. Il ferry da Krabi per Phi Phi Island e le gite più belle da fare a Phi Phi: Maya Bay e Bamboo Island. I miei consigli sugli alberghi di Phi Phi Island adatti alle famiglie con bambini. La guida contiene tante informazioni e suggerimenti perché tu possa organizzare da te il viaggio prenotando in totale autonomia direttamente sul web alberghi, voli e trasferimenti. 

A Shot of Hong Island in Krabi, Thailand

Hong Island, Krabi, Thailand

Photo Credit: Krabi Tourism

Itinerario di Viaggio in Thailandia con i Bambini: Krabi e Phi Phi Island

Con i Bambini alla Scoperta di Krabi e delle Spiagge di Phi Phi Island

  • Questo è il secondo articolo dedicato al viaggio in Thailandia con i bambini. Ti descrive con grande dettaglio l’itinerario che io e la mia famiglia abbiamo seguito tra Krabi e Phi Phi Island, all’interno trovi tante informazioni e suggerimenti perché tu possa organizzare da te il viaggio, prenotando per tuo conto in internet gli alberghi ed i voli ed organizzando sul posto i trasferimenti.
  • Le mappe particolareggiate presenti nelle singole guide dedicate a Krabi e Phi Phi Island ti permettono di individuare velocemente e con facilità tutte le attrazioni e luoghi di interesse qui descritti, in fondo a questo articolo trovi i links a tutte le guide su Krabi e Phi Phi Island pubblicate nel blog.
Kayaking at Hong Island, Krabi, Thailand

Kayaking at Koh Hong, Krabi, Thailand

Photo Credit: Avik Sarkar

5° Giorno in Thailandia con i Bambini: Krabi, le Favolose Spiagge di Railay West e Phra Nang 

Giornata Super Rilassante tra le 2 Spiagge Più Belle della Penisola di Railay

Oggi è il tuo primo vero giorno intero a Railay, ti suggerisco di prendere le cose con grande calma. Mattina dedicata all’esplorazione, la meta è la spiaggia di Phra Nang ed il tragitto per arrivarci è breve, da Railay West ci si va a piedi e non ci sono orari da rispettare, il panorama invece è grandioso ed i tuoi figli potranno scoprire da vicino la giungla. Poi nel primo pomeriggio rientra alla base, a Railay West, i bambini saranno affamati e sarà il momento di uno spuntino. Per il resto della giornata sarà la piscina ad attirare l’attenzione dei tuoi piccoli, fino a poco prima del tramonto quando tutti quanti si ritorna nuovamente in spiaggia, chi per bere una Singha, chi per continuare a giocare. 

Il Sentiero per Phra Nang Beach

  • Per arrivare a Phra Nang c’è un sentiero facile, lastricato e tutto pianeggiante, comodo da percorrere con i bambini.
  • Da Railay West attraversando il palmeto si raggiunge per prima la spiaggia di Railay East, fangosa e poco adatta al bagno. Occorrono 15 minuti.
  • Poi inizia la parte più bella. Da un lato si costeggia la palizzata del lussuoso Rayavadee, dall’altra si alza un’imponente parete rocciosa, il sentiero corre sinuoso nel mezzo.
  • La giungla inizia a pochi metri, ripida, selvaggia ed impenetrabile. Rocce e vegetazione sono le padrone assolute del posto. Lo scenario è quasi misterioso ed a tratti primordiale.
  • Un branco di scimmie vive in zona e volteggia spesso sopra il sentiero. Per i bambini sarà un incontro inaspettato. 
Phra Nang Beach, Railay Peninsula, Krabi, Thailand

Phra Nang Beach, Railay Peninsula, Krabi, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com 

La Spiaggia di Phra Nang

Dura poco più di 10 minuti questa seconda parte del percorso, poi si raggiunge l’estremità orientale della spiaggia di Phra Nang. Phra Nang è la spiaggia più bianca di Krabi, quella più balneabile e con il mare più bello.

  • Chi alloggia a Railay ci arriva a piedi, tutti gli altri vengono in gita in barca. Il risultato è che il movimento di longtail è continuo, in acqua occorre prestare attenzione, tu dai sempre uno sguardo ai bambini, c’è qualche barcaiolo che passa un po’ troppo vicino a riva.
  • Ma la spiaggia è splendida, soprattutto la parte occidentale, dal lato opposto a quello dove arrivi col sentiero. Incamminati e supera il primo tratto, affollato e con poca sabbia. Raggiungi la zona di fronte al grande torrione di roccia che si erge maestoso dal mare, qui la spiaggia si allarga e diventa più ampia. E’ questo il posto giusto dove stare con i bambini, c’è lo spazio per giocare senza dar far fastidio a nessuno.
  • Il mare è calmo ed adatto ai più piccoli, il colore è un bellissimo verde che sfuma nell’azzurro. Fa venire voglia di nuotare ma non aspettarti chissà quali trasparenze.
  • Sulla spiaggia niente ombra e se le cose non sono mutate niente negozietti o ristorantini. Al mattino prima di partire dal bungalow non dimenticare cappellini, crema solare, acqua e snacks. 
Railay West Beach, Railay Peninsula, Krabi, Thailand

Railay West Beach, Railay Peninsula, Krabi, Thailand

Photo Credit: Mohd Fazlin Mohd Effendy Ooi

6° Giorno in Thailandia con i Bambini: Krabi, Escursione in Barca alle Four Islands 

Il Programma della Giornata

E’ la tua seconda intera giornata a Krabi, dove andare? E’ ora di organizzare la prima vera gita, ed il momento giusto per fare la gita è naturalmente il mattino, ti servono maschera e pinne, perché ti aspettano coralli e pesci colorati, i bambini saranno entusiasti dello snorkeling.

  • Questa volta si prende la barca, si va alle Four Islands. E noleggiare una barca è tutt’altro che difficile, basta arrivare in spiaggia ed incamminarsi lungo la battigia guardandosi intorno. Le tariffe delle longtail sono fisse, non occorre neanche che ti sforzi di contrattare. 
  • Il pomeriggio ritorna a Railay West. Ormai ti sei ambientato, il setting è carino, l’atmosfera è rurale e la vegetazione davvero esuberante. Ci si guarda intorno e si capisce di essere in un posto speciale. Di grande bellezza. 
  • Cena a Railay West in uno dei resorts lungo la spiaggia. Non tutti i ristorantini servono alcol ma la cosa non costituisce un grosso problema, tu prima di sederti passa dal market, acquista la birra e portala con te al ristorante, nessuno avrà da obiettare, anzi la metteranno in frigo e te la serviranno fresca non appena i piatti sono pronti.
A Shot of Snorkeling at Koh Poda, Four Islands near Krabi, Thailand

Koh Poda, Four Islands, Krabi, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Con i Bambini alle Four Islands: la Più Bella Gita in Barca di Krabi

