LE DESTINAZIONI

Le Destinazioni

Guide pratiche e dettagliatissime su Paesi, città e destinazioni. Cosa vedere, quanto stare, in quale quartiere prenotare l'albergo, come spostarsi, che tempo fa. I miei suggerimenti su come organizzarti e tanti links utili dove cercare info aggiornate. Da stampare e portare in viaggio.

I MIGLIORI ALBERGHI DOVE ALLOGGIARE

Guida ai Migliori Alberghi del Mondo

Le mie recensioni ragionate sugli alberghi più belli da prenotare in viaggio, non necessariamente gli hotels più lussuosi ma quelli meglio situati e con il miglior rapporto qualità/prezzo. Con la descrizione dettagliata e tutti i pro ed i contro di ogni albergo, per stare bene cercando di contenere il più possibile i costi.

I POSTI DA URLO

Posti da Urlo: i Posti Più Belli del Mondo

Quali sono i posti più eccezionali del pianeta? Quei posti da urlo assolutamente da non perdere? Una serie di articoli, sintetici e veloci da leggere, con la descrizione delle attrazioni più belle, quei posti speciali che non devi mancare durante il tuo viaggio. Con le cose da sapere ed i miei consigli su perché andare a visitarle, dove si trovano, come arrivare e quanto tempo dedicare a ciascuna attrazione.

I VIAGGI

I Grandi Viaggi

Veri e propri programmi di viaggio spiegati in dettaglio, giorno per giorno, con tutte le informazioni ed i links che occorrono per poter prenotare, da solo e sul web, alberghi, trasferimenti e voli interni.

IL CLIMA

Quando Andare

Il tempo che potresti trovare, Paese per Paese, regione per regione, quasi mese per mese. Quando è meglio andare e quando è più saggio starsene a casa. I links dove controllare forecasts ed averages di temperatura e piovosità.

LA SALUTE IN VIAGGIO

La salute e le malattie in viaggio.

Sei in partenza per un viaggio? Sei preoccupato per malaria, febbre gialla e dengue e cerchi informazioni su vaccinazioni e profilassi? L’attenzione sulla malattie e sulla salute in viaggio e di conseguenza l’informazione aggiornata sulla situazione sanitaria nel Paese che si intende visitare è un vero e proprio must per qualsiasi viaggiatore.

PASSAPORTI E VISTI

Passaporti e visti

Le informazioni su passaporti e visti, formalità valutarie e doganali, ambasciate e consolati, l'ESTA, il Timatic Web e gli ultimi avvisi per il viaggiatore

4 Posti da Urlo da Vedere al Lago Mývatn

Cosa Vedere al Lago Mývatn: le 4 Attrazioni Più Belle

4 posti da urlo da non perdere al lago Mývatn. Cosa vedere al lago Mývatn? Dove andare e cosa visitare? Quali sono i posti davvero imperdibili nella zona del Mývatn Lake? E dove dormire al lago Mývatn? La tua guida dettagliatissima alle 4 attrazioni più belle da visitare al lago Mývatn nel nord dell’Islanda: gli pseudo-crateri di Skútustaðagígar, il vulcano Hverfjall più noto come Hverfjall Crater, l’area geotermale di Hverir ed il fotogenico Krafla Crater Lake, uno degli Instagram spots più celebri di tutta l’Islanda. Con le informazioni complete su come arrivare, cosa vedere, quanto tempo dedicare a ciascuna attrazione e come organizzare le visite. Un capitolo è dedicato ai Mývatn Nature Bath, una delle piscine geotermali più celebri d’Islanda. Non mancano i miei consigli su dove dormire, con i suggerimenti sulle migliori guest-houses e gli alberghi più validi dove alloggiare vicino al Mývatn Lake.

View from the South end of Mývatn Lake with Hverfjall Crater in Background, North Iceland

View from the South end of Mývatn Lake with Hverfjall Crater in Background, North Iceland

