LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

I TUOI RACCONTI DI VIAGGIO

Sei un viaggiatore? Ti piace scrivere? Vuoi pubblicare il tuo racconto di viaggio su questo blog? Mandaci il tuo resoconto di viaggio, lo pubblicheremo volentieri, potrà essere utile a tutti i lettori.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

12 Posti Da Urlo da Non Perdere a Kyoto

Cosa Vedere a Kyoto: i 12 Posti Più Belli da Non Perdere a Kyoto

Cosa visitare a Kyoto: le 12 attrazioni più belle da vedere a Kyoto. Cosa visitare a Kyoto? Cosa vedere nella città più ricca di attrattive del Giappone? Quali sono i posti più fascinosi e le attrazioni di Kyoto da non perdere? La descrizione dettagliata delle 12 attrazioni più belle da visitare a Kyoto, posti eccezionali, veri e propri posti da urlo che se vai a Kyoto non devi assolutamente mancare: il grande Kiyomizudera Temple, le mitiche Sannenzaka e Ninenzaka, il Kodaiji Temple, le seducenti stradine di Gion, il famoso Fushimi Inari, l’inaspettato Tofukuji Temple, il favoloso Golden Pavilion, il Ginkakuji Temple, il Nanzenji Temple, l’importante arteria commerciale Shijo-dori, il Nishiki Market, e per ultima la celebre Foresta di Bambù di Arashiyama. Con i miei consigli su perché andare, dove si trova e quanto tempo dedicare a ciascuna attrazione e luogo di interesse. E farti così un’idea chiara e veloce di cosa c’è da fare e vedere a Kyoto e poter iniziare a preparare il tuo programma di visita.

View of Kyoto from Kiyomizudera Temple, Japan

View of Kyoto from Kiyomizudera Temple, Japan

Photo Credit: Geogg Whalan

I 12 Posti Più Belli Da Non Perdere a Kyoto

Cosa Vedere a Kyoto: le 12 Attrazioni Più Belle 

Dove andare, cosa fare e cosa vedere a Kyoto? Quali sono i posti più interessanti e suggestivi da visitare nella città più ricca di posti da vedere di tutto il Giappone? E quali sono le attrazioni più belle e spettacolari di Kyoto, quelle attrazioni da urlo che non devi assolutamente mancare durante il tuo viaggio?

  • In questo articolo ti presento quelli che ritengo i 12 posti davvero imperdibili di Kyoto, sono le attrazioni di gran lunga più emozionanti di tutta quanta la città. Non è una classifica, ma un elenco molto ponderato di quale scegliere tra le innumerevoli attrazioni e luoghi di interesse di Kyoto.
  • Per ognuna delle 12 attrazioni più belle di Kyoto qui descritte puoi leggere i miei consigli su perché andare a visitarla, dove si trova e quanto tempo dedicarci. Così da iniziare a farti un’idea chiara di cosa c’è da fare e vedere a Kyoto e poter cominciare a studiare il tuo programma di visita.
  • Puoi localizzare facilmente la posizione di tutte le attrazioni e luoghi di interesse di Kyoto che trovi presentati di seguito in questo articolo nella mappa presente all’interno del post Kyoto: Guida a Cosa Visitare in 3 Giorni. Un Itinerario per Vedere le Attrazioni Più Belle di Kyoto. La guida descrive l’itinerario che la mia famiglia ed io abbiamo seguito durante il nostro soggiorno ed include le informazioni dettagliate su come abbinare le diverse visite e come raggiungere e spostarsi da un’attrazione all’altra, organizzandosi da soli, in completa autonomia ed utilizzando il più possibile i trasporti pubblici, così da spendere poco e cercare di vivere la città come un residente.
  • Se invece tu preferissi visitare Kyoto con un’escursione organizzata, magari accompagnato da una guida che ti viene a prendere e poi ti riaccompagna in albergo, oppure fare un’escursione in giornata da Kyoto a Nara, al castello di Himeji od a Hiroshima, allora ti saranno forse utili 2 articoli con la mia recensione dei Migliori Tours Organizzati a Kyoto e delle Migliori Escursioni in Giornata da Kyoto. Con un commento dettagliato, tutti i pro e tutti i contro di ciascuna escursione ed i links diretti per confrontare i costi e prenotare facilmente in internet con carta di credito.
  • Per decidere invece dove dormire a Kyoto leggi la guida Kyoto: Guida ai Migliori Quartieri Dove Alloggiare. Pro e Contro delle 3 Zone Più Belle di Kyoto Dove Dormire, un articolo che ti spiega perché dovresti fare il possibile per alloggiare tra Gion ed Higashiyama, le due zone di gran lunga più magnetiche e fascinose di tutta Kyoto. All’interno della guida trovi i miei suggerimenti sugli ostelli più validi, i ryokan più fascinosi, gli alberghi di 3 e 4 stelle con il miglior rapporto qualità/prezzo e gli hotels di lusso migliori di Kyoto.
Great View of Kiyomizudera Temple, Kyoto, Japan