  • Devi dire al barcaiolo che vuoi visitare le Four Islands. Per lui non sarà una novità. E’ un gruppo di quattro isolotti a meno di mezz’ora da Railay. La traversata è veloce, di solito calmo il mare, nessun problema andarci con i bambini.
  • E’ alle Four Islands che trovi il mare più limpido e colorato di tutta l’intera regione di Krabi. E’ il posto migliore per lo snorkeling, non dimenticare la maschera.
  • Delle quattro isole Koh Poda è la più grande e scenografica, se c’è bassa marea molto bello è l’istmo di sabbia che collega Chicken Island a Koh Thap. 
  • Hai dei dubbi se andare o no? Guarda le magnifiche immagini di Koh Poda, di Chicken Island e Koh Thap dall’alto riprese con un drone, il video a cura di Krabi Vip Tour termina con delle belle vedute della spiaggia di Phra Nang nella penisola di Railay:

7° Giorno in Thailandia con i Bambini: Krabi, Gita in Kayak ad Ao Thalane oppure in Longtail a Hong Island 

Il Programma della Giornata

E’ il tuo ultimo giorno a Krabi. E nuovamente mattina dedicata ad una gita e pomeriggio a Railay West a far socializzare e divertire i bambini tra spiaggia e piscina, magari ci scappa anche una partitella a calcio sulla sabbia. 

  • Puoi anche rinunciare alla gita e decidere di passare l’intera giornata a Railay, magari ritornando per qualche ora a Phra Nang. La spiaggia è talmente bella che merita senz’altro una seconda visita, soprattutto se hai bambini piccoli.
  • Ma se vuoi mostrare ai tuoi figli uno scenario primordiale, stile Jurassic Park, ci sono due escursioni speciali da fare, le alte scogliere di Ao Thalane e le Hong Islands, entrambe sono molto belle, devi solo decidere quale delle due gite fare. 
  • La sera invece tu ed i tuoi bambini potete andare a perlustrare il villaggetto di Railay East, ci si arriva a piedi in 10 minuti, ricorda di portare una pila. Rispetto a Railay West l’ambiente è un po’ più giovane e vivace, ci sono ristorantini economici ed anche qualche baretto che mette la musica, qui facile trovare una birra o bere un cocktail. Vale una serata. 
Three Days at Railay Beach. And NO Need to Leave this Wonderful Place. This is Krabi, Thailand

Three Days at Railay Beach. And NO Need to Leave this Wonderful Place. This is the Railay Peninsula, Krabi, Thailand

Photo Credit: Marco Nürnberger

La Gita in Kayak alle Scogliere di Ao Thalane

  • La meta della prima gita che ti consiglio sono le alte scogliere di Ao Thalane. E l’escursione va organizzata necessariamente in anticipo, rivolgendoti ad una delle guide di Sea Kayak Krabi. 
  • Ti danno una canoa ed un remo, sei tu che devi pagaiare. L’ambiente è una baia remota, tra mare e montagna.
  • Devi seguire la guida, si percorrono laghi e canali naturali, dall’aria un po’ misteriosa, attraverso le mangrovie, sfilando silenziosi sotto grandiose scogliere ricoperte di giungla.
  • Le scimmie spesso vengono a far conoscenza con il gruppetto di giovani esploratori. Saltano dagli alberi direttamente sulla prua del tuo kayak. Se occorre tenerle a bada il remo che hai in mano è un buon deterrente.
  • La versione breve della gita, durata mezza giornata, è la più consigliabile per le famiglie con bambini. Le coppie ed i gruppetti di amici osino invece di più e scelgano il full day. 
  • Guarda come si svolge la gita in kayak attraveso le mangrovie di Ao Thalane in questo video a cura di Mantas Jarusevicius, le scimmie che saltano sul kayak appaiono al minuto 1’05”:

L’Escursione in Barca alle Hong Islands

  • Se ti senti meno avventuroso e vuoi privilegiare i bagni una gita alternativa che puoi fare è alle Hong Islands, una delle più grandi e conosciute attrazioni della regione di Krabi, popolarissima tra i turisti.
  • Le Hong Islands fanno parte del Parco Nazionale Marino e si trovano nel mezzo della baia di Phang Nga, da Railay ci si arriva in circa un’ora di longtail, il percorso è riparato e tutto sotto costa.
  • Alle Hong Islands il mare non è particolarmente trasparente ma gli scenari sono magnifici, con grandi scogliere calcaree e piccole, incantevoli spiaggette bagnate da acqua verdissima.
  • Sull’isola principale di Koh Hong trovi una suggestiva laguna nascosta accessibile solo con uno stretto passaggio. A volte si vede qualche varano che se ne va a spasso tranquillo per la spiaggia. 
  • Le agenzie di Ao Nang e gli alberghi di Railay in genere offrono due modalità per visitare le Hong Islands, senza o con l’esplorazione in kayak dell’isola di Koh Hong, la seconda chiaramente più costosa ma anche più coinvolgente, soprattutto per i bambini, scegli tu in base all’età dei tuoi figli.
  • Puoi farti un’idea dei bellissimi paesaggi dell’isola di Koh Hong e di quello dhe ti aspetta se prenoti l’escursione in questo video a cura di iTravel Channel, giusto da notare che raramente potrai apprezzare tanta bellezza in solitudine, il posto è molto gettonato:

8° Giorno in Thailandia con i Bambini: Trasferimento da Krabi a Phi Phi Island e Dove Alloggiare a Phi Phi

Oggi si Lascia Krabi: in Barca da Railay a Phi Phi Island

Oggi si va a Phi Phi Island. La tua meta sono le tranquille spiagge della costa orientale di Phi Phi Don e per arrivarci devi prendere due barche. La prima è il traghetto da Railay a Phi Phi Tonsai Bay, la seconda è la longtail che dalla spiaggia di Tonsai ti accompagna fin di fronte alla hall del tuo albergo. 

  • Dalla tua accommodation a Railay West incamminati lungo il breve sentiero che porta a Railay East: proprio in fondo al viottolo, vicino alla spiaggia, ci sono due o tre agenzie dove fare il biglietto per il ferry. Vai ad informarti il giorno precedente sull’orario esatto di partenza, il biglietto lo fai poco prima di salire a bordo. 
  • Se le cosa non sono cambiate il ferry per Phi Phi Island parte da Railay East una volta al giorno intorno alle 9. Non pensare al classico traghetto, niente del genere, i servizi per Phi Phi sono assicurati da imbarcazioni cabinate lunghe poco più di una ventina di metri. Tutti si cercano un posto comodo sul ponte dove sdraiarsi a prendere il sole. Fatelo anche tu ed i tuoi bambini.
  • Il percorso da Railay a Phi Phi è più riparato rispetto alla rotta che arriva da Phuket. Anche durante la stagione monsonica il mare spesso rimane calmo, la crociera è panoramica e veloce, i tuoi figli non hanno neanche il tempo di annoiarsi. Dopo neanche un’ora e mezza di navigazione appare la scenografica entrata della grande baia di Tonsai. 