Photo Credit: Frank Kovalchek

Le 4 Attrazioni da Non Perdere al Lago Mývatn nel Nord dell’Islanda

Guida a Cosa Vedere e Dove Dormire al Lago Mývatn 

  • Come arrivare a Mývatn? E cosa vedere al lago Mývatn? Quali sono le attrazioni davvero imperdibili al Mývatn Lake e nei suoi immediati dintorni? Dove dormire al lago Mývatn e come organizzare le visite?
  • Il lago Mývatn si trova nel nord dell’Islanda, a 83 Km dall’importante città di Akureyri ad ovest e 164 Km dalla cittadina di Egilsstaðir ad est. 
  • Volendo puoi raggiungere Mývatn con il bus pubblico che collega proprio Akureyri con Egilsstaðir e ferma nel piccolo villaggio di Reykjahlíð. Ma senza una vettura risulta complicato esplorare come si deve la zona, meglio quindi venire con una vettura a noleggio.
  • L’area del lago Mývatn, così come la conca di Egilsstaðir, ha un microclima molto particolare, è infatti una delle zone più soleggiate e meno piovose di tutta l’Islanda. Il vento invece non manca mai.
Mývatn Lake, North Iceland

Mývatn Lake, North Iceland

Photo Credit: Mustang Joe

  • Il lago, situato ad un’altitudine di 273 metri slm, assai poco profondo e creato da un’eruzione circa 2300 anni fa, ospita trote, numerose specie di anatre ed uccelli e, solamente in estate, milioni di moscerini.
  • L’intera area di Mývatn è visitabile con un’escursione in giornata da Akureyri od Húsavík, sul lago non mancano però alberghi e guesthouses e se decidi di fermarti a dormire una notte tutto sommato è una buona idea. E se la tua idea è raggiungere la caldera dell’Askja allora meglio che di notti ne prenoti 2, infatti il lago Mývatn è il posto più comodo da cui partire per raggiungere l’Askja.
Driving on the Shores of Mývatn Lake, North Iceland

Driving on the Shores of Mývatn Lake, North Iceland

Photo Credit: jean françois bonachera

Le 4 Attrazioni Imperdibili da Visitare al Lago Mývatn

  • Ma cosa vedere al lago Mývatn? Quali sono le attrazioni più belle ed i posti da non mancare? 
  • Questa guida ti presenta quelli che a mio parere sono i 4 posti da non perdere nei dintorni del lago Mývatn
  • Sono gli pseudo-crateri di Skútustaðagígar anche conosciuti come Skútustaðir, il grande ma accessibilissimo vulcano Hverfjall più noto come Hverfjall Crater, la pittoresca area geotermale di Hverir con il Monte Námafjall, ed il fotogenico Krafla Crater Lake, uno degli Instagram spots più celebri di tutta l’Islanda.
  • Li trovi descritti in dettaglio di seguito, con le loro particolarità, perché andarci, cosa vedere ed i consigli su come organizzare la visita.
  • Un capitolo è dedicato ai Mývatn Nature Bath, una delle piscine geotermali più celebri d’Islanda, più intima rispetto alla famosa Blue Lagoon.
  • Nella parte finale della guida puoi leggere invece le informazioni su dove dormire al lago Mývatn, con i miei suggerimenti sulle migliori guest-houses e gli alberghi più validi dove alloggiare nelle vicinanze del lago.
Pseudo Crater, Skútustaðagígar, Lake Mývatn, North Iceland

Pseudo Crater, Skútustaðagígar, Lake Mývatn, North Iceland

Photo Credit: Jennifer Boye

Gli Pseudo Crateri di Skútustaðagígar

  • Il periplo del lago Mývatn merita di essere effettuato, la strada di 36 Km che circumnaviga il lago è gradevole, panoramica e tutta asfaltata.
  • E c’è un posto che più di altri lungo la strada vale la sosta. Sono gli pseudo crateri di Skútustaðagígar, anche conosciuti come Skútustaðir.
  • A differenza dei normali crateri, che si formano quando la lava si accumula attorno a una fessura nella terra, gli pseudo crateri di Skútustaðagígar sono stati formati circa 2300 anni fa da esplosioni di gas e vapore nel momento che la lava in fusione si è trovata a scorrere su sacche d’acqua nelle zone più umide e paludose intorno al lago. Senza la presenza di alcun condotto magmatico diretto.
Skútustaðagígar Peninsula, Lake Mývatn, North Iceland