Kiyomizudera Temple, Kyoto, Japan

Photo Credit: Montse Estaca

Il Kiyomizudera Temple: Una delle Top Attractions di Kyoto

  • Perché andare: è uno dei templi più celebri non solo di Kyoto ma di tutto il Giappone, un vero autentico must-do. Ad accoglierti è una fotogenica pagoda rossa a 3 piani, poi entri nel cuore del complesso con l’imponente main hall interamente costruita in legno senza uso di chiodi e circondata da una spettacolare terrazza panoramica con vista grandiosa su Kyoto, il tratto distintivo del tempio. Se non sei di fretta raggiungi la pittoresca Koyasu Pagoda che si innalza solitaria tra gli alberi su una collinetta nel mezzo del bosco, si dice che la visita sia di buon auspicio alle donne gravide per un sicuro e facile parto. Una delle 3 top attractions di Kyoto.
  • Dove: nel distretto di Higashiyama, walking distance dal centro di Gion e vicinissimo alle pittoresche Sannenzaka e Ninenzaka.
  • In quanto tempo: circa 45 minuti di visita, se intendi raggiungere anche la Koyasu Pagoda calcola mezz’ora in più.
Enchanting Ninenzaka, Kyoto, Japan

Ninenzaka, Kyoto, Japan

Photo Credit: Luke Zeme

Le Mitiche Sannenzaka e Ninenzaka

  • Perché andare: sono le due viuzze più caratteristiche di Kyoto e forse più fascinose di tutto il Giappone, se te le perdi è un delitto. Acciottolate ed entrambe pedonali, strette e fiancheggiate da magnifiche case basse quasi tutte in legno, ai lati una sfilata quasi ininterrotta di decine di negozietti e cafés, gli uni e gli altri chiaramente turistici ma carini ed accattivanti. Sempre affollate, salvo che ci vieni alle 9 del mattino od in prima serata.
  • Dove: nel distretto di Higashiyama, tra il Kiyomizudera Temple ed il Kodaiji Temple, chiaramente da visitare in abbinamento ad entrambi i templi.
  • In quanto tempo: mezz’ora, camminando con calma e curiosando nei negozietti che fiancheggiano le due viuzze.
  • Per saperne di più: leggi Mezza Giornata nel Cuore di Kyoto: da Higashiyama a Gion, la descrizione dettagliatissima di un itinerario a piedi che dal Kiyomizudera Temple ti porta al quartiere di Gion passando da Sannenzaka e Ninenzaka e visitando lungo il percorso il Kodaiji Temple.
The Buddhist Kodaiji Temple, Kyoto, Japan

Kodaiji Temple, Kyoto, Japan

Photo Credit: Jussi Toivanen

Il Kodaiji Temple

  • Perché andare: un tempio importante, storico, nello stile del Buddhismo Zen, centralissimo; da visitare per la bellissima ambientazione nel verde, per il piccolo ma gradevole bosco di bambù sul retro e soprattutto per i suoi due giardini che circondano l’edificio principale: il primo è un rock garden con milioni di minuscole pietre bianche perfettamente rastrellate, il secondo è un classico giardino giapponese con lo stagno, le rocce, le collinette, i pini e gli aceri. Se ci vieni durante la fioritura dei ciliegi od in autunno è un posto da urlo.
  • Dove: il Kodaiji è il più centrale di tutti i templi di Higashiyama, si trova a pochi passi sia da Sannenzaka e Ninenzaka che dal centro del quartiere di Gion.
  • In quanto tempo: 30 minuti.
Shimbashi or Shirakawa Minami-dori, Kyoto, Japan