Sei ora arrivato alla famosa Phi Phi Island, ma Tonsai Bay non è la tua destinazione, per raggiungere la costa orientale dell’isola occorre ora noleggiare una barca

  • Sul molo di Tonsai c’è confusione e non appena sbarcato si faranno avanti decine di persone per proporti una longtail boat. Le tariffe sono fisse, inutile che ti metti a cercare in giro pensando di spendere meno, potrai forse risparmiare 100 Bath ma nessuno fa dumping sui prezzi, tanto vale accordarsi subito e saltare a bordo.
  • Da Tonsai Bay ci si impiega poco più di 25 minuti per raggiungere la costa orientale, il percorso è spettacolare, navighi veloce su acque azzurrissime e trasparenti, una gioia per gli occhi. 
A Shot of Lo Bakao Beach, East Coast of Phi Phi Don Island, Thailand

Lo Bakao Beach, East Coast of Phi Phi Don Island, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Le Tante Buone Ragioni per Alloggiare sulla East Coast di Phi Phi Island

Perché prenotare l’albergo sulla costa orientale di Phi Phi Island? Perché è questo il lato giusto di Phi Phi. E’ qui, lungo la magnifica East Coast che trovi spiagge meravigliose, con sabbia bianca e mare quasi caraibico. Senza auto né traffico, vi si accede solo in barca. 

  • Questa parte dell’isola di Phi Phi Don ha subito pochi danni dalla speculazione, i resorts sono pochi e tutti ben inseriti nel paesaggio. I bungalows non distano che pochi metri dalla spiaggia e dai ristoranti, con i bambini risulta comodo.
  • Tutta la costa orientale è riparata dai venti monsonici estivi, il mare è sempre calmo e senza onde, puoi fare il bagno ogni giorno dell’anno. La situazione perfetta per le famiglie con bambini. 

Sono due le spiagge belle della costa orientale di Phi Phi Don dove prenotare l’albergo. Scegliere l’una o l’altra dipenderà probabilmente dal budget che hai a disposizione. 

  • La prima è la lunga spiaggia di Laem Thong che ospita ben 4 alberghi, per ogni fascia di prezzo, delle due spiagge che ti consiglio è questa la spiaggia più balneabile
  • La seconda è la baia di Lo Bakao dove trovi qualche alberghetto semplice ed un solo vero e proprio resort, costoso ma molto bello e molto ben organizzato. Qui il mare è assai poco profondo e risulta particolarmente adatto se hai dei minuscoli.
  • Le due spiagge di Laem Thong e Lo Bakao sono collegate tra loro da una stradina lastricata dove passa solo qualche motorino. Indipendentemente da dove si trova il tuo resort puoi fare facili gite da una spiaggia all’altra. 

Il Primo Pomeriggio a Phi Phi Island

  • Qualsiasi spiaggia tu abbia scelto probabilmente per mezzogiorno sarai giunto in albergo, così hai il tempo di pranzare e poi prendere possesso della camera o del bungalow che hai prenotato.
  • Aver risolto il trasferimento al mattino risulta comodo, perché significa avere l’intero pomeriggio a disposizione per iniziare a godersi Phi Phi Island, i tuoi bambini avranno tutto il pomeriggio per giocare tra spiaggia e piscina, saranno contenti.
Maya Bay, Phi Phi Leh, Thailand

Maya Bay, Phi Phi Leh, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

9° Giorno in Thailandia con i Bambini: Phi Phi Island, Gita in Barca a Phi Phi Leh 

Anche Se Non è Detto che la Famosa Maya Bay Sia Accessibile…

Mattina dedicata ad una gita, la meta è la vicina e disabitata isola di Phi Phi Leh, è qui che si trova la celebre Maya Bay. L’escursione a Phi Phi Leh è senza dubbio la più impattante delle escursioni in barca che puoi fare da Phi Phi Don, e ti suggerisco di andarci presto, al mattino, non appena sveglio, ma ne vale la pena.

Tieni solo presente che non è detto che la famosissima Maya Bay sia accessibile, magari dovrai accontentarti di guardarla dal mare senza poter sbarcare. Tu ricontrolla l’informazione perché magari quando tu viaggi le cose saranno cambiate, ma a partire dal maggio 2018 il governo thailandese ha annunciato il divieto di accesso e sbarco sull’isola di Phi Phi Leh, ed ancora al momento dell’update di questo articolo a giugno 2020 l’isola si può solo ed unicamente ammirare dal mare. Ma anche così rimane un autentico spettacolo…

  • Prima di uscire dalla camera non dimenticare le maschere, prendi frutta e brioche dal buffet della colazione, scendi alla spiaggia e contratta una longtail. Se alloggi sulla spiaggia di Laem Thong i pescatori ti faranno un prezzo migliore rispetto a quello praticato dagli alberghi.
  • Quando contratti con il barcaiolo chiedigli la barca per tutta la mattina, digli che vuoi visitare le due baie di Phi Phi Leh e fermarti a fare snorkeling.
  • Occorre poco più di mezz’ora per raggiungere l’isola di Phi Phi Leh, intanto che navighi puoi fare colazione prendendo il sole.
  • Perché andarci presto? Perché l’isola è famosissima ed alle 9 e mezza iniziano ad arrivare le barche con i turisti provenienti da Phuket. Se tu ci arrivi per le 8 avrai il posto quasi tutto per te, almeno per un po’. Te lo godrai ben di più e sarai meno infastidito dalle barche che vanno e vengono. 
Maya Bay, Phi Phi Leh, Thailand

Maya Bay, Phi Phi Leh, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Maya Bay e l’Insenatura Nascosta di Pileh

  • Fai subito tappa a Maya Bay prima che arrivi il grosso della gente. E’ una baia maestosa, di grande bellezza, quasi irreale. Una striscia di sabbia bianca attorniata da spettacolari montagne coperte di giungla che si gettano ripide in mare.
  • Niente costruzioni a Maya Bay, è qui che sono stati Di Caprio e la troupe del film The Beach. Poi quando il movimento di barche inizia a diventare fastidioso tu lascia la baia e fatti portare all’insenatura di Pileh.
  • L’insenatura nascosta di Pileh è un altro posto speciale, credo quasi unico al mondo. Non c’è spiaggia ma forse è ancor più grandioso di Maya Bay. Vi si accede da una stretta apertura, un volta all’interno la baia si allarga, ripide pareti coperte di vegetazione precipitano verticali nell’acqua color smeraldo, per fare il bagno ci si tuffa dalla barca.  
A Shot of Pileh Secret Lagoon, Phi Phi Leh, Thailand

Pileh Secret Lagoon, Phi Phi Leh, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Lo Snorkeling al Rientro dalla Gita ed il Pomeriggio di Relax a Phi Phi Don

  • Prima di rientrare alla tua spiaggia lungo la costa orientale di Phi Phi Don fai ancora un’ultima tappa. In prossimità dell’estrema punta sud-orientale della grande baia di Tonsai, praticamente di fronte alla Long Beach, un banco corallino si erge fin quasi al pelo dell’acqua.
  • Ci sono sempre migliaia di pesciolini, i barcaioli lo sanno e si fermano qui per lo snorkeling. Metti la maschera al tuo piccolo e salta insieme a lui dalla barca, ti ritroverai immerso in un acquario naturale, con vere autentiche nuvole di pesci minuscoli e tutti colorati che ti volteggiano attorno. Come essere all’interno di un documentario, i tuoi figli rimarranno sorpresi e divertiti. 
  • Rientra per il pranzo a Phi Phi Don e passa il pomeriggio tra spiaggia e piscina, i bambini ci vanno matti e se sono piccoli in genere la preferiscono al mare. In piscina possono tuffarsi e giocare, fare amicizia con altri bimbi è facile, loro si divertono e tu potrai rilassarti sul lettino intanto che li tieni d’occhio. 
Bamboo Island, Phi Phi Island, Thailand