Skútustaðagígar Peninsula, Lake Mývatn, North Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Il posto ha il suo fascino ed è molto panoramico, con una penisola interamente ricoperta d’erba e numerosi piccoli crateri direttamente affacciati sul lago.
  • La penisola di Skútustaðagígar si trova sul lato meridionale del lago Mývatn, da qualsiasi direzione tu provenga il posto si preannuncia con un po’ di movimento, è qui infatti che hanno sede il Myvatnsstofa Visitor Centre, il Sel – Hótel Mývatn, la Skútaís – Farm Ice Cream e la Skútustaðir Farmers Guesthouse. Non mancano un distributore di benzina con possibilità di ricaricare le auto elettriche, oltre a diverse fattorie negli immediati dintorni. 
  • A Skútustaðagígar il parcheggio è ampio e la stradina sterrata che si inoltra lungo la penisola parte esattamente da dove si lascia l’auto. Per dare uno sguardo al posto calcola circa 40 minuti, qui il vento la fa quasi sempre da padrone e dopo un po’ è normale abbandonare qualsiasi velleità esplorativa e tornarsene alla propria vettura.
Hverfjall Crater, Lake Mývatn, North Iceland

Hverfjall Crater, Lake Mývatn, North Iceland

Photo Credit: Jonathan

Il Tetro Hverfjall Crater

  • Il Hverfjall Crater è la visione più sorprendente dell’intero Mývatn Lake, individuabile e ben riconoscibile già da lontano da quasi qualsiasi punto del lago.
  • Il vulcano non stupisce certo per l’altezza, si eleva sulla pianura circostante per non più di 140 metri, cosa che tra l’altro permette di raggiungere il bordo del cratere senza fare troppa fatica.
  • E’ invece la dimensione del cratere a meravigliare, un grande cratere dal diametro di un chilometro, tutto grigio, se ti capita di andarci in una giornata nuvolosa diventa addirittura di un nero molto tetro.
Hverfjall Crater Rim, Lake Mývatn, North Iceland

Hverfjall Crater Rim, Lake Mývatn, North Iceland

Photo Credit: brookpeterson

  • Il Hverfjall Crater si è formato 2500 anni fa ed oggi è un vulcano spento, quindi zero pericoli a salirci. Anzi, sarebbe un vero peccato che tu lo mancassi.
  • I sentieri che portano sul bordo del cratere sono 2, il più facile e gettonato, ed anche il più corto, è quello che sale dal lato nord-ovest, proprio sopra l’area parcheggio. 
  • Dalla parking area occorrono solo poco più di 20 minuti per raggiungere il punto più basso del bordo del cratere, il sentiero è facile ma arrampica deciso. Da qui volendo puoi percorrere l’intero diametro del cratere, ma se non ne hai voglia c’è comunque una cosa che vale la pena di fare. 
  • Da quando raggiungi il bordo del cratere, continua ancora in salita per una decina di minuti seguendo il bordo occidentale. In questo modo guadagni una cinquantina di metri di quota, ed il panorama che si aprirà davanti ai tuoi occhi diviene spettacolare, potendo ammirare nello stesso tempo il tetro interno del cratere, l’intero lago Mývatn e la gialla collina di Hverir a nord, con il Krafla sullo sfondo.
  • Una volta sul fondo del cratere erano presenti due laghetti, ora sembra scomparsi definitivamente.
Mývatn Lake and Hverfjall Access Road from the Hverfjall Crater Rim, Northern Iceland

Mývatn Lake and Hverfjall Access Road from the Hverfjall Crater Rim, Northern Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

  • Il Hverfjall Crater è situato sul lato orientale del Mývatn Lake a circa un chilometro e mezzo dalla sponda del lago.
  • Il sentiero di accesso al Hverfjall Crater è raggiungibile con una elementare sterrata tutta in piano percorribile senza problemi da qualsiasi normale vettura. La stradina prima si dirige dritta verso il vulcano per poi deviare decisa verso nord costeggiando le pareti esterne del cratere fino a raggiungere l’area parcheggio situata a nord-ovest del vulcano.
  • Il bivio per la sterrata sulla strada 848 si trova circa 3,5 km a sud del minuscolo paesino di Reykjahlíð ed è segnalato da un cartello segnaletico.
Hverir, Lake Mývatn Area, North Iceland

Hverir, Lake Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: EleKtr ORL

L’Area Geotermale di Hverir ed il Monte Námafjall

  • Ai piedi di una scoscesa collina color giallo ocra conosciuta come Námafjall (o Namaskard) l’area geotermale di Hverir è uno dei posti più sorprendenti e pittoreschi dell’intera zona del lago Mývatn.
  • Ed uno dei posti più facilmente riconoscibili ed accessibili, arrivando da est la collina gialla e marrone totalmente priva di vegetazione risulta visibile già a chilometri di distanza. 
  • Il parcheggio si trova a soli 300 metri dalla Ring Road, con le auto posteggiate ben visibili dalla strada, cosa che se anche non hai mai sentito parlare del posto invoglia subito a fermarsi, incuriosito anche dal fumo che sale dalla terra.
From Hverir looking to Námafjall, Lake Mývatn Area, North Iceland