Shimbashi or Shirakawa Minami-dori, Kyoto, Japan,

Photo Credit: Khem A

Hanami-koji e Shimbashi: le Seducenti Stradine di Gion

  • Perché andare: se c’è una sola zona che non devi perdere in tutta Kyoto questa è Gion, di gran lunga il quartiere più fascinoso di Kyoto, conosciuto anche come il quartiere delle geishe e caratterizzato da viuzze strette e silenziose. Gion è attraversato dalla sezione più orientale dell’importante Shijo-dori, con negozi, ristorantini ed alcuni dei cafés più intriganti di Kyoto, ma sono due altri i posti da non perdere. Il primo è Hanami-koji ed i vicoli adiacenti, fiancheggiati da bellissime case basse ed illuminati la sera dalle lanterne. Il secondo è Shimbashi, conosciuta anche come Shirakawa Minami-dori, una viuzza romantica, tutta alberata e solo pedonale, costeggiata da un piccolo canale attraversato da deliziosi ponticelli, uno degli angoli più attraenti e seducenti di Kyoto.
  • Dove: il quartiere di Gion si trova nella zona orientale di Kyoto e nell’area più centrale di Higashiyama, a poco meno di 2,5 Km in linea d’aria dalla Kyoto Station.
  • In quanto tempo: per farti un’idea del quartiere calcola un minimo di 2 ore abbondanti.
Enchanting Fushimi Inari, Kyoto, Japan

Fushimi Inari, Kyoto, Japan

Photo Credit: Iwtt93

Il Fushimi Inari: Uno dei Posti Più Emozionanti di Tutto il Giappone

  • Perché andare: è uno dei posti più belli, emozionanti e fotogenici di tutto il Giappone. Conosciuto come Fushimi Inari Taisha è il più importante santuario shintoista del Paese ed una delle visite assolutamente da non perdere a Kyoto, attrae ogni anno milioni di visitatori e pellegrini. La sequenza apparentemente infinita di torii rossi, le porte tradizionali del Giappone, che formano un lungo tunnel che risale la collina nel mezzo della foresta, ed all’interno del quale tu cammini, lo rende un posto unico, senza eguali con altri pur celebri templi.
  • Dove: il Fushimi Inari Taisha si trova nella zona sud di Kyoto, poco distante dal centro, facile e veloce arrivarci in treno sia dalla Kyoto Station che dal quartiere di Gion.
  • In quanto tempo: il santuario è vasto, tu calcola almeno 2 ore e mezza di visita incluso il tempo per arrivare e poi tornare in centro a Kyoto.
Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Kyoto, Japan

Tsutenkyo Bridge, Tofukuji Temple, Kyoto, Japan

Photo Credit: Lanzen

Il Tofukuji Temple: un Gioiello Inaspettato

  • Perché andare: un tempio inaspettato, un tempio zen, vasto e con diversi ambienti, fuori dai circuiti più tradizionali, spesso ignorato dai turisti stranieri che visitano Kyoto, non di rado silenzioso. Ad accoglierti all’arrivo è la maestosa Sanmon Gate alta 22 metri e tutta costruita di legno ma è una volta all’interno che appaiono alla vista i 2 veri tesori del Tofukuji. Il primo è il Tsutenkyo Bridge, un magnifico ponte tutto in legno lungo 100 metri, probabilmente uno dei ponti coperti più belli di tutto il Giappone, di quelli dove passeggiare è un piacere. Il secondo è l’Hojo, la residenza del monaco capo, su ognuno dei quattro lati dell’edificio sorgono 4 particolari giardini, ognuno diverso dall’altro, un tripudio di minuscoli sassolini bianchi, di rocce dalle forme fantasiose, muschi e bellissimi alberi.
  • Dove: nella zona sud di Kyoto, walking distance dal Fushimi Inari, e come quest’ultimo facilmente raggiungibile in treno.
  • In quanto tempo: calcola 40 minuti.
Great View of Kinkaku-ji Temple, The Golden Pavilion, Kyoto, Japan