Bamboo Island, Phi Phi Island, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

10° Giorno in Thailandia con i Bambini: Phi Phi Island, tra Spiagge ed Isolotti 

La Gita a Piedi da Laem Thong a Lo Bakao Beach

Giornata facile, ti suggerisco due gite, semplici e non impegnative. La prima si sviluppa lungo la costa orientale di Phi Phi Island, qui c’è una stradina pedonale che collega le due spiagge di Laem Thong e Lo Bakao, segue la linea di costa ed è percorribile a piedi senza fatica in 45 minuti. 

  • Non ci sono macchine, solo qualche motorino, la passeggiata con i bambini risulta rilassante e sarebbe un peccato non farla. Molto carino andarci col passeggino.
  • Può essere l’idea per impegnare la mattina. Se alloggi a Laem Thong incamminati lungo la stradina e raggiungi Lo Bakao. Gioca qualche ora sulla sabbia, pranza nel ristorante del Phi Phi Island Village situato qualche metro dalla spiaggia e nel primo pomeriggio rientra sempre a piedi a Laem Thong.
  • La spiaggia di Lo Bakao è lunga ma molto sottile, a volte non è larga più di 3 metri, di solito è sempre molto tranquilla. Il fondale è basso, anche camminando per decine di metri l’acqua arriva solo al ginocchio, non adatta a grandi nuotate ma perfetta se viaggi con dei minuscoli. Il colore del mare si fa più bello man mano che ti allontani dalla battigia. 
Easy Life, Bamboo Island, Phi Phi Island, Thailand

Easy Life, Bamboo Island, Phi Phi Island, Thailand

Phot Credit: gaetano pappuini

L’Escursione in Barca a Bamboo Island

Ed il pomeriggio? Altra gita facile, questa volta in barca, ma il percorso è molto breve e tra andata e ritorno non ti impegna più di 2 ore e mezza. Insomma, pomeriggio rilassante e senza stress per te e divertimento assicurato per i tuoi bambini.

  • La meta è Bamboo Island situata al largo della punta nord-orientale di Phi Phi Don, esattamente di fronte alla spiaggia di Laem Thong. Ci si arriva velocemente in 20 minuti di longtail.
  • Come a Maya Bay anche per sbarcare a Bamboo Island devi pagare il biglietto per il parco nazionale ma ne vale la pena. L’isolotto è ricoperto da alberi di casuarina ed interamente circondato dalla sabbia, la spiaggia è meravigliosa, bellissimi i colori del mare, i bambini saranno entusiasti.
  • Ricordati le maschere, i banchi corallini intorno a Bamboo Island sono uno dei migliori spots dove fare snorkeling di tutta Phi Phi Island, i barcaioli sanno esattamente dove fermarsi. 
Fishermen at Sea, Krabi, Thailand

Fishermen at Sea, Krabi, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Transportation & Accommodation Tips 

Ecco tutte le informazioni che ti occorrono più qualche mio consiglio per prenotare gli alberghi ed organizzare senza difficoltà direttamente sul posto i trasferimenti. 

  • In Ferry da Railay East (Krabi) a Phi Phi Island Tonsai Bay. Non occorre andare a Krabi, direttamente dalla baia di Railay East esiste almeno un ferry al giorno, generalmente al mattino, diretto a Phi Phi Island Tonsai Bay, questo ogni giono dell’anno salvo che il mare sia veramente orribile. Salvo nel periodo di altissima stagione di solito non occorre prenotazione, il biglietto si fa prima di salire a bordo da una delle agenzie viaggio che sorgono in fondo al viottolo che arriva da Railay West. Per maggiori info leggi Krabi: Come Spostarsi? I Trasporti da Krabi per Railay, Phi Phi Island, Koh Lanta e Phuket con i links ai siti web delle compagnie di navigazione dove controllare orari e costi aggiornati.
  • Da Phi Phi Tonsai Bay alle Spiagge della East Coast in Longtail. Una volta arrivato a Phi Phi Island, da Tonsai Bay per raggiungere le spiagge della costa orientale devi noleggiare una longtail boat. Le tariffe sono fisse e poco o nulla contrattabili, nei primi cento metri che fai lungo il pontile non appena sbarcato ricevi almeno una decina di proposte insistenti per noleggiare una barca. In meno di mezz’ora arrivi a destinazione a Laem Thong Beach od a Lo Bakao. 
  • Dove Dormire a Phi Phi Island? Se viaggi in estate vai sulla costa orientale, e senza avere dubbi, tra maggio e settembre è la costa più riparata. Poche le strutture tra le quali scegliere, queste quelle che ti consiglio. Se vuoi spendere poco guarda il Natural Resort od i cottages dell’Erawan Palms, in quest’ultimo io ci ho alloggiato senza avere problemi, chiaramente il posto è molto semplice. Più costoso l’Holiday Inn. Qualsiasi albergo tu scelga sei a pochi metri dalla piscina e dalla spiaggia ed i tuoi bambini possono stare in costume e ciabattine da quando arrivano sull’isola a quando si riparte. Controlla disponibilità e tariffe dei tre alberghi nella pagina dedicata a Laem Thong Beach su Booking.com. Se invece il budget non ti manca c’è una struttura che risalta sulle altre, è il Phi Phi Island Village Beach Resort sulla spiaggia di Lo Bakao, molto ben organizzato e family-oriented. Tra dicembre ed aprile hai anche un’altra opzione, soggiornare sulla comoda Long Beach, qui gli alberghi di riferimento sono il Phi Phi The Beach Resort, il meno caro Paradise Resort ed il panoramico HIP Seaview. Ricorda di leggere sempre le note riguardo alla policy dei bambini in camera con i genitori riportata in fondo alla pagina di ogni albergo.
Fishermen aboard a Longtail Boat, Krabi, Thailand

Fishermen aboard a Longtail Boat, Krabi, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Le Guide su Krabi e Phi Phi Island 

I posts apparsi nel blog e dedicati a Krabi e Phi Phi Island con approfondimenti sulle visite, i trasporti, il tempo e tanti links dove trovare le informazioni che mancano necessarie all’organizzazione del viaggio. 