From Hverir looking to Námafjall, Lake Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: Jennifer Boyer

  • Hverir è una solfatara, con minuscoli crateri, profonde fenditure, pozze ribollenti di fango e fumarole che si innalzano verso il cielo. L’odore di zolfo e di uova marce permea l’area. 
  • La caratteristica che più colpisce del posto sono i colori, con le pozze ribollenti di fango nero, il grigio dei piccoli crateri, i piccoli laghi di acqua calda quasi azzurra, il giallo ocra del terreno ed il marrone della collina. 
  • Se poi hai la fortuna di visitare Hverir in una giornata serena e luminosa, con le fumarole bianche che si innalzano verso il blu del cielo allora l’effetto WOW è assicurato.
 Hot Water Pool, Hverir, Lake Mývatn Area, North Iceland

Hot Water Pool, Hverir, Lake Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: The.Rohit

  • Il tutto in una zona semi pianeggiante a pochi passi dal parcheggio, visitabile con facilità da tutti, giovani e vecchi. Quando cammini presta un minimo di precauzione a non avvicinarti troppo alle pozze di fango ed alle fumarole, il vapore si avvicina ai 100°, rimani sui sentieri segnati.
  • Esplorare Hverir richiede non più di mezz’ora, se hai più tempo puoi risalire i 2 ripidi sentieri che portano sulla cima del Namafjall con gran panorama su tutta l’area circostante.
  • Hverir si trova 5,9 Km ad est del lago Mývatn e del villaggio di Reykjahlíð, a 11,8 Km dall’area parcheggio del Hverfjall Crater ed a soli 300 metri dalla deviazione sulla Ring Road che porta al Krafla Crater Lake.
Viti Crater or Krafla Crater Lake with Krafla Caldera, Mývatn Area, North Iceland

Viti Crater or Krafla Crater Lake with Krafla Caldera, Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

Il Fotogenico Krafla Crater Lake

  • E’ uno degli Instagram spots più celebri dell’isola. Difficile trovare in tutta l’Islanda un posto così fotogenico e nello stesso tempo così facilmente raggiungibile del Krafla Crater Lake.
  • Il suo vero nome è Viti Crater Krafla, ma per non confonderlo con il mitico Viti Lake dell’Askja, si è solito chiamarlo più semplicemente come Krafla Crater Lake.
  • Si trova all’interno dell’ampia caldera del Krafla Volcano ed è un piccolo, superbo lago craterico dalle acque azzurrissime.
View of Viti Crater or Krafla Crater Lake from the Crater South Rim, Mývatn Area, North Iceland

View of Viti Crater or Krafla Crater Lake from the Crater South Rim, Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: EleKtr ORL

  • Ci arrivi in auto e parcheggi a 5 metri dal bordo del cratere, poi vale la pena salire a piedi per qualche decina di metri seguendo il sentierino sul lato destro (ossia sud) del parcheggio.
  • Il panorama ci guadagna, con vista sul laghetto con sullo sfondo la caldera del Krafla, caldera in verità non immediatamente individuabile come tale.
  • Il posto dà il meglio di sé tra metà maggio e metà giugno, quando all’interno del cratere è ancora presente la neve, arricchendo la gamma cromatica di colori e rendendo più suggestivo il lago. Te ne puoi rendere conto dalla foto di apertura di questa guida.
Viti Crater or Krafla Crater Lake, Krafla Caldera, Mývatn Area, North Iceland

Viti Crater or Krafla Crater Lake, Krafla Caldera, Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: jvanattenhoven

  • Dalla deviazione sulla Ring Road al Krafla Crater Lake sono 8,9 Km tutti su strada asfaltata, se parti dal villaggio di Reykjahlíð i chilometri diventano 14,8.
  • Il bivio sulla Ring Road è segnalato e si trova a soli 300 metri da Hverir, se stai arrivando da est ossia da Egilsstaðir lo incontri sulla destra prima di arrivare ad Hverir.
  • Da sapere che 1 Km prima di raggiungere il Krafla Crater Lake, sulla sinistra appare l’indicazione per un’area parcheggio, è la parking area se vuoi raggiungere a piedi Leirhnjukur, una zona di fumarole e pozze di fango all’interno della Krafla Caldera. Io non ci sono stato e non se valga la pena di andarci, qui l’ultima eruzione si è verificata dal 1975 al 1984.
Mývatn Nature Baths, Lake Mývatn, North Iceland