Kinkakuji Temple, The Golden Pavilion, Kyoto, Japan

Photo Credit: Trey Ratcliff

Il Kinkakuji Temple: il Favoloso Golden Pavilion

  • Perché andare: totalmente impensabile andare a Kyoto e non vedere il Golden Pavilion, da vedere ci sarà pochissimo ma quella che appare davanti ai tuoi occhi è una costruzione dalla bellezza sfolgorante. Il Kinkakuji o Golden Pavilion è un favoloso tempio Zen protetto dall’UNESCO, una spettacolare pagoda interamente ricoperta da foglie d’oro puro, non c’è nessun altro tempio in tutto Kyoto che alla vista colpisca di più. 
  • Dove: il Tempio d’Oro si trova a nord di Kyoto, distante dalle altre attrazioni della città, il modo più efficiente e veloce per arrivarci è il taxi.
  • In quanto tempo: mezz’ora abbondante, più il tempo per arrivare e tornare in centro a Kyoto.
  • Per saperne di più: leggi Kyoto: Visitare il Kinkakuji Temple (Golden Pavilion) ed i Templi di Nord Higashiyama, con le informazioni dettagliate per organizzare la tua visita al Tempio d’Oro e la descrizione di un itinerario a piedi che dal Ginkakuji Temple, conosciuto anche come Silver Pavilion, ti porta al Nanzenji Temple percorrendo a piedi il celebre Philosopher’s Path, il Cammino del Filosofo, e visitando in un colpo solo due dei templi più importanti di Kyoto.
Sea of Silver Sand, Ginkaku-Ji, The Silver Pavilion, Kyoto, Japan

Ginkakuji Temple, The Silver Pavilion, Kyoto, Japan

Photo Credit: Sandy Kuiper

Il Ginkakuji Temple: il Silver Pavilion

  • Perché andare: di argento non ce n’è, ma il Ginkakuji oltre che bello è anche uno dei templi che più ha avuto influenza sulla vita di Kyoto e di tutto il Giappone. Da non perdere è il suggestivo giardino ambientato e soprattutto il suo dry sand garden con il particolare cono di sabbia, alto 2 metri e tenuto meticolosamente in ordine dai monaci. Carina la vista su Kyoto con la città che appare tra gli alberi al di sopra dei tipico tetto in stile giapponese del Silver Pavilion.
  • Dove: nella sezione nord-orientale di Higashiyama, circa 5,5 Km in linea d’aria a nord-est della stazione centrale di Kyoto, vacci con un taxi. A qualche metro dall’entrata del Ginkakuji parte il Philosopher’s Path che ti porta al Nanzenji Temple, la passeggiata è celebre ma dà il meglio di sé solo ed unicamente nel periodo della fioritura dei ciliegi.
  • In quanto tempo: in poco più di mezz’ora vedi tutto.
The Aqueduct, Nanzenji Temple, Kyoto, Japan

The Aqueduct, Nanzenji Temple, Kyoto, Japan

Photo Credit: T Machi

Il Nanzenji Temple

  • Perché andare: pur essendo uno dei più importanti templi Zen del Giappone ho dubitato molto se inserire il Nanzenji in quest’articolo, in verità a Kyoto ci sono templi che meravigliano ben di più. Ma se percorri il Philosopher’s Path sarebbe un po’ un peccato non andare a dare almeno uno sguardo al Nanzenji Temple, da vedere l’imponente Sanmon Gate, il rock garden e l’acquedotto, lungo un centinaio di metri e dai massicci archi di pietra è una delle vedute più inaspettate di Kyoto. 
  • Dove: nella sezione nord-orientale di Higashiyama, poco a sud del terminale meridionale del Philosopher’s Path.
  • In quanto tempo: dipende, il complesso del tempio è molto vasto, puoi stare 40 minuti od un’ora e mezza.
Shijo-dori, Kyoto, Japan

Shijo-dori, Kyoto, Japan

Photo Credit: Steve Chou Photos

Shijo-dori: il Cuore Commerciale di Kyoto

  • Perché andare: non ci sono solo templi e viuzze caratteristiche a Kyoto, se vuoi vedere movimento, luci ed animazione il posto giusto dove andare è Shijo-dori, la principale arteria di Kyoto, che taglia per chilometri il centro della città da ovest ad est terminando di fronte al Yasaka Shrine a Gion. Privilegia il tratto di Shijo-dori compreso tra gli incroci con Karasuma e Kawaramachi-dori, è qui che trovi la più alta concentrazione di negozi, grandi magazzini, locali e ristoranti. E’ questa la zona più viva ed animata la sera, i marciapiedi coperti da pensiline rendono la passeggiata gradevole anche in caso di pioggia. Innumerevoli le linee di bus che transitano lungo la via. E’ sul lato settentrionale di Shijo-dori in prossimità del ponte sul Kamo River che si trova Pontocho, un vicoletto celebre per i suoi ristoranti.
  • Dove: il tratto di Shijo-dori compreso tra le due strade Karasuma-dori e Kawaramachi-dori può essere considerato il centro del centro di Kyoto. 
  • In quanto tempo: passeggiando lungo la via per una quarantina di minuti ti fai una buona idea del posto.
Nishiki Market, Kyoto, Japan