  • Krabi. Guida alle Spiagge ed alle Escursioni Più Belle: la tua guida super dettagliata su Krabi con i miei consigli su dove alloggiare e le escursioni più interessanti da organizzare. Quale spiaggia scegliere a Krabi e perché. Come raggiungere Railay ed ammirare i più bei paesaggi marini del Sud-est asiatico. I divertimenti di Ao Nang e la tranquillità di Nopphara Thara. Le escursioni da non perdere a Krabi: le Four Islands e l’isola di Hong. Esplorare in kayak le alte scogliere di Ao Thalane…

Viaggio consigliato a partire dai 6 anni. Anche se il clima è caldo e con un’alta percentuale di umidità le temperature nei mesi di luglio ed agosto non raggiungono mai valori troppo elevati da risultare fastidiosi. Nelle località balneari del sud del Paese spesso vento e brezze rinfrescano l’aria. La cucina è diversa da quella abituale ma a Bangkok non mancano ristoranti italiani e fast-food. I ristorantini sulle spiagge frequentati dai turisti offrono piatti di carne, pesce, patatine fritte e non di rado la pasta. In caso di bisogno a Bangkok e Koh Samui si trovano ottimi ospedali con medici parlanti inglese. Per tutte le destinazioni descritte in questo articolo ad oggi non sono necessarie profilassi o vaccinazioni.

Last Update: June 14th 2020 

All Front cover photo credit: Playing Football, Railay West Beach, Krabi by gaetano pappuini. Photos by Krabi Tourism and gaetano pappuini are Copyright © all Rights Reserved. All other photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post. 

Krabi: Come Spostarsi? I Trasporti da Krabi per Railay, Phi Phi Island, Koh Lanta e Phuket

Guida ai Trasporti a Krabi e da Krabi a Railay, Phi Phi Island, Koh Lanta, Phuket, Surat Thani, Samui e Koh Phangan

La guida completa e dettagliatissima ai trasporti a Krabi: come andare dall’aeroporto di Krabi verso la città e le spiagge, come raggiungere da Krabi in barca la suggestiva zona delle spiagge di Railay dove puoi ammirare i più spettacolari paesaggi costieri dell’intera penisola di Malacca e come viaggiare da Krabi verso l’isola di Koh Lanta, Phi Phi Island, Phuket, Surat Thani e le isole di Samui e Koh Phangan. I trasporti dall’aeroporto di Krabi verso Krabi Town e le spiagge di Ao Nang, Tubkaak e Klong Muang: le alternative ed i costi con i taxi privati, i minivans condivisi e l’Airport Shuttle Bus. Come andare in barca dai 3 diversi piers di Ao Nang, Krabi Town e Ao Nammao alla penisola di Railay attraccando a Railay West e Railay East: tutte le cose che devi sapere. Il trasferimento in barca da Krabi verso Phuket, Phi Phi Island e Koh Lanta: quando operano i ferries, i piers da dove si parte a Krabi ed i siti dove controllare frequenze, orari e tariffe aggiornate dei traghetti. Come andare dall’aeroporto di Krabi a Koh Lanta in taxi e con i minivans condivisi in partenza dall’aeroporto di Krabi e l’alternativa di raggiungere Koh Lanta con i minibus pubblici in partenza dal Krabi Bus Terminal situato poco a nord del centro di Krabi Town. Le 3 opzioni su come andare via terra da Krabi e Koh Lanta a Phuket, Surat Thani, Samui, Koh Phangan e Koh Tao: acquistare il biglietto sul posto presso un’agenzia di viaggi locale, utilizzare i bus ed i minivans pubblici transitando dal Krabi Bus Terminal e la scelta di prenotare in anticipo online i packages van+ferry sul sito 12Go Asia oppure sui siti delle compagnie di navigazione Lomprayah e Seatran Ferry. Tante informazioni, i miei consigli e le mie esperienze pratiche su come organizzare da te in completa autonomia tutti i tuoi trasferimenti nella regione di Krabi.

Krabi Airport Shuttle Bus, Krabi Airport, Krabi, Thailand

Krabi Airport Shuttle Bus, Krabi Airport, Krabi, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Spostarsi a Krabi? Guida Completa ai Trasporti a Krabi

I Trasporti dall’Aeroporto di Krabi verso la Città di Krabi e le Spiagge

L’aeroporto di Krabi KBV è situato a 15 Km dalla città, circa 25 minuti di taxi. Dall’aeroporto alla spiaggia di Ao Nang sono invece 25 Km ed almeno 40 minuti di strada. Per lasciare l’aeroporto di Krabi in direzione della città di Krabi o delle spiagge hai 3 soluzioni: l’Airport Shuttle Bus, il taxi oppure uno dei minivans condivisi.

L’Airport Shuttle Bus dall’Aeroporto di Krabi a Krabi Town ed alle Spiagge

  • L’Airport Shuttle Bus ufficiale può essere una soluzione se hai pochissimo budget, se viaggi solo e se non hai troppa fretta. E’ il bus ritratto nella foto sopra.
  • E’ una linea che collega l’aeroporto di Krabi con il Krabi Bus Terminal (ossia la stazione di bus e minivans, situata tra l’aeroporto e la città), il centro di Krabi, il Klong Jilard Pier, il pier di Ao Nammao, la spiaggia di Ao Nang (con diversi stops) e le spiagge di Nopphara Thara e Klong Muang.
  • Tieni presente che l’Airport Shuttle Bus è lento, e può diventare ancor più lento se sei diretto alle fermate più lontane, è perfetto invece per raggiungere il terminal dei bus e la città di Krabi, ossia i primi stops lungo il percorso.
  • L’Airport Shuttle Bus opera ad orari irregolari una dozzina di corse al giorno da presto il mattino alla prima serata, il biglietto lo fai ad uno qualsiasi dei desks all’interno dell’Arrival Hall, poi basta uscire fuori dal terminal e la fermata è proprio di fronte.
  • La foto seguente da me scattata a giugno 2019 mostra il dettaglio del percorso e delle tariffe, ma visto che le cose (orari e prezzi) cambiano tu ricontrolla il tutto non appena atterrato a Krabi. Se decidi di utilizzarlo, dopo aver preso il biglietto ed al momento di salire sul bus comunica all’autista dove sei diretto, se l’albergo è più o meno lungo il percorso farà il possibile per portartici, o comunque ti lascerà il più vicino possibile.
Krabi Airport Shuttle Bus Schedule and Map to Krabi Town and Beaches, Thailand

Krabi Airport Shuttle Bus Schedule and Map to Krabi Town and Beaches, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

I Taxi ed i Minivans Condivisi dall’Aeroporto di Krabi a Krabi Town ed alle Spiagge