Mývatn Nature Baths, Lake Mývatn, North Iceland

Photo Credit: Get Your Guide

I Mývatn Nature Baths

  • Due piscine, entrambe artificiali ed inaugurate nel 2004, alimentate da una fonte geotermale che garantisce una temperatura dell’acqua tra i 36° ed i 40°. Con vista sulla tundra che circonda il lago Mývatn. 
  • E’ una delle geothermal pools più celebri d’Islanda ed è conosciuta come Mývatn Nature Baths.
  • Niente confusione, il posto è più piccolo, meno sofisticato e ben più intimo della famosa Blue Lagoon di Grindavik vicino a Reykjavík. Ed anche meno costoso, se vieni in Islanda e vuoi fare l’esperienza di una piscina termale spendendo una somma ragionevole è uno dei posti migliori dove andare.
  • All’interno è presente un ristorante ed anche un bar, ma a differenza della Blue Lagoon il bar non è accessibile direttamente dalla piscina, puoi comunque ordinare all’entrata ed un inserviente del personale ti porterà poi il tuo drink quando sei in acqua. 
  • Non mancano una sauna e due steam baths, questi ultimi sono costruiti esattamente sopra una sorgente, il vapore sale direttamente dal pavimento.
Aerial View of Mývatn Nature Baths, Lake Myvatn, North Iceland

Aerial View of Mývatn Nature Baths, Lake Myvatn, North Iceland

Photo Credit: Get Your Guide

  • Il biglietto d’ingresso include l’utilizzo degli spogliatoi dotati di sapone, shampoo, conditioner ed asciugacapelli, oltre alla macchina per asciugare il costume ed al locker, per utilizzare quest’ultimo ti viene dato un gettone all’ingresso. 
  • Ti consiglio di portare il tuo asciugamano, in alternativa puoi affittarlo, così come il costume, ma è un costo in più che puoi evitare. 
  • I Mývatn Nature Baths si trovano a soli 3,7 Km ad est del lago e del villaggio di Reykjahlíð, poco distante dalla Grjótagjá Cave dove sono state girate alcune scene di Game of Thrones. 
  • Le piscine termali sono accessibili ogni giorno dell’anno escluso il 1 gennaio, in estate gli orari sono generalmente dalle 12 alle 22.
  • Quando prenoti online devi scegliere l’orario, una volta dentro puoi rimanere tutto il tempo che desideri. Tieni presente che come in tutte le piscine d’Islanda è obbligatoria (inteso proprio come mandatory) la doccia prima di entrare in piscina, ce ne sono alcune provviste di tende in entrambe le changing rooms maschili e femminili. 
  • In piscina evita se possibile di bagnare i capelli e non entrare in acqua con catenine, anelli e gioielli in genere, soprattutto se d’argento.
Farms and Guesthouses on the Shores of Mývatn Lake, North Iceland

Farms and Guesthouses on the Shores of Mývatn Lake, North Iceland

Photo Credit: travelourplanet.com

Dove Dormire al Lago Mývatn

  • Non sono molte le scelte disponibili per dormire al lago Mývatn, ma qualcosa di valido c’è, ecco le migliori, tutte situate nelle immediate vicinanza del lago, se viaggi in estate è molto saggio prenotare ben in anticipo.
  • Tieni presente che generalmente a  Mývatn si cena nell’albergo dove si alloggia, oppure raggiungendo in auto il ristorante di un altro albergo. Qualcosa di diverso c’è, come il Kaffi Borgir o Daddi´s pizza, ma le alternative per mangiare sono ancor più limitate rispetto a quelle per dormire, in luglio ed agosto vale sempre la pena riservare in anticipo.