Nishiki Market, Kyoto, Japan

Photo Credit: Kay Eng

Il Nishiki Market

  • Perché andare: definirlo un mercato d’altri tempi è probabilmente un attimino eccessivo, ma sicuramente se c’è uno ed un solo mercato da vedere a Kyoto questo è il Nishiki Market. Si vende soprattutto cibo, di ogni aspetto e varietà, e lo si assaggia, anzi volendo al Nishiki Market puoi nutrirti a sazietà, cosa che per non pochi viaggiatori può risultare interessante. Il mercato è coperto e vale la visita, i negozietti e le botteghe sono oltre un centinaio, alcune in attività da generazioni. Vienici al mattino, a metà pomeriggio chiude tutto, se possibile evita il mercoledì ed il sabato quando diversi negozi sono chiusi.
  • Dove: il Nishiki Market si trova nel pieno centro di Kyoto, walking distance dall’importante Shijo-dori, dalla stazione della metropolitana Karasuma e dalle stazioni ferroviarie della Hankyu Railway di Karasuma e Kawaramachi.
  • In quanto tempo: se vuoi solo dare uno sguardo per renderti conto del posto una mezz’ora basta, se vuoi girartelo con calma e pranzare puoi stare dentro anche 2 ore. 
Bamboo Grove of Arashiyama, Kyoto, Japan

Bamboo Grove of Arashiyama, Kyoto, Japan

Photo Credit: Luke Zeme

La Foresta di Bambù di Arashiyama

  • Perché andare: la foresta di bambù di Arashiyama è considerata una delle Kyoto’s top sights, una di quelle visite che nessun turista vuole perdersi. In verità la mia impressione dopo esserci andato è che la foresta sia indubbiamente carina, e se rimani a Kyoto almeno due giorni valga indubbiamente la visita, ma non è certo il primo posto di Kyoto dove dirigerti. Tieni presente che la prima parte del bosco non è entusiasmante, è solo dopo metà del percorso che le cose si fanno davvero interessanti, quando la stradina pedonale si stringe ed inizia il tratto più spettacolare, con i bambù alti e fitti che si innalzano imperiosi sopra di te.
  • Dove: il bamboo grove di Arashiyama si trova nell’estrema periferia occidentale di Kyoto, ci arrivi in treno dalla Kyoto Station oppure dal centro di Kyoto con il caratteristico tram Randen.
  • In quanto tempo: raggiungere Arashiyama, effettuare il percorso a piedi all’interno della foresta di bambù e rientrare in centro a Kyoto porta via come niente 2 ore abbondanti.
Exploring Gion, Yasaka Pagoda, Kyoto, Japan

Exploring Gion, Yasaka Pagoda, Kyoto, Japan

Photo Credit: Modes Rodríguez

Le Altre Guide sul Giappone

Kyoto è davvero ricchissima di attrazioni e posti da visitare, ma non c’è solo Kyoto, ecco di seguito i links a tutti gli articoli e le guide sul Giappone che puoi leggere in questo blog.

  • I posts dedicati alla grande città di Osaka con i miei consigli sui migliori quartieri dove alloggiare, cosa vedere e cosa visitare, le attrazioni di Osaka che non devi assolutamente perdere.
  • Le guide sul Monte Koya, 3 diversi articoli su come raggiungere in treno il famoso Monte Koya da Osaka, da Kyoto e dall’aeroporto di Osaka Kansai, i migliori monasteri del Monte Koya dove alloggiare ed i templi di Koyasan da non mancare.
  • I posts di prossima pubblicazione sul Monte Fuji, le opzioni su come raggiungere il vulcano da Tokyo, l’importanza della logistica per la buona riuscita dell’ascensione, il racconto e le foto del trekking alla vetta che la mia famiglia ed io abbiamo compiuto alla fine di luglio sulla più mitica montagna del Giappone.
  • Gli articoli dedicati alle Migliori Escursioni Guidate in Giappone, con la mia recensione e tutti i pro ed i contro delle più valide escursioni organizzate per visitare con una guida la città di Kyoto, Osaka, il Monte Koya, Hiroshima e Miyajima Island, la baia di Amanohashidate ed il castello feudale di Himeji.

Published: September 8th 2020

Creative CommonsFront cover photo credit: Kinkaku-ji, The Golden Pavilion, Kyoto, thanks to Bernard Dacier for this great shot. All photos in this page come from Flickr: Creative Commons Licensed Photos