  • Una soluzione di solito migliore e più veloce per andare dall’aeroporto di Krabi verso la città di Krabi e le spiagge di Ao Nang, Nopphara Thara, Tubkaak e Klong Muang è utilizzare il taxi oppure il minivan. Il taxi sarà privato solo per te, il minivan invece lo condividi con altri passeggeri.
  • Bada bene che non si contratta né con l’uno né con l’altro e per i taxi i costi non sono particolarmente economici, più alti dei normali standard thailandesi. Altra cosa da tenere presente nel caso tu voglia acquistare il posto singolo su uno dei minivans condivisi è che i minivans in partenza verso Ao Nang sono più frequenti rispetto a quelli diretti ad altre spiagge, chiedi sempre l’orario (presunto) di partenza prima di acquistare il biglietto.
  • Sia per il taxi che per il minivan sei costretto ad acquistare il biglietto ad uno dei due chioschi situati all’interno del terminal. Sono i chioschi che vedi ritratti nella foto sotto. Non pensare di uscire sul piazzale e cercare di fare da te per spendere meno, nessuno ti darà retta e dovrai tornare mestamente indietro.
  • A Krabi si presenta la stessa identica situazione di Koh Samui. La strada di accesso tra il terminal e la recinzione esterna dell’aeroporto è molto lunga, in questo modo il fai da te ed la contrattazione diretta è impossibile. Devi necessariamente utilizzare i tassisti autorizzati ed accettare le costose tariffe fisse imposte dall’aeroporto e che sono ben reclamizzate ai due banchi situati all’interno della Arrival Hall.
  • I prezzi del posto condiviso a bordo di uno dei shared minivans diretti a Krabi Town e Ao Nang sono simili a quelli dello shuttle bus, per i taxi invece puoi osservare sotto i costi aggiornati a giugno 2019: ossia 350 Bath dall’aeroporto per Krabi Town, 600 Bath per la spiaggia di Ao Nang e l’imbarcadero di Ao Nammao, 700 e 800 Bath rispettivamente per le spiagge di Tubkaak e Klong Muang. Tieni presente che i prezzi cambiano ed anche con tanta buona volontà stare dietro a tutte le variazioni è impossibile, magari quando vai tu saranno aumentati.

Photo Credit: travelourplanet.com

Come Andare da Krabi a Railay in Longtail 

Le suggestive spiagge di Railay sono accessibili solo ed unicamente in barca. E questa è la prima cosa che devi tenere presente. Dall’aeroporto di Krabi devi prima raggiungere in taxi o minivan uno dei 3 diversi imbarcaderi e poi prendere una longtail. L’imbarcadero più utilizzato si trova nel bel mezzo della spiaggia di Ao Nang, un altro è a Krabi città ed il terzo nella piccola insenatura di Ao Nammao. 

Da Ao Nang Beach a Railay West 

  • E’ il tragitto di gran lunga più battuto. Si parte dalla spiaggia di Ao Nang, c’è un comodissimo chiosco, il Longtail Ticket Counter, dove fare il biglietto. Le tariffe sono fisse, così non si contratta e nemmeno si discute. 
  • Ad Ao Nang non c’è pontile, ci si toglie le scarpe, si entra a piedi nudi in acqua e poi si salta a bordo. Stessa identica situazione quando arrivi a Railay West. Tienine conto.
  • In bassa stagione l’ultimo rientro schedulato da Railay verso Ao Nang è intorno alle 18. Le cose cambiano in alta stagione quando le imbarcazioni tra Ao Nang e Railay sono operative, con minori frequenze, anche la sera e le prime ore della notte in quanto vengono utilizzate da chi alloggia a Railay per raggiungere i ristoranti ed i ritrovi di Ao Nang.
  • Durante la stagione monsonica può capitare che il servizio venga sospeso per vento forte e mare grosso, dovrai allora utilizzare gli imbarcaderi di Krabi città oppure Ao Nammao.
  • Da notare anche che in rare condizioni di marea particolarmente bassa le longtail invece di partire dalla spiaggia principale di Ao Nang utilizzano una piccola insenatura vicino a Nopphara Thara conosciuta come Klong Haeng. 
Ao Nang Beach, Boarding the Longtail to Railay West, Krabi, Thailand

Ao Nang Beach, Boarding the Longtail to Railay West, Krabi, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

Da Krabi Città a Railay East 

  • Si parte dall’imbarcadero di Khong Kha Pier (anche conosciuto come Chao Fa Pier) situato lungo il fiume nel centro di Krabi Town.
  • Si arriva a Railay East, il tragitto dura 40 minuti e le barche operano solo durante il giorno. Nessun problema a trovare una barca ma se non ci sono altre persone in partenza dovrai noleggiarne una tutta per te. Il tutto ha un senso se per un qualche motivo ti trovi già a Krabi città.
  • E’ il percorso più lungo e meno battuto, nonostante questo è maggiormente protetto e meno influenzato dalle condizioni del mare rispetto al tragitto da Ao Nang. Inoltre all’arrivo a Railay East c’è un comodo pontile galleggiante dove si sbarca senza dover mettere i piedi in acqua come invece succede se arrivi a Railay West.
  • Da Railay East per raggiungere gli alberghi di Railay West c’è un sentiero lastricato, tutto in piano. Sono solo 10 minuti di passeggiata, se non diluvia e non hai troppo bagaglio la cosa è anche piacevole. 
View of longtail boats in Krabi, Thailand

Longtail in Krabi, Thailand

Photo Credit: gaetano pappuini

Da Ao Nammao Bay a Railay East 

  • E’ il percorso più breve, si parte dalla piccola insenatura di Ao Nammao situata tra la città di Krabi e Railay East. In 10 minuti sei a destinazione.
  • Il tragitto è tutto sotto costa e particolarmente riparato, quando c’è vento forte ed il mare è davvero agitato è l’unico percorribile.
  • Ao Nammao è il pier più utilizzato dai locali che si recano al lavoro negli alberghi e locali di Railay. Se sei solo è una buona soluzione per spendere poco, durante il giorno le partenze sono discretamente frequenti. Il servizio è operativo, ad un costo lievemente superiore e con partenze ridotte, anche nelle ore serali fin verso la mezzanotte (se arrivi con un taxi chiedi riconferma al tassista al momento di lasciare l’aeroporto).   
Railay West Beach from a Drone, Krabi, Thailand

Railay West Beach from a Drone, Krabi, Thailand

Photo Credit: Ryan Kartzke

Da Krabi in Traghetto verso Phuket, Phi Phi Island e Koh Lanta

Gli Imbarcaderi di Krabi

  • Se da Krabi sei diretto in barca verso Phuket, Phi Phi Island e Koh Lanta NON devi dirigerti a nessuno degli imbarcaderi dove attraccano le longtail per Railay. Sono due altri i piers giusti. 
  • Uno si trova 3 Km a sud-ovest del centro di Krabi ed è conosciuto come Klong Jilard Pier (a volte si trova scritto Klong Jiraad ed anche Klong Chilat Pier).
  • L’altro imbarcadero si trova sulla spiaggia di Nopphara Thara anche se viene comunemente indicato come Ao Nang. Non confonderlo con la spiaggia di Ao Nang (priva di pontile) da dove partono le longtail per Railay. 
  • Tieni presente che se ti trovi nella penisola di Railay, direttamente da Railay East e senza bisogno di doverti recare né a Krabi né a Nopphara Thara, puoi imbarcarti direttamente per Phi Phi Island, e la cosa è possibile in qualsiasi mese dell’anno.
  • Nell’articolo principale dedicato a Krabi, Krabi. Guida alle Spiagge ed alle Escursioni Più Belle trovi la mappa con segnata con i point makers la posizione dell’aeroporto, delle spiagge principali di Krabi oltre a tutti i diversi imbarcaderi a Krabi, Phi Phi Island e Koh Lanta descritti nell’articolo, così che ti sia più facile comprendere dove si trovano.