I Resorts Più Belli nell’Area del Lago Mývatn

  • Fosshótel Mývatn, direttamente accessibile dalla Ring Road, nel punto più a nord del Mývatn Lake, arrivando da Akureyri od Húsavík lo incontri prima di raggiungere il villaggio di Reykjahlíð. Albergo grande a 3 piani, 92 camere, design nordico e grandi vetrate con vista sul lago e la campagna circostante, oltre al ristorante ed al bar offre una sauna e charging station per le vetture elettriche. Ad oggi il miglior albergo al lago Mývatn. 
  • Hótel Laxá, su una bassa collina a poche centinaia di metri dalla sponda occidentale del Lago Mývatn, vicino agli pseudo crateri di  Skútustaðagígar. Camere più ricercate della norma con grandi finestre, alcune con vista da lontano sul lago. Bar e buon ristorante. Di solito aperto tutto l’anno.
  • Icelandair Hotel Mývatn, direttamente accessibile dalla Ring Road, ad un centinaio di metri dal villaggio di Reykjahlíð (leggi Reykjahlid), l’abitato principale dell’area di Mývatn. Un albergo non di lusso ma dal design particolare, con camere allegre e molto ben arredate, con bagni ampi e molto curati, in assoluto uno degli hotels più belli di Mývatn e tra quelli meglio riusciti della catena Icelandair.

Le Migliori Guest-Houses nell’Area del Lago Mývatn

  • Vogafjós Farm Resort, anche conosciuta come Vogafjós Guesthouse, a poche centinaia di metri a sud del villaggio di Reykjahlíð e vicinissima al lago ed al Hverfjall Crater, all’interno di una vera fattoria in attività da oltre 120 anni con 120 pecore e 40 mucche. Non aspettarti nel modo più assoluto un resort, quello che ti attende sono camere semplici ma carine chalet-style ospitate in due caratteristiche loghouses in legno e tutte dotate di bagno privato. E’ qui che trovi quello che in assoluto è uno dei migliori ristoranti dove cenare in tutta l’area del Mývatn Lake. Anche fare colazione è particolare, dal tuo tavolo vedi le mucche nella stalla, e se vieni a maggio puoi coccolare gli agnellini appena nati. Ad oggi forse la guesthouse più valida al Mývatn Lake.
  • Stessa identica location per il Birkilauf, un minuscolo lodge di sole 4 camere con bagno e terrazza privata, a disposizione dei pochi ospiti un soggiorno ed una cucina, attrezzatissima e perfetta se preferisci prepararti da solo i pasti. Se le cose non sono cambiate richiede un soggiorno minimo di 2 notti.
  • Dimmuborgir Guesthouse, direttamente sulla sponda orientale del lago Mývatn, a circa 1 Km dall’inizio della facile sterrata che porta al parcheggio del Hverfjall Crater. Camere doppie con bagno privato e più ampi e costosi cottages di 1 e 2 camere da letto con cucina completa perfetti per le famiglie e gruppetti di amici. Sala per la colazione con vista sul lago.
  • Eldá Guesthouse, all’interno del minuscolo villaggio di Reykjahlíð. Più semplice e meno confortevole rispetto a tutte le precedenti, camere con bagno in comune e sala con cucina condivisa a disposizione degli ospiti per prepararsi i pasti. Non male i 2 appartamenti commercializzati separatamente e prenotabili al link Eldá Apartments, composti da camera, area soggiorno con divano letto e dotati di bagno privato, possono ospitare un massimo di 5 ospiti.
A Great Shot of Viti Crater or Krafla Crater Lake, Mývatn Area, North Iceland

A Great Shot of Viti Crater or Krafla Crater Lake, Mývatn Area, North Iceland

Photo Credit: EleKtr ORL

Le Altre Guide sull’Islanda

Tutti gli articoli e le guide sull’Islanda già pubblicate od in via di pubblicazione in questo blog.

  • I posts su Reykjavík, con le informazioni dettagliatissime su come andare dall’aeroporto internazionale di Keflavik al centro in bus, taxi ed auto privata, gli ostelli più validi e gli alberghi migliori dove dormire, i miei consigli su cosa vedere ed i posti assolutamente da non perdere nella capitale dell’Islanda.
  • Le guide sull’Est dell’Islanda, la magnifica Seyðisfjörður, l’importante cittadina di Egilsstaðir e le attrazioni più belle degli Eastfjords, la cascata di Hengifoss e lo Stuðlagil Canyon.
  • Le guide sul Nord dell’Islanda con la città di Akureyri, i fiordi di Siglufjörður e Ólafsfjörður, la spettacolare area del Lago Mývatn, la cascata di Dettifoss ed il paesino di Húsavík dove partecipare ad un’escursione in barca per osservare le balene.

Last Update: August 2nd 2022

 

Creative CommonsFront cover photo credit: Viti Crater or Krafla Crater Lake in Late Spring, Krafla Caldera, Mývatn Area, North Iceland by Vicent Quiles. Photos of Mývatn Nature Baths are courtesy Get Your Guide. All other photos in this page come from Flickr: Creative Commons Licensed Photos.