Le Rotte ed i Siti Web per Controllare Orari e Tariffe

  • Tre/quattro compagnie operano la quasi totalità dei collegamenti marittimi da Krabi verso Phi Phi Island, Phuket e Koh Lanta.
  • Per controllare operatività, orari aggiornati e costi ci sono due buoni siti da consultare, sono PhuketFerry.com e  12Go Asia. Volendo puoi anche prenotare online ma tieni presente che salvo poche date di altissime stagione, tra il 20 dicembre e metà febbraio fino a subito dopo la conclusione del capodanno cinese, generalmente non occorre, di solito puoi comprare il biglietto direttamente sul posto con un anticipo di soli uno o due giorni rivolgendoti ad una delle innumerevoli agenzie di viaggio locali.
  • Se per Phi Phi Island i collegamenti da Krabi sono ormai operativi ogni mese dell’anno, e la stessa cosa di solito succede anche per Phuket, così non è invece per Koh Lanta.
  • Public ferries e speed boats tra Krabi e Koh Lanta operano infatti generalmente solo da metà novembre ad aprile quando il mare è calmo (anche se mi è capitato di vedere operative delle imbarcazioni anche in altri periodi).
Railay Beach, a Wonderful Place in Krabi, Thailand

Railay Beach, a Wonderful Place in Krabi, Thailand

Photo Credit: Marco Nürnberger 

Da Krabi a Koh Lanta via Terra

Sia dalla città di Krabi che dall’aeroporto di Krabi puoi raggiungere Koh Lanta con una combinazione che include la quasi totalità del tragitto via terra con un solo brevissimo attraversamento in barca. Questa combinazione via terra permette di raggiungere Koh Lanta anche nel periodo da maggio ad ottobre, durante la stagione monsonica, quando i ferries diretti tra Krabi e Koh Lanta di solito non operano per vento forte e mare mosso. 

  • In taxi od in minibus si raggiunge il Ban Hua Hin Pier distante rispettivamente 64 Km dall’aeroporto di Krabi, 72 Km dal Krabi Bus Terminal e 77 Km da Krabi Town.
  • Arrivato al Ban Hua Hin Pier metti in conto un quarto d’ora di attesa del ferry, poi ti imbarchi ed in soli 10′ di navigazione attraversi lo stretto braccio di mare che separa la terraferma dal Ban Khlong Mak Pier situato su Koh Lanta. Una volta raggiunta Koh Lanta non occorrono più 10 minuti a coprire i 9 Km rimanenti di percorso fino al paesino di Saladan, il capoluogo di Koh Lanta.
  • Che io sappia i ferries che attraversano i 1.500 metri dello stretto tra il Ban Hua Hin Pier ed il Ban Khlong Mak Pier operano dalle 7 del mattino fino alla prima serata. 
Ban Hua Hin Pier, Travelling from Krabi to Koh Lanta, Thailand

Ban Hua Hin Pier, Travelling from Krabi to Koh Lanta, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

Dall’Aeroporto di Krabi a Koh Lanta

  • Dall’aeroporto di Krabi è di solito possibile raggiungere direttamente Koh Lanta senza alcuna necessità di doverti prima recare a Krabi Town.
  • Non appena atterrato all’aeroporto di Krabi e recuperato i bagagli rivolgiti ad uno dei desks nell’Arrival Hall: qui hai la scelta di prenotare un taxi in esclusiva (a giugno 2019 il costo era di 2.300 Bath) oppure acquistare il posto singolo su uno dei minivans condivisi che collegano l’aeroporto di Krabi a Koh Lanta.
  • La cosa da tenere presente è che i minivans in servizio tra l’aeroporto di Krabi e Koh Lanta non hanno partenze regolari, e perché partano occorre che ci sia un numero di passeggeri sufficiente a coprire il costo del trasporto.
  • La mia esperienza: a bordo di un aereo proveniente da Bangkok atterro a Krabi alle 14 di un giorno di metà giugno, in piena low season, quando il movimento di turisti diretti verso Koh Lanta è quasi pari a zero; mi rivolgo ad uno dei due desks nell’Arrival Hall, mi dicono che il costo di un seat su un minivan condiviso per Koh Lanta è di 400 Bath, la partenza del minivan è prevista dopo 20′; acquisto il biglietto, dopo 20′ esatti partiamo, a bordo del minivan siamo in 5 passeggeri, in soli 50′ dall’aeroporto raggiungiamo il punto di imbarco di Ban Hua Hin Pier, qui 10′ di attesa del ferry, poi 10′ di traversata, e dopo altri 10′ entravamo a Saladan, il paese principale di Koh Lanta. Super easy. E soprattutto super veloce, in solo 1 ora e 20′ di viaggio ho raggiunto Saladan dall’aeroporto di Krabi.
  • Se intendi utilizzare i minivans condivisi il mio suggerimento è comunque di prevedere l’atterraggio all’aeroporto di Krabi entro la prima parte del pomeriggio: al limite dovrai aspettare, magari anche una o due ore, ma non dovresti avere difficoltà a proseguire direttamente per Koh Lanta in minivan senza dover obbligatoriamente ricorrerere ai molto più costosi taxi privati, cosa che invece potrebbe succedere (nel caso non ci siano altri passeggeri diretti a Koh Lanta) se atterri da metà pomeriggio in poi.
Ban Hua Hin Pier, Waiting for the Ferry to Koh Lanta, Thailand

Ban Hua Hin Pier, Waiting for the Ferry to Koh Lanta, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

Da Krabi Town a Koh Lanta

  • Se ti trovi già a Krabi Town, a Ao Nang oppure a Railay e vuoi andare a Koh Lanta puoi organizzarti in 2 modi.
  • Il primo ed il più easy è prenotare il trasferimento in minivan rivolgendoti il giorno precedente il viaggio ad una delle decine di agenzie di viaggio di Krabi Town e di Ao Nang. Il secondo è fare per tuo conto utilizzando uno dei numerosissimi minibus pubblici che collegano Krabi Town a Koh Lanta.
  • I minibus pubblici per Koh Lanta partono ogni ora da presto il mattino fino al tardo pomeriggio dal Krabi Bus Terminal. 
  • Il Krabi Bus Terminal è situato 5,5 Km a nord del centro di Krabi Town e 17 Km da Ao Nang. Non c’è alcuna necessità di prenotare in anticipo, arrivi al Bus Terminal ed acquisti il biglietto.
  • A differenza dei minibus in partenza dall’aeroporto che sono utilizzati prevalentemente dai turisti, i minibus pubblici in partenza dal Krabi Bus Terminal si rivolgono prevalentemente al traffico locale. Il che significa che durante il viaggio tra Krabi e Koh Lanta l’autista farà delle soste e si fermerà più volte per scaricare/caricare i passeggeri, il tutto fa si che il tempo di viaggio si allunghi, od almeno così è stata la mia esperienza quando ho utilizzato uno di questi minibus per la tratta inversa da Koh Lanta al Krabi Bus Terminal, impiegando in totale quasi 2 ore.
  • A giugno 2019 ho pagato questa tratta da Koh Lanta al Krabi Bus Terminal 300 Bath facendo il biglietto mezz’ora prima del viaggio in un’agenzia di viaggio sulla strada principale di Saladan, di fronte al Tesco Lotus ed a fianco alla scuola, l’unico posto che risultava aperto prima delle 7 del mattino.
Krabi Bus Terminal, North of Krabi Town, Thailand

Krabi Bus Terminal, North of Krabi Town, Thailand

Photo Credit: travelourplanet.com

Da Krabi a Phuket, Surat Thani, Samui, Koh Phangan & Koh Tao

Acquistando il Trasferimento da un’Agenzia sul Posto

  • Se da Krabi o da Koh Lanta intendi raggiungere Phuket, Surat Thani oppure le isole di Samui, Koh Phangan e Koh Tao il mio primo suggerimento è di rivolgerti con uno o due giorni di anticipo sul viaggio ad una delle tante agenzie di viaggio locali presenti sia a Krabi, sia a Ao Nang che a Koh Lanta.
  • Le agenzie sono tutte affidabili, con una telefonata ti organizzano in un attimo l’intero trasferimento, di solito venendo a prenderti direttamente al tuo albergo di Krabi/Ao Nang/Koh Lanta e trasportandoti poi fino alla destinazione finale. Risolvi alla base qualsiasi problema logistico e paghi cash.

Facendo da Te con i Bus e Minibus Pubblici

  • Il Krabi Bus Terminal situato 5,5 Km a nord del centro di Krabi Town e 17 Km da Ao Nang è il gateway di tutti i trasporti della zona, è da qui che partono sia i bus sia i minibus per Koh Lanta, Phuket (170 Km, circa 2 ore e mezza di viaggio) e Surat Thani (155 Km).
  • Le corse per Phuket e Surat Thani sono plurigiornaliere, circa una ogni ora dalle 6 del mattino fino a metà pomeriggio e quasi mai c’è necessità di fare i biglietti in anticipo, ossia arrivi al terminal fai il biglietto e parti con il primo bus o minivan. 
  • La mia esperienza: a giugno 2019 sono arrivato al Krabi Bus Terminal proveniente da Koh Lanta alle 10.20 del mattino, diretto a Koh Samui ma senza aver in mano alcun biglietto; non ho fatto altro che chiedere ad uno dei desks presenti al terminal, divisi per destinazione, in un attimo avevo in mano il biglietto direttamente per Koh Samui, inclusivo del minibus dal Krabi Bus Terminal all’ufficio di Phantip situato nel centro di Surat Thani, del transfer in pullman dal centro di Surat Thani al pier di Donsak e del biglietto del ferry da Donsak a Koh Samui, in tutto da Surat Thani a Samui ho pagato 500 Bath; dopo aver atteso soli 20′ alle 10.40 il minivan ha lasciato il Krabi Bus Terminal, ed alle 13.50 dopo 3 ore e 10′ di viaggio si è fermato di fronte all’ufficio Phantip nel centro di Surat Thani; qui 40′ di sosta (ne ho approfittato per mangiare), quindi sono salito a bordo del bus Phantip che mi ha trasportato al Seatran Pier di Donsak, alle 18.30 il ferry attraccava al molo di Nathon a Koh Samui, qui con altri 100 Bath ho preso posto su un minibus condiviso che un’ora dopo (a quell’ora la strada via Maenam è trafficata) mi ha lasciato nel centro di Chaweng. 

Prenotando in Anticipo Online

  • Se da Krabi o Koh Lanta sei diretto verso Koh Samui/Koh Phangan o Koh Tao e viaggi nel cuore dell’alta stagione, tra metà dicembre e metà febbraio fino a subito dopo la conclusione del capodanno cinese, volendo puoi assicurati in anticipo la prenotazione del trasferimento acquistando il biglietto online. 
  • I siti che ti vengono in aiuto sono tre, il primo è l’ottimo sito 12Go Asia, probabilmente la più affermata e conosciuta delle agenzie online, utile anche per farti rapidamente un’idea generale di tutte le combinazioni disponibili.
  • In alternativa puoi prenotare direttamente sul sito delle due compagnie di navigazione Lomprayah e Seatran Ferry che in un’unica transazione ti permettono di acquistare il package comprensivo del bus/minivan da Krabi o da Koh Lanta fino ad uno dei loro piers di Surat Thani o Donsak più il ferry da qui a Koh Samui/Koh Phangan o Koh Tao. In questo caso il trasporto via terra non avviene con uno dei minibus pubblici ma con un bus o minivan privato della compagnia di navigazione. Esistono diverse opzioni, sia con partenza dagli uffici di ognuna delle due compagnie situati a Krabi Town sia con partenza da Koh Lanta o dalle diverse spiagge di Krabi.
A Photo of Railay Area from the Viewpoint in Krabi, Thailand

Railay West (on the left) and Railay East (right) from the Viewpoint, Krabi, Thailand

Photo Credit: plusgood

Le Altre Guide sulla Thailandia

I numerosi posts su Bangkok, su Chiang Mai e le isole e le spiagge della Thailandia pubblicati nel blog.

  • Bangkok: tanti articoli con le informazioni sui trasporti, i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, i malls ed i mercati da non perdere, gli skybars dove andare la sera, le escursioni fuori città e cosa fare con i bambini. E soprattutto una guida dettagliatissima per visitare il meglio di Bangkok, da solo, in completa autonomia e spendendo pochissimo utilizzando i trasporti pubblici.
  • Chiang Mai: 4 guide dedicate alla più attraente e ricca di posti da visitare di tutte le città della Thailandia dopo Bangkok, con i miei consigli su dove dormire, i templi più belli e come impostare un programma per visitare Chiang Mai ed il meglio del Nord della Thailandia in 3 o 4 giorni.
  • Spiagge e Isole della Thailandia: tutte le guide dedicate a Koh Tao, Samui, Koh Phangan e le spiagge ed isole più belle del Mar delle Andamane incluso Krabi, Phuket e Phi Phi Island, con la presentazione e la descrizione completa di ogni isola, le caratteristiche delle diverse spiagge, i miei suggerimenti su dove stare e cosa fare, il clima. 
  • Stai invece cercando una visita guidata? 3 articoli dedicati alle più valide escursioni organizzate a Bangkok e 2 posts sui migliori tours guidati, sia a piccoli gruppi che con vettura e guida privata in esclusiva, per visitare Chiang Mai ed il Nord della Thailandia. Trovi tutto in Escursioni Guidate in Thailandia, per ogni escursione le informazioni complete, un mio commento e tutti i pro ed i contro, se la cosa ti interessa puoi investigare! 

Last Update: June 9th 2020  

Front cover photo credit: longtail at a beach in Krabi, Thailand by TheBigTouffe. Photo by gaetano pappuini is Copyright ©, all Rights Reserved. All other photos in this page come from Flickr: Creative Commons Attribution Licensed Photos. Please read here the Summary of the Legal Code. Terms of license are valid at the time of publishing this post.